I'll Be Back

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I'll Be Back
Artista The Beatles
Autore/i Lennon-McCartney
Genere Ballata
Rock
Folk rock
Folk
Beat
British invasion
Pop
Pop rock
Edito da EMI
Pubblicazione
Incisione A Hard Day's Night
Data 1964
Etichetta Parlophone
A Hard Day's Night – tracce
Precedente
Successiva
-

I'll Be Back è una canzone dei Beatles pubblicata sull'album A Hard Day's Night nel Regno Unito e su Beatles '65 in America.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

L'autore principale del brano è John Lennon; gli accordi sono stati tratti da Runaway, una hit del 1961 di Del Shannon[1]. Venne composta in una vacanza che i Beatles ebbero dopo la fine delle riprese del film A Hard Day's Night[2]. Ha una struttura musicale molto particolare: è priva di ritornello e presenta due bridge differenti.

Venne registrata il primo giugno 1964, lo stesso giorno di Matchbox, Slow Down e Any Time at All. I Beatles registrarono 16 takes prima di arrivare al risultato desiderato. Le prime nove si trattavano della base ritmica, mentre le altre erano le voci. Inizialmente, i Beatles avevano pensato in un brano in 3/4, ma Lennon non riuscì nell'impresa e dichiarò che fosse troppo difficile da cantare all'inizio del primo bridge; questa prima versione è stata pubblicata nell'Anthology 1. In seguito il brano è stato eseguito in 4/4. Inizialmente erano state usate delle chitarre elettriche.

Nella versione inglese dell'album A Hard Day's Night è il brano di chiusura: posto riservato, nei due precedenti album, ai pezzi rock Twist and Shout e Money (That's That I Want)[3]. Ha reso quindi A Hard Day's Night il primo album dei Beatles a chiudersi con un pezzo lento[4].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Guido Micheloni, Pazzi per i Beatles - La storia dietro ogni canzone, pag. 90
  2. ^ Luca Biagini, Pepperland. URL consultato il 27/12/13.
  3. ^ (EN) The Beatles Bible. URL consultato il 27/12/13.
  4. ^ Luca Biagini, Pepperland. URL consultato il 27/12/13.