Hiroshi Ochiai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hiroshi Ochiai
Dati biografici
Nome Ochiai Hiroshi (落合弘)
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 177 cm
Peso 67 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista, attaccante, difensore
Ritirato 1984
Carriera
Squadre di club1
1963-1965 Toshiba Horikawa Toshiba Horikawa
1966-1984 Mitsubishi HI Mitsubishi HI 267 (56)
Nazionale
1963-1965
1966-1980
Giappone Giappone U-19
Giappone Giappone
13 (3)
63 (9)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Hiroshi Ochiai (落合弘 Ochiai Hiroshi?) (Urawa, 28 febbraio 1946) è un ex calciatore giapponese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Nel corso della propria carriera ha avuto modo di ricoprire tutti i ruoli in campo[1], giocando inizialmente come attaccante (ottenendo, nel 1969, il titolo di capocannoniere della Japan Soccer League[2][3])[4] poi, dal 1973, come centrocampista[4] (ruolo in cui ottenne, nel 1978, il titolo di calciatore giapponese dell'anno[2]) e, negli ultimi anni della sua carriera, come difensore[2][4].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Formatosi nella sezione calcistica del liceo di Urawa, dopo il diploma iniziò a giocare nella squadra del circolo sportivo della Toshiba per poi passare definitivamente alla divisione motori Mitsubishi. Tra il 1966 e il 1981 giocò in tutte le partite del campionato[5] raggiungendo il traguardo di 200 nel 1978[2] e fermandosi a 267[5][2] (primato successivamente battuto da Yoshikazu Nagai[6]) nel 1984, anno in cui si ritirò dal calcio giocato.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver collezionato 18 presenze e tre reti nella nazionale Under-19, nel 1966 disputò la sua prima partita in nazionale maggiore[2] mentre al 1974 risale il suo esordio in un incontro ufficiale[5]. Fino al 1980 disputò 63 gare, indossando la fascia di capitano in occasione delle qualificazioni ai Mondiali del 1978[2].

Dopo il ritiro[modifica | modifica sorgente]

Tra il 1988 e il 1992 ricoprì degli incarichi nello staff tecnico della Japan Football Association[2] per poi passare al ruolo di viceallenatore degli Urawa Red Diamonds[2][7][8]. Nel 2010 è stato incluso nella Japan Football Hall of Fame[2][1].

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Stagione Squadra Campionato[5]
Comp Pres Reti
1966 Giappone Mitsubishi Heavy Ind. JSL 14 6
1967 JSL 14 13
1968 JSL 14 5
1969 JSL 14 12
1970 JSL 14 2
1971 JSL 14 4
1972 JSL 14 1
1973 JSL1 18 2
1974 JSL1 18 2
1975 JSL1 18 3
1976 JSL1 18 1
1977 JSL1 18 1
1978 JSL1 18 1
1979 JSL1 18 2
1980 JSL1 18 1
1981 JSL1 18 0
1982 JSL1 5 0
1983 JSL1 2 0
1984 JSL1 0 0
Totale Mitsubishi Heavy Industries 267[2] 56[2]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

1969, 1973, 1978, 1982
1978, 1981
1971, 1973, 1978, 1980

Individuale[modifica | modifica sorgente]

  • Capocannoniere della Japan Soccer League: 1 volta
  • Nominato miglior giocatore del campionato: 1 volte
  • Incluso nella Best XI del campionato: 10 volte

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Captain Ochiai’s Induction into Japan Soccer’s Hall of Fame
  2. ^ a b c d e f g h i j k l 落合 弘 Hiroshi OCHIAI
  3. ^ Japan Soccer League 1969
  4. ^ a b c Higuchi, pagg. 54-55
  5. ^ a b c d Ochiai, Hiroshi su national-football-teams.com
  6. ^ The Complete History of Japan Soccer League, 1965-1992
  7. ^ URAWA REDS 1992
  8. ^ URAWA REDS 1993

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]