Grano rosso sangue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grano rosso sangue
Titolo originaleChildren of the Corn
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1984
Durata92 min
Rapporto1.85 : 1
Genereorrore, thriller
RegiaFritz Kiersch
SoggettoStephen King (racconto)
SceneggiaturaGeorge Goldsmith
FotografiaRaoul Lomas
MontaggioHarry Keramidas
MusicheJonathan Elias
ScenografiaCraig Stearns
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Grano rosso sangue (Children of the Corn) è un film del 1984 diretto da Fritz Kiersch, tratto dal racconto I figli del grano contenuto nella raccolta A volte ritornano di Stephen King. Nel 2009 è stato realizzato un remake televisivo dal titolo Campi insanguinati.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una coppia di giovani viaggia per le strade del Nebraska ed investe un ragazzo, che poi si rivelerà essere già morto prima dell'impatto con l'auto. Con lo scopo di informare le autorità dell'accaduto i due giungono nella piccola cittadina di Gatlin. Non trovando anima viva vanno alla ricerca di un telefono, ma non riescono a trovarne uno funzionante. In seguito si scoprirà che gli abitanti della cittadina sono stati uccisi nel nome di un dio chiamato "Colui che cammina tra il grano".

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è uscito nelle sale cinematografiche statunitensi il 9 marzo 1984.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Costato 800.000, dollari il film si è rivelato un ottimo successo al botteghino incassando 15 milioni di dollari solo negli Stati Uniti[1]. Sebbene la critica e lo stesso Stephen King abbiano aspramente criticato il film, nel corso degli anni si è creata una folta schiera di appassionati della saga.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha avuto un sequel: Grano rosso sangue II - Sacrificio finale (1993)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema