Campi insanguinati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campi insanguinati
Titolo originaleChildren of the Corn
PaeseStati Uniti d'America
Anno2009
Formatofilm TV
Generehorror
Durata92 min
Lingua originaleinglese
Rapporto1.78 : 1
Crediti
RegiaDonald P. Borchers
SoggettoStephen King
SceneggiaturaDonald P. Borchers e Stephen King
Interpreti e personaggi
FotografiaJamie Thompson
MontaggioDanny Saphire
MusicheJonathan Elias e Nathaniel Morgan
Effetti specialiKatrina Francis, Beki Ingram, Dustin Scholl e Alan Tuskes
ProduttoreDonald P. Borchers
Casa di produzioneChildren of the Corn Productions e Planet Productions
Prima visione
Prima TV originale
Data26 settembre 2009
Rete televisivaSyfy
Prima TV in italiano
Data5 agosto 2011
Rete televisivaSky Cinema Max

Campi insanguinati (Children of the Corn) è un film per la televisione del 2009 diretto da Donald P. Borchers.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

1975. I coniugi Burton e Vicky Stanton, sono in viaggio verso la California, nel tentativo di salvare il loro matrimonio in crisi. La moglie infatti non ha ancora superato ciò che il marito faceva durante la guerra del Vietnam e non approva il pathos che lui mette quando ne parla. A causa di una discussione i due non si accorgono di un bambino che sbuca dai campi di grano e lo investono. Superato lo shock iniziale Burt si accorge che il ragazzino era già condannato ancora prima di essere investito a causa di un taglio alla gola mortale infertogli con un'arma da taglio. I due si mettono quindi alla ricerca della più vicina stazione di polizia per denunciare il crimine. Giunti nella piccola cittadina di Gatlin, Burt parte subito alla ricerca di un telefono ma si accorge che il paese è disabitato. Lasciata la moglie in auto si incammina dunque verso la chiesa, nonostante il parere contrario di Vicky che gli consiglia di lasciare quel luogo perché ha un brutto presentimento. All'interno della chiesetta scopre dai registri parrocchiali che il paese è in realtà abitato, ma si accorge con stupore che nessuno dei residenti supera il diciannovesimo anno di età da almeno dodici anni. Intanto Vicky viene rapita ed uccisa da un gruppo di ragazzi misteriosi che distruggono la vettura. Giunto sul posto Burt viene accerchiato e la guida spirituale dei ragazzi, un bambino di nome Isaac, gli svela la verità: dodici anni prima si era abbattuta sulla cittadina una violenta carestia, scatenata da un famigerato "dio del grano", che i ragazzi riconducono al dio giudeo-cristiano; il dio, che parlava solo ad Isaac, gli spiegò che in cambio della fine della carestia pretendeva il sacrificio di tutti gli uomini e le donne dai diciannove anni in poi. Lui e sua moglie sono degli adulti, e come tutti gli adulti erano corrotti e meritavano di morire. I ragazzi provano ad attaccare Burt, ma lui, grazie alla sua esperienza, riesce ad ucciderne alcuni ed a rifugiarsi tra i filari del campo, dove, sfruttando le sue abilità da guerrigliero apprese in Vietnam riesce a sfuggire ai suoi inseguitori. Giunta la sera i ragazzi sembrano desistere e si allontanano dal campo, riunendosi nella Chiesa dove assistono ad un rituale di accoppiamento fra due ragazzi della comunità. Intanto Burton, che è rimasto nel campo fra i cadaveri dei ragazzi che ha assassinato, rivive nella sua mente gli episodi della guerra ed in preda alla pazzia inizia ad aggirarsi nel campo senza una meta, ritrovandosi nella radura addetta a zona dei sacrifici, dove scorge il cadavere della moglie deturpato e crocifisso e cade in preda alla disperazione. Ad un tratto inizia a sentire degli strani rumori intorno a lui e, rinvenuto, si trova dinanzi al dio del grano, che si rivela una sorta di pianta mangia-uomini che lo uccide. Il giorno dopo Isaac spiega ai suoi concittadini che a causa degli ultimi avvenimenti il dio del grano è molto adirato ed ha abbassato l'età del sacrificio a diciotto anni. Alla fine del film si possono scorgere i ragazzi più anziani avviarsi verso i campi per essere sacrificati al mostro.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film è tratto dal racconto I figli del grano di Stephen King, che già aveva ispirato il cortometraggio I discepoli del corvo (1983) e il più famoso film Grano rosso sangue (1984).

Remake del film di Kiersch: Borchers, si attiene di più al racconto originale di King.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Il cast del film fu scelto due settimane prima dell'inizio delle riprese.

A differenza del film originale, nel quale i vari ragazzi erano stati interpretati da attori con più di diciotto anni, il regista ha optato per un cast fatto di attori dell'età giusta per i loro ruoli.

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato nel settembre 2008 a Lost Nation e a Rural Oxford Jct, nello stato dell'Iowa.

Uscita[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne trasmesso per la prima volta negli Stati Uniti sul canale Sci-Fi il 26 settembre 2009 ed è uscito in versione integrale su DVD della Anchor Bay il 6 ottobre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione