Glauco Felici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Glauco Felici (194619 settembre 2012) è stato un traduttore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in lettere, collaboratore del quotidiano La Stampa, era fra i più autorevoli traduttori dallo spagnolo.

Ha lavorato prevalentemente per Einaudi, traducendo svariati autori. Fra quelli che ha fatto conoscere al lettore italiano si ricordano Osvaldo Soriano (da Triste, solitario y final a Pensare con i piedi), Jorge Luis Borges (La biblioteca inglese), Mario Vargas Llosa (La libertà selvaggia: diario dall'Iraq).

Ha ottenuto significativi riconoscimenti per la sua attività: per la traduzione de Il tuo volto domani 3. Veleno e ombra e addio di Javier Marías ha vinto il XXXXI Premio Monselice per la traduzione letteraria (2011), mentre nel 1996 gli è stato assegnato il Premio Grinzane Cavour.

È scomparso improvvisamente nel 2012.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Curatele[modifica | modifica wikitesto]

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN200009878