Giovanni Bonalumi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Bonalumi (Muralto, 5 aprile 1920Locarno, 8 gennaio 2002) è stato uno scrittore e saggista svizzero di lingua italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Muralto, nel Canton Ticino, era svizzero di madrelingua italiana. Durante gli studi all'Università di Friburgo, ebbe tra gli insegnanti il critico letterario e filologo Gianfranco Contini.[1] Si laureò con una tesi sul poeta Dino Campana, il testo, poi ripreso e sviluppato, fu pubblicato nel 1953 presso l'editore Vallecchi di Firenze.[1] Insegnante a Locarno, divenne poi docente di letteratura italiana all'Università di Basilea.[1]

Collaboratore delle riviste Svizzera moderna e Letterature moderne,[1] oltre a diversi saggi di letteratura italiana, pubblicò anche quattro romanzi. Nel 1954 vinse il Premio Charles Veillon e nel 2001, per il suo Album inglese, gli fu assegnato il XXXI Premio Monselice per la traduzione letteraria.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Curatele[modifica | modifica wikitesto]

  • Situazioni e testimonianze: antologia per il grado medio degli studi, Bellinzona, Casagrande, 1976 (con Vincenzo Snider)
  • Cento anni di poesia nella Svizzera italiana, Locarno, Dado, 1997 (con Renato Martinoni e Pier Vincenzo Mengaldo)

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • Album. Quattordici poesie, Bellinzona, Casagrande, 1990

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il profilo dell'eremita e altri racconti, Firenze, Camunia, 1996

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Cultura e poesia di Campana, Firenze, Vallecchi, 1953
  • Introduzione all'Aminta, Bologna, Cappelli, 1958
  • Parini e la satira: l'evoluzione del linguaggio pariniano e la storia, Bologna, Cappelli, 1958
  • Storia di Miranda e altri saggi, Lugano, Cantonetto, 1963
  • La giovane Adula: 1912-1920. Saggio introduttivo e antologia dei testi più significativi, Chiasso, Elvetica, 1970
  • Il pane fatto in casa: capitoli per una storia dell lettere nella Svizzera italiana e altri saggi, Bellinzona, Casagrande, 1988

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli ostaggi, Firenze, Vallecchi, 1954
  • Per Luisa, Chiasso, Elvetica, 1972
  • Coincidenze, Bellinzona, Casagrande, 1986
  • Le nevi d'una volta, Bergamo, Moretti & Vitali, 1993

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Album inglese: quaderno di traduzioni, 1948-1998, Bergamo, Moretti & Vitali, 2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Dizionario della letteratura italiana contemporanea, vol. 1, pp. 140-41, riferimenti in Bibliografia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Enzo Ronconi (a cura di), Dizionario della letteratura italiana contemporanea, 2 voll., Firenze, Vallecchi, 1973.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN92920956 · LCCN: (ENn84126521 · SBN: IT\ICCU\CFIV\191069 · ISNI: (EN0000 0001 0925 2894 · GND: (DE119245094 · BNF: (FRcb12074712s (data)