Umberto Gandini (giornalista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Umberto Gandini (Milano, 25 dicembre 1935) è un traduttore, giornalista, scrittore e germanista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Milano, si trasferì poi a Bolzano, ove nel 1961 trovò lavoro come giornalista per il quotidiano Alto Adige. Negli anni 1970 iniziò la sua attività di traduttore letterario, lavorando per molte case editrici nel corso degli anni: traduce prevalentemente dalla lingua tedesca. Nel 2000 gli è stato conferito il Premio "Ervino Pocar"; nel 2001 gli è stato assegnato il Premio Grinzane Cavour per la traduzione. Ha pubblicato due romanzi.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Le indagini abusive di Marlòve, investigatore precario, Torino, Robin, 2009
  • Come rubare un missile Cruise e vivere felici, Torino, Robin, 2011

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN13006210 · ISNI (EN0000 0001 1039 2050 · WorldCat Identities (EN13006210