Ottavio Fatica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ottavio Fatica (Perugia, ...) è un traduttore e insegnante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Perugia e trasferitosi presto a Roma, dove ha vissuto a lungo, nel 2013 è tornato a vivere in Umbria, a Narni. Ha iniziato a lavorare per Arcana e poi per Adelphi. Negli anni ottanta ha collaborato con la casa editrice Theoria e con Editori Riuniti; ha poi lavorato per Bompiani ed Einaudi. Per Adelphi ed Einaudi si è dedicato alla ritraduzione delle opere di Rudyard Kipling. Nel 1994 gli è stato assegnato il Premio Mondello per la sua traduzione di Limericks di Edward Lear; nel 2007 ha ricevuto il Premio Monselice per la traduzione di La città della tremenda notte di Kipling. Nel 2009 Einaudi ha pubblicato una sua raccolta di poesie, intitolata Le omissioni. Nello stesso anno gli è stato consegnato il Premio Nazionale per la Traduzione e nel 2010 il Premio Procida, Isola di Arturo - Elsa Morante per la traduzione de "Il crollo" di Francis Scott Fitzgerald. Consulente editoriale per Adelphi, ha insegnato pratica del tradurre.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Curatele[modifica | modifica wikitesto]

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]