Geppetto (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Geppetto
Titolo originaleGeppetto
PaeseStati Uniti d'America
Anno2000
Formatofilm TV
Generefantastico, musicale
Durata89 min
Lingua originaleinglese
Rapporto1,33 : 1
Crediti
RegiaTom Moore
SoggettoCarlo Collodi (romanzo)
SceneggiaturaDavid I. Stern
Interpreti e personaggi
FotografiaStephen M. Katz
MontaggioVirginia Katz
MusicheStephen Schwartz
ScenografiaCharles Wood
CostumiHope Hanafin
ProduttoreTed Zachary
Produttore esecutivoDrew Carey, Mike Karz, James Pentecost
Prima visione
Data7 maggio 2000
Rete televisivaABC

Geppetto è un film musicale per la televisione del 2000 diretto da Tom Moore, basato sul romanzo Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino di Carlo Collodi, con Drew Carey e Julia Louis-Dreyfus. Le musiche originali sono di Stephen Schwartz, fatta eccezione per I've Got Not Strings (musica di Leigh Harline, liriche di Ned Washington) tratta dal film Disney Pinocchio (1940). La partitura era originariamente pensata per il ricongiungimento di Julie Andrews e Dick Van Dyke - già protagonisti di Mary Poppins - ma, dovendo la Andrews affrontare un delicato intervento alle corde vocali, l'idea venne abbandonata.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Geppetto ha appena aperto il suo negozio di giocattoli ed è sorpreso nel vedere che, nonostante le apparenze, è magnifico fare il genitore, difatti il falegname gode solo della compagnia del suo gatto Figaro. Finita la giornata Geppetto termina il suo progetto segreto: Pinocchio, e desidera che la sua marionetta diventi un ragazzo in carne ed ossa. Nella notte la Fata Turchina esaudisce il suo desiderio davanti ai suoi occhi. Il falegname è al settimo cielo e trascorre l'intera giornata con il figlioletto. Il secondo giorno Geppetto decide di mandarlo l'indomani a scuola, la cosa non migliora la situazione del burattino: infatti, Pinocchio fa già a botte con un suo compagno e attira l'attenzione di Stromboli (alias Mangiafuoco) che intende assumere il burattino per farne una star, Geppetto rifiuta categoricamente e mette in punizione Pinocchio, dopo di che va dalla fata a chiedere se può migliorare il comportamento del figlio, ma ella risponde che se vuole che Pinocchio diventi un bambino dovrà dare lui stesso il suo contributo.

Canzoni[modifica | modifica wikitesto]

  1. Once Upon a Time - Geppetto
  2. Toys - Cast
  3. Empty Heart - Geppetto
  4. And Son - Geppetto, Pinocchio
  5. Just Because It's Magic - Fata Turchina, Geppetto
  6. I've Got No Strings - Pinocchio
  7. Bravo, Stromboli! - Stromboli
  8. Toys (reprise) - Geppetto, Mago
  9. Satisfaction Guaranteed - Professor Buonragazzo, Cast
  10. Just Because It's Magic (Reprise) - Fata Turchina
  11. Pleasure Island" - Ringleader
  12. And Son (reprise) - Pinocchio, Geppetto
  13. Since I Gave My Heart Away - Geppetto, Fata Turchina
  14. Since I Gave My Heart Away (single version) - Sonya Isaacs

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006, Geppetto è stato adattato in un musical per il teatro e rinominato Disney's My Son Pinocchio: Geppetto's Musical Tale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione