René Auberjonois

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il pittore svizzero, vedi René Auberjonois (pittore).
René Auberjonois nel 2013

René Murat Auberjonois (New York, 1º giugno 1940Los Angeles, 8 dicembre 2019[1]) è stato un attore e doppiatore statunitense.

È celebre soprattutto per aver interpretato i personaggi di Clayton Endicott III nello show televisivo Benson, di Odo nella serie televisiva di fantascienza Star Trek - Deep Space Nine e l'avvocato Paul Lewinston nella serie televisiva Boston Legal. È discendente diretto, per parte di madre, di Gioacchino Murat e Carolina Bonaparte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La madre di René Auberjonois era la principessa Laure Louise Murat (1913-1986), il cui trisnonno paterno era Gioacchino Murat, re di Napoli, sposato con Carolina Bonaparte, sorella dell'imperatore Napoleone Bonaparte. Suo padre, Fernand Auberjonois (1910-2004) fu un giornalista e suo nonno, René Auberjonois, un pittore post-impressionista svizzero.

Sua nonna materna Hélène Macdonald Stallo (1893–1932) era americana di Cincinnati, Ohio; la sua bisnonna da parte di madre era una nobildonna russa, Eudoxia Michailovna Somova (1850–1924), mentre la nonna della nonna da parte di madre, Caroline Georgina Fraser (1810–1879), moglie al principe Napoleone Luciano Carlo Murat, era americana di Charleston, South Carolina.

Auberjonois aveva una sorella, un fratello e due sorellastre dal primo matrimonio della madre.[2] La sua famiglia si trasferì a Parigi dopo la Seconda Guerra Mondiale e fu in Francia che maturò la passione per la carriera di attore.

Dopo qualche anno in Francia, la sua famiglia tornò negli Stati Uniti e si aggregò alla comunità di artisti di South Mountain Road a Rockland County, nello stato di New York, tra i quali figuravano Burgess Meredith, John Houseman, e Lotte Lenya.[3] In particolare, uno dei contatti più influenti avuti da Auberjonois durante il periodo in cui si trasferì negli Stati Uniti fu proprio John Houseman, che gli diede il suo primo lavoro come apprendista a teatro a 16 anni. Auberjonois ha dichiarato in un'intervista del 1993 che Houseman è la persona che più ha influenzato la sua carriera.

Gli Auberjonois vissero anche a Londra[4] dove Auberjonois finì le scuole superiori, studiando al contempo recitazione. In seguito si iscrisse al Carnegie Institute of Technology (oggi Carnegie Mellon University) dove si laureò nel 1962.[5]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 ottobre 1963 René Auberjonois sposò Judith Mihalyi, dalla quale ha avuto due figli, Tessa e Remy.

È morto l'8 dicembre 2019 nella sua casa di Los Angeles a seguito di un tumore ai polmoni.[6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Tra i tanti ruoli avuto nel cinema, ha interpretato Padre John Patrick nella versione cinematografica di M*A*S*H (1970), il vampiro "buono" Modoc in La brillante carriera di un giovane vampiro (1987), il colonnello West in Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto (1991), il gangster Tony in Scuola di polizia 5 - Destinazione Miami (1988), il reverendo Oliver in Il patriota (2000). Sua la voce del cuoco Louis in La sirenetta (1989).

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 1984 ha ottenuto una nomination agli Emmy Award come miglior attore non protagonista in una comedy series per Benson.
  • Nel 2001 ha ottenuto una nomination agli Emmy Award come miglior attore ospite in una serie drammatica per The Practice.
  • Nel 2006 ha ottenuto una nomination per una perfetta performance in una comedy series, Boston Legal.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

René Auberjonois a Bologna nel 2004

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, René Auberjonois è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

René Murat Auberjonois Padre:
Fernand Auberjonois
Nonno paterno:
René Victor Auberjonois
Bisnonno paterno:
 ?
Trisnonno paterno:
 ?
Trisnonna paterna:
 ?
Bisnonna paterna:
 ?
Trisnonno paterno:
 ?
Trisnonna paterna:
 ?
Nonna paterna:
Augusta Grenier
Bisnonno paterno:
 ?
Trisnonno paterno:
 ?
Trisnonna paterna:
 ?
Bisnonna paterna:
 ?
Trisnonno paterno:
 ?
Trisnonna paterna:
 ?
Madre:
Laure Napoléone Eugénie Caroline Murat
Nonno materno:
Michel Charles Anne Joachim Napoléon Murat
Bisnonno materno:
Louis Napoléon Murat
Trisnonno materno:
Napoleone Luciano Carlo Murat
Trisnonna materna:
Caroline Georgina Fraser
Bisnonna materna:
Eudoxia Michailovna Somova
Trisnonno materno:
Michail Alexandrovitch Somov
Trisnonna materna:
Principessa Maria Pavlovna Shirinsky-Shikhmatov
Nonna materna:
Hélène Macdonald Stallo
Bisnonno materno:
 ?
Trisnonno materno:
 ?
Trisnonna materna:
 ?
Bisnonna materna:
 ?
Trisnonno materno:
 ?
Trisnonna materna:
 ?

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1650986 · ISNI (EN0000 0001 1436 6001 · LCCN (ENn91072570 · GND (DE173843891 · BNF (FRcb13930097z (data) · NLA (EN35990282 · WorldCat Identities (ENn91-072570