Elisa Mainardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la calciatrice nata a Pesaro nel 1987, vedi Elisa Mainardi (calciatrice).
Elisa Mainardi nel 1954

Elisa Mainardi (Roma, 27 luglio 1930[1]Roma, 8 maggio 2016[2]) è stata un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver seguito i corsi di recitazione presso la scuola di Piero Sharoff, inizia a recitare giovanissima nella compagnia di Salvo Randone nel dramma Corruzione al Palazzo di giustizia, per proseguire in altri lavori teatrali diretta da vari registi tra i quali Luciano Salce, Luchino Visconti e Giorgio De Lullo, sino a formare una propria compagnia associandosi con Vivi Gioi e Renzo Giovampietro.

Nel 1953 l'inizio della sua carriera di attrice cinematografica, con la regia di Gaetano Amata, che la sceglie per una parte nella pellicola La figlia del forzato. Divenne poi una delle attrici preferite da Federico Fellini in vari suoi film.

Anche la televisione diventa un luogo di lavoro, che la Mainardi frequenta sia come interprete di commedie, sia prendendo parte a sceneggiati e film.

Sino al 1994 gira oltre 70 film.

Prosa televisiva Rai[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elenco Artisti Settore Audiovisivo Rappresentati da Nuovo IMAIE (al 31/01/2014) (PDF), su areasoci.nuovoimaie.it, IMAIE. URL consultato il 16 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2015).
  2. ^ L'addio solitario di Elisa Mainardi che recitò per Fellini e Verdone, in la Repubblica, 8 maggio 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Le Teche Rai, la prosa televisiva dal 1954 a 2008

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]