Passi di danza su una lama di rasoio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Passi di danza su una lama di rasoio
Passi di danza su una lama di rasoio.png
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Spagna
Anno1973
Durata84 min
Genereorrore, thriller
RegiaMaurizio Pradeaux
SoggettoArpad De Riso, Maurizio Pradeaux
SceneggiaturaArpad De Riso, Maurizio Pradeaux, Alfonso Balcázar, George Martin
Casa di produzioneS.E.F.I. Cinematografica S.r.l.,
Producciones Balcázar S.A.
Distribuzione (Italia)Cinitalia
FotografiaJaime Deu Casas
MontaggioEnzo Alabiso
MusicheRoberto Pregadio
CostumiMauro Grappasonni
TruccoDuilio Giustini
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Passi di danza su una lama di rasoio è un film del 1973, diretto da Maurizio Pradeaux.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kathy, una giovane svedese, assiste casualmente, osservando da un cannocchiale del Gianicolo, all'omicidio della ballerina Martinez, senza vedere in faccia l'assassino. Dopo che due testimoni sono stati uccisi, la polizia usa Kathy come esca, ma senza successo. Il suo compagno, Alberto Morosini, viene sospettato dei delitti, perché ci sono prove che il colpevole sia uno zoppo, e lui stesso si è da poco infortunato a una gamba. Si ricollega inoltre l'omicidio della Martinez a quello di un'altra ballerina, avvenuto precedentemente con modalità identiche: il serial killer finisce le sue vittime con una lama di rasoio. Parallelamente, anche Lidia Arrighi, giornalista di Paese sera, cerca di giungere alla verità. In seguito, la ballerina Magda muore per mano dell'assassino, e stessa sorte tocca a Ines Ferretti, una testimone rintracciata dalla Arrighi.

Le indagini compiute da Kathy e Morosini nella scuola di danza della Martinez portano a individuare il colpevole, freddato dalla polizia quando Kathy sta per subire il destino delle altre donne. L'omicida è Marco, un musicista, fidanzato della Arrighi, il quale compieva i delitti perché ossessionato dalla propria impotenza sessuale, e per non sfogare la vergogna e la paura dell'insuccesso, che ne derivavano, sulla compagna.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema