Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Personaggi di Fairy Tail

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Eisenwald)
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Fairy Tail.

I protagonisti della serie

In questa voce è presente la lista dei personaggi rilevanti della serie manga ed anime Fairy Tail di Hiro Mashima e dei relativi spin-off.

La serie è ambientata principalmente nel Regno di Fiore, una nazione situata nel mondo immaginario di Earthland, dove molti dei suoi abitanti sono in grado di padroneggiare la magia in vari modi. Alcuni di questi hanno sviluppato capacità magiche tali da consentirgli di poter lavorare tramite i propri poteri: questi individui sono noti come maghi (魔導士 madōshi?) e appartengono ad organizzazioni dette gilde, dove ricevono informazioni e ricompense riguardo agli incarichi svolti. L'operato delle gilde è controllato e regolato da un organo supremo, il concilio della magia (魔法評議院 mahō hyōgīn?), che decide anche se una gilda sia conforme alla legge oppure no. Le gilde non conformi alle leggi sono dette gilde oscure (闇の ギルド yami girudo?) e i loro membri svolgono missioni illecite, nonché eseguono assassini su commissione. La serie segue nel particolare le vicende di un gruppo di maghi membri della gilda che da titolo all'opera.

I protagonisti sono Natsu Dragonil, un mago capace di usare i poteri da dragon slayer in cerca del proprio padre drago adottivo Igneel, e Lucy Heartphilia, una maga degli spiriti stellari che si unisce alla gilda Fairy Tail all'inizio della storia. Nella prima parte della saga, i due formeranno una squadra insieme a: Happy, un gatto volante e migliore amico di Natsu; Gray Fullbuster, un mago del ghiaccio e Elsa Scarlett, una maga specializzata nell'uso di svariate magie legate ad altrettante armature speciali da indossare. Con lo svilupparsi dell'intreccio narrativo, Lucy e Natsu interagiscono con numerosi maghi amici e rivali di altre gilde presenti a Fiore, ma si scontrano anche con numerosi nemici, provenienti dalle malvagie gilde "oscure", e con Zeref, un antico mago che si rivela essere il principale antagonista della serie.

Indice

Fairy Tail[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Membri di Fairy Tail.

Fairy Tail (フェアリーテイル Fearī Teiru?) è una nota gilda situata nel Regno di Fiore, che vanta tra le sue file maghi molto forti. Alla sua guida si trova uno dei Dieci Maghi Sacri, Makarov Dreyar. Questa gilda è famosa soprattutto per l'ostilità alle regole dei suoi componenti: essa è costantemente sui rotocalchi e nel mirino del Concilio della magia. Per questa sua "cattiva fama", Fairy Tail attira molti giovani maghi desiderosi di far parte di una gilda prestigiosa. La sua fondatrice Mavis scelse questo nome perché l'esistenza della coda delle fate ("Fairy Tail") è un mistero e rappresenta così lo spirito d'avventura. Le vicende del manga ruotano intorno proprio alle avventure e alle missioni svolte dai membri di questa organizzazione, concentrando l'attenzione in particolare sulla squadra dei protagonisti, composta da Natsu Dragonil, Lucy Heartphilia e altri maghi.

  • Natsu Dragonil (ナツ ドラグニル Natsu Doraguniru?): è un mago capace di utilizzare la magia del dragon slayer di fuoco in cerca del proprio padre adottivo Igneel, un drago di fuoco che gli ha insegnato ad usare i propri poteri. È doppiato da Tetsuya Kakihara (giapponese)[1] e da Manuel Meli (italiano)[2].
  • Happy (ハッピー Happī?): è un gatto volante che aiuta il suo migliore amico Natsu in tutte le sue missioni. È doppiato da Rie Kugimiya (giapponese)[1] e da Monica Bertolotti (italiano)[2].
  • Lucy Heartphilia (ルーシイ ハートフィリア Rūshi Hātofiria?): è una maga degli spiriti stellari di diciassette anni, fuggita di casa per poter viaggiare alla scoperta del mondo ed entrare a far parte della famosa gilda Fairy Tail. È doppiata da Aya Hirano (giapponese)[1] e da Chiara Oliviero (italiano)[2].
  • Gray Fullbuster (グレイ フルバスタ Gurei Furubasutā?): è un mago in continua competizione con Natsu che ha la capacità di modellare il ghiaccio a proprio piacimento. È doppiato da Yūichi Nakamura (giapponese)[1] e da Daniele Raffaeli (italiano)[2].
  • Elsa Scarlett (エルザ スカーレット Eruza Sukāretto?): è una maga di 19 anni, capace di padroneggiare svariati tipi di magie grazie alle tante armature speciali da lei indossate. È considerata la maga più forte della propria gilda ed è molta temuta sia dai suoi compagni che dai nemici per la propria forza. È doppiata da Sayaka Ōhara (giapponese)[1] e da Eleonora Reti (italiano)[2].
  • Wendy Marvel (ウェンディマーベル Uendi Maruberu?) Doppiata da Satomi Satō (giapponese), Joy Saltarelli (italiano).
  • Charle (シャルル Sharuru?) Doppiata da Yui Horie (giapponese), Maura Cenciarelli (italiano).

Insieme al team Natsu, alcuni membri della gilda hanno svolto più ricorrentemente missioni di alta importanza, ma senza far parte ufficialmente del loro team. Di seguito ecco tali membri:

Antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

I protagonisti nel corso della storia affrontano numerosi nemici. Alcuni di questi erano membri di altre gilde riconosciute dal concilio, ma che avevano delle rimostranze nei confronti di Fairy Tail. Tutti gli altri erano invece membri delle gilde "oscure" (闇のギルド yami girudo?), associazioni clandestine che operano nell'ombra del Regno di Fiore e contro le quali il Concilio ha intrapreso una politica di intolleranza e di messa al bando. Esse si occupano di incarichi loschi o vietati dalla legge, comportandosi come vere e proprie organizzazioni malavitose, non composte solo maghi ma anche mercenari e assassini. Tra esse esistono anche gilde di maghi votate all'oscurità, con ideologie malvagie che fondano la propria condotta non tanto sul guadagno puro e semplice, ma piuttosto sulla ricerca del potere e di utopiche maligne visioni del futuro. Per molte gilde oscure il proprio punto di riferimento è il grande stregone nero Zeref, temuto mago del passato godente di una pessima e oscura fama di uomo malvagio e crudele.

Nel mondo delle gilda oscure domina una lega di tre grandi gilde, detta alleanza Balam (バラム同盟 Baramu dōmei?), la quale domina su tutte le gilde oscure minori e ha una rete di influenza in grado di tenere in pugno l'intero mondo delle tenebre. La parola "Balam" è il nome di un re degli inferi che regna su 40 legioni di demoni. L'alleanza Balam vede come gilde membri Oracion Seis, Grimoire Heart e Tartaros, tutte affrontate dai protagonisti.

Zeref[modifica | modifica wikitesto]

Zeref Dragonil (ゼレフ ドラグニル Zerefu Doragoniru?) è il mago antagonista principale della serie e fratello maggiore di Natsu Dragonil. Attorno alla sua figura è legata una fama negativa per via delle numerose vittime da lui causate che si sono susseguite nel corso delle varie epoche a cui è sopravvissuto e per aver creato un libro magico in cui ha racchiuso dei potenti demoni. Nel momento in cui ha dovuto scegliere il nome del personaggio, prima di scegliere "Zeref" l'autore Mashima ha pensato a diverse alternative, tra cui "Touma", "Mafuyu" e "Fuyuki".

Nato 400 anni prima degli eventi che vedono coinvolti i protagonisti, studia presso l'accademia magica di Mildia e dimostra sin da bambino di possedere una grande predisposizione per l'arte della magia e una mente geniale. Tuttavia, provoca le ire della divinità Ankhselam con il suo intento di voler riportare in vita il fratello minore defunto, Natsu. Ankhselam lo maledice con la "magia nera di Ankhselam" (アンクセラムの黒魔術 Ankuseramu no kuro majutsu?)[3], rendendolo immortale. Questo però causa la morte istantanea di tutti coloro che lo circondano fintanto che lui continua ad amare la vita, alla quale inizia gradualmente a rinunciare.[4][5] Usando il corpo di Natsu, riesce a far rivivere con successo il bambino trasformandolo nel demone Eterias E.N.D.[6] Zeref inizia quindi gradualmente ad odiare profondamente la propria maledizione, sviluppando gli Eterias con l'intento di riuscire ad uccidersi data l'immortalità garantita dalla magia nera.

Durante i suoi 400 anni di esistenza, Zeref guadagna la nomea di "stregone nero" (黒魔導士 Kuro Madōshi?), crea molti demoni e stringe amicizia con Mavis Vermillion.[5] Odiando sé stesso a causa della maledizione, Zeref desidera di morire per mano di Natsu. In seguito, dopo aver assistito alle atrocità commesse da Grimoire Heart sull'isola Tenro, Zeref ripudia la vita umana e uccide il loro master, Hades.[5] Sette anni dopo, Zeref decide che è giunto il momento di mettere fine ai continui conflitti in atto su Earthland, eliminando per sempre l'umanità.[7]

Dopo un anno di preparativi, da' inizio ad una guerra in qualità di governatore dell'Impero Alvarez contro Fairy Tail e il continente di Ishgar, per poter mettere mano ad una delle più potenti magie della gilda, Fairy Heart. I giovani maghi di Fairy Tail, supportati da numerosi maghi alleati di altre gilde, riescono ad ostacolare il suo piano e a vincere la guerra. Durante il conflitto, lui e Mavis riescono finalmente a risolvere i loro rimpianti, riuscendo quindi a far ascendere le proprie anime. Un anno dopo, un giovane dall'aspetto identico a Zeref e di nome Arius, appare in qualità di giornalista e incontra Mio, un ragazza dall'aspetto identico a Mavis.

Maledetto dalla "magia nera di Ankhselam", Zeref acquista tale potere senza mai riuscire a controllarlo con successo data la sua immensa energia. Nei suoi quattrocento anni di vita riesce però a sviluppa la cosiddetta "Arte nera" (黒い魔法 Kuroi geijutsu?), attraverso la quale è capace di usare svariati tipologie di incantesimi letali e molto potenti, passati alla storia per aver generato panico tra gli abitanti di Earthland. Oltre a tali abilità, il mago oscuro ha dimostrato di sapere utilizzare la magia vivente (生活魔法 Seikatsu Mahō?), con la quale ha sviluppato gli Eterias ed è in grado di dar vita agli oggetti, la magia del fuoco (火の魔法 Hi no mahō?) e la telepatia.

È doppiato da Akira Ishida e da Emanuele Ruzza.

Eisenwald[modifica | modifica wikitesto]

Eisenwald (鉄の森(アイゼン ヴァルト) Aizenvaruto?)[8] è la prima tra le gilda oscure con cui si scontrano i protagonisti. Alle dipendenze della temuta Oracion Seis, la gilda cerca di uccidere i master di varie gilde riconosciute dal concilio in occasione di un loro raduno[9] attraverso il flauto magico Lullaby, una creazione di Zeref dalla melodia sinistra capace di uccidere.[10] Tuttavia il piano viene sventato dall'intervento di Natsu e dei suoi compagni ed Eisenwald viene in seguito sciolta.

Eligoar[modifica | modifica wikitesto]

Eligoar (エリゴール Erigōru?) è il master di Eisenwald ed è tristemente noto come "dio della morte" (死神 shinigami?) a causa dei numerosi incarichi omicidi che ha conseguito. Nutre un odio profondo nei confronti della fazione della luce, poiché la sua gilda è stata screditata dal consiglio per aver iniziato ad accettare missioni riguardanti assassinii. Viene sconfitto in duello da Natsu Dragonil, ma riesce a sfuggire all'arresto da parte del concilio. Nella serie animata riappare sette anni dopo come membro degli Oracion Seis Rinati con il nome di "Grim Reaper" e la memoria cancellata[11]. In questa occasione viene però sconfitto da Wendy con l'aiuto di Bixlow, la quale riesce a fargli tornare la memoria e capire di essere in realtà controllato[12]. Eligoar utilizza la magia del vento, la quale gli permette di levitare in aria, creare degli enormi muri di vento o immensi tornado e cicloni. È doppiato da Kōichi Tōchika e da Alessio Cigliano.

Altri[modifica | modifica wikitesto]

  • Kageyama (カゲヤマ Kageyama?) è un mago capace di utilizzare la magia delle ombre, la quale gli consente di trasformarsi in un'ombra e di agire senza essere notato o di utilizzare le ombre per attaccare i nemici. È lui a recuperare il Lullaby per conto di Eligoar; in seguito alla sconfitta del suo capo, porta avanti il piano suonando la melodia del flauto, portando però al risveglio del demone nascosto in esso. È doppiato da Anri Katsu e da Patrizio Cigliano.
  • Rayule (レイユール Reiyūru?) è un mago capace di utilizzare la magia "Urumie", che gli permette di manipolare le bende e fargli assumere la forma desiderata. È doppiato da Eiji Sekiguchi e da Stefano Billi.
  • Karacka (カラッカ Karakka?) è un mago che usa la magia della terra, attraverso la quale può attraversare muri con estrema facilità senza distruggerli. È doppiato da Masaki Kawanabe e da Roberto Draghetti.
  • Byard (ビアード Biādo?) è un mago capace di utilizzare la magia della luce e la telecinesi. È doppiato da Daisuke Endo e da Massimiliano Plinio.

Phantom Lord[modifica | modifica wikitesto]

L'emblema di Phantom Lord

Phantom Lord (ファントムロード Fantomu Rōdo?) è la gilda rivale di Fairy Tail, fondata nell'anno X689 da Geoffrey (ジョフリー Jofurī?).

Geoffrey in passato è stato il master della gilda oscura Blue Skull (青い髑髏(ブルースカル) Buru Sukaru?), la quale dominava con la forza la città di Magnolia. Nell'anno X679 la gilda attaccò l'isola Tenro, scontrandosi contro l'avversaria Red Lizard e riuscendo a vincere, rubando poi la giada di Tenro. In seguito, la gilda è stata annientata da Mavis Vermillion, Yuri Dreyar, Purehito Gaebolg e Warrod Sequen, i quali per rilanciare l'economia di Magnolia costituirono Fairy Tail. Geoffrey giurò vendetta contro la gilda di Mavis e fondò l'avversaria Phantom Lord per contrastare la sua crescita, sentimento tenuto vivo dal discendente Jose Porla. Nonostante le pessime abitudini dei suoi membri e la linea di condotta non proprio morale che la caratterizzava, era considerata a pieno titolo una gilda legale e una delle più importanti del regno di Fiore, con numerose basi filiali in tutto il paese.

Nel presente, mentre i protagonisti sono in missione sull'isola di Galuna, Phantom Lord porta avanti un attacco che danneggia gravemente la sede della gilda Fairy Tail. In seguito, Gajil Redfox aggredisce Levy Mac Garden e i suoi compagni di squadra, mentre Sol e Lluvia Loxar rapiscono Lucy Heartphilia per poterla riportare con la forza da suo padre: ha quindi inizio una vera e propria grande battaglia. I membri di Fairy Tail attaccano la sede di Phantom Lord, ma nella battaglia viene sconfitto Makarov Dreyar, forzando quindi la ritirata per poterlo curare. Nel frattempo Lucy riesce a liberarsi e fugge insieme a Natsu[13]; il terrore di perdere contro Fairy Tail e i soldi che gli spettano per il recupero della maga degli spiriti stellari portano il master a scontrarsi frontalmente con gli avversari insieme agli Element Four e a Gajil[14], sfruttando anche la micidiale arma di cui è dotata la gilda, il cannone Jupiter. Tuttavia gli Element Four e Gajil vengono sconfitti da Natsu, Gray, Elfman ed Elsa, mentre Makarov sconfigge Jose in un secondo duello e lo sconfigge definitivamente con la magia Fairy Law. La guerra si conclude con la vittoria di Fairy Tail e la sconfitta di Phantom Lord, che viene sciolta dal Concilio.

Jose Porla[modifica | modifica wikitesto]

Jose Porla (ポーラ ジョゼ Pōra Joze?) è stato il master di Phantom Lord e uno dei Dieci Maghi Sacri del Regno di Fiore. È estremamente crudele e prova un forte odio contro Fairy Tail, al punto da agire senza badare alle regole. Viene incaricato dal padre di Lucy, Jude Heartphilia, di riportarla a casa.[13] Jose partecipa alla seconda battaglia tra le due gilde, utilizzando la propria magia delle ombre per ostacolare gli avversari e attivando il cannone Jupiter la prima volta. In seguito alla sconfitta degli Element Four, che rende inutilizzabile il cannone, prende parte alla guerra personalmente[15], sconfiggendo Elfman e Gray ed scontrandosi con Elsa[16]. Makarov interviene nello scontro salvando la maga dalla forza del master di Phantom Lord[17] e sconfigge con Fairy Law il nemico[18]. Finita la guerra, il concilio approva l'espulsione di Jose dai Dieci Maghi Sacri. Jose utilizza la magia Shade, con la quale può generare eserciti di fantasmi da scagliare contro i nemici. Può inoltre modificare la forma dei fantasmi, ad esempio dandogli la forma di un enorme mostro o di una frusta. Tale magia è talmente malvagia che la sua essenza viene percepita anche in lontananza ed è capace di soffocare e provocare un senso di nausea nei suoi nemici. Ha dimostrato di utilizzare anche la magia della proiezione olografica. È doppiato da Takashi Matsuyama e da Pierluigi Astore.

Element Four[modifica | modifica wikitesto]

Gli Element Four (エルメントフォー Erumento Fo?) sono quattro maghi abilitati per le missioni di classe S appartenenti alla gilda Phantom Lord. Il titolo Element Four deriva dal fatto che ciascuno dei quattro maghi padroneggia una magia dei quattro elementi, ciò li ha anche resi tutti in grado di poter attivare l'incantesimo Abyss Break della gilda, con cui potenzialmente avrebberò potuto spazzare completamente intere città. Prima dello scioglimento della gilda e del passaggio a Fairy Tail, Lluvia Loxar ha fatto parte di questo gruppo.

  • Aria (アリア Aria?) è un mago che padroneggia l'aria attraverso la magia dello spazio aereo, la quale lo rende molto veloce e in grado di utilizzare il teletrasporto. Indossa sempre una benda che copre gli occhi per limitare il proprio potere magico e vede sempre tutto in maniera negativa, piangendo continuamente e creando delle parole metaforiche drammatiche. Tuttavia, quando combatte il suo carattere cambia radicalmente, diventando malvagio e sadico. Durante la prima battaglia contro Fairy Tail neutralizza il master Makarov[19], ma durante il secondo scontro viene battuto da Elsa[20]. È doppiato da Taira Katsui e da Massimo Bitossi.
  • Sol (ソル Soru?) è un mago che padroneggia la terra grazie alla magia della sabbia, grazie alla quale può mimetizzarsi facilmente. Se qualcuno lo tocca mentre è mimetizzato, può anche leggere nella memoria degli avversari per poter mostrare loro i ricordi più dolorosi e attaccarli psicologicamente. Cammina sempre con la testa inclinata oscillando e parla con un accento francese e tende dire parole della medesima lingua. Insieme a Lluvia viene incaricato da Jose di catturare Lucy e la porta dal Master. Durante la seconda battaglia tra le due gilde rivali, Sol viene battuto dal Take Over completo di Elfman[21]. È doppiato da Eiji Sekiguchi e da Franco Mannella.
  • Totomaru (兎兎丸 Totomaru?) è un mago che padroneggia il fuoco grazie alla magia "Rainbow Fire", attraverso la quale genera diversi tipi di fiamme di vari colori e proprietà. È vestito come un samurai e combatte anche utilizzando una katana. Natsu si scontra con lui per poter disattivare il cannone Jupiter[22], ma a causa della sua cinetosi rischia di perdere il duello, interrotto da un attacco a sorpresa di Gray ed Elfman che mettono fuori combattimento il nemico[23]. Durante i sette anni in cui i principali membri di Fairy Tail sono bloccati sull'isola Tenro, Totomaru è diventato un insegnante di magia del fuoco e Romeo Convault è stato suo allievo[24]. È doppiato da Daisuke Endō e da Francesco Venditti.

Torre del Paradiso[modifica | modifica wikitesto]

La Torre del Paradiso (楽園の塔 Rakuen no tō?) è una torre progettata per riportare in vita un singolo individuo attraverso l'uso di una forma di magia chiamata Revive System (リバイブシステム Ribaibu Shisutemu?), o più semplicemente conosciuta come R-System, che si attiva dopo aver raggiunto un quantitativo di energia magica pari all'arma definitiva a disposizione del Concilio della magia, l'Eterion. Assorbita tale quantità di energia, la torre cambia aspetto e rivela la sua vera forma da lacrima gigante di cristallo.[25] In origine, la torre è stata fatta costruire tramite lavoratori schiavi da una setta di maghi malvagi con l'intento di far resuscitare Zeref.[26] Tra gli schiavi forzati a costuire la torre vi sono Elsa Scarlett e Gerard Fernandes. Dopo che una loro rivolta contro la setta ha successo, a Fernandes viene fatto un lavaggio del cervello da parte di Urrutia Milkovich sotto le false sembianze di spirito di Zeref e forzato a portare avanti la costruzione della torre.[27] Mentre Elsa riesce a fuggire, altri tre schiavi di cui era amica restano ad aiutare Gerard, ignari di ciò che è capitato e da lui manipolati. Alcuni anni dopo, Elsa viene condotta alla torre ormai conclusa dai suoi amici di un tempo e Gerard cerca di usarla come sacrificio per attivare la magia della torre, dopo esser riuscito a forzare il Concilio ad usare l'Eterion. Tuttavia, grazie all'intervento di Natsu, Lucy, Gray e Lluvia, riesce ad impedire che Gerard riesca ad utilizzare l'R-System per far rivivere Zeref e a salvare i suoi vecchi compagni di prigionia.

Schiavi della torre[modifica | modifica wikitesto]

  • Shô (ショウ Shou?) è uno dei compagni di Elsa nella torre, capace di utilizzare la magia delle carte. È il più giovane del gruppo e ha l'abitudine di chiamare Elsa "sorellina". Aiuta Gerard nella costruzione della torre, ma una volta saputa la verità da Elsa e Shimon decide di cooperare con loro e vendicarsi di Gerard per averlo manipolato. Dopo esser fuggito dalla torre, parte con Wally e Miriana alla scoperta del mondo che non hanno mai potuto vedere in quanto privati della loro libertà. È doppiato da Hiro Shimono (giapponese), Alessio Nissolino (italiano) e Paola Majano (italiano, da bambino).
  • Wally Buchanan (ウォーリー·ブキャナン Wori Bukyanan?) è uno dei compagni di Elsa nella torre ed è il fratello minore di Richard Buchanan. Ha una vera e propria passione per i gangster, motivo per cui si veste e cerca di comportarsi come loro; ha l'abitudine di ripetere la parola "Dandy" in ogni sua frase. Utilizza la magia dei poligoni, i cui attacchi magici sono basati sulla creazione di forme poligonali da usare per colpire gli avversari. Tale magia ha influenzato il suo aspetto, rendendo più squadrati i lineamenti del suo corpo creando forme a forma di poligoni. Wally usa tale abilità in combinazione con la magia dei fucili, riuscendo così a poter generare dei fucili con cui sparare i poligoni da lui generati. Aiuta Gerard nella costruzione della torre, ma una volta saputa la verità da Elsa e Shimon decide di cooperare con loro e vendicarsi di Gerard per averlo manipolato. Dopo esser fuggito dalla torre, parte con Shô e Miriana alla scoperta del mondo che non hanno mai potuto vedere in quanto privati della loro libertà. È doppiato da Kazuya Ichijo (giapponese), Massimo Aresu (italiano) e da Tatiana Dessi (italiano, da bambino).
  • Shimon Mikazuchi (シモンミカヅ Shimon Mikazuchi?) è uno dei compagni di Elsa nella torre e fratello maggiore di Kagura Mikazuchi. Innamorato di Elsa, riesce a comprendere quali siano le vere mire di Gerard e sceglie di restare a costruire la torre per poterlo fermare. Nel momento in cui i maghi di Fairy Tail arrivano alla torre spiega loro la verità e si schiera con loro per sconfiggere il loro nemico comune. Muore mentre cerca di proteggere Elsa da un attacco magico di Gerard. Shimon utilizza sia la magia oscura per combattere che la telepatia. È doppiato da Yasuyuki Kase (giapponese), Stefano Crescentini (italiano) e Antonella Baldini (italiano, da bambino).

Trinity Raven[modifica | modifica wikitesto]

Trinity Raven (三羽鴉(トリニティレイヴン) Toriniti Reivun?) sono un gruppo di maghi assassini affiliati all'oscura gilda dei teschi (髑髏会 Dokuro kai?) che vengono assoldati da Gerard Fernandes per eliminare gli intrusi nella Torre del Paradiso.

  • Ikaruga (斑鳩 Ikaruga?): leader del gruppo, è una spadaccina molto sicura di sé che tende a parlare in modo molto poetico. A sfidarla è Elsa, che esce poi vincitrice da uno scontro parecchio duro. Nel manga Ikaruga rimane poi uccisa dall'attacco dell'Eterion, mentre nell'anime viene vista fuggire via insieme ai propri compagni di gilda. Durante la guerra contro l'impero Alvarez, viene resuscitata dallo Spriggan Neinhart grazie alla magia "Historia di cadaveri", dove inizia poi un combattimento contro Elsa insieme ai resuscitati Azuma e Kyoka. I tre riescono a sconfiggerla, ma Elsa incute loro talmente tanta timore da far annullare del tutto la magia che li manteneva di nuovo in vita. È doppiata da Naomi Shindō e da Tatiana Dessi.
  • Vidaldus Taka (ヴィダルダスタカ Vidarudasu Taka?) è un mago che utilizza la magia della chitarra, con la quale può scagliare onde sonore ad alta intensità per colpire o controllare i nemici. È capace di utilizzare anche la magia dei capelli, allungabili a suo piacimento e con cui può assorbire qualunque liquido. Quando usa la propria magia, assume un aspetto tipico dei cantanti heavy metal, oltre a una personalità spietata e sadica. Nella Torre del Paradiso si scontra con Lucy e Lluvia, riuscendo a prendere il controllo della mente di quest'ultima per farle combattere tra loro. Tuttavia la maga degli spiriti stellari salva la compagna di gilda e unendo le forze sconfiggono il loro avversario. Mentre nel manga non si conosce il destino di Vidaldus, nella serie anime riesce a fuggire via insieme ai propri compagni dalla torre. È doppiato da Hikaru Midorikawa e da Valerio Sacco.
  • Civetta ( Fukuro?) è un mago capace di utilizzare la magia di assorbimento, con la quale può assimilare le abilità magiche di altri maghi ingurgitandoli. Dall'aspetto molto bizzarro, ha un corpo umano e una testa da civetta, rendendolo quindi capace di poter vedere al buio. Possiede un jetpack sulla schiena che gli permette di volare. Nella torre si scontra con Natsu, che assorbe dopo esser rimasto affascinato dal suo potere. In seguito combatte contro Gray, il quale lo sconfigge e libera Natsu. Nella sola versione anime riesce a fuggire dalla torre insieme ai propri compagni. È doppiato da Rikiya Koyama e da Gerolamo Alchieri.

Oracion Seis[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Oracions Sèis.

Oracion Seis è una gilda oscura ed è una dei tre componenti dell'alleanza Balam, la prima delle tre a comparire attivamente nella storia. È composta da soli sei membri, ognuno dei quali dotato di poteri magici impressionanti tanto che per fermarla viene formata un'alleanza formata dai membri più forti delle gilde Fairy Tail, Cat Shelter, Lamia Scale e Blue Pegasus. Nella serie anime si scopre che molti dei membri della gilda, quando erano piccoli, hanno lavorato alla creazione della Torre del Paradiso come schiavi. Quando ognuno di loro viene sconfitto recita una preghiera.

Gilde sottoposte[modifica | modifica wikitesto]

  • La gilda Naked Mummy (裸の包帯男(ネイキッドマミー) Neikiddo Mami?) è una gilda delle tenebre minore, guidata dai fratelli Gatou e Zatow. È alle dipendenze di Oracion Sèis a cui paga anche un tributo. La particolarità di tale gilda e che tutti i membri assomigliano molto a delle scimmie. È sconosciuta la posizione della loro sede ma sembra trovarsi in mezzo a delle rovine. Durante la battaglia contro gli Oracion Seis, insieme a tutte le altre gilde oscure sotto la loro influenza decidono di supportare la battaglia contro i maghi delle gilde legali. La gilda si ritrova ad affrontare Natsu e Gray dove vengono tutti sconfitti.
  • Zatow (ザトー Zato?) è il capo della gilda oscura Naked Mummy insieme a suo fratello minore Gatou. Il suo aspetto ricorda quello di una scimmia molto grande. Possiede delle orecchie molto grandi, possiede dei capelli afro color viola con sopra impresso il simbolo della gilda, possiede lunghe basette, indossa degli occhiali da sole e sembra portare dei denti d'oro. Il suo aspetto è molto simile a quello di Elvis Presley. Essendo il capo di una gilda oscura disprezza le gilde legali ritenendole servi del concilio. Appare la prima volta in un bar dove critica le azioni di Fairy Tail considerando i loro maghi degli inetti. La conversazione viene ascoltata da Laxus che in pochi secondi lo fulmina. Successivamente assalta la gilda dei mercanti Love & Lucky per rubare i soldi ma i suoi piani vengono sventati da Lucy. Riappare alla battaglia contro gli Oracion Seis dove affronta insieme a suo fratello Natsu e Gray venendo sconfitti. Nonostante l'aspetto ridicolo, possiede una resistenza sovrumana essendo riuscito a parlare dopo essere stato sconfitto da Natsu e Gray. Nell'edizione originale è doppiato da Tomoyuki Higuchi, mentre in quella italiana da Ennio Coltorti.
  • Gatou (ガトー Gato)?) è il fratello minore di Zatow e guida la gilda Naked Mummy. Come suo fratello maggiore, assomiglia molto ad una scimmia. Possiede un corpo molto massiccio e braccia e gambe sottili. Possiede dei capelli biondi tirati in alto e sul naso c'è impresso il simbolo della loro gilda. Possiede orecchie molto grandi e piercing sulla bocca. È molto spietato e non si fa scrupoli punire i suoi compagni se falliscono in una missione. Ha l'abitudine di ripetere ogni frase che dice suo fratello finendo con "Fratello Zatow". Appare la prima volta quando assalta la gilda dei mercanti Love & Lucky per rubare i soldi ma i suoi piani vengono sventati da Lucy. Riappare alla battaglia contro gli Oracion Seis dove affronta insieme a suo fratello Natsu e Gray venendo sconfitti. Nonostante l'aspetto ridicolo, possiede una resistenza sovrumana essendo riuscito a parlare dopo essere stato sconfitto da Natsu e Gray. Nell'edizione originale è doppiato da Hiroki Gotō, mentre in quella italiana da Stefano Billi.
  • Dark Unicorn (ダークユニコーン Dāku Yunikōn?) è una gilda delle tenebre minore, non si conosce alcun membro. È alle dipendenze di Oracion Seis. Appare la prima volta quando Oracion Seis intendono risvegliare la magia Nirvana. I membri della gilda sembrano essere tutti dei ragazzi, vestiti in modo scolaresco con un ciuffo rivolto verso l'alto a forma di corno. Vengono sconfitti dai membri di Blue Pegasus.
  • Red Hood (レッドフッド Reddo Udu?) è una gilda oscura alle dipendenze degli Oracion Seis, non si conosce alcun membro. Questa gilda utilizza la Magia del Disegno come Reedus. Sono vestiti con toniche rosse con cappuccio. Vengono sconfitti da Lyon, Jura e Sherry di Lamia Scale.

Grimoire Heart[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Grimoire Heart.

Creata da Master Puherito/Hades dopo aver scoperto che la vera natura della magia sono le tenebre e ossessionato dalla ricerca della "Prima magia" per creare un mondo di soli maghi ha iniziato a cercare il mago oscuro Zeref e creato un esercito di maghi pericolosi di cui alcuni esperti di magie perdute (i 7 del Purgatorio). La loro base è una gigantesca aeronave, che gli consente di non avere un nascondiglio fisso e dove al suo interno è custodito il segreto della forza di Hades. Per la realizzazione del piano la gilda ha cercato i sigilli di Zeref e per distrarre il Concilio ha plagiato Gerard, facendogli credere di aver visto Zeref. La gilda viene battuta sull'isola Tenrou da Fairy Tail, dopo il salto di 7 anni non si sa ancora il suo destino dopo aver scoperto che Zeref era sull'aeronave.

Tartaros[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tartaros.

I membri di Tartaros, come rivelato da Cobra degli Oracions Sèis, sono tutti demoni del libro nero di Zeref e il Master è Mard Geer Tartaros, secondo demone più potente creato da Zeref. Tartaros è composta da un gruppo chiamato I 9 Cancelli dell'Inferno, un gruppo di demoni molto potenti. A differenza di tutte le altre gilde di maghi, Tartaros non usa la magia ma le Maledizioni che sono molto più potenti della normale magia. La gilda tenta di utilizzare l'arma Face per annullare la magia sul continente per far rivivere il loro master ma vengono sconfitti da Fairy Tail.

Succubus Eye[modifica | modifica wikitesto]

La gilda Succubus Eye (夢魔の眼(サキュバス·アイ) Sakyubasu Ai?) è una gilda oscura alle dipendenze di Tartaros. Sono apparsi soltanto due membri, Minerva, che dopo i Grandi Giochi di Magia decide di unirsi ad essa, e Doriate. Non si conosce niente della gilda, nemmeno l'ubicazione della loro sede. Dopo gli eventi al Villaggio del Sole tutti i membri della gilda vengono trasformati in pezzetti di carta perché non sono stati capaci di sopportare la magia che rende forti da parte di Kyouka, membro di Tartaros.

Avatar[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Avatar (Fairy Tail).

Avatar (黒魔術教団(アヴァタール) Avatāru?) è un culto adoratore di Zeref nata nel periodo in cui Natsu è partito dopo la battaglia contro Tartaros per diventare più forte. Tale gilda si ritiene l'erede dell'Alleanza Balam e ha come obiettivo il dominio del mondo in nome di Zeref, e per farlo intende effettuare un "Rituale di Purificazione" per attirare l'attenzione di Zeref e per iniziare il dominio sul mondo.

Impero Alvarez[modifica | modifica wikitesto]

Yajeel[modifica | modifica wikitesto]

Yajeel (ヤジール Yajīru?) è il ministro dell'Impero Alvarez. È un vecchio molto alto che possiede un collo molto allungato in avanti. Possiede una gobba e va in giro con un bastone sul quale si regge. Possiede una fronte molto allungata con qualche ciuffo di capelli. Possiede dei baffi bianchi lunghi che cadono giù e grandi occhiaie. Indossa un abito nero con diversi disegni. Appare la prima volta quando gioca a carte con Makarov. Quando giunge nella capitale l'imperatore Spriggan (alias Zeref), conduce Makarov al suo cospetto.

Squadra di Brandish[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di Brandish (ブランディッシュ隊 Burandisshu Tai?) è una squadra dell'Impero Alvarez capitana da Brandish μ, un membro degli Spriggan Twelve. Tale squadra è formata da molti soldati corazzati con diverse armi ed è composta anche da molte navi da guerra.

  • Marin Hollow (マリン·ホーロウ Marin Horou?) è un soldato dell'esercito imperiale facente parte della Squadra di Brandish, una maga dei Spriggan Twelve. È un ragazzo sottile, magro di media statura. Indossa una giacca nera con sotto una camicia bianca. Indossa dei pantaloni e scarpe nere. Possiede dei capelli a punte rivolti in alto, una bandana con simboli militari e occhiali da sole. È un ragazzo che viene sempre visto sorridere e da voti alle persone in base ai suoi piaceri. Quando da voti negativi cambia completamente carattere diventando crudele e spietato contro i nemici. Appare la prima volta sull'Isola Caracolle dove inizia uno scontro contro i maghi di Fairy Tail. Egli intrappola con la sua magia Elsa e Lucy in una dimensione spaziale ed inizia a combattere contro Natsu e Gray. Sul luogo giunge Brandish che delusa dal comportamento di Marin per aver distrutto la bancarella di dolci che piacciono a lei, gli ordina di liberare le donne catturate. Subito dopo lo rimpicciolisce, facendo credere ai maghi di Fairy Tail di averlo ucciso. Successivamente, egli partecipa all'invasione di Ishgal seguendo Brandish. Quando questa viene imprigionata, lui la raggiunge con la sua magia in cella e tenta di ucciderla perché ella lo ha sempre trattato come uno schiavo. Viene fermato da Lucy e Cana venendo imprigionato. Marin utilizza un tipo di magia molto particolare chiamata Magia dello Spazio. Egli può materializzarsi in qualunque luogo voglia manipolando lo spazio facendo credere che si muova velocemente. Infatti durante lo scontro contro Natsu e Gray sull'Isola Caracolle è riuscito a metterli in difficoltà grazie alla sua magia. Inoltre può catturare persone o oggetti e materializzarli in uno spazio a lui personale.

Squadra di Ajeel[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di Ajeel (アジィール隊 Ajīru Tai?) è una squadra dell'Impero Alvarez capitanata da Ajeel Lamur, un membro degli Spriggan Twelve. È composta da numerosi soldati vestiti come gli abitanti dei paesi arabi. Inoltre è composta da una flotta di navi volanti. Tale squadra è capitanata da Bakel in assenza di Ajeel.

  • Bakel (バケル Bakeru?) è un soldato dell'Impero Alvarez nonché capitano della Squadra Ajeel. È un uomo molto imponente, alto, con capelli corti scuri e pettinati. Possiede delle cicatrici sulla bocca. Indossa una sciarpa a righe che porta attorno alla testa coprendogli completamente gli occhi e le orecchie. Indossa anche una seconda sciarpa attorno al collo. Va in giro a petto nudo e sul petto è tatuato un occhio. Indossa pantaloni scuri. Ha dimostrato di essere abbastanza impetuoso desiderando combattere. Inoltre ha dimostrato di essere un tipo molto rilassato non preoccupandosi della situazione, infatti durante lo scontro contro Natsu ha detto che è interessato alla sua sciarpa e che la vorrebbe. Appare la prima volta insieme alla sua squadra appena fuori da Magnolia dove si prepara ad attaccarla. Essi vengono attaccati da Natsu, Gajil e Wendy il quale iniziano uno scontro venendo sconfitti. Possiede un'elevata forza fisica , infatti li basta oscillare il braccio per creare un'onda d'urto abbastanza forte da deviare un attacco di Natsu sbilanciando addirittura quest'ultimo, è parecchio resistente.
  • Kareem (カリーム Karīmu?) è un soldato dell'Impero Alvarez facente parte della Squadra di Ajeel. È un uomo magro di media statura, possiede delle spalle basse, un collo lungo. Il suo aspetto fa ricordare quello degli abitanti del Medio Oriente, infatti possiede un turbante, degli orecchini a punta, una barba folta a punta e abiti colorati come indossano infatti gli abitanti nei paesi arabi. È molto fiero di essere un soldato dell'Impero Alvarez e non rifiuta di eseguire un ordine. È molto calmo e non perde la compostezza in battaglia. Appare la prima volta insieme alla sua squadra appena fuori da Magnolia dove si prepara ad attaccarla. Essi vengono attaccati da Natsu, Gajil e Wendy il quale iniziano uno scontro venendo sconfitti. Kareem ha dimostrato di saper usare la Magia dell'Esplosioni durante lo scontro contro Natsu, Gajil e Wendy. Ha dimostrato una certa maestria riuscendo a creare diverse esplosioni in pochi secondi.

Neinhart[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di Neinhart (ナインハルト隊 Nainharuto Tai?) è una squadra dell'Impero Alvarez capitanata da Neinhart, un membro degli Spriggan Twelve.

I quattro cavalieri araldici (四紋騎士 Shimonkishi?) sono quattro guerrieri potenti al servizio di Neinhart. Indossano armature che coprono ogni parte del corpo ed impugnano armi molto potenti tra cui una mazza chiodata, spade e lance. Appaiono la prima volta alla città di Harujion dove si preparano a scontrarsi con i maghi di Marmeid Heel e Lamia Scale. Due di loro s'imbattono in Elsa e Kagura cercando di fermarli ma vengono sconfitti facilmente. Gli altri due vengono sconfitti da Gerard Fernandes.

Squadra di Eileen[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di Eileen (アイリーン隊 Airin Tai?) è una squadra dell'Impero Alvarez capitanata da Eileen Belserion, un membro degli Spriggan Twelve. Tale squadra è composta da molti soldati che sono guidati dai due subalterni di Eileen.

  • Juliet Sun (ジュリエット·サン Jurietto San?) è un membro della Squadra di Eileen. In realtà è una spada bianca che grazie a un incantamento da parte di Eileen può trasformarsi in un essere umano acquisendo anche una propria personalità. È una ragazza giovane con capelli chiari molto lunghi che tiene avvolti in due trecce ai lati. Indossa un vestito con la gonna. È una ragazza molto allegra e parla liberamente verso Eileen senza preoccuparsi se sbaglia dire qualcosa o no. Appare la prima volta a nord di Fiore dove commenta insieme ad Heine ed Eileen le azioni dei maghi di Fairy Tail. Su ordine della stessa Eileen, le due si dirigeranno per affrontare gli ex-membri di Oracion Seis facenti parte della Crime Sorcière. Tuttavia, Eileen attiva la magia "Universe One" e scaraventa Juliet ed Heine da un'altra parte di Fiore dove si ritrovano ad affrontare la gilda Fairy Tail. Insieme ad Heine affrontano Mirajane mettendola in difficoltà ma alla fine vengono sconfitte entrambe. Juliet ha dimostrato di saper utilizzare la Magia del Muco che le da la capacità di creare un muco molto denso e appiccicoso in grado di incollare qualsiasi cosa. Ha dimostrato di possedere forza, resistenza e velocità sovrumana nello scontro contro Mirajane mettendola in difficoltà, inoltre ha sconfitto con un solo colpo Jet e Droy con un potente calcio dimostrando di essere abile negli scontri corpo a corpo.
  • Heine Lunacy (ハイネ·ルナシー Haine Runashii?) è un membro della Squadra di Eileen. In realtà è una spada nera che grazie a un incantamento da parte di Eileen può trasformarsi in un essere umano acquisendo anche una propria personalità. È una giovane ragazza con un corpo snello, sinuoso e formoso. Indossa un abito nero attillato dove alle cosce sono disegnati strani simboli. Possiede i capelli neri corti tranne due ciocche rivolte in avanti. Indossa una bandana che copre la fronte. Nella parte dietro della testa indossa un ornamento a forma di mezza luna. Indossa un mantello zebrato. È una ragazza seria e cerca sempre di correggere Juliet se per caso parla quando non c'è n'è bisogno e la rimprovera per comportamenti infantili. Appare la prima volta a nord di Fiore dove commenta insieme ad Heine ed Eileen le azioni dei maghi di Fairy Tail. Su ordine della stessa Eileen, le due si dirigeranno per affrontare gli ex-membri di Oracion Seis facenti parte della Crime Sorcière. Tuttavia, Eileen attiva la magia "Universe One" e scaraventa Juliet ed Heine da un'altra parte di Fiore dove si ritrovano ad affrontare la gilda Fairy Tail. Insieme ad Heine affrontano Mirajane mettendola in difficoltà ma alla fine vengono sconfitte entrambe. Heine ha dimostrato di saper utilizzare delle bende magiche che riesce a controllare molto facilmente riuscendo a scagliarle contro i nemici. Ha dimostrato di possedere forza, resistenza e velocità sovrumana nello scontro contro Mirajane mettendola in difficoltà. La parola "heine" in ebraico significa "vita". La parola "lunacy" in inglese significa "lunatica".

Spriggan Twelve[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Spriggan Twelve.

Zeref essendo l'imperatore possiede un corpo di guardia personale addetto alla sua protezione. Tale gruppo di guardie viene chiamato Spriggan Twelve (スプリガン 12 Supurigan Tuerubu?). Come suggerisce il nome sono dodici in totale. Sono i maghi più potenti dell'impero e secondo Hyberion la loro potenza è talmente grande che riuscirebbero a distruggere da soli un intero continente. Secondo Zeref la loro forza è in grado di sconfiggere il drago Acnologia. Il leader della squadra è August. I membri più forti degli Spriggan sono due ed essi vengono definiti dei veri mostri, infatti anche gli altri membri degli Spriggan temono uno scontro diretto con loro due. Raramente tutti i dodici si riuniscono, infatti se tale cosa avviene la definiscono un miracolo.

Gilde alleate e rivali[modifica | modifica wikitesto]

Blue Pegasus[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Blue Pegasus.

Blue Pegasus (青い天馬 (ブルーペガサス) Burū Pegasasu?, lett. Pegaso blu)[28] è una gilda riconosciuta dal concilio. Il master di questa gilda è Bob, un uomo dall'aspetto e dai modi alquanto equivoci. La gilda è una tra le più note e forti nel regno di Fiore e dopo i sette anni di timeskip supera come notorietà Fairy Tail, rimanendo al secondo posto sotto la gilda Sabertooth.

Quattro Kerberos[modifica | modifica wikitesto]

Quattro Kerberos (四つ首の番犬(クワトロケルベロス) Kuwatoro Keruberosu?)[28] è una delle gilde riconosciute dal concilio e appartenente alla fazione della luce. La gilda è stata creata da Goldmine (ゴールドマイン Gōrudomain?), il quale è anche l'attuale master della gilda e ha fatto parte in passato di Fairy Tail, facendo squadra con Makarov, Bob, Rob e Polyushika. Apparso per la prima volta in occasione del raduno dei master delle gilde della fazione della luce a Clover[28], Goldmine è doppiato da Yoshimitsu Shimoyama e da Saverio Indrio. Sette anni dopo l'inizio della storia, alcuni membri di Quattro Kerberos prendono parte al Gran Palio della Magia in qualità di rappresentati della propria gilda, giungendo tra le prime 8 squadre. Durante le fasi finali, a causa della perdita di una scommessa fatta da Baccus con la sconfitta subita durante il duello con Elfman Strauss, la gilda assume il nome "Quattro Kuccioli" fino alla fine della competizione. In seguito, perso il palio, aiuta le altre maggiori gilde di Fiore nella difesa del regno da parte dell'attacco dei sette draghi giunti attraverso il portale Eclipse. Nell'anno X792 coopera con Fairy Tail nella guerra contro l'Impero Alvarez.

Baccus Groh[modifica | modifica wikitesto]

Baccus Groh (バッカス グロウ Bakkasu Gurō?), noto anche come "Il falco ubriaco" (酔いの鷹 Yoi no taka?)[29] e "Bacchus, l'ubriaco dal palmo letale" (酔劈掛掌のバッカス Sui hikashō non Bakkasu?), è un mago di Quattro Kerberos abilitato a svolgere missioni di classe S. È considerato il membro più forte della gilda dopo il master e ama molto bere alcolici, dimostrando di avere una grande resistenza. Si è guadagnato il soprannome di "Falco ubriaco" poiché quando è ubriaco acquista notevole potenza offensiva e velocità, come un falco. Partecipa al Gran Palio della Magia dell'anno X791, durante il quale prende parte vincendo all'evento "Carri da guerra" e perdendo il duello contro Elfman Strauss nel corso della seconda giornata. Durante il quarto giorno, si trova a combattere insieme a Rokker la coppia Ichiya e Nichiya; tuttavia, sebbene Baccus sconfigga rapidamente Nichiya, viene battuto in seguito da Ichiya. Durante l'ultima giornata viene messo al tappeto da Sting Eucliffe e dopo la conclusione della competizione combatte contro i sette draghi usciti dal portale Eclipse, scontro nel quale rimane ucciso. Tuttavia, grazie alla magia di Urrutia che riporta indietro il tempo di un minuto, riesce a salvarsi da morte certa. Baccus utilizza la magia dei palmi, con la quale colpisce con grande impatto fisico i suoi avversari. Nell'edizione giapponese è doppiato da Kenjirō Tsuda e da Giuliano Bonetto.

Altri membri[modifica | modifica wikitesto]

  • Rokker (ロッカー Rokkā?) è un mago che fa uso della magia "Drill'n Rock", che gli permette di creare un vortice d'aria attorno alle parti del corpo aumentando la potenza d'attacco. Partecipa al Gran Palio della Magia e durante la quarta giornata prende parte al gioco "Battaglia navale", ma perde rapidamente per la forza notevole delle altre partecipanti.[30] In seguito partecipa alla battaglia a coppie insieme a Baccus contro Ichiya e Nichiya di Blue Pegasus, ma viene sconfitto da Ichiya.[31] Nell'edizione giapponese è doppiato da Eiji Miyashita.
  • War Cry (ウォークライ Wōkurai?) è un mago capace di utilizzare la magia delle lacrime, che gli consente di attaccare facendo uso delle proprie lacrime, le quali più sono numerose e più rendono l'attacco potente. Partecipa al Gran Palio della Magia e si scontra con Orga Nanagear di Sabertooth nella terza battaglia della prima giornata, ma viene folgorato senza poter mostrare a fondo la sua magia.[32] Al suo posto nelle giornate successive, è Baccus a combattere e a prendere parte alle competizioni.[29] Nell'edizione giapponese è doppiato da Yoshimitsu Shimoyama.
  • Jager (イエーガー Iēgā?): è un mago capace di utilizzare la magia delle piante e che partecipa come rappresentante dei Quattro Kerberos al Gran Palio della Magia nell'anno X791. Prende parte al gioco "Dissimulazione" durante la prima giornata, guadagnandosi il sesto posto[33] e durante l'ultimo giorno viene sconfitto da Jura Nekis di Lamia Scale. Nell'edizione originale è doppiato da Eiji Sekiguchi.
  • Nobari (ノバーリ Nobāri?) è uno dei maghi di Quattro Kerberos che prende parte al Gran Palio della Magia. Partecipa all'evento "Pandemonium" durante la terza giornata, ma non ha modo di mostrare le sue doti in quanto Elsa Scarlett lo completa da sola, senza dar la possibilità agli altri maghi di affrontare la sfida.[34] Partecipa quindi alla sfida sostitutiva nella quale viene misurato il potere magico dei contendenti e si classifica al penultimo posto, dietro a Miriana di Mermaid Heel.[35] Nell'edizione giapponese è doppiato da Masaki Kawanabe.
  • Sems (セムス Semusu?) è un mago capace di utilizzare la magia della rotazione, che gli consente di roteare su sé stesso ad alta velocità, colpendo il nemico senza dargli possibilità di difendersi. Partecipa al Gran Palio della Magia e durante la terza giornata viene scelto per combattere contro Miriana della gilda Mermaid Heel, ma viene sconfitto.[36] Durante l'ultima giornata affronta Leon di Lamia Scale, ma viene sconfitto.

Lamia Scale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lamia Scale.

Lamia Scale (蛇姫の鱗(ラミアスケイル) Ramia Sukeiru?) è una delle gilde più forti di Fiore. Il master è Ooba Babasama, una vecchietta da i modi un po' strani e che ha l'abitudine di far girare le persone.

Cat Shelter[modifica | modifica wikitesto]

Cat Shelter (化貓の宿(ット・シェルター) Ketto Sherutā?) è una gilda di cui hanno fatto parte la maga Wendy Marvell e l'exceed Charle prima di entrare a Fairy Tail. Al termine della battaglia contro la gilda oscura Oracion Sèis si scopre che in realtà Cat Shelter non è mai esistita, ma è stata soltanto un'illusione creata dal fantasma del creatore del Nirvana per mantenere fede alla parola data a Mistgun tempo prima, ovvero di accudire Wendy. I membri della gilda scomparvero tutti poco dopo aver rivelato la verità ai membri di Fairy Tail, Lamia Scale e Blue Pegasus.

Oltre a Wendy e Charle, l'unico membro conosciuto della gilda è il master Roubaul (ローバウル Rōbauru?), appartenuto 400 anni prima dell'inizio della storia alla tribù Nirvit, il quale ha creato la potente magia Nirvana. Tale magia con il trascorrere del tempo ha reso i Nirvit crudeli, spingendoli a combattere tra di loro e causandone l'estinzione. Roubaul non è riuscito a sopravvivere a tale guerra, ma è rimasto nel mondo dei vivi per far da guardia a Nirvana, attendendo la venuta di un altro individuo capace di distruggerla. Nell'anno X777, Mistgun giunse casualmente da lui in cerca di aiuto, chiedendogli di curare una piccola bambina di nome Wendy che era in difficoltà. Roubaul si occupò delle cure di Wendy, ma quest'ultima si sentiva triste dato che Mistgun gli aveva promesso che l'avrebbe portata ad una gilda e non vi era riuscito. Commosso dalla bambina, Roubaul fece credere alla futura maga che fosse giunta seriamente in una gilda e creò attraverso la propria magia illusoria la gilda Cat Shelter. Nell'anno X784, la gilda e Roubaul prendono parte all'alleanza stretta per annientare Oracion Seis, il cui master è intenzionato ad impossessarsi di Nirvana. Wendy e Charle prendono parte alla vittoriosa battaglia, al termine della quale scoprono da Roubaul la verità riguardo alla gilda.

Sabertooth[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Sabertooth.

Sabertooth (剣咬の虎 (セイバートゥース) Seibātūsu?) è la gilda di cui fanno parte due Dragon Slayer, di cui uno allievo di Gajeel. Questi due Dragon Slayer, Sting e Rogue, in passato stimavano Natsu e Gajeel per la loro forza e fama, ma, da quando hanno perso contro Acnologia, non sono stati più molti amati, visto che perdere contro un drago è il disonore più grande per un Dragon Slayer. La Sabertooth è una gilda spietata che non accetta la sconfitta, la quale costa l'espulsione dalla gilda del membro che ha perso. Tutto cambierà dopo il torneo della magia, dove la gilda diverrà un luogo in cui i membri si proteggono a vicenda, invece di ignorarsi e disprezzarsi.

Mermaid Heel[modifica | modifica wikitesto]

Mermaid Heel (人魚の踵(マーメイドヒール) Māmeido Hiru?) è una gilda del regno di Fiore composta esclusivamente da maghe ed è una delle principali e più forti. I suoi membri principali prendono parte al Gran palio della magia dell'anno X791, oltrepassando la fase delle eliminatorie e giungendo tra i primi otto posti. La gilda, terminata la competizione, collabora con le altre gilde del regno nella difesa dall'attacco dei sette draghi giunti dal passato attraverso il portale Eclipse. Un anno dopo aiuta la gilda protagonista nella guerra contro l'Impero Alvarez.

Kagura Mikazuchi[modifica | modifica wikitesto]

Kagura Mikazuchi (カグラ·ミカヅチ Kagura Mikazuchi?) è la maga più forte della gilda ed è una spadaccina di 23 anni, nata nell'anno X768. Dal carattere serio e calmo, dimostra di confidare molta sicurezza nelle sue abilità e di nutrire un odio profondo nei confronti di Gerard Fernandes per aver ucciso suo fratello Shimon, in occasione dell'incidente della Torre della Paradiso. Dopo aver saputo come si svolsero tali fatti da Elsa Scarlett, comincia gradualmente a cambiare atteggiamento nei suoi confronti. Originaria del villaggio Rosemary, quando era bambina questi viene attaccato da alcuni seguaci di Zeref e suo fratello viene catturato e condotto come prigioniero alla Torre della Paradiso. Kagura è stata invece tratta in salvo da un'altra bambina poco più grande, che riuscì a nasconderla ai criminali. Tempo dopo si unisce alla gilda Mermaid Heel e viene a conoscenza della morte di Shimon e incontra Miriana.

Nell'anno X791 partecipa al Gran palio della magia in qualità di capitano della squadra della propria gilda. Nel primo giorno affronta Yukino Aguria di Sabertooth vincendo. Nel giorno degli scontri a coppie, combatte insieme a Miriana contro Lyon Vastia e Yuka Suzuki di Lamia Scale ma l'incontro finisce in parità. Nell'ultimo giorno, affronta Elsa e Minerva contemporaneamente, successivamente inizia uno scontro singolo contro Elsa dimostrando una grande forza ma viene sconfitta. Ella viene a sapere che la bambina che l'aveva salvata tempo prima era proprio Elsa. Kagura viene trafitta alle spalle da Minerva e viene sconfitta.

Un anno dopo partecipa allo scontro contro l'Impero Alvarez e insieme ai membri della sua gilda e di Lamia Scale si reca alla città di Hargeon per riconquistarla. Inizia uno scontro contro Dimaria che tuttavia questi le taglia i vestiti costringendola a ritirarsi. Il giorno dopo si reca insieme ad Elsa nel porto della città per sconfiggere Neinhart, membro degli spriggan. Le due sconfiggono due dei Quattro Cavalieri Araldici e a loro si unisce Gerard. Al porto vengono attaccati da Neinhart che con la sua magia materializza Shimon provocando la rabbia di Kagura che non vedendo l'attacco nemico viene protetta da Gerard e sprofonda in acqua. Decide di salvare Gerard e protegge Elsa dagli attacchi del nemico e assiste alla sconfitta di Neinhart per mano di Gerard. Quando Eileen Belserion attiva la magia "Universe One" ella viene teletrasportata in una zona non definita di Fiore. Si reca poi verso Fairy Tail per affrontare Alvarez insieme alla gilda Fairy Tail ed alleati. Salva Yukino da Larcade Dragonil, altro membro degli spriggan, ed inizia uno scontro contro di lui venendo sconfitta.

Kagura è capace di utilizzare la magia di alterazione gravitazionale, che le consente di aumentare o diminuire la forza di gravità in un'area circoscritta, e combatte utilizzando una katana chiamata Archenemy, che sguaina solo contro gli avversari più temibili. Nell'edizione giapponese è doppiata da Saori Hayami.

Miriana[modifica | modifica wikitesto]

Miriana (ミリアーナ Miriana?) è un'amica d'infanzia di Elsa dalle sembianze piuttosto feline. Dal carattere molto allegro, adora i gatti al punto da comportarsi come loro talvolta. Da piccola fu rapita e imprigionata nella Torre del Paradiso, obbligata a lavorare per la sua costruzione come schiava insieme a Elsa, Gerard, Sho, Wally e Shimon. Dopo che la ribellione di Elsa ha avuto successo, Gerard, ormai sotto il controllo di Ultear, fa credere a tutti che Elsa è scappata lasciandoli alla torre. Dopo otto finiscono di costruire la torre. Appare la prima volta dove insieme a Sho, Wally e Simon catturano Elsa e la conducono alla torre. Ad un certo punto, Gerard organizza il suo gioco e Miriana scopre la verità su Elsa e Gerard. Dopo aver sconfitto Gerard e salvato Elsa, parte in viaggio nel mondo insieme a Sho e Wally. Sette anni dopo ricompare ai Grandi Giochi di Magia come maga della gilda Mermaid Heel. Partecipa al terzo giorno al gioco MPF dove fa 345 punti ma viene battuta. Nel giorno degli scontri a squadra combatte insieme a Kagura contro Leon Vastia e Yuka Suzuki ma viene battuta con uno stratagemma. Nell'ultimo giorno viene catturata da Minerva di Sabertooth e torturata. Finiti i Grandi Giochi di Magia combatte contro i sette draghi usciti dal portale Eclipse e inoltre Ultear gli rivela la verità, ovvero, della pazzia di Gerard. Sconfitti i draghi festeggia insieme a tutti. Miriana utilizza la magia delle corde, attraverso la quale è in grado di generare delle corde da scagliare contro i nemici per attaccare oppure per immobilizzarli. È inoltre molto abile nei combattimenti corpo a corpo, durante i quali sfodera le proprie unghie lunghe come arma per ferire l'avversario. È doppiata da Fujii Yukiyo (giapponese), Emanuela Ionica (italiano) e da Daniela Calò (italiano, da bambina).

Altri membri[modifica | modifica wikitesto]

  • Beth Vanderwood (ベス·バンダーウッド Besu Bandāuddo?) è una delle maghe che partecipano al Gran palio della magia del X791. Partecipa al gioco "Nascondino" durante la prima giornata e arriva al quinto posto, mentre durante l'ultima giornata viene sconfitta insieme ad Risley e Arana dai Trimens di Blue Pegasus in battaglia. Beth utilizza la magia delle verdure, i cui attacchi si basano sugli ortaggi. Nell'edizione giapponese è doppiata da Rie Murukawa.
  • Arania Web (アラーニャ·ウェブ Aranya Webu?) è una delle maghe che partecipano al Gran palio della magia del X791, capace di utilizzare la magia dei fili, che le permette di generare i fili di ragnatela da scagliare contro i nemici. Durante la prima giornata si scontra con Ren Akatsuki di Blue Pegasus e perde, mentre durante l'ultima giornata viene sconfitta insieme a Beth e Risley dai Trimens di Blue Pegasus. Nell'edizione originale è doppiata da Harumi Sakurai.
  • Risley Law (リズリー·ロー Rizurī Ro?) è una delle maghe che partecipano al Gran palio della magia del X791, capace di utilizzare la magia di alterazione gravitazionale, che ha appreso dalla sua compagna di gilda Kagura. Durante la seconda giornata partecipa al gioco "Carri da guerra", dove arriva terza, e durante la quarta giornata è invece in azione nel gioco "Battaglia navale", dove però viene sconfitta facilmente da Lluvia Loxar di Fairy Tail. Durante l'ultima giornata viene sconfitta facilmente in battaglia da Sheria. Nell'edizione originale è doppiata da Miki Narahashi.

Altre[modifica | modifica wikitesto]

  • Titan Nose (タイタンノーズ Taitan Nōzu?): è una gilda di maghi citata da Happy all'inizio del manga della quale non si conosce molto, se non che vi appartiene la maga Nalshe Mikagura (ナルシェ・ミカグラ Narushu Mikagura?)[37] e che Bora (ボラ Bora?) ne è stato membro in passato. Noto anche come Bora di Prominence (紅天のボラ Purominensu no Bora?), il mago è stato espulso da Titan Nose per cattiva condotta, per poi dedicarsi all'attività di trafficante di schiavi, posizionando la propria base strategica nel Paese di Bosco.[38] Presso la città di Harujion cerca di adescare Lucy Heartphilia spacciandosi per lo stregone Salamander di Fairy Tail, ma viene tuttavia sconfitto facilmente da Natsu.[38] È capace di utilizzare la magia del fuoco e di ipnotizzare le donne con lo Charm.[38] Nell'edizione originale è doppiato da Yoshimitsu Shimoyama, mentre in quella italiana da Raffaele Palmieri.
  • Twilight Ogre (黄昏の鬼(トワイライトオウガ) Towairaito Ouga?): è una gilda fondata a Magnolia durante i sette anni trascorsi dopo l'incidente avvenuto sull'isola di Tenrō. In seguito alla scomparsa dei principali membri di Fairy Tail, è divenuta l'organizzazione magica principale della città e i suoi membri approfittano della debolezza dei membri rimasti di Fairy Tail per estorcere loro dei soldi. In seguito, vengono sconfitti dai membri più forti di Fairy Tail ritornati dall'isola di Tenrō. I membri della gilda partecipano successivamente al Gran palio della magia, ma senza superare le eliminatorie. Il master della gilda, Banaboster (バナボスタ Banabosuta?) è doppiato da Stefano Santerini (italiano), mentre l'altro membro più importante nella gilda, Thibault (ティーボ Tībo?), è doppiato da Jun Konno (giapponese) e Loris Loddi (italiano).
  • Dwarf Gear (土精霊の輪(ドワーフギア) Dowāfu Gia?): è una gilda apparsa durante il Gran palio della magia tenutosi nell'anno X792. La squadra rappresentante ha raggiunto i quarti di finale affrontando la gilda Dullahan Head perdendo. Secondo Jason, tale gilda è riuscita ad arrivare ai quarti di finale perché non hanno partecipato gilde potenti come Lamia Scale, Blue Pegasus, Quattro Cerberus, Marmeid Heel e Sabertooth perché Fairy Tail è stata sciolta. L'unico membro apparso è Berrick (ベリック Berikku?), capace di utilizzare la magia del fulmine.
  • Dullahan Head (首無騎士の頭(デュラハンヘッド) Durahan Heddo?): è una gilda apparsa durante i Grandi Giochi di Magia nell'Anno X792. La squadra rappresentante affronta in semifinale la gilda Dwarf Gear vincendo e in seguito si scontra con la squadra della gilda Skull Million in finale, perdendo la sfida. Secondo Jason, tale gilda è riuscita ad arrivare ai quarti di finale perché non hanno partecipato gilde potenti come Lamia Scale, Blue Pegasus, Quattro Cerberus, Marmeid Heel e Sabertooth perché Fairy Tail è stata sciolta. L'unico membro apparso è il mago Chrisack (クリサーク Kurisāku?), capace di utilizzare la magia del vento.
  • Skull Million (毒鬼の牙(スカルミリオーネ) Sukarumiriōne?): è una gilda apparsa durante i Grandi Giochi di Magia nell'Anno X792. Ella raggiunse la finale scontrandosi contro la gilda Dullahan Head vincendo i giochi. Secondo Jason, tale gilda è riuscita vincere perché non hanno partecipato gilde potenti come Lamia Scale, Blue Pegasus, Quattro Cerberus, Marmeid Heel e Sabertooth perché Fairy Tail è stata sciolta. Tuttavia tale gilda non è molto forte perché è stata sconfitta con facilità da Natsu.
  • Orochi's Fin (蛇鬼の鰭 Orochi no Fin?): è una nuova gilda nata nell'anno X792 diventando rivale di Lamia Scale. L'unico membro conosciuto della gilda è il loro master, ex membro della gilda oscura Grimoire Heart, Bluenote Stinger. Quando Natsu e Lucy giungono a Margareth Town dove ha sede Lamia Scale, Orochi's Fin decide di attaccare la città con centinaia di mostri ma vengono tutti sconfitti facilmente.
  • Red Lizard (赤い蜥蜴(レッドリザード) Reddo Rizado?): era una gilda con base sull'Isola Tenro nell'anno X679. La gilda venne attaccata dalla gilda oscura Blue Skull venendo sconfitta e tutti i membri uccisi dalla gilda oscura. L'unico membro conosciuto della gilda è il suo master, Jeself (ジーゼルフ Jīzerufu?), un uomo dalla personalità crudele, nonché padre di Zera, alla quale teneva più di ogni altra cosa al mondo, nonostante il proprio carattere difficile. Per un debito contratto dai genitori di Mavis con lui, la giovane futura fondatrice di Fairy Tail viene assunta da Jeself come sguattera della gilda, dimostrando con lei la sua vera personalità spietata. Morì durante un attacco portato avanti da Blue Skull; proprio durante tale battaglia, dimostra di saper utilizzare la magia del fuoco. Nell'edizione giapponese è doppiato da Makoto Tamura.

Gilde indipendenti[modifica | modifica wikitesto]

Le gilde indipendenti sono associazioni di maghi non riconosciute dal Concilio della magia, ma agiscono in modo autonomo contro la fazione delle gilde oscure. L'unica gilda ad esser apparsa in Fairy Tail di questa tipologia è Crime Sorcière.

Crime Sorcière[modifica | modifica wikitesto]

Crime Sorcière (魔女の罪(クリムソルシエール) Kurimu Sorushiēru?) è una gilda di maghi indipendente, creata da Gerard Fernandes durante i sette anni in cui i principali membri di Fairy Tail rimangono bloccati sull'Isola Tenrō protetta da Mavis in seguito all'attacco di Acnologia. Sebbene questa gilda non sia stata riconosciuta dal Concilio per aver contravvenuto alla regola del non scontrarsi con altre gilde e per esser composta da maghi appartenuti a gilde oscure, il suo obiettivo principale è di contrastare le azioni illecite delle gilde oscure e tutto ciò che è legato al culto di Zeref. Tra le sue fila inizialmente conta soltanto il fondatore Gerard Fernandes e due ex maghe di Grimoire Heart, Urrutia Milkovich e Meredy. Con la creazione di questa gilda, Gerard ha voluto a coloro che ne fanno parte la possibilità di riparare a tutto il male che hanno compiuto nella loro vita.

Nell'anno X791, quando i principali membri di Fairy Tail fanno ritorno alla gilda e insieme agli altri si decide di partecipare al Gran Palio della Magia, i maghi di Crime Sorcière offrono loro la possibilità di aumentare la loro capacità magica in cambio del loro aiuto nelle indagini riguardanti una misteriosa energia negativa che si avverte sempre di più durante la competizione. Secondo Gerard, tale fonte magica potrebbe essere collegata a Zeref; durante la competizione si scopre che l'energia negativa è tuttavia legata all'imponente portale Eclipse, il quale permette di collegarsi con la realtà di 400 anni prima. Successivamente, in occasione dell'attacco condotto da Tartaros contro il Concilio della magia, gli ex membri di Oracion Seis vengono liberati su richiesta di Gerard. Dopo che Cobra uccide l'ex master Brain, per evitare che manipolasse nuovamente le loro menti per scopi malvagi, Gerard li invita ad entrare nella sua gilda. Tutti coloro che rifiutano inizialmente si scontrano con lui, ma dopo esser stati sconfitti decidono di seguirlo e diventare membri di Crime Sorcière. Un anno dopo i membri di Crime Sorcière assistono Fairy Tail nella guerra contro l'Impero Alvarez, al termine della quale ricevono la grazia dalla principessa Giada per aver aiutato le forze della luce in modo da assolvere le loro malefatte passate.

Gerard Fernandes[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Gerard Fernandes.

È uno dei fondatori della gilda insieme a Urrutia e a Meredy ed è innamorato segretamente di Elsa Scarlett.

Urrutia Milkovich[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Urrutia Milkovich.

È una delle fondatrici della gilda. Dopo il Gran Palio della Magia lascia la gilda perché è diventata vecchia a causa di una delle sue magie che ha usato per salvare i maghi contro i draghi.

Meredy[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Meldy.

È una delle fondatrici della gilda. Insieme a Urrutia lascia la gilda oscura Grimoire Heart, salva Gerard dalla prigione e fonda la gilda.

Altre gilde[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle gilde composte da maghi, esistono diverse altre gilde che non sono composte da maghi. Esistono gilde di mercanti, di banchieri, di mercenari, di cacciatori di tesori ecc.

Lupi del Sud[modifica | modifica wikitesto]

I Lupi del Sud (南の狼 Minami no Okami?) è una gilda composta di maghi mercenari, esperti nel corpo a corpo e nei combattimenti, che fanno uso di svariati oggetti magici al posto di sfruttare una particolare abilità magica. Gli unici membri conosciuti sono i Vanish Brothers (バニッシュブラザーズ Banisshu Burazāzu?), due fratelli mercenari assoldati dal duca Ebaloo per sconfiggere gli intrusi che tentano di intrufolarsi nella sua villa. Tuttavia, la coppia di maghi viene sconfitta da Natsu Dragonil, nonostante la loro arma sia in grado di assorbire gli attacchi di fuoco. Nell'anime vengono nuovamente sconfitti sette anni dopo da Gray Fullbuster. Nell'edizione giapponese sono doppiati da Jun Konno (fratello maggiore) e Daisuke Endō (fratello minore), mentre in quella italiana da Davide Marzi (fratello maggiore) e David Chevalier (fratello minore).

Love & Lucky[modifica | modifica wikitesto]

Love & Lucky (愛とラッキー Rabu to Rakkī?) è una gilda composta solamente da commercianti, in passato facevano parte di questa gilda il padre e la madre di Lucy. La gilda venne attaccata dalla gilda oscura Naked Mummy con lo scopo di rubare tutti i soldi ma il piano venne fermato da Lucy.

Sylph Labyrinth[modifica | modifica wikitesto]

La gilda Sylph Labyrinth (風精の迷宮(シルフラビリンス) Shirufu Rabirinsu?) è composta da cacciatori di tesori, è famosa per aver vinto le olimpiadi delle gilde dei cacciatori di tesori. In passato facevano parte della gilda Warrod Sequen, Yuri Dreyar e Purehito Gaebolg per poi lasciarla e fondare la gilda dei maghi Fairy Tail. Tre membri di questa gilda avevano intenzione di catturare la Fiamma Eterna del Villaggio del Sole, ma vengono sconfitti dai membri di Fairy Tail. Di questa gilda si conoscono soltanto tre membri e hanno dimostrato di essere molto forti tanto da mettere in difficoltà la squadra di Natsu.

Drake[modifica | modifica wikitesto]

Drake (ドレイク Doreiku?) è un cacciatore di tesori membro della gilda Sylph Labyrinth ed è conosciuto con il soprannome di "Drake il cecchino" (スナイパー·ドレイク Sunaipā Doreiku?).[39] Come i suoi compagni, è molto avido e farebbe di tutto per impossessarsi del denaro e disprezza i maghi affermando che i cacciatori di taglie sono migliori dei maghi. Drake come i suoi compagni tenta sempre di evitare lo scontro ma se vengono insultati oppure se la situazione lo richiede, combatte senza tirarsi indietro. Appare la prima volta al Villaggio del Sole insieme a Hiroshi e Lala per impossessarsi della Fiamma Eterna ma incontrano i membri di Fairy Tail. Involontariamente, un suo compagno rivela che sono in possesso di una goccia di Lachrima in grado di scongelare l'intero villaggio. I cacciatori di taglie vengono inseguiti da Lucy e Wendy ed iniziano a combattere. Poco dopo nello scontro giunge anche Flare Corona in appoggio di Lucy e Wendy. Lucy evoca Sagittarius ma Drake si rivela un cecchino molto esperto e lo mette fuori gioco ma viene trovato da Loki e sconfitto. Drake insieme ai suoi compagni vengono sconfitti e scaraventati lontano dal villaggio. Drake come sostiene lui è un abilissimo cecchino. Infatti ha dimostrato di possedere una mira eccezionale. Con il suo fucile riesce a sparare colpi molto precisi e veloci. Ha dimostrato di saper distruggere tutte le frecce di Sagittarius con molta facilità. Possiede una vista eccezionale essendo un cecchino molto abile. Nell'edizione giapponese è doppiato da Taishi Murata.

Hiroshi[modifica | modifica wikitesto]

Hiroshi (ヒロシ Hiroshi?) è un cacciatore di tesori membro della gilda Sylph Labyrinth ed è conosciuto con il soprannome di "Hiroshi la spada" (ソード·ヒロシ Sodo Hiroshi?).[39] Hiroshi è un uomo con un fisico molto forte, possiede dei capelli neri che gli formano quattro punte. Hiroshi è un uomo abbastanza rilassato, anche se ha dimostrato di avere una tendenza a irritare le persone. Si è dimostrato anche molto spietato colpendo gli abitanti del Villaggio del Sole che erano ghiacciati e non potevano reagire. Come i suoi compagni, è molto avido ed orgoglioso e giudica i maghi come delle persone inferiori ai cacciatori di tesori. Hiroshi come i suoi compagni tenta sempre di evitare lo scontro ma se vengono insultati oppure se la situazione lo richiede, combatte senza tirarsi indietro. Appare la prima volta al Villaggio del Sole insieme a Hiroshi e Lala per impossessarsi della Fiamma Eterna ma incontrano i membri di Fairy Tail. Rivela ai maghi che loro sono in possesso delle gocce di Lachrima in grado di scongelare il villaggio. I cacciatori vengono seguiti da Lucy e Wendy ed iniziano a combattere. Poco dopo nello scontro giunge anche Flare Corona in appoggio di Lucy e Wendy. Hiroshi riesce a bloccare i capelli magici di Flare ma ella allunga ancora di più i suoi capelli riuscendo a colpire Hiroshi e a sconfiggerlo. Hiroshi insieme ai suoi compagni vengono sconfitti e scaraventati lontano dal villaggio. Hiroshi essendo il leader della squadra composta da Drake e Lala è il più forte. Ha dimostrato di possedere una forza, resistenza e velocità sovrumana cosa che alla prima impressione non sembra. Ha dimostrato di essere un abile spadaccino, tale abilità e migliorata anche grazie alla sua spada che è in grado di allungarsi. Natsu infatti è rimasto sbalordito vedendo che sono molto forti. Nell'edizione giapponese è doppiato da Kenta Sasa.

Lala[modifica | modifica wikitesto]

Lala (ララ Rara?) è un cacciatore di tesori membro della gilda Sylph Labyrinth ed è conosciuto con il soprannome di "Lala il martello" (ハンマー·ララ Hanma Rara?).[39] Lala è un uomo molto imponente, possiede una testa molto grande, un naso grosso un po' quadrato, dei capelli corti con un ciuffo verso in avanti e una barba che forma dei quadrati sulla sua faccia. Lala sembra essere il membro più silenzioso del suo gruppo, in genere rispondere alle frasi dei suoi partner semplicemente dicendo la parola "Dun" (anche quando si ripetono le cose più di una volta in un modo comico) e certe volte nelle frasi inserisce sempre la parola "Dun". Lala come i suoi compagni cerca sempre di evitare lo scontro ma se è necessario riesce a tirar fuori una forza straordinaria. Appare la prima volta al Villaggio del Sole insieme a Hiroshi e Lala per impossessarsi della Fiamma Eterna ma incontrano i membri di Fairy Tail. Involontariamente, un suo compagno rivela che sono in possesso di una goccia di Lachrima in grado di scongelare l'intero villaggio. I cacciatori di taglie vengono inseguiti da Lucy e Wendy ed iniziano a combattere. Poco dopo nello scontro giunge anche Flare Corona in appoggio di Lucy e Wendy. Lala durante lo scontro viene sconfitto da Wendy. Lala insieme ai suoi compagni vengono sconfitti e scaraventati lontano dal villaggio. Lala possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana. È in grado di utilizzare un'arma molto grande che riesce ad utilizzare con grande destrezza. È riuscito a parare i colpi di Natsu con molta maestria con la sua arma. Nell'edizione giapponese è doppiato da Shinnosuke Ogami.

Hammer[modifica | modifica wikitesto]

Hammer (ハンマー Hanma?) era un membro della gilda Sylph Labirinth nell'Anno X686. Appare solo nell'anime. Di aspetto è identico a Lala, futuro membro della gilda. L'unica cosa che cambia e che possiede dei folti capelli afro. Inoltre come Lala possedeva un grosso martello sulle spalle. Si pensa che possa essere un antenato di Lala. Quando Yuri, Warrod e Purehito lasciano la gilda per creare una gilda di maghi, Hammer saluta i suoi vecchi compagni. La parola "hammer" in inglese vuol dire "martello". Nell'edizione giapponese è doppiato da Shinnosuke Ogami.

Sword[modifica | modifica wikitesto]

Sword (ソード Sodo?) era un membro della gilda Sylph Labirinth nell'Anno X686. Appare solo nell'anime. Di aspetto è identico a Hiroshi, futuro membro della gilda. L'unica cosa che cambia e che indossa un gilet bianco che lascia scoperte le braccia, inoltre i suoi capelli sono corti tranne un unico ciuffo rivolto in avanti come un unicorno. Come Hiroshi, porta con se una spada. Si pensa che possa essere un antenato di Hiroshi. Quando Yuri, Warrod e Purehito lasciano la gilda per creare una gilda di maghi, Sword saluta i suoi vecchi compagni. La parola "sword" in inglese vuol dire "spada". Nell'edizione giapponese è doppiato da Kenta Sasa.

Sniper[modifica | modifica wikitesto]

Sniper (スナイパー Sunaipā?) era un membro della gilda Sylph Labirinth nell'Anno X686. Appare solo nell'anime. Di aspetto è identico a Drake, futuro membro della gilda. L'unica cosa che cambia e che possiede dei capelli corti mossi e poca barba incolta sul mento. Come Sniper, porta con se un fucile da cecchino. Si pensa che possa essere un antenato di Drake. Quando Yuri, Warrod e Purehito lasciano la gilda per creare una gilda di maghi, Sniper saluta i suoi vecchi compagni. La parola "sniper" in inglese vuol dire "cecchino". Nell'edizione giapponese è doppiato da Taishi Murata.

Miscellanea[modifica | modifica wikitesto]

Consiglio della Magia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Concilio della Magia.

Il consiglio della magia è l'organo supremo che regola tutto ciò che accade nel continente riguardante i maghi o vicende in cui sono implicate magie o qualsiasi cosa sia legata ad essi. Quest'organo è composto da nove membri più il presidente in capo e stabilisce quali siano le gilde regolari e quali no, le regole di condotta e le norme che i maghi devono rispettare. Dopo i fatti avvenuti alla Torre del Paradiso e l'utilizzo della magia Etherion, quasi tutto l'organico del Concilio è stato sostituito da nuovi elementi, particolarmente intransigenti, meno malleabili e meno tendenti a lasciar passare le mancanze di gilde o maghi, soprattutto di Fairy Tail, contro la quale inizieranno a nutrire rancore perché considerata la causa di notevoli disordini. Avendo numerosi legami con il Governo, il Consiglio possiede una propria autonomia gestionale e di azione che le concedono poteri giuridici e coercitivi, nonché di una squadriglia militare al loro servizio che mette in atto gli emendamenti del Consiglio stesso, chiamata "Cavalieri della Runa". È stato il Consiglio a stabilire, per esempio, l'illegalità degli assassinii su commissione per le gilde in generale oppure il divieto delle guerre tra gilde. Altro diritto molto importante che possiede il Consiglio è il conferimento del titolo di Mago Sacro.

Dieci Maghi Sacri[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo di Mago Sacro è un titolo, dato a coloro che si fregiano di particolari meriti, capacità (ad esempio aver masterizzato completamente la loro magia principale carpendone tutti i segreti /o sbloccando abilità uniche) e che sono possessori di un potere magico fuori dall'ordinario. Gray nel manga afferma che la potenza dei Dieci Maghi Sacri (聖十大魔導 Seiten Daimadō?) è pari ad eccezione dei primi quattro membri, anche se durante la Saga degli Oraciòn Seis, Jura afferma di essere il più debole dell'ordine. Gerard afferma che se Ur fosse ancora viva avrebbe fatto parte dell'ordine, dopo che Elsa si fonde con l'Etherion si vede una scena che se non fosse sopravvissuta avrebbe preso il posto di Sieglein per l'eternità. Dopo il salto temporale di sette anni si scopre che Jura è il più potente mago umano fra tutti i membri, visto che i primi 4 non possono essere considerati neanche "esseri umani" da quanto sono potenti. Nella Saga del Villaggio del Sole, Warrod afferma che il titolo viene dato dal concilio non necessariamente ai 10 più potenti. I dieci maghi sacri sono generalmente conosciuti dall'intera popolazione come i maghi più potenti dell'intero continente Ishgal e i quattro più forti vengono denominati I quattro Dei di Ishgal (大陸の四天王(イシュガル) Ishugaru no Shitennō?) perché all'apparenza sono talmente potenti da essere paragonati agli Dei. Tuttavia, i maghi sacri possono a sua volta decidere di abbandonare l'ordine di loro propria volontà, come ha fatto God Serena per unirsi all'Impero Alvarez. Invece, se uno di essi compie azioni malvagie viene espulso dall'ordine, come è successo a Jose Porla.

Posizione Nome Gilda Stato
[40] Draculos Hyberion Concilio della Magia Attivo
[40] Wolfheim Concilio della Magia Attivo
[41] Warrod Seeken Fairy Tail Attivo
[40] Jura Neekis Lamia Scale Attivo
N/A Sconosciuto / Attivo
N/A Sconosciuto / Attivo
N/A Sconosciuto / Attivo
N/A Sconosciuto / Attivo
N/A Sconosciuto / Attivo
N/A Makarov Dreyar Fairy Tail Attivo
N/A Gerard Fernandes / Sieglein Concilio della magia Espulso
N/A Jose Porla Phantom Lord Espulso
[40] God Serena Impero Alvarez Ritirato

Draculos Hyberion[modifica | modifica wikitesto]

Draculos Hyberion (ドラキュロス·ハイベリオン Dorakyurosu Haiberion?) è un membro dei dieci maghi sacri, precisamente dei 4 maghi più forti di Ishgal denominati "I quattro Dei di Ishgal". Quando venne riformato il concilio, Hyberion divenne il nuovo capo del concilio. Dei quattro, Hyberion è il secondo mago più forte di Ishgal. Il suo aspetto ricorda quello del conte Dracula, cosa infatti che fa ricordare anche il suo nome "Draculos Hyberion". Possiede dei capelli corti neri a caschetto. Delle orecchie a punta, una croce tatuata sulla fronte e possiede dei piccoli baffi neri. Indossa un vestito elegante bianco con un papillon e un mantello nero che copre tutto il suo corpo. Viene visto sempre con un bicchiere di vino in mano. Sembra essere una persona molto devota al dovere di proteggere Ishgal da invasori. Appare la prima volta al concilio dove comunica a Levy e a Jura che God Serena, il mago più potente di Ishgal, si è unito alla guardia personale dell'imperatore dell'Impero Alvarez. Successivamente, si reca insieme a Jura, Warrod e Wolfheim al confine con il Regno di Bosco per fermare l'assalto dell'Impero Alvarez. Sul luogo giungono Orgast, Jacob Lessio e God Serena. Hyberion insieme a Jura, Warrod e Wolfheim affronta God Serena venendo sconfitto come i suoi compagni.

Hyberion essendo uno dei Dieci Maghi Sacri è uno dei maghi più potenti dell'intero manga. In termine di potenza è secondo dopo God Serena. Essendo uno dei Quattro Dei di Ishgal è uno dei maghi più potenti dell'intero continente. Utilizza un tipo di magia chiamata Magia del Vampiro, con un semplice gesto della mano fa precipitare il nemico a terra paralizzandolo e soffocandolo. Possiede una resistenza fuori dal comune.

Wolfheim[modifica | modifica wikitesto]

Wolfheim (ウルフヘイム Urufuheimu?) è un membro dei dieci maghi sacri, precisamente dei 4 maghi più forti di Ishgal denominati "I quattro Dei di Ishgal". Quando venne riformato il concilio, Wolfheim divenne un nuovo membro. È un vecchietto basso con una barba lunga a punta. Porta un cappello grande, un a giaccia e dei pantaloni neri con sopra disegnati dei rombi. Non sopporta essere preso in giro e che uno scherza in situazioni dove bisogna essere seri. Appare la prima volta dove s'infuria con Warrod per il suo comportamento scherzoso riguardo all'Impero Alvarez. Successivamente, si reca insieme a Jura, Warrod e Hyberion al confine con il Regno di Bosco per fermare l'assalto dell'Impero Alvarez. Sul luogo giungono Orgast, Jacob Lessio e God Serena. Wolfheim insieme a Jura, Warrod e Hyberion affronta God Serena venendo sconfitto come i suoi compagni.

Wolfheim essendo uno dei Dieci Maghi Sacri è uno dei maghi più potenti dell'intero manga. In termine di potenza è terzo rispetto a God Serena. Essendo uno dei Quattro Dei di Ishgal è uno dei maghi più potenti dell'intero continente. Possiede la capacità di trasformarsi in una bestia enorme che gli conferisce una forza sovrumana. Possiede una resistenza fuori dal comune e trasformato in bestia ha dimostrato di essere abile nello scontro corpo a corpo.

Abitanti di Edolas[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Abitanti di Edolas.

Sono persone che vivono nell'universo parallelo chiamato Edolas. In quest'universo vivono le stesse persone che ci sono su Earthland ma possono essere diversi dalle loro controparti di Earthland in base all'aspetto o in base al carattere. In quest'universo la magia non esiste più dopo i fatti di Edolas, ma prima, quando esisteva, era limitata e per chi vive in questo mondo era di vitale importanza, ecco perché tutti credevano che la scomparsa della magia significasse la fine del loro mondo.

Draghi[modifica | modifica wikitesto]

I draghi (ドラゴン Doragon?) sono la razza più misteriosa e affascinante dell'intero mondo. Essi sono vissuti 400 anni prima dell'inizio della narrazione e dominavano la terra. Sono mastodontici e molto forti e resistenti. Molti di loro disprezzano gli esseri umani e li considerano soltanto del cibo prelibato, mentre altri sono in buoni rapporti con gli essi e hanno insegnato loro la Magia dei Dragon Slayer, tra i quali Natsu, Gajil, Wendy, Rogue e Sting. In passato, i draghi consideravano tutti gli umani del cibo ma ad un certo punto, uno di loro volle stringervi amicizia ed iniziò una guerra tra i draghi. Coloro che volevano fare amicizia con gli umani gli insegnarono la Magia dei Dragon Slayer per farli combattere al loro fianco. Uno degli umani diventato un Dragon Slayer uccise molti draghi non facendo differenza e poco a poco si trasformò anch'egli in un drago, conosciuto come Acnologia, il Re dei Draghi.

Acnologia[modifica | modifica wikitesto]

Acnologia (アクノロギア Akunorogia?), conosciuto anche come "Il drago nero" (黒龍 Kokuryū?) e "Il drago nero dell'apocalisse" (黙示録にある黒き龍 Mokushiroku ni aru kuroki ryuu?), è il drago più potente della storia nonché secondo principale antagonista di Fairy Tail, soprannominato da Rogue del futuro "Il re dragone" (竜の王 Ryu no ō?). Si presenta come un drago di colore nero pece con diversi tatuaggi su tutto il corpo. Nella forma umana è un giovane ragazzo muscoloso con una pelle scura, capelli lunghi di colore blu scuro. Sul corpo possiede le stesse striature che ha nella forma drago. Indossa un mantello nero e una collana che sembrerebbe fatta con i denti dei draghi uccisi. Quattrocento anni prima dell'inizio della narrazione era una persona sanguinaria che desiderava solamente uccidere. Vive recluso dal resto del mondo in una caverna e l'unica cosa che cerca è un avversario con cui combattere al pieno delle sue forze. Il suo secondo obiettivo è quello di uccidere tutti i dragon slayer, perché essi sarebbero gli unici in grado di abbatterlo. Per il resto non ha il minimo interesse, infatti quando Eileen lo sfida egli gli dice che non ha interesse per lei, tuttavia la maga lo incita a combattere e Acnologia decide di accettare la sfida vedendo se Eileen non lo avrebbe annoiato. Durante lo scontro infatti è rimasto sbalordito dalla grande potenza di Eileen e affronta la sfida con entusiasmo. Si scopre in seguito che Acnologia 400 anni prima altro non era che un Dragon Slayer, ma dopo aver ucciso tantissimi draghi ed essersi bagnato del loro sangue divenne un drago lui stesso, forse per opera di Zeref. Secoli dopo combatte contro il mago di Fairy Tail Gildarts Clive divorandogli il braccio e la gamba sinistra e un organo interno. Compare per la prima volta nell'Anno X784 sull'Isola Tenrou con l'intenzione di distruggerla. Sull'isola inizia a combattere contro la gilda Fairy Tail che si difende invano con tutte le sue forze perché poi il drago con il suo ruggito spazza via (apparentemente) l'intera isola. L'isola però non venne mai distrutta grazie alla terza grande magia di Fairy Tail "Fairy Spherr" usata dallo spirito del primo master Mavis Vermillion. Tempo dopo, ricompare sulle rovine del Cubo dove la battaglia tra Fairy Tail e Tartaros si sta svolgendo. Poco dopo, compare Igneel ed i due draghi iniziano a combattere. Lo scontro dura per molto e Acnologia ha la meglio su Igneel. Il drago di fuoco gli strappa il braccio sinistro ma il drago nero gli distrugge parte del corpo e uccide definitivamente Igneel con il suo ruggito per poi scomparire di nuovo. Acnologia è in grado di riassumere la sua forma umana, come dimostra dopo il combattimento con Igneel, parlando con Zeref. Il suo potere è tale da poter distruggere o governare il mondo se solo volesse, ma, a detta di Zeref, non l'ha fatto solo nell'attesa di un nemico da affrontare con tutte le proprie forze. Zeref gli si offre come avversario per quando giungerà il momento in cui inizierà la guerra finale tra uomini, immortali e draghi. Appena Fairy Tail e l'Impero Alvarez iniziano la guerra, Acnologia si prepara ad entrare in azione. Si reca al confine tra Bosco in forma umana e uccide con un solo attacco God Serena essendo un dragon slayer per poi continuare a cercare i restanti sette dragon slayer. Mentre continua la sua ricerca, accorgendosi della presunta morte di Gajil Redfox, incontra uno dei 12 Spriggan dell'Impero Alvarez, Eileen Belserion, ed inizia uno scontro contro di essa.

Acnologia essendo chiamato "Il Re dei Draghi" è considerato il drago più potente dell'intero manga. È riuscito in passato ad uccidere centinaia di draghi acquisendo un potere tale da diventare lui stesso un drago, visto che era un essere umano. Ha resistito all'attacco simultaneo dei più forti membri di Fairy Tail senza battere ciglio. Il suo ruggito è in grado di distruggere un'intera isola. Quando vola crea una folata d'aria potente che distrugge qualunque cosa. L'unico avversario che è riuscito a tenergli testa, fino ad ora, è Igneel, infatti è riuscito a sconfiggerlo temporaneamente e ad amputargli un braccio. Ha dimostrato di avere la capacità di ritornare umano e di ritrasformarsi in drago. Inoltre è immune alla Magia del Controllo dei Draghi a detta del suo inventore Mirai Rogue Cheney. È riuscito a sconfiggere God Serena, un Dragon Slayer con ben 8 lacrime impiantate nel suo corpo, con un solo colpo. La potenza di Acnologia è talmente elevata da far tremare di paura i Dieci Maghi Sacri, i maghi più potenti di Ishgal, e gli Spriggan Twelve, i maghi più potenti dell'Impero Alvarez. lo August, soprannominato "Il Re della Magia" che, insieme ad Eileen, in termini di potenza, è il più forte degli Spriggan, ha dichiarato che non sarebbe in grado di sconfiggere Acnologia.

Nell'edizione originale è doppiato da Kosuke Toriumi.

Igneel[modifica | modifica wikitesto]

Igneel (イグニール Igunīru?), detto anche Il Re Drago di Fuoco (炎竜王 Enryūō?) e Il Drago di Fuoco (火竜 Karyu?), è il padre adottivo di Natsu, che ha allevato sin da piccolo. Igneel è un gigantesco drago rosso ricoperto da squame rosse e nere, con delle cicatrici a forma di X sul viso e sul petto. Ha testa rettangolare con grandi corna e occhi, e delle enormi ali. L'aspetto di Igneel è quello che viene rappresentato dai draghi nella mitologia. Ha dimostrato di essere amorevole adottando un bambino umano di nome Natsu. Al bambino ha insegnato principalmente la magia Dragon Slayer del Fuoco, l'unica in grado di affliggere un drago. Ha dimostrato di saper essere molto arrogante, parlando con Grandine, definendosi "l'unico e grande Igneel". Gli altri draghi provano un'enorme stima nei suoi confronti, poiché è il drago più coraggioso mai esistito, e quello che ha amato di più un umano nella sua vita. Quattrocento anni prima dell'inizio della narrazione, ha incontrato Zeref mentre questi faceva ricerche sui suoi esperimenti. I due fecero amicizia e Igneel decise di insegnare al fratello minore di Zeref, ovvero Natsu, la Magia del Dragon Slayer del Fuoco. Successivamente, insieme ad altri quattro dragon slayer (Gajil, Wendy, Sting e Rogue) scelti ed allevati dai quattro draghi (Metallicana, Grandine, Weisslogia e Skiadrum) utilizzarono il Portale Eclipse per viaggiare nel tempo per raggiungere un tempo con un'alta concentrazione di Ethernano. Giunsero nell'Anno X777 il 7 luglio. Successivamente, tramite la Tecnica dell'Anima di Drago, Igneel e gli altri draghi, entrarono nei corpi dei loro dragon slayer aspettando che un giorno essi sconfiggessero Acnologia. Dopo gli eventi della Torre Paradiso, lo si rivede in un vulcano, dove discute con il drago Grandine riguardo agli umani e a Zeref. Durante i Grandi Giochi di Magia, esattamente prima dello scontro tra Natsu e Gajeel contro Sting e Rogue, dice a se stesso che è curioso di vedere i due dragon slayer allevati dai draghi Weisslogia e Skiadrum. Dopo l'apparizione di Acnologia sopra al Cubo, base di Tartaros, dove Fairy Tail combatte una guerra contro i demoni dei libri di Zeref, Igneel esce dal corpo di Natsu ed inizia a combattere contro Acnologia. Successivamente ordina a Natsu di recuperare il libro che possiede Mard Geer in cambio di spiegazioni. Dopo aver messo apparentemente fuori combattimento Acnologia, rivela a Natsu, Sting e Rogue che i draghi si sono nascosti all'interno dei loro corpi di dragon slayer per creare degli anticorpi e per fermare il processo di dragonificazione. Poco dopo reinizia lo scontro contro Acnologia e riesce a strappargli il braccio sinistro, per poi rendersi conto di avere il corpo ridotto in brandelli a causa della potenza del signore dei draghi.

Igneel è un drago con una potenza sovrumana, infatti è stato l'unico, fino ad ora, a tenere testa ad Acnologia riuscendo a sconfiggerlo temporaneamente e ad amputargli un braccio. Essendo un drago possiede una resistenza e velocità fuori dal comune, infatti è considerato "Il Re dei Draghi di Fuoco". È capace di utilizzare la Magia del Dragon del Fuoco specializzata nell'utilizzo del fuoco, cosa che ha insegnato a Natsu. È capace di utilizzare la Telepatia e un tipo di magia chiamata "Tecnica dell'Anima di Drago" che gli ha permesso di entrare nel corpo di Natsu senza che egli si accorgesse.

  • Ruggito del Drago di Fuoco: Tecnica esattamente uguale a quella di Natsu, con la differenza che questa è più potente essendo scagliata da un vero drago. Igneel scaglia contro i nemici una vampata di fuoco dalla bocca.
  • Pugno di Ferro del Drago di Fuoco: Tecnica esattamente uguale a quella di Natsu, con la differenza che questa è più potente essendo scagliata da un vero drago. Igneel avvolge il suo artiglio dalle fiamme per poi colpire il nemico con un potente pugno.
  • Artiglio del Drago di Fuoco: Tecnica esattamente uguale a quella di Natsu, con la differenza che questa è più potente essendo scagliata da un vero drago. Igneel avvolge le sue zampe posteriori dalle fiamme per poi colpire il nemico.

Nell'edizione originale è doppiato da Hidekatsu Shibata, mentre in quella italiana da Massimiliano Plinio.

Metallicana[modifica | modifica wikitesto]

Metallicana (メタリカーナ Metarikāna?) detto anche Il Drago di Ferro (鉄竜 Tetsuryū?). È il padre adottivo di Gajil Redfox. Metallicana è un drago completamente grigio lucente e sembra che il suo corpo di ferro. A detta di Gajil è molto egoista ma nonostante tutto è molto legato al dragon slayer che ha cresciuto come figlio. Il loro carattere si assomiglia molto, entrambi sono fieri e non si vergognano a mostrare i loro sentimenti. Quattrocento anni prima dell'inizio della narrazione Metallicana adotta Gajil e gli insegna la Magia del Dragon Slayer del Ferro. Successivamente, insieme ad altri quattro dragon slayer (Natsu, Wendy, Sting e Rogue) scelti ed allevati dai quattro draghi (Igneel, Grandine, Weisslogia e Skiadrum) utilizzarono il Portale Eclipse per viaggiare nel tempo per raggiungere un tempo con un'alta concentrazione di Ethernano. Giunsero nell'Anno X777 il 7 luglio. Successivamente, tramite la Tecnica dell'Anima di Drago, Metallicana e gli altri draghi, entrarono nei corpi dei loro dragon slayer aspettando che un giorno essi sconfiggessero Acnologia. Durante la battaglia tra Fairy Tail e Tartaros, quando Acnologia giunge sul luogo, Metallicana, Igneel, Grandine, Weisslogia e Skiadrum ricompaiono e distruggono tutte le Face sventando i piani della gilda oscura. Subito dopo si reca da Gajil e gli spiega che in realtà loro si trovavano all'interno dei loro corpi per creare degli anticorpi per bloccare il processo di Dragonificazione accaduto come ad Acnologia. Inoltre spiegano che loro sono già morti da secoli e che sono rimasti vivi sotto forma di spirito. Finito la spiegazione scompare insieme ai suoi compagni draghi dicendo che veglieranno sempre su di loro.

Metallicana essendo un drago possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana. Infatti è riuscito a distruggere tantissime Face in pochi secondi solamente passandoci accanto o trapassandole. È capace di utilizzare la Magia del Dragon Slayer del Ferro, cosa che ha insegnato a Gajil. È capace di utilizzare una magia chiamata "Tecnica dell'Anima di Drago" che gli ha permesso di trasferire la sua anima all'interno di Gajil per poi pronto ad uscire quando sarebbe stata l'occasione giusta.

Nell'edizione originale è doppiato da Atsushi Imaruoka.

Grandine[modifica | modifica wikitesto]

Grandine (グランディーネ Gurandīne?) detto anche Il drago celeste (天竜 Tenryu?). È l'unico drago femmina apparso ed è la madre adottiva di Wendy Marvell. È un drago di colore bianco lucente con alcune piume sul corpo. Possiede una testa piatta e occhi lunghi e fini. Come riferito da Wendy, è molto affettiva e inoltre non ha paura a dire agli altri draghi cosa pensa. È la controparte drago di Earthland di Porlyusca. Quattrocento anni prima dell'inizio della narrazione Grandine adotta una bambina di nome Wendy e le insegna la Magia del Dragon Slayer dell'Aria. Successivamente, insieme ad altri quattro dragon slayer (Natsu, Gajil, Sting e Rogue) scelti ed allevati dai quattro draghi (Igneel, Metallicana, Weisslogia e Skiadrum) utilizza il Portale Eclipse per viaggiare nel tempo per raggiungere un anno con un'alta concentrazione di Ethernano. Giungono nell'Anno X777 il 7 luglio. Successivamente, tramite la Tecnica dell'Anima di Drago, Grandine e gli altri draghi, entrarono nei corpi dei loro dragon slayer aspettando che un giorno essi sconfiggessero Acnologia. Appare sotto forma di luce in una montagna piena di lava dove parla insieme a Igneel riguardo agli umani e a Zeref. Durante la battaglia tra Fairy Tail e Tartaros, quando Acnologia giunge sul luogo, Metallicana, Igneel, Grandine, Weisslogia e Skiadrum ricompaiono e distruggono tutte le Face sventando i piani della gilda oscura. Subito dopo si reca da Wendy e le spiega che in realtà loro si trovavano all'interno dei loro corpi per creare degli anticorpi per bloccare il processo di Dragonificazione accaduto come ad Acnologia. Inoltre spiegano che loro sono già morti da secoli e che sono rimasti vivi sotto forma di spirito. Finita la spiegazione scompare insieme ai suoi compagni draghi dicendo che veglieranno sempre su di loro.

Grandine essendo un drago possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana. Infatti è riuscita a distruggere tantissime Face in pochi secondi solamente passandoci accanto o trapassandole. È capace di utilizzare la Magia del Dragon Slayer dell'Aria, cosa che ha insegnato a Wendy e di usare una magia chiamata "Tecnica dell'Anima di Drago" che gli ha permesso di trasferire la sua anima all'interno di Wendy per poi essere pronta ad uscire quando fosse stata l'occasione giusta. È doppiata da Shōko Tsuda e Daniela Calò.

Skiadrum[modifica | modifica wikitesto]

Skiadrum (スキアドラム Sukiadoramu?) detto anche Il Drago d'Ombra (影竜 Eiryū?). È il padre adottivo di Rogue Cheney. Non è mai apparso ma viene solamente citato da Rogue. Skiadrum ad un certo punto adotta un bambino di nome Rogue Cheney insegnandogli la Magia del Dragon Slayer dell'Ombra. È un drago completamente nero con gli occhi a forma molto strani perché non posseggono le pupille. Il suo corpo è circondate da continue ombre in movimento. Quattrocento anni prima dell'inizio della narrazione Skiadrum adotta un bambino di nome Rogue e gli insegna la Magia del Dragon Slayer dell'Ombra. Successivamente, insieme ad altri quattro dragon slayer (Natsu, Gajil, Sting e Wendy) scelti ed allevati dai quattro draghi (Igneel, Metallicana, Weisslogia e Grandine) utilizzarono il Portale Eclipse per viaggiare nel tempo per raggiungere un tempo con un'alta concentrazione di Ethernano. Giunsero nell'Anno X777 il 7 luglio. Successivamente, tramite la Tecnica dell'Anima di Drago, Skiadrum e gli altri draghi, entrarono nei corpi dei loro dragon slayer aspettando che un giorno essi sconfiggessero Acnologia. Inoltre lui e Weisslogia utilizzarono la Magia Memory-Controllo per far credere a Sting e Rogue che li avevano uccisi. Durante la battaglia tra Fairy Tail e Tartaros, quando Acnologia giunge sul luogo, Metallicana, Igneel, Grandine, Weisslogia e Skiadrum ricompaiono e distruggono tutte le Face sventando i piani della gilda oscura. Subito dopo si reca da Rogue e gli spiega che in realtà non era stato ucciso da lui, aveva modificato i suoi ricordi facendogli credere che era capace di uccidere un drago. Inoltre gli spiega che loro si trovavano all'interno dei loro corpi per creare degli anticorpi per bloccare il processo di Dragonificazione accaduto come ad Acnologia. Inoltre spiegano che loro sono già morti da secoli e che sono rimasti vivi sotto forma di spirito. Finito la spiegazione scompare insieme ai suoi compagni draghi dicendo che veglieranno sempre su di loro. La parola "Skia" in greco vuol dire "ombra".

Skiadrum essendo un drago possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana. Infatti è riuscito a distruggere tantissime Face in pochi secondi solamente passandoci accanto o trapassandole. È capace di utilizzare la Magia del Dragon Slayer dell'Ombra, cosa che ha insegnato a Rogue. È capace di utilizzare una magia chiamata "Tecnica dell'Anima di Drago" che gli ha permesso di trasferire la sua anima all'interno di Rogue per poi pronto ad uscire quando sarebbe stata l'occasione giusta. Inoltre è capace di utilizzare la Magia Memory-Controll che gli ha permesso di manipolare i ricordi di Rogue facendogli credere che questi lo avesse ucciso. È doppiato da Kazuya Ichijo.

Weisslogia[modifica | modifica wikitesto]

Weisslogia (バイスロギア Baisurogia?) detto anche Il Drago Bianco (白竜 Hakuryu?). È il padre adottivo di Sting Eucliffe. È un drago completamente bianco ed è lucente, inoltre possiede alcune piume sul corpo. Il suo aspetto è simile a Grandine. Ha dimostrato di essere molto altruista facendosi uccidere per far aumentare il potere a Sting. Quattrocento anni prima dell'inizio della narrazione Weisslogia adotta un bambino di nome Sting e gli insegna la Magia del Dragon Slayer della Luce. Successivamente, insieme ad altri quattro dragon slayer (Natsu, Gajil, Rogue e Wendy) scelti ed allevati dai quattro draghi (Igneel, Metallicana, Skiadrum e Grandine) utilizzarono il Portale Eclipse per viaggiare nel tempo per raggiungere un tempo con un'alta concentrazione di Ethernano. Giunsero nell'Anno X777 il 7 luglio. Successivamente, tramite la Tecnica dell'Anima di Drago, Weisslogia e gli altri draghi, entrarono nei corpi dei loro dragon slayer aspettando che un giorno essi sconfiggessero Acnologia. Inoltre lui e Skiadrum utilizzarono la Magia Memory-Controllo per far credere a Sting e Rogue che li avevano uccisi. Durante la battaglia tra Fairy Tail e Tartaros, quando Acnologia giunge sul luogo, Metallicana, Igneel, Grandine, Weisslogia e Skiadrum ricompaiono e distruggono tutte le Face sventando i piani della gilda oscura. Subito dopo si reca da Sting e gli spiega che in realtà non era stato ucciso da lui, aveva modificato i suoi ricordi facendogli credere che era capace di uccidere un drago. Inoltre gli spiega che loro si trovavano all'interno dei loro corpi per creare degli anticorpi per bloccare il processo di Dragonificazione accaduto come ad Acnologia. Inoltre spiegano che loro sono già morti da secoli e che sono rimasti vivi sotto forma di spirito. Finito la spiegazione scompare insieme ai suoi compagni draghi dicendo che veglieranno sempre su di loro. La parola "Weiss" in tedesco significa "bianco".

Weisslogia essendo un drago possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana. Infatti è riuscito a distruggere tantissime Face in pochi secondi solamente passandoci accanto o trapassandole. È capace di utilizzare la Magia del Dragon Slayer della Luce, cosa che ha insegnato a Sting. È capace di utilizzare una magia chiamata "Tecnica dell'Anima di Drago" che gli ha permesso di trasferire la sua anima all'interno di Sting per poi pronto ad uscire quando sarebbe stata l'occasione giusta. Inoltre è capace di utilizzare la Magia Memory-Controll che gli ha permesso di manipolare i ricordi di Sting facendogli credere che questi lo avesse ucciso. È doppiato da Hiroki Yasumoto.

Atlas Flame[modifica | modifica wikitesto]

Atlas Flame (アトラスフレイム Atorasu Fureimu?) è uno dei sette draghi usciti dal Portale Eclipse. È un drago di fuoco ed è conosciuto come Il Drago Fiammeggiante (炎竜 Enryū?) e La Fiamma Eterna (永遠の炎 Eien no Hono?). È un drago ricoperto interamente dal fuoco, inoltre, sembra non possedere un corpo vero e proprio e quindi fa presumere che in realtà è composto interamente da fuoco. Quando uscì dal Portale Eclipse, ha dimostrato di detestare gli esseri umani dicendo che loro avrebbero visto le fiamme dell'inferno. È un caro amico di Igneel ed è molto cordiale con gli amici dei suoi amici. Quando ha saputo che Natsu è il figlio di Igneel, i due diventano amici e Atlas aiuta Natsu nel sconfiggere Rogue del futuro. Nel periodo in cui i draghi abitavano l'intero pianeta, si è scontrato molte volte con Igneel perdendo e i due divennero amici. Appare la prima volta dopo che esce dal Portale Eclipse insieme a sei draghi. Una volta uscito dal portale, inizia a combattere contro la gilda Fairy Tail e successivamente inizia uno scontro contro Laxus e la sua squadra. Ad un certo punto, giunge sulla sua testa Natsu ed il drago slayer inizia a mangiare le sue fiamme. Natsu rivela al drago che è il figlio di Igneel e Atlas decide di aiutare Natsu. Il dragon slayer in groppa ad Atlas vola verso Rogue del futuro che cavalca il drago Motherglare i quattro iniziano a combattere. Dopo aver sconfitto Rogue e distrutto il portale, il drago ritorna nel suo tempo. Una volta ritornato nel suo tempo, ad un certo punto crea il Villaggio del Sole diventando la Fiamma Eterna del villaggio. Secoli dopo, muore ma una piccola parte del suo spirito rimane nella Fiamma Eterna e questa viene congelata dal Devil Slayer del Ghiaccio Silver perché questi lo aveva scambiato per un demone. Dopo che Natsu scongela la fiamma, Atlas rivela al ragazzo la storia del villaggio e del suo congelamento, inoltre gli dice che Igneel non è riuscito a fermare E.N.D. 400 anni prima. Subito dopo scongela il villaggio e sparisce.

Atlas Flame essendo un drago possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana. È riuscito a resistere agli attacchi dell'intera gilda Fairy Tail senza subire il minimo danno. Il suo corpo è completamente ricoperto dalle fiamme, il che lo rende un avversario ancora più difficile da sconfiggere. Le sue fiamme non si spengono mai e solamente Natsu è immune al suo fuoco essendo un Dragon Slayer del Fuoco.

  • Vortice di Fuoco: Atlas gira su sè stesso creando un tornado di fuoco intorno a lui. È doppiato da Takashi Matsuyama.

Motherglare[modifica | modifica wikitesto]

Motherglare (マザーグレア Mazāgurea?)è uno dei sette draghi usciti dal Portale Eclipse. Motherglare è un drago mastodontico di colore azzurro chiaro. Possiede delle scaglie molto dure come il minerale adamantine e inoltre assumono la forma di una spirale. Possiede un muso allungato ed enormi ali. Ha dimostrato di essere obbediente e punisce chi tradisce. Appare la prima volta quando esce dal Portale Eclipse insieme sei draghi. Una volta uscito, viene cavalcato da Rogue del futuro e questi gli ordina di uccidere Natsu. Dopo che Natsu si allea con il drago Atlas Flame, Motherglare inizia a combattere contro il drago di fuoco. Dopo che Natsu sconfigge Rogue del futuro e distrugge il Portale Eclipse, Motherglare ritorna nel suo tempo.

Motherglare essendo un drago possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana. Appoggiando solamente la zampa anteriore al suolo ha creato un fendente distruggendo una parte della città di Crocus. Egli possiede il corpo di adamantine, un minerale molto duro che gli rende la pelle impenetrabile. È in grado di utilizzare la Magia dell'Uova e di rilasciare piccole uova dove all'interno ci sono piccoli draghi metallici molto forti e resistenti.

  • Mini-draghi: Motherglare fa fuoriuscire dal suo corpo migliaia di uova dove nascono piccoli mini-draghi metallici dotati di una forza e resistenza sovrumana.

È doppiato da Yoshimitsu Shimoyama.

Scissor Runner[modifica | modifica wikitesto]

Scissor Runner (シザーランナー Shiza Ranna?) è uno dei sette draghi usciti dal Portale Eclipse. È un drago di colore viola e la particolarità che lo rende unico e che possiede due enormi spine sul muso che sporgono in avanti. Una si trova sopra gli occhi e l'altra sotto il mento. Detesta gli umani e inoltre litiga spesso con il drago Revire. Appare la prima volta quando esce dal Portale Eclipse insieme a sei draghi. Una volta uscito dal portale inizia uno scontro contro la gilda Sabertooth e successivamente uno scontro singolo contro Sting Eucliffe. Dopo che Natsu sconfigge Rogue del futuro e distrugge il Portale Eclispe, Scissor Runner torna nel suo tempo. Scissor Runner essendo un drago possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana. È riuscito a resistere all'attacco combinato di Rufus e Orga senza subire il minimo danno. È doppiato da Shūhei Sakaguchi.

Zirconis[modifica | modifica wikitesto]

Zirconis (ジルコニス Jirukonisu?) detto anche Il drago di giada (翡翠の竜 Hisui no Ryu?). È uno dei sette draghi usciti dal Portale Eclipse. È uno enorme drago con scaglie che appuntite e con enormi ali. Il suo colore è di giada ed è per questo motivo che gli viene assegnato il soprannome di drago di giada. Possiede un muso schiacciato e sul mento possiede due lunghi baffi che tende a toccare quando parla o pensa. A differenza degli altri draghi, lui preferisce parlare invece che combattere ma adora comunque misurarsi in un duello. Considera gli essere umani inferiori ad degli insetti e li trova squisiti come cibo. 400 anni prima della narrazione, ha partecipato alla guerra del drago contro gli umani e in un momento impreciso venne ucciso. Il suo spirito appare la prima volta nel cimitero dei draghi situato sotto l'arena di Crocus dove viene evocato da Wendy per avere risposte. Egli appare la prima volta dopo essere uscito dal Portale Eclipse insieme ad altri sei draghi. Per ordine di Rogue del futuro rimane al portale a sconfiggere gli umani che c'erano. Inizia uno scontro contro Wendy e Mirajane e successivamente combatte contro Laxus e Wendy. Dopo che il portale viene distrutto ritorna nel suo tempo. Zirconis essendo un drago possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana. È riuscito a resistere all'attacco di Mirajane in modalità Satan Soul: Sitri, la sua trasformazione più potente. Inoltre è riuscito a tenere testa a due dragon slayer insieme, Wendy e Laxus ed è riuscito a metterli in difficoltà. È doppiato da Takaya Kuroda.

Levia[modifica | modifica wikitesto]

Levia (リヴァイア Rivaia?) è uno dei sette draghi usciti dal Portale Eclipse. È un drago di colore blu e possiede delle squame di pesce ai lati della faccia e sulla testa e anche sulla sua coda. Possiede anche una piccola barba sul mento. Appare la prima volta quando esce dal Portale Eclipse insieme a sei draghi. Una volta uscito dal portale inizia uno scontro contro i maghi situati in città e successivamente inizia uno scontro singolo contro Rogue Cheney. Nello scontro, cerca di convincere il dragon slayer ad arrendersi perché così sarebbe diventato il Re dei Draghi. Dopo che Natsu sconfigge Rogue del futuro e distrugge il Portale Eclispe, torna nel suo tempo. Levia essendo un drago possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana. È riuscito a resistere a tutti gli attacchi di Rogue senza subire il minimo danno. Per via del suo aspetto, è probabile che il suo elemento sia l'acqua. È doppiato da Yoshihisa Kawahara.

Belserion[modifica | modifica wikitesto]

Belserion (ベルせリオン Beruserion?) soprannominato Il drago saggio (賢竜 Kenryu?) era un possente drago molto famoso vissuto 400 anni prima dell'inizio della narrazione ed era uno dei draghi che accettò di convivere con gli esseri umani. Era un enorme drago dall'aspetto magnifico, possedeva diverse corna sulla testa e due enormi denti che fuoriuscivano dalla bocca che curvavano verso l'alto. Era un drago molto saggio, come suggerisce il soprannome, e amava gli esseri umani e avrebbe fatto di tutto pur di proteggerli. Era fedele alla regina Eileen. Un giorno venne salvato da un antenato di Eileen e giurò di servire la sua famiglia in eterno. Anni dopo Belserion divenne il servitore di Eileen, la regina del Regno di Dragnof. Quando scoppiò la guerra tra i draghi che detestavano gli umani e tra coloro che invece li amavano, Belserion guidò le truppe umane contro i suoi simili tuttavia la guerra volgeva a favore del nemico. Eileen pur di sconfiggere il nemico propose a Belserion di trasferire dentro di lei la magia dei draghi, così facendo nacquero i dragon slayer. Belserion morì in battaglia durante la guerra e Eileen prese il suo nome facendosi chiamare in futuro "Eileen Belserion" per onorarlo.

CINQUE DEI DRAGHI DI GIlLTENA

I 5 DEI DRAGH (goshinryu) sono 5 potentissimi draghi che vivono nel continente di Giltena e appaiono nel sequel di FAIRY TAIL; sconfiggerli è l'obbiettivo della missione di 100 anni. Sono chiamati DEI DRAGHI (kamiryu) per via del loro tremendo potere, ognuno di essi, infatti, è considerato forte come Acnologia e se combattessero l'uno contro l'altro distruggerebbero il mondo intero, motivo per cui andrebbero sigillati ma nessuno c'è riuscito in cento anni. Mercuphobia: è uno dei 5 DEI DRAGHI, conosciuto come il DIO DRAGO DELL'ACQUA ed era venerato degli abitanti di Elmina. A parte il nome non si sa niente di lui.

Divinità[modifica | modifica wikitesto]

Le divinità o dei ( Kami?) sono degli esseri magici adorati dagli uomini. Secondo Zancrow, sono le creature più potenti del mondo, superando addirittura di potenza i draghi, che da secoli vengono considerati invincibili. Posseggono una forza al di fuori della comprensione umana. Possono stipulare contratti con gli essere umani per poi essere chiamati sulla Terra tramite un sacrificio, come ha fatto Arlock. Inoltre possono scagliare maledizioni su coloro che non mantengono l'equilibrio della vita. Nonostante siano ritenuti invincibili, possono essere uccisi. Ci sono dei maghi specializzati in magia in grado di sconfiggere gli Dei, chiamati God Slayer, tuttavia anche altri maghi possono sconfiggerli, come ha dimostrato Natsu essendo un Dragon Slayer.

Ikusatsunagi[modifica | modifica wikitesto]

Ikusatsunagi (イクサツナギ Ikusatsunagi?) è il Dio della Guerra dei 18 Dei guerrieri Yakuma. È un essere enorme, più grande dei giganti del Villaggio del Sole. Il suo viso assomiglia ad un leone. Possiede una criniera che cade dietro verso la schiena. Delle corna sulla testa e ai lati e sulle guance rivolte verso in avanti. Possiede una pelle scura e un fisico molto muscoloso. Indossa una cintura enorme con delle punte situate ai lati e una gonna da guerriero. Porta con se una spada enorme. Ha stipulato un contratto con Arlock, ovvero, che quest'ultimo può evocarlo quando vuole a patto che sacrifichi la sua faccia. Appare la prima volta quando Arlock lo evoca per far effettuare il Rituale di Purificazione. Natsu gli sale sulla testa cominciando a colpirlo ripetutamente. Natsu decide di sfoderare il suo nuovo attacco potente riuscendo a distruggere il Dio e ad ucciderlo. Essendo un Dio possiede una forza e resistenza sovrumana. Con un solo attacco di spada ha creato una lunga voragine sul terreno. Inoltre ha saputo resistere agli attacchi di Natsu con facilità.

Ankhseram[modifica | modifica wikitesto]

Ankhseram (アンクセラム Ankuseramu?) è il Dio della Vita e della Morte. 400 anni prima dell'inizio della narrazione, maledisse Zeref Dragonil perché questi trovò un modo per far resuscitare suo fratello deceduto, Natsu Dragonil. Tale maledizione venne inflitta a Mavis, perché questa utilizzò la magia Law per salvare Yuri Dreyar dal controllo della Giada di Tenrou.

Chronos[modifica | modifica wikitesto]

Chronos (クロノス Kuronosu?) è la dea del tempo (時の神 Toki no kami?). Possiede un aspetto macabro. I capelli svolazzano per aria come fiamme e sono di colore nero scuro. La sua pelle è scura e possiede delle striature bianche che assumono disegni molto complessi. I suoi occhi sono completamente avvolti dall'oscurità e possiede uno sguardo raggelante. È estremamente arrogante e non sopporta chi osa disubbidire alla sua autorità o chi modifica il suo tempo. Nei tempi antichi, Chronos era adorata dalla popolazione della città Mildian. Secoli dopo ha scelto Dimaria Yesta, discendente dei suoi adoratori, come prescelta per donargli la sua forza. In questo modo Dimaria può chiamare Chronos quando vuole. Appare la prima volta durante lo scontro tra Dimaria, Wendy e Shelia. Viene evocata e colpisce Charle ferendola mortalmente. Subito si scontra contro Wendy riuscendo a sconfiggerla facilmente, in seguito si scontra contro Shelia che grazie alla sua Magia del God Slayer riesce a metterla in difficoltà e con la Third Origin libera riesce a sconfiggere Chronos e Dimaria. A causa del suo stato divino, Chronos è uno degli esseri magici in assoluti più potenti dell'intero pianeta. In qualità di Divinità Suprema del Tempo; ha insegnato a Dimaria la magia Age Seal che le permette di bloccare completamente il tempo a suo piacimento. Chronos inoltre può scagliare fasci di luce di energia contro i nemici come se fossero proiettili dalla sola punta delle dita da risultare impercettibili anche per maghi dotati di elevati riflessi come Urrutia.

Kemokemo[modifica | modifica wikitesto]

Kemokemo (ケモケモ Kemokemo?) è una strana creatura ed è la divinità di una certa isola. Appare solo nell'anime. È un animale con una forma rotonda con un pelo nero e verde che ricopre solo la faccia. Possiede delle piccole ali. Quando è nato cresce sempre di più. Quando si rende conto di chi è veramente diventa enorme e assume sembianze mostruose. È molto affezionato a Natsu essendo stato trovato da lui lo considera come una famiglia. Appare la prima volta dopo essersi schiuso dall'uovo. Natsu lo tiene con se e lo chiama Kemokemo. Natsu decide di far mostrare ai suoi amici Kemokemo per capire che creature si tratta. Successivamente si reca sull'isola dove è nato Kemokemo perché è comparsa all'improvviso. Kemokemo ricorda chi è si trasforma in una gigantesca creatura e annulla la malattia che rilascia l'isola per poi sprofondare con essa. Kemokemo è in grado di utilizzare la Magia del Fuoco sparando dalla bocca una vampata di fuoco simile a quella che fa Natsu. Può volare ed utilizza la telepatia per comunicare con gli altri. È in grado di annullare qualsiasi malattia esistente. È doppiato da Tomoko Kaneda.

Demoni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Demoni (Fairy Tail).

Sono una delle razze che appaiono di più nell'intera storia. Possono essere suddivisi in diverse categorie in base alla loro natura o in base alla loro nascita. Alcuni sono pacifici, alcuni odiano la razza umana mentre altri agiscono di propria iniziativa. Alcuni di essi sono molto potenti, tra cui i demoni creati dal mago oscuro Zeref. Posseggono un aspetto completamente diverso dagli esseri umani il che li rende delle creature mostruose.

Spiriti stellari[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Spiriti Stellari.

Gli Spiriti Stellari sono particolari creature magiche che vivono in un mondo a sé stante, il mondo degli spiriti stellari, e possono essere evocati dai maghi che padroneggiano la magia degli spiriti stellari grazie a delle particolari chiavi magiche. Le chiavi si dividono quindi in chiavi d'argento e chiavi d'oro. Le prime, più facili da trovare, sono 76 e si possono acquistare nei normali negozi di magia e solitamente gli spiriti correlati sono meno forti di quelli appartenenti alle chiavi d'oro. Le seconde, note anche come chiavi dello zodiaco, corrispondono agli spiriti appartenenti alle costellazioni dello zodiaco, secondo la tradizione occidentale. Oltre a loro esiste il Re degli Spiriti Stellari, che regola e comanda il mondo da cui loro provengono. Durante la serie, si scopre che è anche possibile evocarlo in persona, ma soltanto al costo di distruggere una delle chiavi d'oro.

Regno di Fiore[modifica | modifica wikitesto]

Toma E. Fiore[modifica | modifica wikitesto]

Toma E. Fiore (トーマ· E ·フィオーレ Toma E Fiore?) è il re del Regno di Fiore. Toma è un uomo di mezza età, basso con capelli bianchi argentati e con baffi fini del medesimo colore. Durante i Grandi Giochi di Magia ha fatto l'arbitro travestito da Mato con una maschera a forma di zucca e un cappello appuntito. Toma indossa un vestito con righe verticali di colore rosso e bianco, un mantello verde e quando si presenta come Re indossa anche un giubbotto con piume ai lati. Toma ama molto intrattenere le persone e ha dimostrato di essere molto infantile, come quando si è lamentato del fatto che Arcadios ha sbagliato nel far scontrare Bacchus contro Elfman. Toma ha dimostrato anche di essere umile e di tenere molto al proprio regno, come quando ha chiesto umilmente ai maghi di combattere contro i sette draghi. Appare la prima volta sotto le spoglie di Mato che annuncia l'inizio delle eliminatorie dei Grandi Giochi di Magia. Alla fine del primo giorno, chiede ad Arcadios di far scontrare Elsa contro Bacchus ma il generale capisce male e fa scontrare Elfman contro Bacchus. Toma assiste gli scontri del secondo giorno. Alla fine dei giochi, Toma riunisce tutti i maghi nella piazza principale e chiede a loro di aiutarlo nella lotta contro i draghi che arriveranno nella città. Sconfitti i draghi, invita tutti i maghi al palazzo per festeggiare. Un anno dopo, quando Natsu si reca all'arena per sconfiggere i vincitori dei Grandi Giochi di Magia scioglie lo stadio e il Re decide di perdonare tale azione. È doppiato da Keiji Fujiwara.

Giada E. Fiore[modifica | modifica wikitesto]

Giada E. Fiore (ヒスイ· E ·フィオーレ Hisui E Fiore?) è la principessa del Regno di Fiore e figlia di Toma E. Fiore. È una ragazza giovane con un corpo snello e sottile, possiede dei capelli lunghi mossi di colore verde. Indossa una collana, degli orecchini e una corona di giada in testa. Indossa un vestito bianco con gonna. All'apertura del Portale Eclipse, indossa un'armatura con mantello e porta i capelli annodati a forma di coda di cavallo. È una persona tranquilla e gentile ma sa essere molto seria se la situazione lo richiede. Appare la prima volta quando è pronta per attivare il progetto Eclipse 2. Quando Natsu, Wendy, Mirajane, Happy, Charle e Panther Lily si sono intrufolati nel palazzo Mercurios per salvare Lucy e Yukino, la principessa l'intrappola nel Palazzo d'Inferno per permettere a loro di salvare Arcadios, ingiustamente accusato di tradimento da Darton. In seguito, viene scoperta da Darton del suo piano e gli rivela che una persona venuta dal futuro gli ha rivelato che 10.000 draghi attaccheranno la capitale. La principessa per essere sicura che la persona dicesse la verità, si è fatta dire il risultato dei Grandi Giochi di Magia e se sarebbero finiti come aveva previsto la persona del futuro, ella avrebbe aperto il portale Eclipse. Al termine dei giochi, si prepara ad aprire il portale e viene a sapere da Arcadios che in realtà ci sono due persone venute dal futuro. Hisui apre il portale ed vi escono sette draghi. Quando i draghi sono sconfitti, la principessa festeggia insieme a tutti i maghi che hanno collaborato nella lotta contro i draghi. Nell'anime Hisui essendo una Maga degli Spiriti Stellari avverte che il Mondo degli Spiriti Stellari è stato influenzato dalla magia oscura del Portale Eclipse. Ella costruisce delle chiave in grado di rimandare nel loro mondo gli spiriti stellari dello zodiaco ribellatosi. Ella insieme ad Arcadios incontra Natsu, Lucy, Wendy e Levy e decide di aiutarli. Insieme ai maghi di Fairy Tail si reca sul luogo dove gli spiriti stellari effettuano il rituale Liberum per essere liberi. Ella dona ad ognuno di essi una chiave per rimandare lo spirito nel suo mondo. Successivamente si reca sul luogo dove Natsu, Lucy, Wendy e Yukino affrontano lo spirito Ophiucius. Hisui insieme a Lucy e Yukino effettua l'incantesimo GottFried sconfiggendola. Successivamente insieme ai maghi di Fairy Tail si reca nel Mondo degli Spiriti Stellari ad affrontare il loro Re. Ella viene trasformata in costellazione ma ritorna normale dopo che il Re viene sconfitto e gli spiriti ritornano normali. Un anno dopo, durante la guerra contro l'Impero Alvarez, Eileen Belserion, membro degli Spriggan Twelve i maghi più forti di Alvarez, si reca al palazzo Mercurius dove dopo aver sconfitto i soldati e Arcadios trasforma Hisui in un topo. Hisui è in grado di utilizzare la Magia degli Spiriti Stellari. Non si sa se ha stipulato un contratto con spiriti stellari ma ha dimostrato di essere molto abile in tale magia riuscendo a creare chiavi artificiale degli spiriti stellari dello zodiaco. È doppiata da Suzuko Mimori.

Arcadios[modifica | modifica wikitesto]

Arcadios (アルカディオス Arukadiosu?) è il capo dell'esercito reale del Regno di Fiore. Arcadios è un uomo alto, muscoloso, di altezza media. Possiede dei capelli scuri corti rivolti verso l'alto, un naso quadrato e una carnagione scura. Possiede una barba folta a punta. Lo si vede sempre in giro con un'armatura grigia con un mantello rosso con sopra il simbolo del Regno di Fiore. Alla sua prima apparizione sembrava essere una persona malvagia che adorava il mago oscuro Zeref, ma si è poi scoperto che in realtà il suo obiettivo è quello di usare il Portale Eclipse per distruggere Zeref per il bene del mondo. È molto legato alla sua patria e farebbe di tutto pur di proteggerla. Egli ha fatto finta di essere malvagio per proteggere la principessa Hisui, vero artefice del progetto Eclipse. Si è dimostrato molto attento e ha dimostrato di avere grande stima della principessa anche se ha pensato che ella mentisse. Appare la prima volta durante i Grandi Giochi di Magia dove assiste lo scontro tra Lucy Heartfilia e Flare Corona. Nei giorni seguenti, il re ordina ad Arcadios di fissare l'incontro tra Elsa e Bacchus ma egli capisce male e fa combattere Bacchus contro Elfman. Quando Lucy viene torturata da Minerva, ordina di annullare subito l'incontro perché altrimenti non sarebbe stato possibile usare il portale. Assume Yukino Aguria come sergente temporaneo e si reca insieme ad ella da Natsu, Lucy, Gajil, Gray, Happy, Charle e Lily che in quel momento aveva ascoltato il racconto dell'anima del drago Zirconis. Arcadios spiega a loro il piano ma subito dopo viene arrestato da Darton per alto tradimento insieme a Lucy e Yukino. Arcadios viene gettato nel Palazzo dell'Inferno per essere giustiziato ma viene salvato Natsu e gli altri. Una volta usciti dal Palazzo dell'Inferno, ascolta il racconto della Lucy del Futuro e crede che la principessa mente e si reca da lei dopo aver indossato l'armatura da combattimento. Una volta recatosi dalla principessa scopre che ci sono due persone venute dal futuro. In seguito, assiste all'apertura del portale Eclipse e combatte insieme all'esercito e ai maghi i sette draghi usciti da esso. Dopo la battaglia, festeggia insieme a tutti per la vittoria. Nell'anime insieme alla principessa Giada tenta di fermare gli spiriti stellari Eclipse. Un anno dopo, durante la guerra contro l'Impero Alvarez, Eileen Belserion si reca al palazzo Mercurius e sconfigge tutti i soldati, compreso Arcadios. Arcadios è il miglior spadaccino dell'esercito imperiale, infatti è il capo dell'esercito. Ha dimostrato di possedere una resistenza fuori dal comune riuscendo a resistere al calore della lava, riuscendo addirittura a camminarci sopra. Per qualche secondo è stato completamente sommerso dalla lava senza che essa lo sciogliesse, poco dopo è stato salvato da Horologium. È doppiato da Takaya Kuroda e da Massimiliano Virgilii.

Darton[modifica | modifica wikitesto]

Darton (ダートン Daton?) è il ministro della difesa del Regno di Fiore. È un uomo anziano, basso con la carnagione semi-chiara. Possiede una cicatrice orizzontale in faccia. Indossa un cappello scuro che copre la maggior parte della testa, un vestito con un mantello con ornamenti. È molto fedele al Regno, infatti prima di fare qualcosa si organizza per tempo. Appare la prima volta durante i Grandi Giochi di Magia quando chiede ad Arcadios cosa vuole fare riguardo al Progetto Eclipse. In seguito, arresta Arcadios per alto tradimento perché pensa che usando il Progetto Eclipse e di conseguenza cambiare il passato e il futuro, avrebbero delle conseguenze disastrose. Insieme ad Arcadios fa arrestare Lucy e Yukino. Poco dopo si reca dalla principessa Hisui dove scopre che è lei la vera artefice del progetto Eclipse. La principessa rivela la verità a Darton e del terribile futuro che gli ha raccontato la persona dal futuro. Finiti i Grandi Giochi di Magia, decide di aprire il Portale Eclipse insieme alla principessa e dopo che Arcadios giunge sul posto scopre che in realtà ci sono due persone venute dal futuro. Una volta sconfitti i draghi usciti dal portale Eclipse, festeggia la vittoria insieme a tutti. È doppiato da Yoshihisa Kawahara.

Ordine dei lupi affamati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Ordine dei Lupi Affamati.

L'Ordine dei lupi affamati (饿狼 骑士 団 Garo Kishidan?) è un'unità indipendente al servizio del Regno di Fiore. Essi svolgono il ruolo di esecutori nel Palazzo dell'Inferno situato sotto il palazzo Mercurios. Essi giustiziano tutti i prigionieri che vengono inviati da loro nel modo più brutale possibile. Quando devono giustiziare prigionieri non provano compassione per loro, anzi, non vedono l'ora di torturarli fino a farli morire.

Zentopia[modifica | modifica wikitesto]

Arcivescovo[modifica | modifica wikitesto]

L'Arcivescovo (大司教 Daishikyō?) è il capo della chiesa di Zentopia. Appare solo nell'anime. È un vecchietto di bassa statura con la pelle pallida e due grandi baffi bianchi e sopracciglia grigie. Indossa una collana del simbolo della chiesa di Zentopia e il suo aspetto ricorda quello del Papa. È un uomo gentile e calmo che farebbe di tutto per il bene delle persone. Appare la prima volta dove dice che la fine del mondo è vicina. Si ammala e successivamente viene curato da Wendy e si scopre che egli era sotto il controllo di Lapointe. Con l'aiuto della telepatia di Warren, comunica ai maghi di Fairy Tail e ai soldati di Zentopia come distruggere l'orologio infinito. Dopo la distruzione dell'orologio infinito, comunica che Zentopia è pentita e che inizierà un nuovo cammino. È doppiato da Masafumi Kimura e Maurizio Reti.

Lapointe[modifica | modifica wikitesto]

Lapointe (ラポワント Rapowanto?) era un cardinale della chiesa di Zentopia che in realtà era una bambola che aveva preso vita grazie a Midnight che aveva preso la personalità di master Zero perché la bambola aveva preso vita grazie a una ciocca di capelli del master degli Oracion Seis. Appare solo nell'anime. Indossa un vestito da cardinale con il simbolo di Zentopia e una cappello con tale simbolo. Avendo la stessa personalità di Brain/Zero, era freddo, severo e spietato. Non tollerava chiunque si opponesse a Zentopia. Appare la prima volta quando assegna una nuova missione per la Legion. In seguito, si reca alle prigioni del Concilio della Magia per liberare gli Oracion Seis per iniziare il piano per controllare l'Orologio Infinito. Quando Byro torna con la sua squadra riferendo che hanno fallito la missione, Lapointe imprigiona Coco e assegna Guttman Kubrick come nuovo membro della squadra. Quando Gildarts, Laki, Natsu e Coco giungono alle stanze dell'Arcivescovo, il dragon slayer sente che egli possiede lo stesso odore di master Zero. Poco dopo, Lapointe blocca Laki dicendo che l'avrebbe uccisa ma la sua magia venne annullata da Byro che scopre il suo inganno. Gildarts approfitta dell'occasione per colpirlo e scaraventarlo al soffitto uccidendolo scoprendo cosa è in realtà. Lapointe è in grado di utilizzare la telecinesi e la Magia Oscura anche se non con grande maestria come Zero. Inoltre ha dimostrato di saper utilizzare la telecinesi. È doppiato da Tetsu Inada e da Massimo De Ambrosis.

Fabrizio[modifica | modifica wikitesto]

Fabrizio (ファブリツィオ Faburitsio?) è un prete della chiesa Zentopia. Appare solo nell'anime. È un uomo di mezza età con la pelle pallida ed indossa i classici indumenti dei preti. È estremamente fedele alla chiesa ma ha timore verso Lapointe visto le torture che gli ha fatto per sapere perché Fabrizio ha collaborato con il concilio della magia. Viene incarcerato da Lapointe perché questi non ha saputo quello che voleva sapere da Fabrizio.

Will Neville[modifica | modifica wikitesto]

Will Neville (ウィル·ネビル Uiru Nebiru?) era un cardinale della chiesa di Zentopia. È lo scrittore del libro "La Chiave del Cielo Stellato". In vita divenne famoso per le sue ricerche e ad un certo punto insegnò ai suoi discepoli la Magia degli Spiriti Stellari e senza che lo sapessero, gli lanciò contro anche la Magia del Collegamento Organico, così facendo avrebbero controllato L'orologio Infinito.

La Legion[modifica | modifica wikitesto]

La Legion è un gruppo di maghi-guerrieri al servizio della chiesa di Zentopia. Il loro scopo è quello di proteggere l'Orologio Infinito e di sconfiggere tutti coloro che vengono considerati dei peccatori. Il loro capo è Byro Cracy.

Byro Cracy[modifica | modifica wikitesto]

Byro Cracy (バイロ·クラシー Bairo Kurashi?) è il capo della Legion ed è la controparte di Byro di Edolas. Appare solo nell'anime. A differenza della sua controparte, è un uomo alto, muscoloso con capelli corti rivolti in alto di colore grigio. Indossa dei pantaloni larghi di colore bianco, una maglietta di colore blu e indossa dei piccoli pezzi di armatura sul petto, sulle spalle e sulle braccia. Porta sempre con se un bastone bianco che usa come attacco. È un uomo molto calmo e non mostra alcun segno di emozione. È un uomo molto scrupoloso e farebbe di tutto per compiere le missioni. È molto religioso e ha molta fiducia nella chiesa di Zentopia e non sopporta coloro che non sono credenti. Dopo aver distrutto l'orologio infinito e sconfitto gli Oracion Seis Rinati dimostra di essere cambiato e di non essere più tanto rigido con gli altri. Appare la prima volta in groppa alla sua piovra gigante Kanaloa dove si dirige per catturare Lucy Heartphilia. Egli s'imbatte in Natsu che combatte contro Sugarboy e ordina a quest'ultimo di andare a cercare il bersaglio. Poco dopo s'imbatte in Elsa e Gildarts. Byro inizia uno scontro contro Gildarts tenendogli testa ma interrompe lo scontro perché vede il segnale e lascia il luogo. Tempo dopo, si reca nelle rovine di un'antica città per prendere uno dei pezzi dell'Orologio Infinito ma s'imbatte in Natsu, Lucy, Romeo e Michelle. Byro inizia a combattere contro Natsu dimostrando di essere superiore. Egli era sul punto di uccidere Natsu ma viene fermato da Coco che ha deciso di aiutare Fairy Tail. Nel luogo giungono gli Oracion Seis Rinati che rubano tutte le parti dell'orologio per poi fuggire. Byro ritorna a Zentopia insieme alla sua squadra, il cardinale Lapointe incarcera Coco e mette nella squadra un nuovo membro di nome Guttman Kubrick. Egli si dirige alla ricerca dei maghi della gilda oscura e trova Jackpot che combatte contro Natsu, Elfman, Lucy e Michelle. Dopo che vede che Michelle in realtà è un membro della gilda oscura, Byro si reca alla cattedrale Zentopia e scopre che Lapointe è in combutta con gli Oracion Seis Rinati. Si reca da Lapointe dove lo blocca permettendo a Gildarts di sconfiggerlo. Successivamente, secondo lui per distruggere l'orologio infinito bisogna far morire Lucy Heartphilia, che intanto si è fusa con l'orologio, così inizia un nuovo scontro contro Gildarts dove ne esce sconfitto. Alla fine decide di aiutare Fairy Tail a distruggere l'orologio infinito in un altro modo. Festeggia con la sua squadra insieme alla gilda Fairy Tail per la vittoria e stringe un'alleanza-amicizia con la gilda promettendo che in futuro potranno contare su di loro.

Byro Cracy a differenza della sua controparte su Edolas è estremamente potente. È il leader della Legion. Possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana cosa che lo rende un individuo estremamente difficile da sconfiggere. Infatti è riuscito a tenere testa a Gildarts Clive, il mago più potente di Fairy Tail anche se poi viene sconfitto da quest'ultimo. È riuscito a sconfiggere Natsu con facilità. Possiede una magia molto particolare e potente, ovvero, la Magia dell'Annullamento che è in grado di annullare ogni tipo di magia.

È doppiato da Takashi Matsuyama e da Ambrogio Colombo.

Sugarboy[modifica | modifica wikitesto]

Sugarboy (シュガ-ボ-イ Shugābōi?) è la controparte di Sugarboy di Edolas. Appare solo nell'anime. Di aspetto assomiglia alla sua controparte di Edolas, con l'eccezione che possiede un ciuffo molto lungo e indossa un paio di occhiali neri. Indossa un vestito simile a quello di Elvis Presley, bianco con pantaloni a zampa di elefante. Porta sempre con se un bastone piccolo che usa come microfono. È molto fiducioso in se stesso e ha l'abitudine di finire le frasi con la parola "spicy" oppure finirle con termini da musicista. Ha dimostrato di essere omossessuale durante lo scontro contro Gray e infatti si è preso una cotta per lui. Come la sua controparte ha l'abitudine di dare soprannomi come "Ice Boy" a Gray, "Hot Boy" a Natsu. Appare la prima volta quando si dirige insieme a Mary Hughes e a Coco a Fairy Tail per trovare Lucy Heartphilia. Egli inizia uno scontro contro i maghi di Fairy Tail per poi inseguire Lucy ma viene trovato da Natsu. Egli comincia uno scontro contro il dragon slayer ma viene bloccato da Byro che ordina di continuare a cercare Lucy. Dopo aver completato la missione, ritorna a Zentopia con la sua squadra per poi ricevere una nuova missione, ovvero, trovare le parti dell'orologio infinito. Nel trovare il pezzo s'imbatte in Gray, Lluvia e Lyon e inizia uno scontro contro di essi dove viene sconfitto. Successivamente, riappare durante lo scontro tra Cobra e Elsa dove viene sconfitto subito. Aiuta a distruggere l'orologio infinito e festeggia insieme a tutti per la sconfitta degli Oracion Seis.

Sugarboy è in grado di utilizzare la Magia del Muco che gli permette di far rilasciare dal suo corpo del muco verde appiccicoso. Tale muco assorbe qualsiasi tipo di magia ed è quasi impossibile da distruggere. Può intrappolare i nemici impedendo loro di usare la magia. Sugarboy rivela che tale muco è come se avesse un cervello perché li comanda come se fossero cani da caccia. Inoltre tale muco può assumere diverse forme.

È doppiato da Yoshimitsu Shimoyama e da Fabrizio De Flaviis.

Mary Hughes[modifica | modifica wikitesto]

Mary Hughes (マリーヒューズ Mari Hyūzu?) è la controparte di Hughes di Edolas. Appare solo nell'anime. Essendo la controparte di Hughes di Edolas assomiglia ad esso, con la differenza che è una donna. Possiede dei capelli viola con un ciuffo bianco, sopracciglia a forma di freccia. Possiede un fisico snello, sinuoso e formoso. Indossa un vestito verde con sotto una maglietta bianca. Possiede una personalità sadica, ridendo i maghi di Fairy Tail e torturando Lucy. Adora manipolare le persone e farle del male ed è disposta ad andare oltre il limite della magia pur di torturarli. Non sopporta che le persone giudicano il suo aspetto. Nonostante tutto, possiede un carattere anche buono dispiacendosi del male che ha fatto a Lucy. Appare la prima volta quando si dirige insieme a Sugarboy e a Coco a Fairy Tail per trovare Lucy Heartphilia. Egli inizia uno scontro contro i maghi di Fairy Tail per poi inseguire Lucy e Michelle per poi iniziare uno scontro con esse. Alla fine riesce ad avere il pezzo dell'orologio per poi tornare a Zentopia. Dopo aver completato la missione, ritorna a Zentopia con la sua squadra per poi ricevere una nuova missione, ovvero, trovare le parti dell'orologio infinito. Nel trovare il pezzo s'imbatte in Elfman, Mirajane e Lisanna dove inizia uno scontro contro di essi dove alla fine perde. Successivamente si reca insieme a Guttman Kubrick verso una chiesa di Zentopia per trovare gli Oracion Seis e il suo collega tortura il prete ed ella capisce che non è giusto fare del male ad un innocente e Guttman colpisce lei dicendole che è una traditrice. Successivamente aiuta Natsu e Coco a raggiungere l'Arcivescovo. Insieme a tutti distrugge l'Orologio Infinito e festeggia insieme a tutti. Prima di partire per una nuova missione chiede scusa a Lucy per il male che le ha fatto. Mary Hughes utilizza una magia molto simile a quella della sua controparte su Edolas. Ella utilizza una bacchetta magica per gli incantesimi. Ella utilizza la Magia del Controllo che gli permette di controllare le magia altrui. Può controllare anche gli esseri umani facendoli muovere come vuole lei, ma non può controllare gli spiriti stellari. Se tale magia si supera il tabù anche l'utilizzatore rischia di soccombere alla sua stessa magia. Possiede una grande resistenza ed è abile nel combattimento corpo a corpo. È doppiata da Shiori Izawa e da Mattea Serpelloni.

Coco[modifica | modifica wikitesto]

Coco (ココ Koko?) è la controparte di Coco di Edolas. Appare solo nell'anime. Essendo la controparte di Coco di Edolas, possiede lo stesso aspetto. Possiede dei capelli castani lunghi avvolti ad una treccia. Indossa un vestito molto colorante insieme a dei collant. In testa porta una fascia blu. A differenza della sua controparte, possiede un fisico molto più maturo e sviluppato. A differenza della sua controparte, è molto decisa e grintosa quando combatte contro gli avversari, inoltre si da dei voti in base ai suoi attacchi. Ha dimostrato di essere un po' ingenua facendosi prendere in giro dal gioco comico di Lucy e Michelle. Nonostante tutto, è una ragazza molto gentile e innocente, come la sua controparte su Edolas. Appare la prima volta quando si dirige insieme a Sugarboy e a Mary Hughes a Fairy Tail per trovare Lucy Heartphilia. Inizia uno scontro contro i maghi di Fairy Tail ma successivamente viene presa in giro da Lucy e Michelle perdendole. Subito dopo inizia uno scontro contro Phanter Lily ma abbandona la missione subito dopo aver visto il segnale. Riappare nelle rovine di un'antica città per trovare il pezzo dell'orologio infinito ma s'imbatte in Natsu, Lucy, Michelle e Romeo. Dopo una frana, Coco e Lucy cadono in una crepa e insieme trovano un'uscita e in quel lasso di tempo fa amicizia con la ragazza e capisce che non tutti i maghi sono cattivi e che anche Zentopia può sbagliare. Dopo questo tradimento viene imprigionata. Viene liberata dalle prigioni da Natsu e insieme si dirige dall'arcivescovo. Successivamente aiuta a distruggere l'orologio infinito e festeggia insieme a tutti. Coco utilizza una magia particolare, ovvero, la Magia Atletica, che gli permette di correre molto velocemente e sferrare attacchi molto potenti grazie alla sua velocità. Con tale magia corre talmente veloce da addirittura camminare in verticale su una parete senza cadere. Ha dimostrato di possedere una grande resistenza fisica e di essere abile scontri corpo a corpo. È doppiata da Rie Murakawa e da Monica Volpe.

Dan Straight[modifica | modifica wikitesto]

Dan Straight (ダン·ストレイト Dan Sutoreito?) è un membro della Legion. Appare solo nell'anime. È un ragazzo con capelli corti color cremisi con un ciuffo rivolto verso l'alto. Possiede anche gli occhi del medesimo colore. Indossa una corazza grigia che copre completamente il suo corpo e sopra di essa vi è impresso il simbolo di Zentopia. Con l'armatura porta sempre con se un scudo in grado assorbire qualunque attacco e una lancia in grado di rimpicciolire o ingrandire qualunque cosa. È una persona sempre allegra, sorridente che da sempre il meglio di se, anche con troppa foga. È molto fiducioso delle sue abilità. Quando incontra una bella donna le chiede sempre di uscire e si innamora subito anche se non conosce niente di lei. Anche se il suo "amore" è un po' strano, rischierebbe anche la vita per proteggere la donna di cui si è innamorato. Appare la prima volta insieme a Samuel alla vecchia residenza di Lucy per cercare il libro "Chiave del Cielo Stellato". Inizia uno scontro contro Elsa e Natsu rimpicciolendo quest'ultimo. Si reca alle rovine di un'antica città insieme a Coco per trovare il pezzo dell'orologio infinito e s'imbatte in Natsu, Lucy, Michelle e Romeo. Inizia uno scontro contro il dragon slayer e Romeo uscendo sconfitto. Dopo che gli Oracion Seis Rinati rubano l'orologio, la Legion parte alla ricerca della gilda oscura per fermarli. Successivamente, Dan entra all'interno dell'orologio infinito dove incontra Gray che combatte contro Angel e si unisce allo scontro. Angel sconfigge facilmente Dan e dopo che Gray sconfigge la ragazza, Dan con la sua arma rimpicciolisce l'angelo che la stava per uccidere. Subito dopo, aiuta a distruggere l'orologio infinito e festeggia insieme a tutti. Dan essendo stato addestrato fin da piccolo possiede una forza, resistenza e velocità sovrumana e ha dimostrato di essere un abile spadaccino. Negli scontri utilizza la sua arma che fa rimpicciolire qualunque cosa che tocca e con il suo scudo può proteggersi da qualunque attacco, anche uno estremamente potente. È riuscito a tenere testa a Elsa e Natsu con facilità. È doppiato da Yasuyuki Kase e da Gabriele Patriarca.

Samuel[modifica | modifica wikitesto]

Samuel (サミュエル Samyueru?) è un Exceed facente parte della Legion. Appare solo nell'anime. Essendo un Exceed, ha le sembianze di un gatto. È di colore azzurro chiaro e indossa un vestito con cappello con sopra impresso il simbolo di Zentopia. Porta sempre con se un libro dove effettua i suoi calcoli. Come ha dimostrato, egli può diventare enorme e forzuto come Phanter Lily, ciò fa presumere che su Edolas il suo vero aspetto sarebbe stato come quello che aveva Lily prima di venire su Earthland. Porta un paio di occhiali grandi e rotondi. Samuel è un individuo calmo e paziente. Lui è molto intelligente e ritiene che ogni situazione ha una causa e effetto. Con l'aiuto dei suoi occhiali, è in grado di leggere ogni contenuto in un ritmo più veloce e può memorizzare pienamente tutto il libro che ha letto. È anche molto arrogante, insultando i membri di Fairy Tail per il loro comportamento imprudente. Se sbaglia un calcolo si agita molto. Samuel è uno degli Exceed che anni prima la regina Shagotte ha inviato su Earthland per salvarli dagli umani di Edolas. Tempo dopo si unisce alla Legion. Appare la prima volta insieme a Dan nella vecchia residenza di Lucy Heartphilia per cercare il libro "Chiave del Cielo Stellato". Successivamente, parte alla ricerca di un pezzo dell'orologio infinito e s'imbatte in Gajil, Levy, Jet, Droy e Lily ed inizia uno scontro contro quest'ultimo venendo sconfitto. Dopo quell'incontro inizia a provare stima nei confronti di Lily e gli racconta la sua storia. Dopo che gli Oracion Seis Rinati rubano l'orologio infinito, Samuel tenta di sconfiggerli insieme a Lily e successivamente aiuta a distruggere l'orologio infinito e festeggia insieme a tutti. Samuel essendo un Exceed è in grado di utilizzare la Magia Aera che gli permette di volare grazie a sue ali che gli compaiono sulla schiena. È un abile stratega e grazie a calcoli matematici molto complessi riesce a prevedere i movimenti dei nemici e a prevederli. Come Phanter Lily egli può diventare grande come lui assumendo un aspetto molto imponente e forzuto. È doppiato da Yūya Uchida e da Stefano Onofri.

Guttman Kubrick[modifica | modifica wikitesto]

Guttman Kubrick (ガットマン·キューブリック Gattoman Kyūburikku?) è una strana creatura che è entrato a far parte della Legion temporaneamente sostituendo Coco. Appare solo nell'anime. È soprannominato Guttman il pulitore (掃除人のガットマン Sōjinin no Gattoman?) È una strana creatura quadrata con la pelle verde scura con macchie arancioni. La sua testa è enorme e possiede un corpo piccolo. Indossa un mantello e porta una collana con sopra il simbolo di Zentopia. È una persona molto allegra e tende a sopravvalutare gli avversari. È molto fedele a Zentopia e non sopporta chi non esegue gli ordini. Appare la prima volta quando viene liberato dalle prigioni per sostituire Coco nella Legion. Si dirige insieme a Mary Hughes per trovare gli Oracion Seis ma s'imbatte in Gajil e Lluvia dove inizia uno scontro contro di loro venendo sconfitto. Successivamente, riappare a Zentopia dove cerca di impedire a Natsu e a Coco di raggiungere l'Arcivescovo ma viene fermato da Mary Hughes. Subito dopo aiuta a distruggere l'orologio infinito. È doppiato da Takashi Matsuyama e da Graziano Galoforo.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Kaby Melon[modifica | modifica wikitesto]

Kaby Melon (カービィ·メロン Kabi Meron?) è il figlio del famoso scrittore Zekua Melon. È un uomo anziano, molto alto con capelli corti grigi, baffi piccoli e neri ed è sempre vestito con giacca e cravatta. È una persona molto gentile. Egli amava molto suo padre al punto di distruggere l'ultimo libro che ha scritto quando il barone Ebaloo lo tenne imprigionato. Appare la prima volta quando invia una richiesta alla gilda Fairy Tail per recuperare il libro Daybreak dal barone Ebaloo. Dopo che Natsu e Lucy recuperano il libro, scoprono che in realtà era stato scritto con la magia ed era dedicato a lui. È doppiato da Shirō Go e da Vittorio De Angelis.

Barone Ebaloo[modifica | modifica wikitesto]

Il barone Ebaloo (エバルー Ebarū?) è un politico corrotto ed il signore assoluto della città di Shirotsume. È un uomo basso, grasso e brutto con gambe corte ma braccia lunghe. Possiede dei capelli biondi rivolti verso l'alto con un ciuffo e baffi che in realtà sono i peli del naso. Indossa un abito nero formale con cravatta allacciata con un bottone enorme giallo. Porta una rosa rossa sul petto sinistro. È un uomo presuntuoso ed egoista, che dichiara di essere altamente colto e superiore a tutti intorno a lui. Ama molto leggere come Lucy, anche se lei ritiene che questi non sia un uomo da leggere. È molto avido e ritiene che tutto attorno a lui sia suo. Gli manca completamente il senso della bellezza, infatti ritiene le donne brutte molto belle e queste ultime brutte. Per questo, quando aveva Virgo come spirito stellare l'ha fatta imbruttire, visto che lei in realtà è una bella ragazza (che si trasforma in base alle preferenze del contraente). Trentaquattro anni prima chiese allo scrittore Zekua Melon di scrivere un libro su di lui come protagonista. Quando lo scrittore si rifiutò Ebaloo lo rinchiuse per tre anni per costringerlo a scrivere il libro. Finitolo, Ebaloo legge, ma non lo trova un granché. Appare la prima volta quando Natsu e Lucy si infiltrano nella sua villa per prendere l' opera scritta dall'uomo tempo fa. Ebaloo ordina ai Vanish Brother di fermare i maghi; successivamente scopre che il libro ha un segreto e cerca di scoprirlo, ma senza risultati. Ingaggia uno scontro contro Lucy ma viene sconfitto da Cancer. Successivamente viene arrestato. Ebaloo è in grado di utilizzare due tipi di magie: la Magia della Terra, che gli permette di muoversi nel terreno con facilità come se fosse in acqua e nuotasse, e quella degli Spiriti Stellari- infatti aveva lui la chiave di Virgo prima che passasse a Lucy. È doppiato da Katsui Taira e da Roberto Draghetti.

Zekua Melon[modifica | modifica wikitesto]

Zekua Melon (ゼクア·メロン Zekua Meron?) è stato un famoso scrittore e il padre di Kaby Melon. Ad un certo punto, venne catturato e imprigionato dal barone Ebaloo perché questi voleva che Zekua scrivesse un libro solo per lui. Dopo tre anni costretto a scrivere il libro, tornò a casa e si tagliò una mano per non scrivere più. Tempo dopo morì. Anni dopo si scopre che il libro che aveva scritto per il barone era stato scritto con la magia e dedicato al figlio. Zekua Melon sapeva utilizzare la Magia delle Lettere, infatti riuscí a scrivere un libro magico dedicato a suo figlio facendo poi in modo di far credere che fosse un libro per il barone Ebaloo. È doppiato da Shirō Go e da Saverio Indrio.

Ur[modifica | modifica wikitesto]

Ur (ウル Uru?) è stata la maestra di Gray Fullbuster e di Lyon Vastia e madre di Ultear Milkovich. Era una donna sottile, con un fisico snello e formoso. Capelli corti di colore viola scuro. Con i suoi insegnamenti, indossava abiti leggeri, ovvero, jeans e una giacca marrone. Era una persona gentile ed era anche una madre affettuosa e premurosa. Quando divenne la maestra di Gray e Lyon era allegra, ottimista e si comportava anche come una mamma sgridandoli se bisognava. Era una maga molto potente e a detta di Gerard, se fosse ancora viva sarebbe un membro dei Dieci Maghi Sacri. Ad un certo punto il marito di Ur morì. Quando nacque Ultear, Ur era felicissima ma appena scoprì che sua figlia possedeva troppo potere magico decise di portarla in un centro per curarla. Quando Ur tornò gli venne detto che era morta ma non era vero, perché il centro era sotto il controllo di Brain, capo degli Oracion Seis che voleva sfruttare Ultear. Tempo dopo, divenne maestra di Gray e Lyon dove gli insegnò la Magia Alchemica del Ghiaccio. Quando Gray seppe che Deliora, il demone che gli aveva ucciso la famiglia, si trovava vicino a loro, decise di andare. Ur raggiunse Gray con Lyon per salvarlo. Ur combatté contro il demone perdendo una gamba e decise di usare la magia Iced Shell sacrificando la sua vita per imprigionare il demone per sempre e per salvare i suoi allievi. Durante la guerra contro l'Impero Alvarez viene resuscitata da Neinhart tramite la magia Historia di Cadaveri ed inizia a combattere contro i suoi ex allievi: Lyon e Gray. Ur riesce a metterli in difficoltà tuttavia alla fine viene sconfitta. Ur era considerata una potente maga, Gerard ha rivelato che se Ur fosse sopravvissuta di sicuro sarebbe stata un membro dei Dieci Maghi Sacri. Era un'esperta nella Magia della Creazion Ice Make ma sapeva utilizzare anche la classica Magia del Ghiaccio. Essendo un'esperta in tali magie era immune al freddo visto che poteva andare in giro in costume in mezzo alla neve. È doppiata da Miyuki Sawashiro e da Giulia Franceschetti.

Jason[modifica | modifica wikitesto]

Jason (ジェイソン Jeison?) è un reporter della rivista Sorcerer. È un ragazzo giovane, magro, capelli biondi corti con un piccolo ciuffo rivolto verso l'alto. Indossa una t-shirt rosa, dei jeans blu, una borsa con le sue attrezzature e una macchina fotografica. È molto euforico ed esagitato, sempre sprizzante di allegria. Ha l'abitudine di urlare la parola "Cool!". Appare la prima volta quando deve fare un'intervista alla gilda Fairy Tail. Nell'anime lo si è visto fare il telecronista della corsa delle 24 ore. Sempre nell'anime, ha seguito Gildarts mentre questi era sul punto di iniziare uno scontro contro Byro Cracy. Ai Grandi Giochi di Magia, nel secondo giorno è l'ospite d'onore dove commenta la giornata insieme a Yajima e Chapati. Un anno dopo assume Lucy Heartphilia come assistente reporter. È doppiato da Yūki Ono e da Gabriele Lopez.

Jude Heartphilia[modifica | modifica wikitesto]

Jude Heartphilia (ジュード·ハートフィリア Judo Hātofiria?) era il padre di Lucy Heartphilia e marito di Layla Heartphilia. Era un uomo alto e di mezza età con capelli biondo scuro e baffi dello stesso colore. Era estremamente severo, trascurava la figlia per occuparsi solo del lavoro. Dopo che essere diventato povero, cambia completamente carattere e ammette le sue colpe. Quando Lucy torna a casa dall'Isola Tenrou, ella legge una lettera del padre che gli dice che lui gli ha sempre voluto bene. Faceva parte della gilda dei mercanti Love & Lucky e fu proprio in tale gilda che conobbe la sua futura moglie Layla. Quando questa era incinta, videro che al nome della gilda mancava la "k" e la scritta formava la parola "Lucy" e decisero di chiamare così la loro figlia. Nell'anime, entra in collaborazione con un gruppo di scienziati per nascondere la lancetta dell'oroglogio infinito. Anni dopo, quando Lucy scappa di casa, assolda la gilda Phantom Lord per riportare la figlia da lui. Dopo che Fairy Tail la sconfigge, Lucy torna dal padre per dirgli che non sarà mai come lui e che se prova di nuovo a cercarla dovrà dichiarare guerra a Fairy Tail. Tempo dopo, Jude si ripresenta da sua figlia dicendo di avere perso tutto e le chiede dei soldi ma lei rifiuta. Sette anni dopo, Lucy viene a sapere che Jude è morto e che ogni anno nel giorno del compleanno di lei gli mandava dei regali e le ha sempre voluto bene. È doppiato da Banjō Ginga e da Roberto Draghetti.

Layla Heartphilia[modifica | modifica wikitesto]

Layla Heartphilia (レイラ·ハートフィリア Reira Hātofiria?) era la madre di Lucy Heartphilia e moglie di Jude Heartphilia. Layla assomigliava moltissimo a sua figlia Lucy, a parte nel vestire perché infatti ella indossava vestiti nobiliari molto belli. Era una maga degli Spiriti Stellari e possedeva spiriti come Aquarius, Cancer e Capricorn e il suo potere magico era talmente potente da riuscire ad evocarli tutti e tre. Ella era anche una persona molto premurosa e gentile, trattava i suoi spiriti stellari con affetto, pregio ereditato dalla figlia. Faceva parte della gilda dei mercanti Love & Lucky e fu proprio in tale gilda a che conobbe il suo futuro marito Jude. Quando rimase incinta, videro che al nome della gilda mancava la "k" e la scritta formava la parola "Lucy", perciò decisero di chiamare così la loro figlia. Nell'anno X764, a causa della sua salute debole, donò le sue tre chiavi d'oro dello zodiaco a tre dei suoi servi- Aquarius a Grammy, Cancer a Spetto e Capricorn a Zoldeo. Prima di consegnare la chiave di Capricorn stipulò un ultimo patto con quest'ultimo decretando che egli avrebbe sempre protetto la famiglia Heartphilia. Tempo dopo, una volta appresa la conoscenza tramandata dalla sua famiglia, ha deciso di attenersi alle parole scritte in un diario da una sua antenata vissuta 400 anni prima, Anna Heartphilia, ovvero quello di aprire il Portale Eclipse. Layla richiamò tutti i maghi degli spiriti stellari in possesso delle chiavi dello zodiaco in modo di aprire il portale; sfortunatamente non riuscì a contattare Grammy. In mancanza della sua chiave, Layla utilizzò la sua forza vitale per aprire il portale permettendo ai cinque dragon slayer di venire nel futuro per sconfiggere Acnologia. A causa di tale sforzo, Layla si ammalò e morì. Layla era un maga degli spiriti stellari ed aveva le chiavi di Acquarius, Cancer e Capricorn prima di darle ai suoi servi. È doppiata da Aya Hirano e da Domitilla D'Amico.

Daphne[modifica | modifica wikitesto]

Daphne (ダフネ Dafune?) è un personaggio che appare solo nell'anime ed è il principale antagonista dell'omonima saga. È una ragazza alta quasi come Gray, fisico snello, sinuoso e un corpo molto formoso. Possiede dei capelli neri corti, degli occhiali rotondi. Indossa un vestito da cowboy bianco con tanto di cappello. È una persona molto eccentrica e molto determinata, infatti farebbe qualsiasi cosa per vendere i suoi prodotti. Ha dimostrato di essere anche molto crudele. Il suo obiettivo è quello di vendicarsi di tutti coloro che non le hanno creduto quando da bambina aveva visto un drago. Da bambina mentre giocava in un grande prato, vide un drago ma essendo una bambina nessuno le credette, così decise di attuare una vendetta. Appare la prima volta quando Natsu e Wendy si dirigono da lei per sapere informazioni sui draghi. Ella rivela che era una bufala e rivela che è in affari con Gray. Ella riesce a catturare Natsu e ad usarlo come motore per il suo drago artificiale Dragonoid. Con il drago artificiale attacca Magnolia ma tutti i maghi di Fairy Tail cercano di fermarla e alla fine viene sconfitta e imprigionata. In seguito compie un breve cameo nell'episodio 114 dentro la prigione nella sede del nuovo Concilio della Magia. Daphne possiede un grande intelletto, è riuscita a costruire un drago meccanico finto. Utilizza anche la Magia dell'Occultamente che le permette di rendere invisibili alcuni luoghi. È doppiata da Yū Kobayashi e da Antonella Baldini.

Chapati Lola[modifica | modifica wikitesto]

Chapati Lola (チャパティ·ローラ Chapati Rora?) è il presentatore dei Grandi Giochi di Magia. È un uomo di mezza età, magro con una pelle pallida. Possiede una testa grande e quadrata, gli occhi sono molto piccoli e inoltre è calvo. Ogni giorno cambia parrucchino. Indossa un vestito elegante con cravatta rossa. È una persona molto gentile ed è molto entusiasta del lavoro che effettua. Conosce molte cose su ogni gilda e anche sui loro membri. Si stupisce molto vedendo il potenziale dei maghi. Appare la prima volta ai Grandi Giochi di Magia dove presenta la competizione insieme a Yajima. È doppiato da Anri Katsu.

Asuka Connell[modifica | modifica wikitesto]

Asuka Connell (アスカ·コネル Asuka Koneru?) è la figlia di Alzack Connell e di Bisca Moulin. È una bambina di 7 anni molto allegra che ama molto stare con i maghi di Fairy Tail ed essi amano giocare con lei. Natsu si diverte molto a giocare con lei. Appare la prima volta sette anni dopo, quando i maghi più forti di Fairy Tail tornano alla gilda dall'Isola Tenrou. È doppiata da Satomi Arai e da Alessia Corona.

Velveno[modifica | modifica wikitesto]

Velveno (ベルベノ Berubeno?) è un ricercato con una taglia di 400.000 Jewel. Sette anni dopo la sua taglia aumenta a 4.000.000 Jewel. Possiede un viso allungato, dei capelli afro scuri, barba corta e sul mento c'è disegnato una spirale. Di solito fuma sempre un sigaro. Indossa una camicia gialla con righe verticali e pantaloni bianchi. Da giovane servì la famiglia Balsamico finché s'innamorò della figlia del conte, ovvero, Aceto che anch'ella s'innamorò di lui. Il padre non approvando l'amore tra i due vietò a Velveno di incontrarla. Egli non ascoltò e divenne un criminale finché alla fine venne catturato carcere. In cella decise che doveva dire ad Aceto i suoi sentimenti e decise di evadere. Egli riuscì ad evadere e gli fu messa una taglia di 2.000.000 Jewel. Da allora lui partecipa sempre di nascosto al ballo inaugurale per il matrimonio di Aceto cercando di prendere l'anello per chiedere di sposarla. Appare la prima volta sul manifesto di un ricercato. Nell'anime appare la prima volta sette anni dopo al solito ballo in maschera cercando di prendere l'anello. Egli si scontra con i maghi di Fairy Tail riuscendo a tenergli testa grazie alla sua magia. Subito dopo rivela i suoi intenti e chiede la mano di Aceto che accetta la proposta a patto che egli sconti la sua pena. Velveno tornò in carcere aspettando di scontare la pena. Velveno utilizza una magia molto potente chiamata Magic Drain, egli può copiare le magie altrui ed usarle a proprio piacimento. È doppiato da Eiji Miyashita e da Massimiliano Plinio.

Balsamico[modifica | modifica wikitesto]

Il conte Balsamico (バルサムの Barusamiko?) è un nobile del Regno di Fiore. Appare solo nell'anime. È un uomo di mezza età molto basso, alto come un bambino. Possiede dei capelli corti castani messi con una capigliatura in stile 1700 con un ciuffo rivolto verso l'alto. Indossa un abito elegante di colore viola. La particolarità più evidente e che possiede una bocca raggrinzita come se avesse mangiato qualcosa di aspro. Ama molto sua figlia, è il classico genitore super protettivo. Appare la prima volta quando invia una richiesta di annuncio a Fairy Tail per acciuffare Velveno. È doppiato da Masafumi Kimura e da Corrado Conforti.

Katja[modifica | modifica wikitesto]

Katja (カーチャ Kacha?) è una discendente dei discepoli di Will Neville. Appare solo nell'anime. È una ragazza minuta e snella. Possiede dei capelli corti di color blu scuro e occhi marroni. Katja indossa un abito senza maniche bianco-bluastro collegato ad una collana azzurra che porta attorno al collo. Assomiglia molto a Wendy Marvel. È una ragazza tranquilla e di buon cuore. È molto timida, infatti ha dato uno schiaffo a Doranbolt perché pensava che questi gli stava osservando il seno. Ha sempre uno sguardo triste perché gli dispiace per tutti i suoi amici che hanno sofferto. Si preoccupa molto per i suoi spiriti stellari. Appare la prima volta di fronte ad un albero dove si preoccupa di quanto tempo rimane da vivere alla pianta. Lahar e Doranbolt si dirigono da lei per avvertirla che gli Oracion Seis Rinati stanno dando la caccia ai discendenti dei discepoli di Will Neville. Poco dopo vengono attaccati da Racer. Doranbolt riesce a proteggere Katja ma lei perde ugualmente la sua Magia degli Spiriti Stellari. Non essendo più una maga è pronta a iniziare una nuova vita. È doppiata da Yukio Fujii e da Valeria Vidali.

Jean-Luc Neville[modifica | modifica wikitesto]

Jean-Luc Neville (ジャンリュックネビル Janryukku Nebiru?) è il bisnipote di Will Neville ed è il capo della Società Archeologica con lo scopo di preservare i siti archeologici di Fiore. Appare solo nell'anime. È un uomo alto di mezza età con una barba folta. Indossa il classico vestito di un archeologico. È molto colto ed ha l'abitudine di dire la parola "Certo Certo" alla fine di ogni frase. Appare la prima volta su una nave dove incontra Natsu, Lucy, Michelle, Romeo e Happy dove sono alla ricerca di un pezzo dell'Orologio Infinito. Successivamente di reca a Fairy Tail per informali che lui è un discendente di Will Neville e gli spiega come distruggere l'Orologio Infinito. È doppiato da Hiroshi Shirokuma e da Massimiliano Plinio.

Michelia[modifica | modifica wikitesto]

Michelia (ミケリア Mikeria?) è la nipote dell'ex membro del Concilio della Magia Michello. È una giovane ragazza minuta molto carina. In passato ha avuto una relazione con Loki così facendo lei ha saputo dove si trova la casa di Michello. Appare la prima volta quando Natsu, Wendy, Lucy, Happy e Charle si recano a casa di Michello per informalo sugli attacchi di Tartaros ai ex membri del concilio. È doppiata da Yukio Fujii.

Zera[modifica | modifica wikitesto]

Zera (ゼーラ Zera?) era la figlia di Jeself, master della gilda Red Lizard. Da bambina Zera indossava una divisa rossa e possedeva dei capelli castani corti che teneva legati con due ciocche dietro e gli pendevano due ciuffi in avanti. Dopo aver vissuto con Mavis sull'isola, la sua illusione cambia mostrando come sarebbe diventata all'età di 13 anni, ovvero, indossava un vestito arancione che terminava con una gonna e degli stivali marroni, e aveva i capelli più lunghi. Ad un certo punto, la madre di Zera morì. Da bambina Zera era molto cattiva con Mavis e si divertiva facendola deridere dagli altri e non sopporta se Mavis la faceva imbarazzare di fronte alle sue amiche. Dopo aver vissuto con Mavis diventa amica di quest'ultima e sviluppa una personalità timida e paurosa del mondo perché stringe una forte amicizia con Mavis al punto da considerarla una sorella. Nell'anno X686 Zera muore sull'Isola Tenrou uccisa dalla gilda Blue Skull a soli 6 anni, tuttavia Mavis inconsciamente crea un'illusione di Zera credendo che ella fosse sopravvissuta. Per sette anni vive sull'isola Tenrou con Mavis. Quando Yuri, Warrod e Purehito giungono sull'isola alla ricerca della Giada di Tenrou, Mavis dopo aver trattenuto Yuri, scopre che la giada è sparita. Mavis convince Zera ad andare con Yuri, Warrod e Purehito alla ricerca della gilda Blue Skull che è in possesso della giada di Tenrou. Dopo aver scoperto la base di Blue Skull vengono attaccati da questi venendo sconfitti. Senza saperlo, incontrano il mago oscuro Zeref che insegna a loro la magia. Zera impara la Magia del Fuoco. Zera insieme a Mavis intrappola il master di Blue Skull Geoffrey e dopo che questi rivela che la giada è pericolosa le due si dirigono da Yuri e Purehito per avvertirli ma purtroppo Yuri ha toccato la giada e si trasforma nello scheletro del drago blu di Blue Skull. Mavis tenta di fermare Yuri e Zera tenta di convincerla a mollare ma invano. Dopo aver salvato Yuri, questi si reca da Mavis per rivelargli che Zera è un'illusione e alla fine anche Zera rivela la verità a Mavis e le dice che sarà sempre con lei e chiede a Yuri di proteggerla. Nell'Anno X792 l'illusione di Zera riprende vita perché Mavis è uscita dalla lachrima che la teneva in vita. Compare di fronte a Gajil e gli chiede aiuto per salvare l'amica. Zera impara la Magia del Fuoco grazie agli insegnamenti di Zeref. Quando la sua illusione riprende vita quando Mavis si libera dalla Lachrima dimostra di saper utilizzare la telepatia riuscendo a parlare con tutti i maghi di Fairy Tail sparsi per Fiore. È doppiata da Kana Hanazawa.

Rita[modifica | modifica wikitesto]

Rita (リタ Rita?) era la moglie di Yuri Dreyar e madre di Makarov Dreyar. Era una giovane donna con i capelli castani corti con un ciuffo che cade in avanti dalla parte di sinistra. Teneva una fascia nera in testa. Nell'anno X696 partorisce suo figlio nella gilda e chiede a Mavis di decidere il nome. Ella le suggerisce di chiamarlo Makarov. Successivamente Mavis tocca Rita e per colpa della sua maledizione la uccide.

Anna Heartphilia[modifica | modifica wikitesto]

Anna Heartphilia (アンナ·ハートフィリア Anna Hātofiria?) era una maga degli spiriti stellari vissuta 400 anni prima dell'inizio della narrazione. Era un'antenata di Lucy e di sua madre Layla. Possedeva degli abiti molto simile a quello delle sacerdotesse lasciando scoperto una parte del petto. Possedeva un fisico snello e molto formoso. Portava i capelli con una ciocca legata all'indietro. Di viso assomigliava molto alle sue discendente Lucy e Layla. 400 anni prima Anna progettò un piano con Zeref per mandare nel futuro cinque dragon slayer con all'interno i loro draghi per sconfigge Acnologia. Anna utilizzò il Portale Eclipse per far andare nel futuro i cinque bambini, tuttavia, a sua volta il portale doveva essere aperto da un altro mago degli spiriti stellari nel futuro, così Anna scrisse un diario con sopra inciso il suo piano che lo trasmise di generazione in generazione permettendo così che una sua discendente in un futuro aprisse il portale. Il diario fu letto da Layla, madre di Lucy, così ella aprì il portale permettendo ai bambini di viaggiare nel futuro. Come ha rivelato Acquarius, anche Anna Heartphilia era una Maga degli Spiriti Stellari e stando a quanto rivela Acquarius, è stata la maga degli spiriti stellari più potente che sia mai esistita.

Grammy[modifica | modifica wikitesto]

Grammy (グラミー Gurami?) era la madre di Brandish e serva di Layla Heartphilia. Era una donna affascinante che portava i capelli raccolti ed erano di colore verde come la figlia. Indossava abiti normali di colore nero. Grammy ammirava molto Layla ed era una persona gentile ed onesta. Ella lucidava ogni giorno la chiave di Aquarius essendo molto grata a Layla per avergliela donata. Era molto amica di Layla. Quest'ultima donò la chiave di Aquarius a Grammy per conservarla. Tempo dopo Grammy si trasferì insieme alla figlia nel continente Alakitasia. Quando seppe che Layla stava per morire tornò a Ishgal per trovarla e venne uccisa da Zoldeo perché questi la ritenne responsabile della morte di Layla visto che ella non era riuscita a contattarla per riavere la chiave di Aquarius.

Miko[modifica | modifica wikitesto]

Miko (ミコ Miko?) è stata la figlia di Mako. Appare solo nell'anime. Era un'abitante di Magnolia 118 anni prima dell'inizio della narrazione. Era una bambina coi capelli corti spettinati di colore marrone chiaro con un vestito giallo e un fiocco rosso. Ella viveva a Magnolia insieme a sua madre Mako e suo padre. Quando in città giunse la gilda oscura Blue Skull, uccise il padre di Miko. Nell'Anno X689, mentre tentata di scappare insieme alla madre dai maghi di Blue Skull, viene salvata da Mavis con le sua illusione. Miko fece amicizia con Mavis e per ringraziarla per averle salvato la vita gli fece un pane a forma di testa di mucca per lei. Successivamente aiuta Mavis e i suoi amici a tenere impegnati la gilda Blue Skull mentre Yuri e Purehito attaccano la loro base. Da adulta si sposerà e avrà figli, poi morirà di vecchiaia e avrà dei discendenti. È doppiata da Sumire Morohoshi.

Mako[modifica | modifica wikitesto]

Mako (マコ Mako?) è stata la madre di Miko. Appare solo nell'anime. Era un'abitante di Magnolia 118 anni prima dell'inizio della narrazione. Era una giovane donna alta molto bella con un corpo magro e sinuoso. Possedeva dei capelli lunghi color marrone chiaro avvolti da una coda e una bandana in testa con sopra dei fiori. Ella viveva a Magnolia insieme a sua figlia Miko e suo marito e faceva la panettiera. Quando in città giunse la gilda oscura Blue Skull uccise suo marito. Nell'Anno X689, mentre tentata di scappare insieme alla figlia dai maghi di Blue Skull, viene salvata da Mavis con le sua illusione. Dopo averla ringraziata spiega a loro la storia di Magnolia e della gilda Blue Skull. Successivamente aiuta Mavis e i suoi amici a tenere impegnati la gilda Blue Skull mentre Yuri e Purehito attaccano la loro base. Avrà dei nipoti, morirà di vecchiaia e avrà dei discendenti. È doppiata da Ai Kakuma.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Fairy Tail Anime's Voice Cast Listed in Shonen Magazine, Anime News Network, 1º agosto 2009. URL consultato il 14 settembre 2017.
  2. ^ a b c d e Da Rai 4 i doppiatori di Fairy Tail, AnimeClick.it, 2 ottobre 2015. URL consultato il 22 luglio 2017.
  3. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 356
  4. ^ Manga di Fairy Tail, volume 24, capitolo 200
  5. ^ a b c Manga di Fairy Tail, capitolo 250
  6. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 436
  7. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 340
  8. ^ Manga di Fairy Tail, volume 2, capitolo 10, pagina 19
  9. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 10
  10. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 12
  11. ^ Anime di Fairy Tail, episodio 140
  12. ^ Anime di Fairy Tail, episodio 144
  13. ^ a b Manga di Fairy Tail, capitolo 50
  14. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 51
  15. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 59
  16. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 60
  17. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 64
  18. ^ Manga di Fairy Tail, capitoli 65-66
  19. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 49
  20. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 58
  21. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 55
  22. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 52
  23. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 54
  24. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 256
  25. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 94
  26. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 81
  27. ^ Manga di Fairy Tail, capitolo 102
  28. ^ a b c Manga di Fairy Tail, volume 3, capitolo 15
  29. ^ a b Manga di Fairy Tail, volume 33, capitolo 275
  30. ^ Manga di Fairy Tail, volume 34, capitolo 291
  31. ^ Manga di Fairy Tail, volume 34, capitolo 293
  32. ^ Manga di Fairy Tail, volume 32, capitolo 273
  33. ^ Manga di Fairy Tail, volume 32, capitolo 270
  34. ^ Manga di Fairy Tail, volume 34, capitolo 284
  35. ^ Manga di Fairy Tail, volume 34, capitolo 285
  36. ^ Manga di Fairy Tail, volume 34, capitolo 286
  37. ^ Manga di Fairy Tail, volume 16, edizione limitata, World Sorcerer Express
  38. ^ a b c Hiro Mashima, Capitolo 1, in Fairy Tail, Volume 1, Kōdansha, 2006, ISBN 978-4-06-363771-7.
  39. ^ a b c Manga di Fairy Tail, volume 40, capitolo 343
  40. ^ a b c d Manga di Fairy Tail, volume 38, capitolo 320
  41. ^ Manga di Fairy Tail, volume 40, capitolo 341
Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga