Maggiordomo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un maggiordomo nella dispensa della Casa Bianca

Insieme alla governante il maggiordomo è colui il quale sovrintende la servitù e il buon andamento delle attività quotidiane di manutenzione in una casa, corte, villa, palazzo o famiglia.

La parola "maggiordomo" deriva dal latino maior domus. Nel linguaggio della marina militare il maggiordomo è la persona preposta al servizio di mensa e alla custodia dei materiali.

Storia e condizioni di lavoro[modifica | modifica wikitesto]

Nel XIX secolo il maggiordomo era il direttore della componente maschile del personale che prestava servizio nelle grandi residenze. Le famiglie più facoltose potevano assumere un numero impressionante di domestici, come camerieri e giardinieri, perciò esisteva una gerarchia tra di loro, basata soprattutto sul genere e l’esperienza.

A partire dagli anni venti il numero di maggiordomi e di altri tipi di lavoratori domestici si ridusse drasticamente, ma anche grazie al numero crescente di plurimilionari in Cina la domanda aumentò di nuovo a partire dagli anni ottanta, quando il ruolo del maggiordomo mutò radicalmente, tanto che si trasformò in una figura professionale estremamente versatile che presta vari servizi al datore di lavoro. Oltre a dirigere coloro che sono impiegati nelle residenze della famiglia si occupano di organizzare eventi, prenotare, curare il guardaroba e la cantina, ricevere ospiti e svolgere compiti che tradizionalmente sono affidati ad altre figure, come autisti, camerieri o segretari. Può inoltre occuparsi della gestione delle risorse economiche che sono destinate al buon andamento della residenza e persino della sicurezza del padrone di casa. Recentemente si è cominciato a far esercitare il mestiere di maggiordomo anche alle donne, che sono talvolta preferite nelle facoltose famiglie del Medio Oriente, dove la presenza di un lavoratore di sesso maschile comporterebbe problemi legati alle comuni norme di comportamento. Il contratto di lavoro non prevede sempre l'alloggio nella casa in cui presta servizio, mentre lo stipendio, che quasi sempre va da un minimo di 50 000 dollari annui a un massimo di 150 000, varia sulla base di vari fattori, come le ore lavorate, che in genere sono circa sessanta alla settimana.[1]

I maggiordomi nella finzione narrativa e artistica[modifica | modifica wikitesto]

Discreto e per nulla invadente nella realtà, nella finzione il maggiordomo è assai rilevante e ha assunto un ruolo importante nella letteratura e nelle arti rappresentative (cinema e teatro), dove in alcune occasioni introduce gli eventi narrati. Spesso è anche colui che commenta ironicamente gli avvenimenti e si dimostra spesso più intelligente dei propri padroni. Ha abitualmente un'aria seria e imperturbabile.

Nei cosiddetti gialli deduttivi è il principale indiziato di un delitto (celebre la frase «È stato il maggiordomo!»).

I più famosi maggiordomi immaginari[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Interesting facts, The International Butler Academy. URL consultato il 14 dicembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Lavoro Portale Lavoro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lavoro