D'Artagnan e i moschettieri del re

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il singolo omonimo, vedi D'Artagnan e i moschettieri del re (singolo).
D'Artagnan e i moschettieri del re
アニメ三銃士
(Anime Sanjushi)
D'Artagnan.jpg
D'Artagnan
Genereavventura, storico, sentimentale
Serie TV anime
AutoreAlexandre Dumas (romanzo originale)
RegiaKunihiko Yuyama
MusicheKouhei Tanaka
StudioGallop, Sei Young
ReteNHK
1ª TV9 ottobre 1987 – 17 febbraio 1989
Episodi52 (completa)
Rapporto4:3
Durata ep.24 min
Editore it.Medusa Film (VHS), Yamato Video (DVD)
Rete it.Italia 1
1ª TV it.10 gennaio – 9 maggio 1989
Episodi it.52 (completa)
Durata ep. it.24 min
Studio dopp. it.Deneb Film
Dir. dopp. it.Lidia Costanzo
OAV
La grande avventura di Aramis
RegiaKunihiko Yuyama
ProduttoreHiroshi Kubota, Takao Kaneko
Composizione serieYasuo Tanami
Char. designTakashi Kumazen
Dir. artisticaMitsuki Nakamura
MusicheKouhei Tanaka
StudioGallop
1ª edizione11 marzo 1989
Episodiunico
Rapporto4:3
Durata46 min
Editore it.Yamato Video (DVD)
Rete it.Man-Ga
1ª edizione it.dicembre 2009
Episodi it.unico
Durata it.46 min
Dialoghi it.Vittoria Ponticelli
Studio dopp. it.Raflesia srl
Dir. dopp. it.Dania Cericola

D'Artagnan e i moschettieri del re (アニメ三銃士 Anime Sanjushi?) è un anime giapponese prodotto nel 1987 e composto da 52 episodi.

Si tratta di una trasposizione animata tratta dal romanzo I Tre Moschettieri di Alexandre Dumas, con alcune modifiche per renderlo più adatto ad un pubblico giovanile. È stata trasmessa in Italia prima dalle reti controllate da Fininvest (che in seguito passerà questa nuova trasposizione a La Cinq) e poi da Rai Gulp[1][2] e Man-ga[3] con la concessione di Yamato Video che ne detiene i diritti.

Alla serie ha fatto seguito nel 1989 l'OAV La grande avventura di Aramis (ニメ三銃士 アラミスの冒険 Anime Sanjun: Aramis no bōken?), incentrato sulla figura di Aramis[4].

Questo non è l'unico adattamento a cartoni animati del romanzo, tra gli altri si ricorda D'Artacan, prodotto in Giappone dalla Nippon Animation nel 1981.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Partito dal suo paese natale con la sua fedele cavallina di nome Ronzinante, il giovane D'Artagnan si reca nella capitale Parigi con l'intenzione di diventare uno dei moschettieri del re. La strada per raggiungere il suo sogno non sarà però affatto facile e D'Artagnan dovrà affrontare mille avventure ed ostacoli prima di potervi riuscire.

Ad aiutarlo ci saranno il piccolo Jean (un trovatello alla ricerca della madre), i tre moschettieri del re (Athos, Porthos e Aramis) e la giovane Constance, dama di compagnia della regina Anna d'Austria e di cui il nostro eroe s'innamorerà a prima vista.

Tra i nemici più pericolosi troviamo invece Milady (la perfida spia del Cardinale Richelieu), lo stesso ecclesiastico, Rochefort (capitano delle Guardie di Sua Eminenza) ed in seguito anche la Maschera di Ferro e Manson.

Tra le tante avventure in cui i protagonisti di questa storia rimarranno coinvolti, due sono quelle principali: la prima è legata alla "collana della Regina Anna"; la seconda alla Maschera di Ferro e allo scambio del re col suo fratello gemello.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

D'Artagnan (ダルタニャン Darutanyan?)
Doppiato da: Tatsuya Matsuda (ed. giapponese), Diego Sabre (ed. italiana)
Il protagonista della serie, un ragazzo poco più che adolescente. Cresciuto coi nonni in campagna, si reca a Parigi intenzionato a diventare un moschettiere del re, ripercorrendo così le orme di suo padre morto in guerra. È un giovane volenteroso, con una sottile vena di spavalderia. Nutre una forte ammirazione per i tre moschettieri e questi, riconoscendo la sua grande determinazione, lo prenderanno presto in simpatia. Le vicende evidenzieranno la sua crescita, e il ragazzo che da principio appariva un po' spavaldo, dimostrerà di essere disposto a rinunciare ai propri sogni per valori più grandi come l'amicizia, l'onore e la fedeltà.
Athos (アトス Atosu?)
Doppiato da: Akira Kamiya (ed. giapponese), Gabriele Calindri (1ª voce, serie TV e OAV), Marco Balzarotti (2ª voce, serie TV) (ed. italiana)
Il primo Moschettiere di cui D'Artagnan farà la conoscenza; è il più anziano dei tre e formalmente il leader del gruppo. Cauto e riflessivo, è senz'altro il più carismatico dei tre Moschettieri, tant'è che alle dimissioni del Capitano de Tréville, l'incarico viene proposto a lui.
Porthos (ポルトス Porutosu?)
Doppiato da: Masamichi Sato (ed. giapponese), Antonio Zanoletti (1ª voce, serie TV), Andrea De Nisco (2ª voce, serie TV), Felice Invernici (OAV) (ed. italiana)
Uomo grande e grosso che sfrutta proprio questa sua caratteristica per sconfiggere i nemici più duri. Non perde occasione per gustare un buon pasto, cosa che i suoi compagni non mancano di fargli notare. Nonostante sia fondamentalmente un "bonaccione", è incline ad attaccar briga ed alquanto sbadato, peculiarità che portano i moschettieri ad avere qualche contrattempo durante le loro avventure.
Aramis (アラミス Aramisu?)
Doppiata da Eiko Hisamura (ed. giapponese), Benedetta Folonari (serie TV), Sonia Mazza (OAV) (ed. italiana)
Bellissima donna dai tratti androgini che nasconde il suo sesso per poter vendicare la morte dell'amato François, ucciso da un uomo chiamato "il Cammello" che poi scoprirà essere il mercante Manson. Solo il comandante de Tréville è a conoscenza della sua vera identità; tuttavia viene scoperta casualmente da Jean, il quale manterrà il segreto con D'Artagnan. Più tardi anche quest'ultimo verrà a conoscenza del segreto di Aramis. Determinata, coraggiosa e abile nel combattimento, vive nel timore che qualcuno possa scoprire la sua vera identità, ma è anche gentile e premurosa nei confronti dei suoi compagni d'armi, in particolare D'Artagnan. Il suo vero nome è Renée d'Herblay, come viene rivelato nell'OAV La grande avventura di Aramis.
Milady de Winter (ミレディー Miredī?)
Doppiata da: Fumi Hirano (ed. giapponese), Lidia Costanzo (serie TV), Marina Thovez (OAV) (ed. italiana)
Di origini inglesi, per via del suo passato nutre un odio profondo verso l'Aristocrazia, odio che la porterà a compiere le peggiori malefatte, tra cui l'omicidio del duca di Buckingham. Capace di manovrare la volontà altrui, escogita la maggior parte dei piani atti a screditare i sovrani di Francia. È abile nei travestimenti, determinata e spietata. D'Artagnan è il suo nemico giurato, persino quando questi eviterà di farla giustiziare, Milady cercherà il modo di vendicarsi di lui ricorrendo agli stratagemmi più abietti. Saprà redimersi e chiedere perdono delle sue malefatte solo alla fine della storia. Porta sempre con sé un pugnale ed un fischietto, con il quale è capace d'incantare gli animali e far sì che rispondano ai suoi voleri, tra questi, la scimmietta Pepe da cui non si separa mai e che è capace d'ipnotizzare chiunque fissi la sua coda.
Maschera di ferro (鉄仮面 Tetsu kamen?)
Doppiato da: Shigezou Sasaoka (ed. giapponese), Luca Semeraro (serie TV), Gabriele Calindri (OAV) (ed. italiana)
Uomo il cui volto è celato da una maschera di ferro, a questo deve il suo nome. Viene visto come un eroe dai cittadini di Parigi poiché apparentemente ruba ai ricchi per dare a chi ne ha bisogno. In verità non è affatto buono ed insieme a Milady e al suo braccio destro Manson trama per prendere il controllo della Francia attraverso Philippe. È un abile spadaccino e dotato di grande forza fisica. La sua identità resterà celata fino alla fine dell'avventura, quando dopo il ritrovamento della sua maschera verrà dato per morto.
Manson (マンソン?)
Doppiato da: Yasuo Muramatsu (ed. giapponese), Tony Fuochi (serie TV), Maurizio Trombini (OAV) (ed. italiana)
Mercante indicato come il salvatore di Parigi durante la crisi del sale. Tuttavia, la crisi fu creata da Maschera di Ferro per arricchire Manson e renderlo popolare a Corte. In passato questi era un famoso criminale soprannominato "il Cammello" (nella versione inglese è stato chiamato "The hunchback", ossia "il gobbo" che, come nella traduzione italiana, indica la sua malformazione fisica tipica dei dromedari e cammelli), ed agiva per conto di Maschera di Ferro. Fu lui, diversi anni prima ad uccidere François, fidanzato di Aramis e tutore di Philippe, e una volta che il Moschettiere viene a conoscenza di questo segreto, mediterà vendetta per la morte dell'amato. Manson morirà nel penultimo episodio, cadendo dalla scogliera di Belle-Ile durante il duello con Aramis.
Duca di Buckingham (バッキンガム Bakkingamu?)
Doppiato da: Kazuhiko Inoue (ed. giapponese), Federico Danti (serie TV), Claudio Moneta (OAV) (ed. italiana)
Primo ministro del regno d'Inghilterra, è perdutamente innamorato della regina Anna. Questo sentimento lo porterà a commettere gesti talvolta sconsiderati, che metteranno a rischio la diplomazia tra i due paesi. Per sua fortuna, D'Artagnan sarà sempre presente a cavarlo d'impiccio, fino a quando, tornato in Inghilterra, verrà assassinato da Milady.
Anna d'Austria (アンヌ王妃 An'nu ōhi?)
Doppiata da: Mari Okamoto (ed. giapponese), Karin Giegerich (serie TV), ? (OAV) (ed. italiana)
Regina di Francia e figlia dei Sovrani di Spagna, sarà presa spesso di mira dal cardinale Richelieu, il quale tenterà in ogni modo di screditarla agli occhi del re suo marito. Nonostante il suo rango sociale, si dimostra sempre buona e comprensiva verso chi le è vicino. Le voci che parlano della sua relazione con il duca di Buckingham, creeranno molte avversità e rendono la regina un personaggio triste e malinconico, costretta a rinunciare al proprio amore per il bene della Francia.
Cardinale Richelieu (リシュリュー Rishuryū?)
Doppiato da: Nobuo Tanaka (ed. giapponese), Antonio Paiola (serie TV), Gianni Gaude (OAV) (ed. italiana)
L'eminenza grigia della Francia. Di fatto l'uomo più potente del paese, ogni decisione è presa sotto la sua attenta supervisione e le decisioni del sovrano stesso, portano quasi sempre la firma di Richelieu. Tenterà in ogni modo di screditare la regina di Francia, così da creare un disguido diplomatico tale da poter favorire una guerra; nonostante ritenga che il fine giustifichi i mezzi, agisce per quello che ritiene essere il meglio per il suo paese.
Conte di Rochefort (ローシュフォール Rōshufōru?)
Doppiato da: Shigeru Chiba (ed. giapponese), Maurizio Scattorin (1ª voce, serie TV e OAV), Paolo Marchese (2ª voce, serie TV), Mario Scarabelli (3ª voce, serie TV) (ed. italiana)
Capo delle Guardie del Cardinale. Soffre fortemente la competizione con i Moschettieri, D'Artagnan su tutti, i quali immancabilmente gli procurano delle figuracce seguiti dai rimproveri del cardinale Richelieu. Nonostante ciò, il suo è un ruolo di "cattivo simpatico", un po' pasticcione. Dimostrerà una grande devozione e fedeltà nei confronti del cardinale Richelieu, e in un secondo tempo lotterà al fianco dei Moschettieri, che dimostrerà infine di stimare molto. Porta une benda sull'occhio destro, particolare ispirato al film I tre moschettieri del 1973 dove il personaggio di Rochefort è interpretato da Christopher Lee.
Jusach (ジュサック Jusakku?)
Doppiato da: Tomomichi Nishimura (ed. giapponese), Tony Fuochi (serie TV), Dario Oppido (OAV) (ed. italiana)
Primo aiutante di Rochefort, del quale non condivide il forte spirito di devozione. È una Guardia del cardinale, e il primo ufficiale che riprenderà D'Artagnan per le strade di Parigi.
Copy (コピー Kopī?)
Doppiato da: Naoki Tatsuta (ed. giapponese), Daniele Demma (serie TV), ? (OAV) (ed. italiana)
Pappagallo regalato da Richelieu alla regina Anna, addestrato da Milady a riferire qualsiasi cosa avvenga nelle stanze di Sua Maestà. In principio sarà causa di molti guai, ma successivamente si affezionerà a Jean, ed il suo aiuto sarà di fondamentale importanza per D'Artagnan.
Luigi XIII (ルイ13世 Rui 13-sei?)
Doppiato da: Hideyuki Tanaka (ed. giapponese), Daniele Demma (serie TV), Giorgio Melazzi (OAV) (ed. italiana)
Re di Francia. Spesso all'oscuro di ciò che accade intorno a sé, viene spesso manovrato da Richelieu, il quale tenta in ogni modo d'instillare in lui dubbio e malcontento.
Philippe (フィリップ Firippu?)
Doppiato da: Hideyuki Tanaka (ed. giapponese), Daniele Demma (serie TV), Mario Zucca (OAV) (ed. italiana)
Fratello gemello di re luigi XIII. Fin dall'infanzia vive lontano da Palazzo e da occhi indiscreti, non consapevole di avere un fratello gemello. Conduce una vita agiata, in quella che tuttavia è una prigione dorata. Il suo solo amico è il suo tutore François. Rapito e imprigionato da Maschera di Ferro, viene successivamente ingannato da Milady e Manson (complici del rapitore). Fingendosi suoi benefattori, convincono Philippe a salire sul trono fingendosi il fratello Luigi XIII, additato a responsabile della sua prigionia. Nonostante Philippe accetti, il piano non avrà successo, in quanto il legame di sangue con suo fratello lo spingerà a non avallare le iniziative dei tre lestofanti.
Jean (はだしのジャン Hadashi no Jan?)
Doppiato da: Mayumi Tanaka (ed. giapponese), Veronica Pivetti (serie TV), Silvana Fantini (OAV) (ed. italiana)
Trovatello che D'Artagnan conosce a Parigi e che lo aiuterà nelle sue avventure. Soprannominato "piedi scalzi", Jean è un piccolo orfano con un passato difficile. Separato dalla madre in giovane età, soffre molto la sua mancanza, e il suo sogno è poterla un giorno ritrovare. Nonostante abbia imparato a cavarsela da solo nelle avversità, col tempo imparerà l'importanza di poter contare sui propri amici; inoltre, con la sua furbizia, dimostrerà di essere un prezioso aiuto per D'Artagnan e i Moschettieri. Scoprirà per caso la vera identità di Aramis, ma deciderà di non dirlo a nessuno.
Constance (コンスタンス Konsutansu?)
Doppiata da: Noriko Nagai (ed. giapponese), Marina Massironi (serie TV), Emanuela Pacotto (OAV) (ed. italiana)
16 anni, è la dama di corte e guardarobiera personale della regina Anna, della quale è anche una fidata amica. D'Artagnan se ne innamora a prima vista e la stessa Constance ricambia i sentimenti per il giovane Moschettiere. Le vicende li terranno spesso separati, e talvolta la ragazza si troverà nei guai proprio per volere aiutare D'Artagnan.
Monsieur Bonacieux (ボナシュー Bonashū?)
Doppiato da: Eken Mine (ed. giapponese), Adolfo Fenoglio (serie TV), ? (OAV) (ed. italiana)
Padre di Costance e noto sarto di Parigi. Offre vitto e alloggio a D'Artagnan e Jean, per ringraziarli dell'aiuto che spesso offrono alla figlia Constance.
Monsieur De Tréville (トレビル Torebiru?)
Doppiato da: Tesshō Genda (ed. giapponese), Enrico Bertorelli (serie TV), ? (OAV) (ed. italiana)
Comandante dei Moschettieri del Re. Amante della disciplina, non manca di punire D'Artagnan qualora ve ne sia necessità. Ma è anche saggio e nutre fiducia nel giovane D'Artagnan, talvolta mettendolo anche davanti a scelte difficili. Uomo fedele al sovrano di Francia, suo è il compito d'istruire i Moschettieri e soprattutto il giovane apprendista, e come un bravo insegnante è capace di rimproverare o elogiare D'Artagnan con giudizio.
Marta (マルト Maruto?)
Doppiata da: Atsuko Mine (ed. giapponese), Grazia Migneco (1ª voce, serie TV), Lidia Costanzo (2ª voce, serie TV), Lorella De Luca (OAV) (ed. italiana)
La domestica di monsieur Bonacieux.
Ronzinante (ロシナンテ Roshinante?)
Doppiata da: Naoki Tatsuta (ed. giapponese)
La cavallina di D'Artagnan, fedele compagna d'avventure che accompagnerà il Moschettiere per tutta la storia. Ricopre un ruolo tutt'altro che marginale, e in più occasioni si dimostrerà fondamentale, anche per via del suo olfatto, superiore anche a quello di un cane.

Dai romanzi all'anime[modifica | modifica wikitesto]

Alexandre Dumas padre

La serie è ispirata al primo e terzo romanzo di Alexandre Dumas padre della trilogia. Gli episodi 1-31 seguono liberamente la trama di I Tre Moschettieri del 1844. A parte la presenza di numerosi episodi filler, non presenti nella trama originale, le differenze principali tra I Tre Moschettieri e l'anime in questa prima parte sono:

  1. Il personaggio di Jean nel libro non esiste.
  2. Aramis nel libro è un uomo.
  3. Athos e Milady non hanno nessun rapporto nell'anime, mentre nel romanzo sono stati sposati.
  4. Nell'anime Bonacieux e Constance sono padre e figlia, mentre nel testo originale sono marito e moglie.
  5. Il cavallo di D'Artagnan, Ronzinante, è presente solo all'inizio del romanzo: nonostante le raccomandazioni del padre, D'Artagnan lo vende per tre scudi appena entra a Parigi.

Da rilevare alcuni episodi nell'anime che ricalcano perfettamente il romanzo:

  1. Nell'episodio 15, Porthos viene fermato in una taverna da un agente del Cardinale che gli propone un brindisi in onore del Cardinale ma si rifiuta di fare lo stesso per il Re.
  2. Nell'episodio 16, Aramis viene ferito durante un'imboscata mentre accompagna D'Artagnan sulla via per Londra.
  3. Nell'episodio 22 mentre Milady viene condotta in prigione, dice alle guardie che sarebbe rotolata la testa del Re d'Inghilterra prima che lei fosse morta. Si tratta di una citazione riguardo ai fatti narrati nel secondo romanzo della trilogia, Vent'anni dopo, in cui re Carlo I viene decapitato (primo sovrano al mondo a subire questa sorte) dal figlio di Milady.
  4. Nell'episodio 28, dopo aver già provato a uccidere D'Artagnan in vari modi, Milady chiede al Cardinale un salvacondotto che autorizzasse chiunque lo possedesse dal fare quel che ha fatto per il bene dello Stato. Il lasciapassare viene preso da Athos (in circostanze completamente diverse) e consegnato a D'Artagnan che lo avrebbe utilizzato per salvarsi una volta arrestato dal Cardinale Richelieu.

La seconda parte dell'anime, dall'episodio 32 al 52, è ispirata al terzo romanzo della trilogia, Il visconte di Bragelonne del 1848. In questo caso le differenze sono molto più marcate. I fatti narrati nel romanzo avvengono infatti trent'anni dopo quelle de I Tre Moschettieri e la maggior parte dei personaggi è cambiata. Le differenze principali tra il romanzo e l'anime sono:

  1. Philippe è il gemello di Luigi XIV, non di Luigi XIII.
  2. Maschera di ferro non è un bandito ma Philippe. Nel romanzo non porta alcuna maschera, questa sarà messa su di lui solo al termine del romanzo.
  3. I personaggi di Milady, Manson e Maschera di ferro non compaiono nel romanzo. Il ruolo svolto da Milady nell'anime può essere paragonato a quello di Aramis nel romanzo, quello di Manson invece all'intendete Colbert, pur con le dovute differenze.

Analogamente a quanto visto nella prima parte della serie, ci sono alcuni episodi che sembrano omaggiare il romanzo:

  1. Nell'episodio 42 Philippe accusa Richelieu di aver sperperato il denaro dello Stato per organizzare la festa campestre in cui avviene lo scambio con il Re. Quest'accusa è molto simile ai fatti che portano all'arresto del sovraintendente Foquet nel romanzo, il quale aveva organizzato la festa campestre nel suo castello di Vaux.

OAV[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1989 lo studio Gallop ha prodotto l'OAV La grande avventura di Aramis (ニメ三銃士 アラミスの冒険 Anime Sanjun: Aramis no bōken?), sèguito alla serie televisiva. L'OAV è incentrato sulla figura di Aramis e non è ispirato a nessun romanzo di Dumas. In Italia l'OAV è stato trasmesso in TV sulla rete Man-ga nel dicembre 2011 ed è inserito come extra nel secondo dei due Memorial Box DVD della Yamato Video.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigla di apertura serie TV
Sigla di chiusura serie TV
  • Pledge Heart cantata da Pumpkin
  • taiyou no HARESHON cantata da Pumpkin (ep. 20-52)
Sigla di chiusura OAV
  • Yume bōken (夢冒険?) cantata da Noriko Sakai
Sigla italiana

Nell'edizione Yamato Video andata in onda su Rai Gulp e Man-ga la canzone è inserita sulle immagini delle sigle originali giapponesi.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il doppiaggio italiano della serie TV è stato realizzato nel 1989 presso lo studio milanese Deneb Film sotto la direzione di Lidia Costanzo.

Il doppiaggio italiano del OAV realizzato per l'edizione 2009 di Yamato Video è stato effettuato presso lo studio di doppiaggio Raflesia di Milano, sotto la direzione di Dania Cericola. La traduzione dal giapponese è di Laura Giordano e i dialoghi italiani sono di Vittoria Ponticelli.

Personaggio Doppiaggio originale Doppiaggio italiano serie TV Doppiaggio italiano OAV
D'Artagnan Tatsuya Matsuda Diego Sabre
Athos Akira Kamiya Gabriele Calindri
Marco Balzarotti
Gabriele Calindri
Porthos Masamichi Sato Antonio Zanoletti
Andrea De Nisco
Felice Invernici
Aramis Eiko Yamada Benedetta Folonari Sonia Mazza
Jussac Tomomichi Nishimura Tony Fuochi Dario Oppido
Jean Mayumi Tanaka Veronica Pivetti Silvana Fantini
Constance Noriko Hidaka Marina Massironi Emanuela Pacotto
Monsieur Bonaciueux Adolfo Fenoglio
Capitano De Tréville Tesshō Genda Enrico Bertorelli
Cardinale Richelieu Nobuo Tanaka Antonio Paiola Gianni Gaude
Milady Fumi Hirano Lidia Costanzo Marina Thovez
Rochefort Shigeru Chiba Maurizio Scattorin
Paolo Marchese
Mario Scarabelli
Maurizio Scattorin
Re Luigi XIII Hideyuki Tanaka Daniele Demma Giorgio Melazzi
Regina Anna d'Austria Mari Okamoto Karin Giegerich
Duca di Buckingham Kazuhiko Inoue Federico Danti Claudio Moneta
Maschera di ferro Shigezou Sasaoka Luca Semeraro Gabriele Calindri
Manson Yasuo Muramatsu Tony Fuochi Maurizio Trombini
Principe Philippe Hideyuki Tanaka Daniele Demma Mario Zucca
Voce Narrante Toshiko Sawada Dania Cericola
Maria Miyoko Shoji Valeria Falcinelli
Pizarro Ryusuke Oobayashi Pietro Ubaldi Pino Pirovano
Daniel Masaru Ikeda Maurizio Trombini Alessandro Maria D'Errico
Marta Atsuko Mine Grazia Migneco
Lidia Costanzo
Lorella De Luca
Copy Daniele Demma

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di D'Artagnan e i moschettieri del re.
  1. Un viaggio a Parigi
  2. Una lettera da Londra
  3. I Tre Moschettieri
  4. Il bagno dell'elefante
  5. La trappola
  6. Fuga da Parigi
  7. D'Artagnan cambia casa
  8. La liberazione di Aramis
  9. La mamma di Jean
  10. La battuta di caccia
  11. La spada spezzata
  12. Il moschettiere apprendista
  13. Chi è la spia?
  14. La partenza da Parigi
  15. Il viaggio rischioso
  16. Affrettati D'Artagnan
  17. Chi trova un amico...
  18. Il funerale di D'Artagnan
  19. Improvvisamente al porto
  20. D'Artagnan attraversa la Manica
  21. I diamanti della regina
  22. Il grande corvo di Londra
  23. Fuga dalla torre di Londra
  24. La controffensiva di Milady
  25. Tempesta sulla Manica
  26. Il gran ballo al Louvre
  27. Il primo appuntamento
  28. La vendetta di Milady
  29. La grande campana di Notre Dame
  30. L'assassinio del Duca di Buckingham
  31. La condanna di Milady
  32. La misteriosa Maschera di Ferro
  33. I gioielli di Nana Bernard
  34. Arrestate Maschera di Ferro
  35. L'errore di D'Artagnan
  36. La sfida della Maschera di Ferro
  37. D'Artagnan il grande detective
  38. Il rapimento del sarto
  39. Maschera di Ferro prigioniero
  40. Il re che fu scambiato
  41. Il complotto di Milady
  42. Il tradimento di Aramis
  43. L'arresto di Athos
  44. Chi è a Maschera di Ferro
  45. Il segreto di Aramis
  46. Salvate Maschera di Ferro
  47. Jean in fiamme
  48. La grande fortezza sul mare
  49. I moschettieri prigionieri
  50. L'attacco a Belle lle
  51. Il duello di Aramis
  52. A presto, D'Artagnan!

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luca Rosati, In onda l'anime "D' Artagnan e i moschettieri del re" su RaiGulp, in Everyeye.it, 2 aprile 2009. URL consultato il 14 agosto 2020.
  2. ^ Francesca Camerino, D'Artagnan e i moschettieri del Re arriva su RaiGulp, in TVBlog.it, 25 marzo 2009. URL consultato il 14 agosto 2020.
  3. ^ D'Artagnan e i Moschettieri del Re, su man-ga.it, Man-ga. URL consultato il 16 agosto 2020.
  4. ^ D'Artagnan e i Moschettieri del Re - Box 02 (5 DVD), su yamatovideo.com, Yamato Video. URL consultato il 16 agosto 2020.
  5. ^ D'Artagnan e i moschettieri del re, su Tana delle sigle. URL consultato il 16 agosto 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]