Chiese scomparse di Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mappa di Milano del XVIII secolo con indicati i principali luoghi pii e chiese dell'epoca
San Nazaro in Pietrasanta
San Giovanni alle Case Rotte
Vecchia chiesa di San Bartolomeo
Santa Maria in Aracoeli
Santa Maria in Brera
San Pietro in Cornaredo
San Donnino alla Mazza
Dipinto di Santo Stefano in Borgogna
San Giovanni in Laterano
Monastero e chiesa della Maddalena
La scomparsa chiesa di Santa Maria Beltrade
San Michele sul Dosso
Santa Maria Segreta

Per chiese scomparse di Milano si intendono tutte le chiese della città il cui edificio sia stato totalmente, parzialmente demolito o comunque alterato in modo da non rendere utilizzabile e riconoscibile la costruzione.

Generalità[modifica | modifica wikitesto]

La lista comprende tutte le chiese il cui edificio principale sia stato completamente o parzialmente demolito. Sono incluse chiese di cui restano rovine o cripte, come la basilica di San Giovanni in Conca, e le chiese demolite per essere ricostruite altrove sotto nuove forme, come la chiesa di Santa Maria Segreta, mentre non compaiono chiese demolite per essere ricostruite nel medesimo spazio, come accadde in numerosi casi sotto il vescovato di Federico Borromeo, ad esempio la chiesa di Santa Maria Podone. Il numero totale di chiese demolite si aggira a poco meno di duecento: una grande fetta delle demolizioni furono dovute alle soppressioni Giuseppine e Napoleoniche a cavallo tra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo. Numerose sono anche le chiese demolite tra l'unità d'Italia e il secondo dopoguerra per necessità urbanistiche e motivi di viabilità, come nel caso della chiesa di San Bartolomeo vecchia. Non mancano infine edifici demoliti al di fuori dei due periodi appena citati, come la Basilica di Santa Tecla demolita per fare spazio al Duomo di Milano, o come la Chiesa di San Bernardo crollata a causa di un cedimento strutturale nel 1971.

Segue la lista non esaustiva delle chiese demolite nella storia della città[1][2][3][4].

Elenco chiese demolite[modifica | modifica wikitesto]

IV secolo[modifica | modifica wikitesto]

V secolo[modifica | modifica wikitesto]

VI secolo[modifica | modifica wikitesto]

VIII secolo[modifica | modifica wikitesto]

IX secolo[modifica | modifica wikitesto]

X secolo[modifica | modifica wikitesto]

XI secolo[modifica | modifica wikitesto]

XII secolo[modifica | modifica wikitesto]

XIII secolo[modifica | modifica wikitesto]

XIV secolo[modifica | modifica wikitesto]

XV secolo[modifica | modifica wikitesto]

XVI secolo[modifica | modifica wikitesto]

XVII secolo[modifica | modifica wikitesto]

XVIII secolo[modifica | modifica wikitesto]

Elenco chiese sconsacrate[modifica | modifica wikitesto]

IX secolo[modifica | modifica wikitesto]

XI secolo[modifica | modifica wikitesto]

XIV secolo[modifica | modifica wikitesto]

XVI secolo[modifica | modifica wikitesto]

XVII secolo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]