Alessandro De Bosdari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Conte Alessandro De Bosdari
Bundesarchiv Bild 102-07772, Graf Bosdari.jpg
Alessandro De Bosdari ambasciatore in Germania

Governatore di Rodi
Durata mandato 17 agosto 1921 al 15 novembre 1922
Predecessore Felice Maissa
Successore Mario Lago Governatore

Dati generali
Università Università di Bologna
Professione Diplomatico

Alessandro De Bosdari (Bologna, 10 maggio 1867Bologna, 12 maggio 1929) è stato un diplomatico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alessandro De Bosdari nacque a Bologna, rampollo di una nobile famiglia cittadina di rango comitale che aveva aderito agli ideali risorgimentali.

Dopo essersi laureato il 21 giugno 1888 all'Università di Bologna in Giurisprudenza con una tesi dal titolo Di alcune questioni intorno al lusso, De Bosdari intraprese la carriera diplomatica divenendo ministro plenipotenziario a Sofia dove rimase dal 1910 al 1913 per poi passare ad Atene (1913-1918). Dopo questa prima fase divenne ambasciatore in Brasile ove rimase sino al 1921.

In quello stesso anno fu designato governatore di Rodi e del Dodecaneso, possedimento italiano, rimanendo in carica dal 17 agosto 1921 al 15 novembre 1922 dal momento che il 12 novembre di quello stesso anno aveva ottenuto la nomina ad ambasciatore a Berlino, ove rimase fino al 1926. Morì a Bologna nel 1929[1].

Targa che ricorda Vittorio Emanuele III e De Bosdari sulle mura di Rodi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stefano Baldi, Ambasciatori d'Italia a Sofia (PDF), su baldi.diplomacy.edu. URL consultato il 7 novembre 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

A. De Bosdari, Delle guerre balcaniche, della grande guerra e di alcuni fatti precedenti ad esse, Milano 1928

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Ambasciatore italiano in Bulgaria Bulgaria Successore Flag of Italy (1861-1946).svg
Fausto Cucchi Boasso 1910 - 1913 Fausto Cucchi Boasso
Predecessore Ambasciatore italiano nella Repubblica di Weimar Germania Successore Flag of Italy (1861-1946).svg
Alfredo Frassati 1922 - 1926 Luigi Aldrovandi Marescotti
Controllo di autoritàVIAF (EN24975861 · ISNI (EN0000 0000 7972 1468 · GND (DE133562700 · CERL cnp01128853 · WorldCat Identities (ENviaf-24975861
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie