Torvaldo e Dorliska

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torvaldo e Dorliska
Lingua originale italiano
Genere opera semiseria
Musica Gioachino Rossini
Libretto Cesare Sterbini
(libretto online)
Fonti letterarie Lodoïska (1796) di Francesco Gonella
Atti due
Epoca di composizione 1815
Prima rappr. 26 dicembre 1815
Teatro Teatro Valle, Roma
Personaggi
  • Il Duca d'Ordow (basso)
  • Dorliska (soprano), sposa di Torvaldo
  • Torvaldo (tenore)
  • Giorgio, custode del castello d'Ordowo (basso)
  • Carlotta, sorella di Giorgio (soprano)
  • Ormondo, capo degli armati del Duca (basso)
  • Coro di Servi, di Armati, di Contadini, Granattieri
Autografo Parigi, Conservatorio

Torvaldo e Dorliska è un'opera in due atti di Gioachino Rossini.

Il libretto, denominato "dramma semiserio", è di Cesare Sterbini, il librettista del Barbiere di Siviglia ed è tratto dal libretto Lodoïska (1796) di Francesco Gonella, già musicato da Johann Simon Mayr.

L'opera fu rappresentata la prima volta al Teatro Valle di Roma il 26 dicembre 1815 e venne accolta con qualche riserva (pur vantando artisti famosi nel cast, quali Domenico Donzelli nella parte di Torvaldo e Filippo Galli come Duca d'Ordow). Cadde nel dimenticatoio, ma venne eseguita in tempi moderni nel 1992 a Lugano e incisa su disco per la prima volta.

La trama[modifica | modifica wikitesto]

L'opera parla della storia d'amore fra Dorliska e Torvaldo, osteggiata dal tremendo e violento Duca d'Ordow, che, per ottenere la bella, cerca di far uccidere Torvaldo. Dorliska viene imprigionata nel castello del Duca, confortata solo da Carlotta e il fratello Giorgio, guardiano del castello. Torvaldo, scampato all'agguato, riesce ad entrare nel castello, ma viene catturato e condannato a morte. Allora Carlotta e Giorgio con i loro amici cospirano contro il Duca, per liberare la coppia. Carlotta riesce a rubare le chiavi della prigione di Torvaldo, e Dorliska lo riabbraccia. I due vengono però scoperti dal Duca, ma, prima che possa ucciderli, viene interrotto dalla folla che entra nel castello: il popolo si è ribellato, e ora cattura e imprigiona il Duca per fargli subire la giusta condanna per i tanti anni di tirannia. Torvaldo e Dorliska sono così liberi.

Organico orchestrale[modifica | modifica wikitesto]

La partitura di Rossini prevede l'utilizzo di

Per i recitativi

Incisioni discografiche[modifica | modifica wikitesto]

Anno Cast (Torvaldo, Dorliska, Duca d'Ordow, Giorgio, Carlotta, Ormondo) Direttore
1977 Pietro Bottazzo, Lella Cuberli, Siegmund Nimsgern, Enzo Dara, Lucia Valentini Terrani, Gianni Socci Alberto Zedda
1992 Ernesto Palacio, Fiorella Pediconi, Stefano Antonucci, Mauro Buda, Nicoletta Ciliento, Antonio Marani Massimo de Bernart
2006 Francesco Meli, Darina Takova, Michele Pertusi, Bruno Praticò, Jeannette Fischer, Simone Alberghini Victor Pablo Pérez
musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica