Tor-Arne Hetland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tor-Arne Hetland
Tor Arne Hetland.JPG
Tor-Arne Hetland a Hamar nel 2007
Dati biografici
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 186 cm
Peso 78 kg
Sci di fondo Cross country skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra IL Varden
Byåsen IL
Ritirato 2009
Palmarès
Olimpiadi 1 1 0
Mondiali 3 1 1
Mondiali juniores 0 0 1
Coppa del Mondo - Sprint 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Tor-Arne Hetland (Stavanger, 12 gennaio 1974) è un allenatore di sci nordico ed ex fondista norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera sciistica[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1993-2001[modifica | modifica wikitesto]

Hetland debuttò in campo internazionale ai Mondiali juniores di Harrachov del 1993, ottenendo il quarto posto nella 30 km a tecnica libera e il quinto nella 10 km a tecnica classica. Nella successiva edizione di Breitenwang 1994 fu bronzo nella 30 km a tecnica libera e quarto nella 10 km a tecnica classica.

In Coppa del Mondo esordì l'11 febbraio 1995 nella 50 km a tecnica classica di Oslo (41°) e conquistò la prima vittoria, nonché primo podio, il 4 febbraio 1996 nella sprint a tecnica libera di Reit im Winkl. Nella stagione 1996-1997 terminò 11º nella classifica di lunga distanza e 46º in quella dello sprint, finendo al 30º posto nella generale. Il 15 marzo 1997 ottenne il suo primo podio in una gara di distanza, arrivando secondo nella 50 km a tecnica libera di Oslo.

L'anno successivo chiuse al 42º posto nella lunga distanza e al 78º nello sprint (62º in classifica generale) e partecipò alle sue prime Olimpiadi, Nagano 1998 (24° nella 50 km), ma nelle tre stagioni seguenti migliorò le sue prestazioni e divenne uno dei principali contendenti nelle gare sulla breve distanza. Nel 1998-1999 arrivò 2º nella classifica di sprint e 23º in quella generale, mentre l'anno seguente si piazzò 4º nella Coppa del Mondo di sprint e 22° in quella di lunga distanza. SEmpre nel 1999 vinse la sua prima Engadin Skimarathon, successo poi bissato nel 2008.

Nel 2000-2001 arrivò 3º nello classifica di sprint e 12º in quella generale. Nella stessa stagione prese parte ai Mondiali di Lahti, sua seconda partecipazione iridata, e vinse l'oro sia nella sprint, sia nella staffetta 4x10 km.

Stagioni 2002-2009[modifica | modifica wikitesto]

Nell'edizione della Coppa del Mondo del 2002 giunse 13º nella classifica generale e 6º in quella riservata agli sprinter. Ai XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City 2002 vinse l'oro nella sprint; un anno più tardi nella medesima specialità conquistà il bronzo ai Mondiali della Val di Fiemme.

Nel 2003-2004 ottenne un miglior risultato nella graduatoria di sprint, aggiudicandosi il 4º posto, peggiorando leggermente nella classifica complessiva, chiusa al 14º posto; 327ª la piazza conquistata Coppa del Mondo di distanza. La stagione seguente, quella 2004-2005, fu per Hetland la più vittoriosa in Coppa del Mondo: vinse la "coppetta" di sprint e terminò al 3º posto in classifica generale. Ai Mondiali di quell'anno, disputati a Oberstdorf, vinse l'argento nella sprint individuale e l'oro in quella a squadre, in coppia con Tore Ruud Hofstad.

Il 19 novembre 2005 vinse la sua prima gara di distanza, la 15 km a tecnica classica di Beitostølen. Hetland chiuse la Coppa del Mondo 2005-2006 sul terzo gradino del podio, a 259 punti dal vincitore Tobias Angerer e a 7 dal secondo, Jens Arne Svartedal. Realizzò il medesimo piazzamento anche nella classifica di sprint, a 163 punti da Björn Lind e 20 da Thobias Fredriksson, e fu 20º in quella di distanza, a 632 punti da Angerer. Ai XX Giochi olimpici invernali a Pragelato, nel corso dei Giochi di Torino 2006, ottenne il decimo posto nella sprint individuale e vinse l'argento nella sprint a squadre, in coppia con Svartedal.

Nelle stagioni 2006-2007 e 2007-2008 fu rispettivamente quarto e sesto nella classifica generale di Coppa del Mondo e quarto e quinto in quella di sprint; nel 2008-2009, sua ultima stagione in Coppa, chiuse al terzo posto nella classifica di sprint e al diciannovesimo in quella generale. Chiuse la carriera ai Mondiali di Liberec, sua sesta partecipazione iridata.

Carriera da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2009 è stato ingaggiato dalla federazione tedesca come allenatore degli sprinter, sotto la guida del direttore agonistico Jochen Behle. L'anno dopo è stato posto a capo di un gruppo d'allenamento congiunto tedesco-svizzero[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3º nel 2005 e nel 2006
  • Vincitore della Coppa del Mondo di sprint nel 2005
  • 51 podi (30 individuali, 21 a squadre[2]):
    • 23 vittorie (11 individuali, 12 a squadre)
    • 18 secondi posti (13 individuali, 5 a squadre)
    • 10 terzi posti (6 individuali, 4 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Paese Disciplina
4 febbraio 1996 Reit im Winkl Germania Germania Sprint TL
20 dicembre 1998 Davos Svizzera Svizzera 4x10 km
(con Espen Bjervig, Erling Jevne e Bjørn Dæhlie)
27 dicembre 1998 Garmisch-Partenkirchen Germania Germania Sprint TL
28 dicembre 1998 Engelberg Svizzera Svizzera Sprint TL
26 novembre 2000 Beitostølen Norvegia Norvegia 4x10 km
(con Tore Bjonviken, Odd-Bjørn Hjelmeset e Kristen Skjeldal)
9 dicembre 2000 Santa Caterina di Valfurva Italia Italia 4x5 km
(con Frode Estil, Kristen Skjeldal e Thomas Alsgaard)
29 dicembre 2000 Engelberg Svizzera Svizzera Sprint TL
27 novembre 2001 Kuopio Finlandia Finlandia 4x10 km
(con Odd-Bjørn Hjelmeset, Erling Jevne e Håvard Bjerkeli)
8 dicembre 2002 Davos Svizzera Svizzera 4x10 km
(con Anders Aukland, Tore Bjonviken e Thomas Alsgaard)
11 dicembre 2002 Clusone Italia Italia Sprint TL
15 dicembre 2002 Cogne Italia Italia Sprint TC
7 dicembre 2003 Dobbiaco Italia Italia Sprint a squadre TL
(con Håvard Bjerkeli)
14 dicembre 2003 Davos Svizzera Svizzera 4x10 km
(con Anders Aukland, Frode Estil e Kristen Skjeldal)
24 ottobre 2004 Düsseldorf Germania Germania Sprint a squadre TL
(con Håvard Bjerkeli)
4 dicembre 2004 Berna Svizzera Svizzera Sprint TL
15 dicembre 2004 Asiago Italia Italia Sprint a squadre TL
(con Jens Arne Svartedal)
9 marzo 2005 Drammen Norvegia Norvegia Sprint TC
19 novembre 2005 Beitostølen Norvegia Norvegia 15 km TC
11 dicembre 2005 Vernon Canada Canada Sprint TL
25 novembre 2007 Beitostølen Norvegia Norvegia 4x10 km
(con Martin Johnsrud Sundby, Jens Arne Svartedal e Tore Ruud Hofstad)
15 dicembre 2007 Rybinsk Russia Russia 30 km TC
7 dicembre 2008 La Clusaz Norvegia Norvegia 4x10 km
(con Martin Johnsrud Sundby, Tord Asle Gjerdalen e Petter Northug)
21 dicembre 2008 Düsseldorf Germania Germania Sprint a squadre TL
(con Ola Vigen Hattestad)

Legenda:
TC = tecnica classica
TL = tecnica libera

Coppa del Mondo - competizioni intermedie[modifica | modifica wikitesto]

  • 5 podi di tappa:
    • 2 vittorie
    • 1 secondo posto
    • 2 terzi posti
Coppa del Mondo - vittorie di tappa[modifica | modifica wikitesto]
Data Località Nazione Competizione Disciplina
5 gennaio 2007 Asiago Italia Italia Tour de Ski Sprint TL
29 dicembre 2008 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca Tour de Ski Sprint TL

Legenda:
TC = tecnica classica
TL = tecnica libera

Marathon Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 14º nel 2002
  • 2 podi:
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto

Marathon Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Gara Luogo Paese Distanza
9 marzo 2008 Engadin Skimarathon Samedan Svizzera Svizzera 42 km MS

Legenda:
MS = partenza in linea

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Hetland nella sua carriera per diverse stagioni è riuscito a salire almeno una volta sul podio a partire dalla stagione 1996-1997, con l'eccezione del 1997-1998 e del 1999-2000. Il maggior numero di podi individuali in una edizione della Coppa del Mondo lo stabilì nel 2004-2005, con cinque. La sua vittoria nella sprint a di Vernon, il 12 dicembre 2005, coincise con la sua centesima gara di Coppa del Mondo[senza fonte].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Hetland leder tysk/sveitsisk sprintgruppe in Aftenbladet.no, 2 giugno 2010. URL consultato l'11 novembre 2011.
  2. ^ Fino al 2000 dati parziali per le prove a squadre.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]