Sci nordico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lo sci nordico è uno sport invernale che raccoglie tutte quelle specialità dello sci in cui non è possibile fissare il tacco dello scarpone da sci allo sci stesso; comprende quindi una moltitudine di specialità che vanno dallo sci di fondo al salto con gli sci, passando per il biathlon, la combinata nordica, il telemark, lo sci escursionismo, lo sci orientamento e lo ski archery.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Lo sci nordico fa parte del programma olimpico invernale sin dai I Giochi olimpici invernali di Chamonix-Mont-Blanc 1924, con lo sci di fondo, il salto con gli sci, la pattuglia militare e la combinata nordica, che combina una prova di sci di fondo con una prova di salto con gli sci.

L'attività agonistica internazionale dello sci nordico è regolata dalla Federazione Internazionale Sci (FIS). I Mondiali di sci nordico, la cui prima edizione coincise con i I Giochi olimpici invernali, si disputano a cadenza biennale, negli anni dispari. Tuttavia il biathlon, lo sci orientamento (sci di fondo combinato con l'orientamento) e lo ski archery (sci di fondo combinato con il tiro con l'arco) fanno capo a federazioni diverse dalla FIS.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

sport invernali Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali