Frode Estil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frode Estil
Frode Estil cropped.jpg
Frode Estil in gara a Otepää, nella 15 km TC di Coppa del Mondo del 27 gennaio 2007
Dati biografici
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 188 cm
Peso 82 kg
Sci di fondo Cross country skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Byåsen IL
Lierne IL
Ritirato 2008
Palmarès
Olimpiadi 2 2 0
Mondiali 4 2 3
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Frode Estil (Namsos, 31 maggio 1972) è un ex fondista norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In Coppa del Mondo ha esordito l'8 gennaio 1995 nella 30 km a tecnica libera di Östersund (50°), ha ottenuto il primo podio il 7 marzo 1998 nella 30 km a tecnica classica di Lahti (3°) e la prima vittoria il 18 dicembre 1999 nella 30 km a tecnica classica di Davos.

Estil vinse la sua prima medaglia d'oro individuale in una competizione internazionale nella 15 km a inseguimento dei XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City 2002. La medaglia d'oro era stata inizialmente assegnata allo spagnolo Johann Mühlegg, che si era imposto con il tempo di 49:20,4, ma nei successivi controlli anti-doping lo sciatore venne trovato positivo alla darbopoietina, una farmaco analogo all'EPO, e quindi squalificato[1]. Nella stessa edizione delle Olimpiadi vinse l'argento nella 15 km a tecnica classica e l'oro con la staffetta 4x10 km assieme a Thomas Alsgaard, Kristen Skjeldal e Anders Aukland. Ai XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006, sua seconda e ultima partecipazione olimpica, ha vinto la medaglia d'argento nella 30 km inseguimento dietro al russo Evgenij Dement'ev.

In carriera ha preso parte a cinque edizioni dei Campionati mondiali, vincendo nove medaglie. Ha lasciato il circuito di Coppa del Mondo al termine della stagione 2006-2007 per dedicarsi, nell'ultimo anno della sua carriera, alla Marathon Cup.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 5º nel 2002
  • 32 podi (20 individuali, 12 a squadre[2]):
    • 10 vittorie (4 individuali, 6 a squadre)
    • 10 secondi posti (7 individuali, 3 a squadre)
    • 12 terzi posti (9 individuali, 3 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Paese Disciplina
18 dicembre 1999 Davos Svizzera Svizzera 30 km TC
9 dicembre 2000 Santa Caterina di Valfurva Italia Italia 4x5 km
(con Kristen Skjeldal, Tor-Arne Hetland e Thomas Alsgaard)
10 marzo 2002 Falun Svezia Svezia 4x10 km
(con Anders Aukland, Kristen Skjeldal e Thomas Alsgaard)
14 dicembre 2002 Cogne Italia Italia 30 km TC MS
19 gennaio 2003 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca 4x10 km
(con Anders Aukland, Tore Ruud Hofstad e Thomas Alsgaard)
14 dicembre 2003 Davos Svizzera Svizzera 4x10 km
(con Anders Aukland, Kristen Skjeldal e Tor-Arne Hetland)
10 gennaio 2004 Otepää Estonia Estonia 30 km TC MS
7 marzo 2004 Lahti Finlandia Finlandia 15 km TC
12 dicembre 2004 Val di Fiemme Italia Italia 4x10 km
(con Jens Arne Svartedal, Odd-Bjørn Hjelmeset e Tore Ruud Hofstad)
25 marzo 2007 Falun Svezia Svezia 4x10 km
(con Øystein Pettersen, Odd-Bjørn Hjelmeset e Petter Northug)

Legenda:
MS = partenza in linea
TC = tecnica classica
TL = tecnica libera

Marathon Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 18º nel 2008

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 ha ricevuto la Medaglia Holmenkollen, uno dei più prestigiosi riconoscimenti sportivi dello sci nordico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda Sports-reference sulla gara. URL consultato il 6 novembre 2011.
  2. ^ Fino al 2000 dati parziali per le prove a squadre.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]