Odd-Bjørn Hjelmeset

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Odd-Bjørn Hjelmeset
Odd-Bjørn Hjelmeset.jpg
Odd-Bjørn Hjelmeset in gara a Stoccolma, nella sprint TC di Coppa del Mondo del 21 marzo 2007
Dati biografici
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 180 cm
Peso 69 kg
Sci di fondo Cross country skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Fjellhug/Vereide IL
Ritirato 2012
Palmarès
Olimpiadi 0 1 1
Mondiali 5 0 3
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Odd-Bjørn Hjelmeset (Eid, 6 dicembre 1971) è un ex fondista norvegese, specialista della tecnica classica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Nordfjordeid, in Coppa del Mondo esordì il 13 marzo 1993 nella 50 km a tecnica classica di Oslo (29°), ottenne il primo podio il 14 marzo 1998 nella medesima gara (2°) e la prima vittoria il 27 novembre 1999 nella 10 km a tecnica classica di Kiruna.

La stagione 1999-2000 fu la prima che vide Hjelmeset costantemente ai vertici nelle gare di Coppa del Mondo, tanto da classificarsi terzo nella classifica generale vinta da Johann Mühlegg, secondo in quella di sprint e quinto in quella di media distanza. Ottenne risultati di rilievo anche nelle stagioni 2000-2001 (5° nella Coppa del Mondo generale, 13° in quella di sprint) e 2006-2007 (5° nella Coppa del Mondo generale, 3° in quella di sprint).

In carriera prese parte a tre edizioni dei Giochi olimpici invernali, Salt Lake City 2002 (20° nella 15 km, 3° nella 50 km), Torino 2006 (27° nella 15 km, 5° nella staffetta) e Vancouver 2010 (17° nella 50 km, 2° nella staffetta) e a sei dei Campionati mondiali, vincendo otto medaglie.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3º nel 2000
  • 30 podi (18 individuali, 12 a squadre[2]), oltre a quello conquistato in sede iridata e valido ai fini della Coppa del Mondo:
    • 13 vittorie (8 individuali, 5 a squadre)
    • 9 secondi posti (5 individuali, 4 a squadre)
    • 8 terzi posti (5 individuali, 3 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Paese Disciplina
27 novembre 1999 Kiruna Svezia Svezia 10 km TC
28 febbraio 2000 Stoccolma Svezia Svezia Sprint TC
8 marzo 2000 Oslo Norvegia Norvegia Sprint TC
25 novembre 2000 Beitostølen Norvegia Norvegia 15 km TC
26 novembre 2000 Beitostølen Norvegia Norvegia 4x10 km
(con Tore Bjonviken, Kristen Skjeldal e Tor-Arne Hetland)
1 febbraio 2001 Asiago Italia Italia Sprint TL
27 novembre 2001 Kuopio Finlandia Finlandia 4x10 km
(con Erling Jevne, Håvard Bjerkeli e Tor-Arne Hetland)
12 dicembre 2004 Val di Fiemme Italia Italia 4x10 km
(con Jens Arne Svartedal, Frode Estil e Tore Ruud Hofstad)
20 marzo 2005 Falun Svezia Svezia 4x10 km
(con Jens Arne Svartedal, Kristen Skjeldal e Tore Ruud Hofstad)
22 gennaio 2006 Oberstdorf Germania Germania Sprint TC
11 marzo 2007 Lahti Finlandia Finlandia 15 km TC
17 marzo 2007 Oslo Norvegia Norvegia 50 km TC
25 marzo 2007 Falun Svezia Svezia 4x10 km
(con Øystein Pettersen, Frode Estil e Petter Northug)

Legenda:
TC = tecnica classica
TL = tecnica libera

Coppa del Mondo - competizioni intermedie[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 podi di tappa:
    • 1 vittoria
    • 1 terzo posto
Coppa del Mondo - vittorie di tappa[modifica | modifica wikitesto]
Data Località Nazione Competizione Disciplina
5 gennaio 2008 Val di Fiemme Italia Italia Tour de Ski 20 km TC MS

Legenda:
MS = partenza in linea
TC = tecnica classica
TL = tecnica libera

Marathon Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 17º nel 2004
  • 2 podi:
    • 2 secondi posti

Campionati norvegesi[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Hjelmeset è stato insignito della Medaglia Holmenkollen nel 2007.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.
  2. ^ Fino al 2000 dati parziali per le prove a squadre.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]