Ragazzo da parete

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ragazzo da parete
Titolo originale The Perks of Being a Wallflower
Altri titoli Noi siamo infinito
Autore Stephen Chbosky
1ª ed. originale 1999
1ª ed. italiana 2006[1]
Genere Romanzo
Sottogenere Romanzo epistolare
Lingua originale inglese
Protagonisti Charlie

Ragazzo da parete (The Perks of Being a Wallflower) anche noto come Noi siamo infinito (riedizione italiana del 2012), è un romanzo epistolare scritto dal romanziere americano Stephen Chbosky, pubblicato il 1º febbraio 1999 da MTV. La storia è narrata da un adolescente, conosciuto sotto lo pseudonimo di "Charlie", che descrive la sua vita tramite una serie di lettere inviate ad una persona anonima, che non conosce personalmente.

La storia esplora temi come l'introversione ed il difficile periodo dell'adolescenza, toccando brevemente anche il tema del consumo di droga e le esperienze di Charlie con questa. Nel corso del racconto si fa riferimento a varie opere di letteratura e cinema, delle quali si discute il significato.

La storia si svolge nella periferia di Pittsburgh durante l'anno scolastico 1991-1992, quando Charlie è una matricola del liceo. Charlie è il "wallflower" ("tappezzeria") del titolo: il termine indica un persona timida che, specie durante le feste, resta poggiata al muro. Egli è un pensatore non convenzionale, è timido e impopolare.

Il romanzo è il terzo nella lista della American Library Association dei dieci libri più contestati del 2009. I motivi delle critiche sono vari. Uno di questi è il trattamento di tematiche quali droga, omosessualità, sesso e suicidio.[2]

Il romanzo viene pubblicato in Italia nel 2006 con il titolo Ragazzo da parete. Nel 2012, in seguito all'uscita della trasposizione cinematografica del romanzo, il cui titolo italiano è reso Noi siamo infinito, è stata pubblicata una riedizione del romanzo con il titolo Noi siamo infinito (Ragazzo da parete è stato mantenuto come sottotitolo).

Trama[modifica | modifica sorgente]

Agosto 1991; Charlie ha appena iniziato il suo primo anno di liceo e sta scrivendo a un anonimo "amico" del quale ha sentito parlare a scuola, che ha ritenuto essere la persona giusta a cui scrivere, basandosi sul fatto che si dice che lui (o lei), pur avendone la possibilità, non è andato a letto con nessuno ad una festa. Charlie afferma di non volere che l'amico anonimo cerchi di scoprire chi è o tenti di trovarlo. Il fratello di Charlie frequenta la Pennsylvania State University con una borsa di studio per il football, mentre sua sorella è all'ultimo anno del liceo. Il migliore e unico amico di Charlie, Michael, si è suicidato prima dell'inizio del romanzo, lasciando Charlie ad affrontare la scuola superiore da solo. Charlie fa spesso riferimento alla defunta zia Helen, al fatto che lei fosse la persona che preferiva al mondo e che con lei fosse successo qualcosa di brutto, il che impedisce a Charlie di parlare di lei. Ben presto, il ragazzo conosce Sam, una bella ragazza dell'ultimo anno per la quale prende una cotta, e il suo fratellastro omosessuale Patrick, uno studente carismatico che è amichevole con Charlie. Quando rivela i suoi sentimenti e parla della sua confusione sessuale a Patrick e Sam, questi non si arrabbiano con lui, ma gli consigliano come gestire i suoi sentimenti in privato. Patrick e Sam continuano a dargli consigli, mentre lo presentano a molte persone, a musicisti e lo introducono all'uso di droghe. Nel frattempo, il suo insegnante di inglese, Bill, lo fa avvicinare ai libri e lo incoraggia a scrivere saggi ai quali darà un voto, anche se non influiranno sul corso di inglese.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Charlie: protagonista del romanzo, scrive ad un destinatario anonimo ed è il narratore della storia.
  • Zia Helen: zia defunta di Charlie, che egli considera la persona che preferisce al mondo. In seguito sarà al centro di un colpo di scena.
  • Candace: sorella maggiore di Charlie, che cerca di non farsi trovare in sua compagnia, perché potrebbe rovinare la sua popolarità.
  • Chris: fratello maggiore di Charlie. atleta che va al college, Charlie gli viene sempre paragonato.
  • Michael: il migliore amico di Charlie, si è suicidato.
  • Patrick: nuovo migliore amico di Charlie, lo aiuta a ritrovare se stesso. Patrick è omosessuale.
  • Sam: sorellastra di Patrick, amica di Charlie, lo incoraggia a essere se stesso. Sam è anche l'interesse romantico di Charlie.
  • Bill: insegnante di inglese di Charlie, lo aiuta a fuggire dal mondo reale attraverso i libri. Egli vede molto di se stesso in Charlie
  • Mary Elizabeth: diventa per un periodo la fidanzata di Charlie.
  • Brad: quarter-back della squadra di football del liceo, è gay e intrattiene una relazione con Patrick.

La lista di Charlie[modifica | modifica sorgente]

Letteratura[modifica | modifica sorgente]

Nel romanzo, l'insegnante di Charlie, Bill, gli assegna vari libri da leggere. Charlie li descrive tutti come i suoi preferiti.

Il libro inoltre fa riferimento a un libro di poesie di E. E. Cummings, a The Mayor of Castro Street di Randy Shilts, a un libro di Anne Rice, e all'autobiografia di una donna che era un personaggio di Reds, molto probabilmente Emma Goldman. Anche la poesia Absolutely Nothing di Osoanon Nimuss è menzionata.

Film e televisione[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo fa riferimento a questi film:

Il romanzo fa riferimento a questi show televisivi:

Musica[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo fa riferimento (nell'ordine) a queste canzoni:

Autumn Leaves non è la canzone di Nat King Cole, ma semplicemente il nome della raccolta di canzoni che "un ragazzo" ha inciso su cassetta per la sorella di Charlie.

Altri gruppi musicali e artisti sono citati senza riferimento ad un brano specifico, tra cui Village People, Blondie, Jim Morrison, John Lennon, The Slits e Billie Holiday.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

  • Stephen Chbosky, Ragazzo da parete, traduzione di Chiara Brovelli, Milano, Frassinelli, 2006, pp. 271. ISBN 9788876849039.
  • Stephen Chbosky, Noi siamo infinito: Ragazzo da parete, traduzione di Chiara Brovelli, Milano, Sperling & Kupfer, 2012, pp. 272. ISBN 9788820053222.

Adattamento cinematografico[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Noi siamo infinito.

La società di produzione Mr. Mudd ha sviluppato una versione cinematografica del romanzo, distribuita da Summit Entertainment nel 2012. I produttori, John Malkovich, Lianne Halfon e Russell Smith, hanno ingaggiato l'autore del romanzo Stephen Chbosky per scrivere la sceneggiatura e dirigere il film. Le riprese si sono tenute a Peters Township, Pennsylvania. Tra gli attori si contano Logan Lerman (Charlie), Emma Watson (Sam), Nina Dobrev (Candace) ed Ezra Miller (Patrick).[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ragazzo da parete, di Stephen Chbosky, Feltrinelli.
  2. ^ (EN) Top ten most frequently challenged books of 2009.
  3. ^ (EN) Kristy Puchko, "The Perks Of Being A Wallflower" Lands Release Date in Cinema Blend LLC, Cinema Blend, 24 maggio 2012. URL consultato il 27 maggio 2012.
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura