Nina Dobrev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nina Dobrev all'ISF Influence Affair Red Carpet 2012

Nina Dobrev, all'anagrafe Nikolina Konstantinova Dobreva[1][2] (bulgaro: Николина Константинова Добревa; Sofia, 9 gennaio 1989[1]), è un'attrice e modella bulgara naturalizzata canadese, conosciuta per i suoi ruoli in The Vampire Diaries, Degrassi: The Next Generation e The American Mall.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nina Dobrev è nata in Bulgaria, nella città di Sofia, figlia di un'artista, Michaela Leveski Dobreva, e di un informatico, Konstantin Dobrev[3]. Ha un fratello maggiore, Aleksander.[1] Due anni dopo la sua nascita, la famiglia si trasferì in Canada, nella città di Toronto, dove rimase fino all'inizio della propria carriera. Fin da giovane, mostrò grande entusiasmo per danza, teatro, musica, arti visive, e recitazione.[4][5] Praticò ginnastica ritmica e ginnastica estetica con il Canadian Aesthetic Gymnastics team di Bayview (Toronto)[6] dall'età di 9 anni, viaggiando per l'Europa per partecipare alle competizioni.[7] Per la propria propensione artistica, frequentò la scuola di recitazione Dean Armstrong, dove venne notata da molte agenzie di talent scout di Toronto.[6] Nina Dobrev frequentò la J. B. Tyrrell Sr. Public School e la Wexford Collegiate School for the Arts di Scarborough fino al suo diploma. Successivamente entrò alla Ryerson University di Toronto, per specializzarsi in sociologia, prima di abbandonarla nel 2008 per perseguire la sua carriera di attrice.[8][9] Parla fluentemente inglese, francese e bulgaro[10].

La notte del 22 agosto 2009, Nina Dobrev, le colleghe Candice Accola, Kayla Ewell, Sara Canning, Krystal Vayda e il fotografo Tyler Shields furono arrestati su un ponte della Interstate 75, a Forsyth (Georgia), durante un servizio fotografico promozionale per The Vampire Diaries, dopo una segnalazione da parte degli automobilisti accecati dai flash, che lamentavano la presenza di alcune ragazze appese a cavallo del ponte. I sei furono portati all'ufficio dello sceriffo e accusati di condotta disordinata.[11]

Iniziò a sostenere l'associazione Free The Children nel 2006, quando andò in Kenya con il cast di Degrassi: The Next Generation per partecipare alla costruzione di una scuola.[12] A settembre 2011, presentò il We Day, organizzato da Free The Children, insieme a Joe Jonas.[13] L'attrice disegnò anche una t-shirt[14] con Me to We Style, che dona il 50% dei propri profitti a Free the Children.[15]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

La carriera di modella la portò nel mondo della pubblicità e, successivamente, partecipò alle audizioni di film.[9] Poco dopo ottenne ruoli in produzioni importanti, come Away from Her - Lontano da lei. Dal 2006 fino al 2009 ebbe il ruolo di Mia Jones, una ragazza madre, nella serie Degrassi: The Next Generation. Nel 2007, entrò nel cast di The Poet[16] e interpretò Bella, la sorella del protagonista, nel film Fugitive Pieces, tratto dall'omonimo romanzo della poetessa canadese Anne Michaels. Seguirono i ruoli da protagonista in Too Young To Marry, My Daughter's Secret e L'ora del licantropo. In The American Mall (2008), Nina Dobrev si cimentò per la prima volta con il canto, eseguendo due canzoni per il film (Survivors, e Don't Hold Back con il resto del cast) e apparendo nel videoclip del singolo You Got That Light, dei compagni di set Wade Allain-Marcus e David Baum.[17][18]

Dal 2009 ricopre i ruoli di Elena Gilbert e Katherine Pierce nella serie di genere horror The Vampire Diaries, tratta dalla serie di romanzi scritti da Lisa J. Smith.[19] Nonostante la Dobrev non fosse bionda come la Elena letteraria, la scrittrice dichiarò che approvava la scelta fatta dai produttori e che Nina Dobrev era un'ottima attrice.[20] Dobrev decise di fare l'audizione perché attirata dalla possibilità di interpretare due personaggi diametralmente diversi.[21] La rivista Entertainment Weekly la indicò come una delle attrici-rivelazione del 2010 grazie alla sua capacità di rappresentare entrambi i ruoli.[22] Dal 2013, sempre in The Vampire Diaries, interpreta anche un terzo personaggio, quello dell'antica Amara.

Nel 2010 ottenne anche una parte minore nel thriller Chloe - Tra seduzione e inganno. L'anno successivo partecipò al film The Roommate - Il terrore ti dorme accanto con Leighton Meester e nel mese di aprile entrò a far parte del cast di Noi siamo infinito, nel ruolo di Candace, sorella maggiore del protagonista (Logan Lerman).[23] Nel 2012, apparve nel video musicale di una canzone da lei scritta ed eseguita insieme a Nick Braun e prodotta da Funny or Die.[24] Nel 2013 fu scelta come protagonista del film commedia Let's Be Cops, diretto da Luke Greenfield e previsto nelle sale per il 2014.[25]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Videografia[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • 2011 - Teen Choice Award
    • Miglior attrice televisiva in una serie fantasy o di fantascienza (The Vampire Diaries)[28]
    • Nomination Choice Female Hottie (The Vampire Diaries)[29]
    • Nomination Choice Vampire (The Vampire Diaries)
  • 2012 - Teen Choice Award
    • Miglior attrice televisiva in una serie fantasy o di fantascienza (The Vampire Diaries)[31]
  • 2012 - J-14 Teen Icon Awards (in corso)[34]
    • Nomination Iconic TV Actress
  • 2013 - People's Choice Awards
    • Nomination Miglior attrice in una serie TV drammatica (The Vampire Diaries)[36]
  • 2014 - People's Choice Awards
    • Nomination Miglior attrice televisiva fantasy/sci-fy
    • Miglior coppia sullo schermo con Ian Somerhalder

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Nina Dobrev è stata doppiata da:

Come doppiatrice, la sua voce è sostituita da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Chrissy Calhoun, Cast Bios - Nina Dobrev in Love You To Death: The Unofficial Companion to The Vampire Diaries, Ecw Pr, 2010.
  2. ^  Lara Martins. Nina Dobrev with Maria Quiban 09/27/2012. 27 settembre 2012. URL consultato in data 4 ottobre 2012.
  3. ^ Tutto (o quasi) quello che non sapete di Nina Dobrev, 7 gennaio 2013. URL consultato il 5 settembre 2013.
  4. ^ (EN) Back to Degrassi with Nina Dobrev in alloy.com. URL consultato il 1º maggio 2012.
  5. ^ (EN) Amanda Fitzsimons, Blood Diamond: Nina Dobrev in 'The Vampire Diaries' in WWD, 6 agosto 2009. URL consultato il 7 maggio 2012.
  6. ^ a b (EN) Kate Robertson, Nina Dobrev: TO's newest starlet spills on her role in Atom Egoyan's TIFF flick, her bloodsucking fall TV series and memories of Bayview, Post Magazine, settembre 2009.
  7. ^ (EN) Kim Tranell, Nina Dobrev, Seventeen Fitness, estate 2011.
  8. ^ (EN) Degrassi Gets Schooled in theeyeopener.com, 4 novembre 2008. URL consultato il 7 febbraio 2009. (recuperata tramite Wayback Machine).
  9. ^ a b (EN) Valeriya Krasteva, Rising Hollywood Star Nina Dobrev: I Am Proud of Being Bulgarian in Novinite.com - Sofia News Agency, 22 novembre 2010. URL consultato il 19 aprile 2013.
  10. ^ (EN) FEBRUARY NYLON COVER: NINA DOBREV in Nylon Magazine, 22 gennaio 2012. URL consultato il 13 maggio 2012.
  11. ^ (EN) Vampires Gone Wild! Vampire Diaries’ Stars Arrested For Flashing in Radaronline.com, 11 settembre 2009. URL consultato l'8 maggio 2012.
  12. ^ Nina Dobrev parla del suo impegno con “Free The Children”, 14 dicembre 2012. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  13. ^ (EN) Nina Dobrev Joins We Day Toronto!, 27 settembre 2011. URL consultato il 7 maggio 2012.
  14. ^ (EN) Hunger Bites T-Shirt, Me to We Style.
  15. ^ (EN) About Me to We Style, Me to We Style.
  16. ^ (EN) The Poet Begins Shooting in TO in moviesonline.ca. URL consultato il 1º maggio 2012.
  17. ^ (EN) Q&A: Nina Dobrev on The American Mall, AOL. URL consultato il 5 maggio 2012.
  18. ^ a b (EN) You Got That Light - Music Video, exposureroom.com. URL consultato il 4 maggio 2012.
  19. ^ (EN) Steve West, Vampire Diaries Finds Its Heroine In Nina Dobrev in Television Blend, 9 marzo 2009. URL consultato il 7 maggio 2012.
  20. ^ (EN) Sabrina Rojas Weiss, 'Vampire Diaries' Author L.J. Smith Weighs In On The Series: 'They've Done An Incredible Job Of Interpreting It' in MTV news, 24 settembre 2009. URL consultato l'8 maggio 2012.
  21. ^ (EN) Jillian Gordon, The Vampire Diaries star Nina Dobrev in Saturday Night, settembre 2010. URL consultato il 1 maggio 2012.
  22. ^ Beatrice Pagan, Nina Dobrev tra le Rivelazioni 2010, superEva. URL consultato l'8 maggio 2012.
  23. ^ (EN) Nikki Finke, Nina Dobrev Goes From 'Vampire Diaries' To 'The Perks Of Being A Wallflower' in deadline.com, 15 aprile 2011. URL consultato il 17 aprile 2011.
  24. ^ (EN) SPF with Nina Dobrev.
  25. ^ Nina Dobrev protagonista di “Let’s Be Cops”, 13 giugno 2013. URL consultato il 15 giugno 2013.
  26. ^ a b Laura Alfano, Teen Choice Awards 2010, trionfano The Vampire Diaries e Twilight in televisionando.it, 9 agosto 2010. URL consultato il 23 settembre 2011.
  27. ^ a b (EN) Young Hollywood Award Winners in All Voices, 14 maggio 2010. URL consultato il 4 maggio 2012.
  28. ^ Choice Awards 2011, i vincitori: stravince The Vampire Diaries in tvblog.it, 8 agosto 2011. URL consultato il 23 settembre 2011.
  29. ^ (EN) 2011 Teen Choice Award Nominees & Winners in chiff.com. URL consultato il 23 settembre 2011.
  30. ^ People's Choice Awards 2012, i vincitori in tvblog.it, 12 gennaio 2012. URL consultato il 12 gennaio 2012.
  31. ^ (EN) 2012 Teen Choice Awards Winners. URL consultato il 23 luglio 2012.
  32. ^ (EN) Trick or Treat? Winners of Fright Night Awards announced, 1 novembre 2012. URL consultato il 1 novembre 2012.
  33. ^ (EN) Nominees For The First Annual 2012 Fright Night Awards Presented By Cancer Bites Announced, 22 ottobre 2012. URL consultato il 1 novembre.
  34. ^ (EN) J-14 Teen Icon Awards 2012: Official Nominees + Vote Now!.
  35. ^ (EN) San Diego Film Critics Select Top Films for 2012, 11 dicembre 2012. URL consultato il 9 gennaio 2013.
  36. ^ (EN) People’s Choice Awards: The full list of winners, 9 gennaio 2013. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  37. ^ (EN) 2013 Teen Choice Award Nominees & * Winners, 12 agosto 2013. URL consultato il 12 agosto 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 91111331 LCCN: no2009100987