Prefettura di Miyagi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Prefettura di Miyagi
prefettura
宮城県 (Miyagi-ken)
Prefettura di Miyagi – Bandiera
Localizzazione
Stato Giappone Giappone
Regione Tōhoku
Amministrazione
Capoluogo Sendai
Governatore Yoshihiro Murai
Territorio
Coordinate
del capoluogo
38°16′N 140°52′E / 38.266667°N 140.866667°E38.266667; 140.866667 (Prefettura di Miyagi)Coordinate: 38°16′N 140°52′E / 38.266667°N 140.866667°E38.266667; 140.866667 (Prefettura di Miyagi)
Superficie 7 285,16 km²
Abitanti 2 337 513 (2010)
Densità 320,86 ab./km²
Distretti 10
Municipalità 35
Prefetture confinanti Akita, Fukushima, Iwate, Yamagata
Altre informazioni
Fuso orario UTC+9
ISO 3166-2 JP-04
Cartografia

Prefettura di Miyagi – Localizzazione

Prefettura di Miyagi – Mappa
Sito istituzionale
Simboli della prefettura di Miyagi
Uccello Oca selvatica
Albero Zelkova serrata
Fiore Lespedeza thunbergii

Miyagi (宮城県 Miyagi-ken?) è una prefettura giapponese con circa 2,4 milioni di abitanti, si trova nella regione di Tōhoku, sull'isola Honshū.[1] Il suo capoluogo è Sendai.[2]

Confina con le prefetture di Akita, Fukushima, Iwate, e Yamagata.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura di Miyagi era parte della provincia di Mutsu;[3] questa, situata nella parte settentrionale dell'isola di Honshū, fu una delle ultime province costituite, essendo formata da porzioni di territorio gradualmente sottratte agli indigeni Emishi, e ben presto divenne la più vasta. L'antica capitale si trovava nella odierna prefettura di Miyagi.

Nel terzo mese del secondo anno dell'era Wadō (709) ci fu una rivolta contro le autorità governative nella provincia di Mutsu e nella vicina provincia di Echigo, e fu necessario l'invio di truppe per sedarla.[4]

Nel 712, i territori della provincia di Mutsu furono separati dalla provincia di Dewa. Il Daijō-kan dell'imperatrice Gemmei continuò ad operare altre modifiche territoriali nel periodo Nara come negli anni seguenti nei quali la provincia di Mimasaka fu separata dalla provincia di Bizen, la provincia di Hyūga fu separata da quella di Osumi e la provincia di Tamba da quella di Tango.[4]

Durante l'epoca Sengoku vari clan dettarono legge in parti differenti della provincia. Il Clan Uesugi possedette un castello nella città di Wakamatsu nel sud, il Clan Nambu a Morioka nel nord, mentre Date Masamune, stretto alleato del Clan Tokugawa, si stabilì a Sendai, il più grande insediamento della Regione di Tōhoku.

Nel periodo Meiji furono create quattro nuove province dal territorio di Mutsu: Rikuchū, Rikuzen, Iwaki e Iwashiro.

L'area che oggi è la prefettura di Aomori continuò a fare parte di Mutsu fino all'abolizione del sistema han con la conseguente trasformazione generale verso le odierne strutture prefetturali.

Date Masamune costruì un castello a Sendai quando ottenne il potere su Mutsu. Nel 1871 si formò la prefettura di Sendai, rinominata prefettura di Miyagi nel 1872.

Terremoto e maremoto del Tōhoku del 2011[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Terremoto e maremoto del Tōhoku del 2011.

L'11 marzo 2011 la prefettura di Miyagi è stata colpita da un forte terremoto di magnitudo 9.0 e dal successivo tsunami le cui onde hanno causato numerosi morti e gravi danni sulla costa principalmente nella città di Sendai.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura di Miyagi si trova nella parte centrale della regione di Tōhoku, che si affaccia sull' Oceano Pacifico e contiene la più grande città di Tōhoku, Sendai. È circondata da montagne ad occidente e lungo la costa a nordest, ma contiene una ampia zona pianeggiante centrale.

Matsushima è conosciuta come uno dei tre scenari più pittoreschi del Giappone, con una baia in cui spiccano 260 isolotti ricoperti di pini.

La penisola di Oshika si proietta nel mare dalla costa settentrionale della prefettura.

Alla data del 31 marzo 2008, il 23% del territorio della prefettura è designato come parco naturale; ne sono esempio il Parco Nazionale Rikuchu Kaigan, i parchi quasi nazionali di Kurikoma, Minami-Sanriku Kinkazan, e Zaō, ed i parchi naturali prefetturali di Abukuma Keikoku, Asahiyama, Funagata Renpō, Futakuchi Kyōkoku, Kenjōsan Mangokuura, Kesennuma, Matsushima e Zaō Kōgen.[5]

Città[modifica | modifica wikitesto]

Tredici città fanno parte della prefettura di Miyagi:

Paesi e villaggi[modifica | modifica wikitesto]

Questa è una lista dei paesi e villaggi divisi per distretto:

Marumori
Kami
Shikama
Shichikashuku
Zaō
Ōhira
Ōsato
Taiwa
Tomiya
Matsushima
Rifu
Shichigahama
Minamisanriku
Onagawa
Kawasaki
Murata
Ōgawara
Shibata
Misato
Wakuya
Watari
Yamamoto

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene a Miyagi sia la pesca che l'agricoltura siano ben sviluppate, fornendo un discreto quantitativo di riso e bestiame, l'economia è trainata dalle industrie manifatturiere che sorgono nei dintorni di Sendai, in particolare di elettronica, apparecchiature e lavorazione di alimenti.

Secondo dati di Marzo 2011, la prefettura produceva il 4.7% del riso giapponese, il 23% di ostriche, ed il 15.9% di lucci.[6]

Nel Luglio del 2011, il governo giapponese ha deciso di bandire tutti i carichi di carne bovina provenienti dal nordest della prefettura di Miyagi, per fronteggiare la paura del rischio di contaminazione radioattiva,[7] decisione in seguito revocata.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Treni[modifica | modifica wikitesto]

  • Abukuma Express Railway
  • Sendai Airport Railway

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Autostrade e strade a pedaggio[modifica | modifica wikitesto]

  • Autostrada Tohoku
  • Autostrada Yamagata
  • Autostrada Sanriku
  • Sendai, Strada Est
  • Sendai, Strada Nord
  • Sendai, Strada Sud

Strade nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Porti[modifica | modifica wikitesto]

  • Porto di Sendai – Traghetti per Tomakomai e Nagoya, porto smistamento merci.
  • Porto di Ishinomaki – Traghetti per l'isola di Kinkasan, e l'isola di Tashiro.
  • Baia di Matsushima

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre elencate di seguito hanno la propria sede nella prefettura di Miyagi.

Attrazioni[modifica | modifica wikitesto]

Sendai fu la roccaforte del daimyo Date Masamune. I resti del Castello di Aoba sono visibili su una collina fuori della città.

La prefettura di Miyagi può vantare uno dei tre scenari più pittoreschi del Giappone: a Matsushima gli isolotti ricoperti di pini, punteggiano le acque della baia creando uno scenario spettacolare.

Altri luoghi di interesse sono:

  • Le terme di Naruko
  • La costa di Rikuchu
  • Il lago vulcanico di Okama
  • Il Giardino Botanico di Zao
  • Le terme di Zao

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Louis-Frédéric, Miyagi prefecture in Japan Encyclopedia, Harvard University Press, 2002, p. 648, ISBN 978-0-674-01753-5.; (EN) Louis-Frédéric, Tōhoku in Japan Encyclopedia, Harvard University Press, 2002, p. 970, ISBN 978-0-674-01753-5.
  2. ^ (EN) Louis-Frédéric, Sendai in Japan Encyclopedia, Harvard University Press, 2002, p. 841, ISBN 978-0-674-01753-5.
  3. ^ (EN) Louis-Frédéric, Provinces and prefectures in Japan Encyclopedia, Harvard University Press, 2002, p. 780, ISBN 978-0-674-01753-5.
  4. ^ a b Titsingh, Isaac. (1834). Annales des empereurs du japon, p. 64.
  5. ^ General overview of area figures for Natural Parks by prefecture, Ministry of the Environment (Japan). URL consultato il 5 febbraio 2012.
  6. ^ Schreiber, Mark, "Japan's food crisis goes beyond recent panic buying", Japan Times, 17 April 2011, p. 9.
  7. ^ Japan suspends shipment of Miyagi beef over contamination - Home » Other Sections » Breaking News

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Giappone Portale Giappone: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Giappone