Shizuoka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Shizuoka
città
静岡市
Shizuoka-shi
Shizuoka – Veduta
Dati amministrativi
Stato Giappone Giappone
Regione Chūbu
Prefettura Flag of Shizuoka Prefecture.svg Shizuoka
Sottoprefettura Non presente
Distretto Non presente
Territorio
Coordinate 34°58′32″N 138°22′58″E / 34.975556°N 138.382778°E34.975556; 138.382778 (Shizuoka)Coordinate: 34°58′32″N 138°22′58″E / 34.975556°N 138.382778°E34.975556; 138.382778 (Shizuoka)
Superficie 1 388,78 km²
Abitanti 710 991 (1-11-2007)
Densità 511,95 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 22100-7
Fuso orario UTC+9
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Giappone
Shizuoka
Shizuoka – Mappa
Sito istituzionale

Shizuoka (静岡市 Shizuoka-shi?) è una città del Giappone di circa 700.000 abitanti ed è il capoluogo dell'omonima prefettura. È una delle città designate dal governo ovvero uno dei centri principali del Giappone.

Posizione geografica[modifica | modifica sorgente]

La città sorge 150 chilometri a sud-ovest della capitale Tokyo, a breve distanza dalla costa occidentale della baia di Suruga, nella parte meridionale dell'isola di Honshu. Shizuoka è attraversata dalla Tomei Expressway, un importante autostrada del Giappone che unisce Tokyo a Nagoya, e dalla linea di treni ad alta velocità Tōkaidō Shinkansen delle ferrovie JR Central, che si fermano in città alla stazione di Shizuoka.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel territorio comunale, sono state rinvenute tracce del periodo Yayoi, a testimonianza che la zona era popolata già nel periodo preistorico. Suruga (nome con cui è stata denominata per molti anni) era una provincia giapponese sin dall'era Heian.

Il potente daimyō Imagawa Yoshimoto fece di Suruga il cuore dei suoi domini durante l'era Sengoku. Imagawa prese come ostaggio il bambino di 5 anni Matsudaira Takechiyo, il quale, una volta cresciuto e cambiato il nome in Tokugawa Ieyasu, sconfisse Takeda Shingen e conquistò Suruga nel 1575. Ieyasu avrebbe in seguito acquisito il controllo dell'intero Giappone e fondato lo shogunato Tokugawa.

L'attuale città di Shizuoka venne fondata il 1º aprile 1889. Lo stesso giorno del 2003 è avvenuta la fusione con il comune di Shimizu.

Ha ospitato alcune partite dei Campionato mondiale di calcio 2002, durante il quale è stata sede del ritiro della nazionale italiana.

Economia[modifica | modifica sorgente]

L'economia della città ruota intorno al suo porto commerciale che ricopre una posizione importante a livello regionale. Inoltre è sede di industrie alimentari, chimiche, tessili, elettrotecniche, della lavorazione del vetro e del legno. È un centro amministrativo importante e tradizionale punto per il commercio del . Dal 1949 ospita un'Università Statale.
La città è conosciuta per le sue produzioni tradizionali di tè, agrumi, fragole e radici di loto.
È nota inoltre come centro per la lavorazione e la pesca del tonno.

Collegamenti alla città[modifica | modifica sorgente]

La città si trova lungo la linea ferroviaria nazionale che unisce Tokyo a Nagoya. È collegata anche con Osaka grazie al treno ad alta velocità Tōkaidō Shinkansen. Possiede inoltre una linea ferroviaria interna. La Stazione Centrale, poco distante dal centro cittadino, è il principale snodo ferroviario.

Manifestazioni[modifica | modifica sorgente]

La città ospita importanti festival:

Shizuoka Matsuri[modifica | modifica sorgente]

Il festival si tiene ad aprile, durante il periodo di fioritura del ciliegio ("sakura") e ricorda l'abitudine dello shogun e dei daimyo di osservare i fiori dallo "Sengen Shrine" un luogo caratteristico della città.

Daidogei (Festival Internazionale degli Artisti Girovaghi)[modifica | modifica sorgente]

Il festival internazionale degli artisti ambulanti si tiene ogni anno a novembre e richiama tantissimi turisti dal Giappone e da altri paesi. Questi artisti si esibiscono nelle strade della città.

Mezzi di comunicazione locale[modifica | modifica sorgente]

Giornali[modifica | modifica sorgente]

Shizuoka Shimbun è il giornale più diffuso della zona.

Radio e televisione[modifica | modifica sorgente]

  • NHK Shizuoka (televisione locale)
  • Terebi Shizuoka ("la tv di Shizuoka")
  • SBS "Shizuoka alla radio"
  • "Sogni in Onda-Shizuoka"

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Il sito ufficiale della Municipalità di Shizuoka in inglese