Prefettura di Gunma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Prefettura di Gunma
prefettura
群馬県 (Gunma-ken)
Prefettura di Gunma – Stemma Prefettura di Gunma – Bandiera
Dati amministrativi
Stato Giappone Giappone
Regione Kantō
Capoluogo Maebashi
Governatore Masaaki Osawa
Territorio
Coordinate
del capoluogo
36°23′N 139°04′E / 36.383333°N 139.066667°E36.383333; 139.066667 (Prefettura di Gunma)Coordinate: 36°23′N 139°04′E / 36.383333°N 139.066667°E36.383333; 139.066667 (Prefettura di Gunma)
Superficie 6 363,16 km²
Abitanti 2,014,608 (2008)
Densità 0 ab./km²
Distretti 7
Municipalità 35
Altre informazioni
Fuso orario UTC+9
ISO 3166-2 JP-10
Localizzazione

Prefettura di Gunma – Localizzazione

Prefettura di Gunma – Mappa
Sito istituzionale
Simboli della prefettura di Gunma
Pesce Ayu
Uccello Phasianus soemmerringii
Albero Pinus thunbergii
Fiore Azalea (rhododendron japonicum)

La prefettura di Gunma (群馬県?) è una prefettura giapponese di circa 2 milioni di abitanti, con capoluogo a Maebashi. Si trova nella regione di Kantō, sull'isola di Honshū.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Siti storici della prefettura di Gunma.

L'antica provincia di Gunma era una zona per l'allevamento dei cavalli e di attività commerciale per i popoli provenienti dal continente. A partire dal 5° secolo d.c., con l'arrivo dei cavalli, fu possibile affrontare meglio le migrazioni verso la terraferma. Da questo momento in poi, il cavallo divenne un elemento vitale nelle attività militari giapponesi, sostituendosi alla più antica tradizione Yayoi di combattere a piedi.

Quando il monte Haruna eruttò, alla fine del sesto secolo, il Giappone era ancora nella sua fase pre-storica ( l'importazione del sistema di scrittura cinese sarebbe avvenuto solo durante il periodo Nara). Il centro di ricerca di archeologia di Gunma nel 1994 è stato in grado di datare l'eruzione attraverso l'antropologia zoologica presso i siti dove venivano allevati i cavalli, sepolti nella cenere.

In passato, Gunma era un'unica entità assieme all'attuale prefettura di Tochigi, ed era chiamata provincia di Kenu. Questa venne in seguito divisa in Kami-Tsuke (alta Kenu, Gunma ) e Shimo-Tsuke (bassa Kenu, Tochigi). La zona di Gunma è a volte indicata come Jōmō (上毛, Jōmō), ma per gran parte della storia giapponese, Gunma era nota come la provincia di Kozuke.[1]

Nel primo periodo di contatto fra le nazioni occidentali e il Giappone, in particolare nel tardo periodo Tokugawa, gli stranieri si riferivano spesso a Gunma come gli "stati Jōshū", in quanto i simboli della famiglia Tokugawa sono tuttora diffusi in edifici, templi e santuari.

Le prime fabbriche di seta moderne sono state costruite con l'assistenza italiana e francese ad Annaka, attorno al 1870.

Nel periodo Meiji Gunma è stata teatro di quello che è stato poi chiamato l'incidente di Gunma den 1884, un sanguinoso scontro fra i democratici filo-occidentali ed i conservatori nazionalisti sul modello prussiano. L'esercito giapponese moderno sterminò diversi agricoltori in rivolta con i nuovi fucili a ripetizione costruiti in Giappone. I contadini di Gunma furono probabilmente le prime vittime del fucile Murata.

Nel ventesimo secolo, il pioniere dell'aviazione giapponese Nakajima Chikushi, di Ōizumi, creò la Nakajima Hikōki. In un primo momento venivano prodotti soprattutto modelli progettati all'estero in licenza, ma a partire dal caccia Nakajima 91 iniziò, nel 1931, la produzione di aereomobili totalmente giapponesi. La sua azienda è diventata leader mondiale nella progettazione e produzione aeronautica, con la sua sede a Ōta e produce ora automobili del marchio Subaru e altri prodotti sotto il nome di Fuji Heavy Industries.

Nel 1930, l'architetto tedesco Bruno Giulio Florian Taut visse e condusse ricerche po' a Takasaki.

Nel 1957 avvenne l'incidente Girard alla base di Sōmagahara, a Shibukawa, e causò malcontenti fra le appena ristabilite relazioni USA-Giappone durante gli anni '50 del XX secolo.

Quattro moderni primi ministri giapponesi infine provengono da Gunma: Takeo Fukuda, Yasuhiro Nakasone, Keizo Obuchi e Yasuo Fukuda, figlio di Takeo.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Una delle otto prefetture senza accesso al mare del Giappone, Gunma è la prefettura più a nordest nella regione del Kanto. Ad eccezione delle aree di sudest, dove si concentra la maggior parte della popolazione, è prevalentemente montuosa. A nord confina con le prefetture di Niigata e Fukushima, mentre a est con la prefettura di Tochigi. A sud e ovest invece sono presenti quelle di Saitama e Nagano. Alcuni dei monti più importanti di Gunma sono il monte Akagi, il monte Haruna, il monte Myōgi, il monte Nikkō-Shirane e il più famoso, il monte Asama, situato al confine con la prefettura di Nagano. Le prime tre sono note come "Le tre montagne di Jōmō". Alcuni dei fiumi principali sono il Tone, l'Agatsuma e il Karasu.

Al 1° aprile 2012 il 14% della superficie della prefettura è designata come parco nazionale, fra cui annoverano il Jōshin'etsu-kōgen, Nikkō, e Oze, oltre al quasi Parco Nazionale Myōgi-Arafune-Saku Kōgen.[2]

Città[modifica | modifica sorgente]

Panorama di Maebashi, il capoluogo
Vista di Takasaki dal monte Kannon

La prefettura conta 12 città.

Cittadine e villaggi[modifica | modifica sorgente]

Higashiagatsuma
Kusatsu
Naganohara
Nakanojō
Takayama
Tsumagoi
Kanra
Nanmoku
Shimonita
Shintō
Yoshioka
Chiyoda
Itakura
Meiwa
Ōizumi
Ōra
Tamamura
Kanna
Ueno
Katashina
Kawaba
Minakami
Shōwa

Clima[modifica | modifica sorgente]

Il monte Nakanodake visto dal monte Shibutsu

Poiché Gunma è situata nell'entroterra (il suo capoluogo, Maebashi, è il capoluogo di prefettura Giapponese più lontano da qualsiasi mare in assoluto), la differenza di temperatura in estate rispetto all'inverno è molto accentuata, e vi sono relativamente poche precipitazioni. Questo è dovuto al kara-Kaze ("vento vuoto"), un vento forte, secco che soffia in inverno, quando la neve cade sulle coste di Niigata. Il vento trasporta le nuvole cariche di neve verso sud, ma queste rimangono bloccate dalle cime dei monti Echigo, dove scaricano la loro neve. Il vento quindi è libero di proseguire verso Gunma, senza le nuvole che in origine trasportava.

  • Clima a Maebashi
    • Media delle precipitazioni annuali: 1163 mm
    • Temperatura media annua: 14,2 gradi °C

Economia[modifica | modifica sorgente]

Le moderne industrie di Gunma producono principalmente mezzi di trasporto e apparecchiature elettriche, e si concentrano attorno a Maebashi e alla regione orientale vicino a Tokyo. Le industrie più tradizionali includono la sericoltura e l'agricoltura. Fra i principali prodotti agricoli di Gunma si hanno cavolo e konjac. Gunma produce oltre il 90% del konjac del Giappone, e i due terzi delle aziende agricole del villaggio di Tsumagoi sono fattorie di cavolo. Inoltre, la città di Ōta è nota per l'industria automobilistica, in particolare le fabbriche della Subaru.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

A Gunma è nato un tradizionale gioco di carte chiamato Jōmō Karuta (上毛かるた?).

Kiyoshi Ogawa, un pilota kamikaze che ha guidò l'attacco alla USS Bunker Hill è nato a Gunma.

Nella prefettura di Gunma si trova inoltre una delle tre strade musicali del Giappone. Per un tratto di 175 metri sono presenti 2.559 scanalature sulla superficie stradale, che al passaggio delle automobili producono vibrazioni di diverse tonalità creando una vera e propria melodia. Queste melodie possono essere apprezzate a una velocità di 50 km/h, e quindi questo sistema rappresenta un singolare metodo per far mantenere ai veicoli una velocità sicura.[3][4]

Educazione[modifica | modifica sorgente]

Università[modifica | modifica sorgente]

Sport[modifica | modifica sorgente]

Di seguito la lista delle principali società sportive di Gunma:

Calcio[modifica | modifica sorgente]

Rugby[modifica | modifica sorgente]

Gunma è anche una rinomata località sciistica, con le sue montagne a nord.

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Molti posti a Gunma sono famosi per i loro impiantie termali. Un'altra attrattiva è data dalle montagne a nord e dai loro impianti sciistici.

Altre attrazioni principali sono:

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Ferrovie[modifica | modifica sorgente]

Strade[modifica | modifica sorgente]

Autostrade[modifica | modifica sorgente]

Strade statali[modifica | modifica sorgente]

Simbolo della prefettura[modifica | modifica sorgente]

Bandiera della Prefettura di Gunma

Il simbolo della prefettura è costituito dal primo kanji della parola 'Gunma' circondato da tre montagne stilizzate che simboleggiano le tre principali cime della prefettura di Gunma: il monte Haruna, il monte Akagi e il Monte Myōgi.

Per il marketing, il governo della prefettura utilizza anche Gunma-chan, una piccola caricatura in stile giapponese rappresentante un cavallo con un berretto verde. Gunma-chan è utilizzato sui manifesti promozionali, striscioni e altri materiali stampati da parte del governo della prefettura. Altre agenzie e aziende formalmente o informalmente utilizzano varianti somiglianti, o altri personaggi a forma di cavallo quando si effettuno bandi per lavori su edifici, strade e altri avvisi pubblici.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nussbaum, "Province e prefetture" in {{Google books|p2QnPijAEmEC|p.470|.Page=470}
  2. ^ General overview of area figures for Natural Parks by prefecture, Ministry of the Environment, 1 April 2012. URL consultato il 3 December 2013.
  3. ^ Bobbie Johnson, Japan's melody roads play music as you drive in The Guardian, GMG, 13 November 2007, p. 19 (International section). URL consultato il 20 October 2008.
  4. ^ Your car as a musical instrument - Melody Roads, Noise Addicts, 29 September 2008. URL consultato il 20 October 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Giappone Portale Giappone: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Giappone