Regioni del Giappone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mappa delle regioni del Giappone. Da Nord a Sud: Hokkaidō (rosso), Tohoku (verde scuro), Kanto (blu), Chūbu (marrone), Kansai (grigio), Chugoku (verde chiaro), Shikoku (rosa) e Kyushu (giallo).

Le Regioni del Giappone non sono un'unità amministrativa ufficiale, ma sono un metodo tradizionalmente usato di suddividere il territorio del Giappone in diversi contesti: per esempio mappe e testi di geografia dividono il Giappone in otto regioni, le previsioni del tempo vengono date riferite alla regione e molte società ed istituzioni usano il nome della loro regione di appartenenza come parte del loro nome (Kinki Nippon Railway, Banca Chugoku, Università di Tohoku, ecc.). Anche se il Giappone possiede otto Corti Supreme il territorio delle loro giurisdizioni non coincide con le otto regioni elencate sotto.

Da nord a sud sono:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Giappone Portale Giappone: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Giappone