Parchi nazionali del Giappone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Itsukushima nel Parco Nazionale Setonaikai, il primo Parco Nazionale del Giappone, creato nel 1934

I parchi nazionali (国立公園 Kokuritsu Kōen?) e parchi seminazionali (国定公園 Kokutei Kōen?) del Giappone sono luoghi di bellezza scenica designati dal Ministero dell'Ambiente come zone protette e destinate all'utilizzo sostenibile.[1] I parchi nazionali sono controllati e gestiti dal Ministero dell'ambiente, mentre i parchi quasi nazionali, leggermente più piccoli e meno rinomati, vengono gestiti direttamente dalle prefetture, sotto la supervisione del Ministero.[2]

Vista dei 5 picchi del Parco Nazionale Shiretoko in Hokkaido

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Giappone ha stabilito il suo primo kōen (公園?), o parco pubblico, nel 1873 (Parco di Ueno). Nel 1911 i cittadini chiesero tramite una petizione che i anche i santuari e le foreste di Nikkō venissero messe sotto la protezione, e nel 1929 venne così fondata l'associazione dei parchi nazionali. Due anni dopo venne approvata la legge per la protezione dei parchi, e nel marzo 1934 vennero stabiliti i primi: Setonaikai, Unzen e Kirishima.

Al 31 marzo 2008 in Giappone c'erano 29 parchi nazionali e 56 parchi seminazionali. L'area dei primi copre 20.869 km² (il 5.5% della superficie nazionale), mentre i secondi coprono 13.614 km² ( il 3.6% del totale). Inoltre i 309 parchi prefetturali si sviluppano su un'area di 19.608 km² (il 5.2% del totale).[3]

Lista dei parchi nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Hokkaidō[modifica | modifica wikitesto]

Tohoku[modifica | modifica wikitesto]

Kantō[modifica | modifica wikitesto]

Chūbu[modifica | modifica wikitesto]

Kansai[modifica | modifica wikitesto]

Chūgoku e Shikoku[modifica | modifica wikitesto]

Kyūshū e Ryūkyū[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei parchi seminazionali[modifica | modifica wikitesto]

Hokkaidō[modifica | modifica wikitesto]

Tohoku[modifica | modifica wikitesto]

Kantō[modifica | modifica wikitesto]

Chūbu[modifica | modifica wikitesto]

Kansai[modifica | modifica wikitesto]

Chūgoku e Shikoku[modifica | modifica wikitesto]

Kyūshū e Ryūkyū[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Natural Parks Act (1957), Ministry of the Environment. URL consultato il 1º febbraio 2012.
  2. ^ Natural Park Systems in Japan, Ministry of the Environment, pp. 4, 12. URL consultato il 1º febbraio 2012.
  3. ^ Summary table of area figures for Natural Parks, Ministry of the Environment, pp. 1f. URL consultato il 1º febbraio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]