Pratt & Whitney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'azienda multinazionale dalla quale si è evoluta la Pratt & Whitney Company, vedi Pratt & Whitney Measurement Systems.
Pratt & Whitney
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipo consociata
Fondazione 1925 a Omaha
Fondata da Frederick Rentschler
Sede principale East Hartford Connecticut
Gruppo United Technologies Corporation
Filiali Pratt & Whitney Canada
Persone chiave David Hess (Presidente)
Settore aerospaziale
Prodotti motori aeronautici
turbine a gas
propulsione spaziale
Dipendenti 38.500
Sito web www.pw.utc.com/

La Pratt & Whitney è un'industria aerospaziale statunitense specializzata nella progettazione, sviluppo e commercializzazione di motori aeronautici e turbine a gas per uso civile e militare, oltre a motori a razzo per la propulsione spaziale, generatori per l'industria, motori marittimi, motori per locomotive.

Gli oltre 38.500 dipendenti ed il sostegno di più di 9.000 clienti in 180 paesi in tutto il mondo[1], fanno della Pratt & Whitney una delle tre più grandi aziende del settore assieme alla statunitense General Electric ed alla britannica Rolls-Royce plc. Con esse ha comunque stipulato delle joint venture: con la Rolls-Royce plc ha creato la International Aero Engines e con la General Electric la Engine Alliance.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1925, Frederick Rentschler contattò la Pratt & Whitney Machine Tool Company di Hartford, nel Connecticut, con la richiesta di finanziare la costituzione di una nuova azienda per poter produrre un nuovo motore per il mercato aeronautico. La Pratt & Whitney ritenne la proposta tanto interessante da erogare un prestito a Rentschler di 250.000 $ concedendo inoltre l'uso del proprio nome ed un settore dei propri stabilimenti. Nacque così la Pratt & Whitney Aircraft Company.

Il primo motore marchiato Pratt & Whitney, l'R-1340 Wasp da 425 hp (317 kW), venne completato la Vigilia di Natale del 1925 e già nel marzo del 1926, dopo soli tre test davanti alla commissione esaminatrice, ottenne dalla U.S. Navy il certificato di omologazione a cui seguì, nell'ottobre dello stesso anno, un ordine per la fornitura di 200 unità.

Le ottime caratteristiche fornite dal "Wasp" in termini di prestazioni ed affidabilità diedero una svolta determinante nell'evoluzione dell'aeronautica statunitense inaugurando una serie di record ad opera di famosi aviatori come Wiley Post, Amelia Earhart, e molti altri che li seguirono poco tempo dopo.

Il successo commerciale dell'R-1340 venne ripetuto con il successivo R-985 Wasp Junior. Entrambi i motori sono ancora utilizzati in tutto il mondo nel settore degli aerei agricoli riuscendo a sviluppare, con gli aggiornamenti tecnici che si sono succeduti fino ai nostri giorni, una potenza superiore a quanto fosse stato ipotizzato nelle specifiche originali del progetto. I ricambi di entrambi i motori sono ancora oggi in produzione ed è teoricamente possibile assembleare un nuovo motore completo dalle parti a disposizione per la manutenzione dei motori esistenti.

Nel 1929, Rentschler concluse la sua collaborazione con la Pratt & Whitney Machine Tool per fondare la United Aircraft and Transport Corporation, che successivamente darà origine alla United Technologies Corporation. Gli accordi stipulati gli permisero tuttavia di poter utilizzare nuovamente il marchio Pratt & Whitney anche nella produzione dei nuovi modelli.

Il 2 agosto 2005, la Pratt & Whitney rilevò la Rocketdyne, azienda specializzata nella produzione di motori per astronautica, dalla Boeing ridesignando la denominazione aziendale Pratt & Whitney Rocketdyne, Inc.

Pratt & Whitney ha il suo quartier generale ad East Hartford, nel Connecticut e gli stabilimenti di produzione situati nel territorio nazionale a Columbus, in Georgia, Cheshire e Middletown (Connecticut), nel Connecticut, Dallas, nel Texas, West Palm Beach, in Florida, e North Berwick, nel Maine. Inoltre è presente anche uno stabilimento nel Canada a Toronto, Ontario.

Prodotti[modifica | modifica sorgente]

Motori civili[modifica | modifica sorgente]

Motori militari[modifica | modifica sorgente]

Motori alternativi[modifica | modifica sorgente]

Motori turboelica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Pratt & Whitney: An Overview web page, Pratt & Whitney

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]