Oracle Corporation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oracle Corporation
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipo Public company
Borse valori NYSE: ORCL
Fondazione 1977
Sede principale Redwood Shores, CA
Persone chiave
Settore Software e programmazione
Prodotti
Fatturato Green Arrow Up.svg 37,18 miliardi $[1] (2013)
Risultato operativo Green Arrow Up.svg 14,68 miliardi $[1] (2013)
Utile netto Green Arrow Up.svg 10,92 miliardi $[1] (2013)
Dipendenti 120.000[2] (2013)
Slogan «Hardware and Software, Engineered to Work Together»
Sito web www.oracle.com

Oracle Corporation è una società di software, con sede in California, nella Silicon Valley, fondata nel 1977 da Larry Ellison.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il 20 aprile 2009 Oracle Corporation ha annunciato l'intenzione di acquisire la società Sun Microsystems per 7,4 miliardi di dollari, pagando 9,50 dollari per azione.[3] Nell'agosto dello stesso anno il dipartimento di Giustizia statunitense ha fornito il suo beneplacito all'operazione.[4][5] L'acquisizione è stata completata il 27 gennaio 2010, dopo il via libera dell'Unione europea.[6]

Dati e statistiche[modifica | modifica sorgente]

È diventata molto famosa nel panorama nell'informatica mondiale con il database Oracle, il suo prodotto di punta. L'azienda conta oggi più di 200.000 clienti nel mondo ed è una delle maggiori imprese nel campo dei database e del software in generale, fautrice di molte innovazioni nel settore.[senza fonte]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Profilo finanziario Oracle su Google Finance
  2. ^ (EN) NYSE:ORCL su Google Finance
  3. ^ Informatica: Oracle compra Sun Microsystems per 7,4 miliardi di dollari - Corriere della Sera, 20 aprile 2009
  4. ^ Oracle e Sun: l'acquisizione si avvicina, Hardware Upgrade, 21 agosto 2009. URL consultato il 24 agosto 2009.
  5. ^ (EN) U.S. Department of Justice Approves Oracle Acquisition of Sun, Oracle.com, 20 agosto 2009. URL consultato il 5 febbraio 2011.
  6. ^ (EN) Oracle Completes Acquisition of Sun, Yahoo Finance, 27 gennaio 2010. URL consultato il 4 febbraio 2010.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]