Nino Terzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nino Terzo ripreso in un fotogramma del film Nuovo cinema Paradiso

Nino Terzo, all'anagrafe Antonino (Palermo, 22 maggio 1923Marano di Napoli, 8 maggio 2005), è stato un attore, comico e cantante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nella prima metà degli anni 80 aveva avuto anche modo di partecipare a due film erotici, La dottoressa di campagna e Chiamate 6969: taxi per signora, nei quali non partecipò attivamente alle scene di sesso.

Marco Giusti nel 2005 lo ha definito il tartaglione d’Italia, Re dell’avanspettacolo volgare, sergente di ferro del clan dei siciliani capitanato da Franco e Ciccio, caratterista di culto del cinema supertrash italiano degli anni 70 e 80. Nel 1992 abbandonò definitivamente lo spettacolo per seri problemi di salute. Malato da tempo, muore l'8 maggio 2005 dopo aver subito una serie di quattro infarti[1].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ W il Terzo Cinema - È morto Nino Terzo, il «tartaglione d’Italia» Smeerch.it, 28-05-2005.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]