Due mafiosi contro Goldginger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Due mafiosi contro Goldginger
Ingrassia e Franchi Goldginger.jpg
Una scena del film
Titolo originale Due mafiosi contro Goldginger
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia, Spagna
Anno 1965
Durata 85 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere commedia
Regia Giorgio Simonelli
Soggetto Alessandro Continenza, Amedeo Sollazzo, Dino Verde
Sceneggiatura Alessandro Continenza, Amedeo Sollazzo, Dino Verde
Produttore Edmondo Amati
Casa di produzione Atlântida Cooperativa Cinematografica, Fida Cinematografica, Producciones Benito Perojo, Época Films S.A.
Fotografia Isidoro Goldberger, Juan Ruiz Romero
Montaggio Franco Fraticelli
Effetti speciali Eugenio Ascani
Musiche Angelo Francesco Lavagnino, Piero Umiliani
Scenografia Ramiro Gómez
Trucco Piero Mecacci
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Due mafiosi contro Goldginger è un film del 1965 diretto da Giorgio Simonelli ed interpretato dal duo comico Franco e Ciccio (che, a dispetto del titolo, non interpretano due mafiosi).

È una pellicola comica di fanta-spionaggio che fa la parodia dei film di James Bond e in particolare del film Agente 007 - Missione Goldfinger (richiamato nel titolo).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« Sono James Bond, licenza di uccidere ! -Piacere, io sono Franco la Pecora: licenza elementare! »
(Franco ad un agente segreto.)

Il boss mafioso e uomo d'affari Goldginger progetta in gran segreto di dominare il mondo grazie ad una serie di replicanti da lui congegnati, che intende sostituire alle principali cariche del pianeta.

I cugini fotografi Franco e Ciccio Pecora, di natura molto simpatica ed irriverente, durante un giorno di lavoro vengono imprigionati dagli uomini di Goldginger.

I due, vengono tuttavia liberati da una procace spia inglese, Marlene.

Oramai entrati nel giro, Franco e Ciccio riusciranno a scongiurare il conflitto mondiale architettato dalla banda di Goldginger, per poi fare ritorno al paese di origine.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

« Divertente parodia del fantaspionaggio realizzata un anno dopo il fortunatissimo Agente 007 - Missione Goldfinger, dal quale si rilegge il nome del super criminale e si ripropongono farsescamente una manciata di conosciutissime situazioni [...] Sostenuti da una sceneggiatura meno frammentaria del solito, Franchi e Ingrassia (che, a dispetto del titolo, non interpretano affatto due mafiosi) sanno calibrare bene l'invenzione comica e tengono testa con sicurezza a Fernando Rey, celebre icona buñueliana [...] Buone le scenografie e le ambientazioni, e di tutto rispetto l'immancabile stuolo di belle ragazze, tra le quali primeggia una Gloria Paul davvero in gran forma. »
(Fantafilm[1])

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis (a cura di), Due mafiosi contro Goldginger in Fantafilm. URL consultato il 9 aprile 2012.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La palestra dove Franco e Ciccio si esercitano a sparare è la stessa utilizzata nel film di spionaggio Agente 077 missione Bloody Mary dello stesso anno del 1965.

Il personaggio del capo cinese Tù Chevuò è ispirato al genio del male Fù Manchù personaggio di alcuni film inglesi di ambientazione criminale.

La villa dove Goldginger e Franco tentano di giocare a scacchi è un hotel di lusso che si trova nel comune di Marino Laziale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema