Il bello, il brutto, il cretino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il bello, il brutto, il cretino
Paese di produzione Italia
Anno 1967
Durata 92 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Giovanni Grimaldi
Soggetto Giovanni Grimaldi
Sceneggiatura Giovanni Grimaldi
Produttore Gino Mordini
Casa di produzione Claudia Cinematografica
Fotografia Aldo Giordani
Montaggio Renato Cinquini
Musiche Coriolano Gori
Scenografia Aldo Marini
Interpreti e personaggi

Il bello, il brutto, il cretino è un film del 1967, diretto dal regista Giovanni Grimaldi. Il film è la parodia de Il buono, il brutto, il cattivo, diretto da Sergio Leone.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Franco è un bounty killer, mentre Ciccio è un bandito. Con la complicità di Ciccio, Franco lo consegna agli sceriffi dei vari villaggi che incrociano per il loro cammino, riscuote la taglia e, quando Ciccio sta per essere impiccato, lo salva sparandogli sul cappio. Un giorno però, a Franco trema la mano e, avendo paura di colpirlo, lascia che Ciccio soccomba all'impiccagione. Credendo il compagno morto, Franco cerca di dimenticare la perdita dell'amico giocando a poker al saloon. Qui, barando, vince un'ingente somma di denaro che attira Fabienne, un'entreneuse del saloon. I due si concedono due chiacchere in privato e, mentre Franco abbraccia la donna, lei gli punta una pistola dietro la schiena, in quanto vuole i soldi vinti da Franco. Questi cerca di riprendersi i soldi rigiocando a poker, ma perde tutto. Uscendo dal saloon, non si accorge che Ciccio è seduto sul suo cavallo e che non è affatto morto. È riuscito a salvarsi grazie al collare di Santa Rosalia. Ciccio vuole vendicarsi di Franco per averlo lasciato quasi a morire e lo porta nel deserto affinché la grande calura e la sete faccia implorare Franco di abbreviare le sue sofferenze con un colpo di pistola. Mentre vagano per il deserto i due incontrano un sergente sudista il quale confida loro, in punto di morte, il luogo dove è sepolto un tesoro. I due però conoscono ognuno solo metà delle indicazioni per il prezioso recupero: Ciccio conosce il nome del cimitero, mentre Franco conosce il nome della tomba. I due tornano a diventare soci al fifty-fifty, e si mettono sulle tracce dell'oro. Non sanno però che a desiderare quei dollari c'è anche un altro personaggio: il Bello. Inizialmente, vengono fatti prigionieri dell'esercito sudista, poi sono arruolati come volontari per una missione nell'esercito nordista, dopo queste peripezie i due compari raggiungono il cimitero. Qui però vengono intercettati dal Bello, che recupera la cassa piena di dollari. Ma proprio quando il Bello sta per montare a cavallo, viene sopraffatto da Fabienne, che scappa coi dollari. Rimasti tutti e tre stupiti, su idea del Bello decidono di formare un trio, con Ciccio e Franco come Wanted, e il Bello chhuio

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema