Un mostro e mezzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un mostro e mezzo
Titolo originale Un mostro e mezzo
Paese di produzione Italia
Anno 1964
Durata 92 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Genere commedia, fantascienza
Regia Steno
Soggetto Sandro Continenza e Steno
Sceneggiatura Sandro Continenza e Steno
Scenografia Riccardo Domenici
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Un mostro e mezzo è un film del 1964, diretto dal regista Steno. È una commedia che parodia - nella parte centrale - i film di Frankenstein.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un ladro ruba una valigia ma questa contiene un cadavere e il ladro viene condannato, ma viene liberato dal dottore derubato, che poi lo sottopone a una plastica facciale che lo rende uguale a un criminale.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente progettato per l'attore Boris Karloff (in quei mesi a Roma per girare il film I tre volti della paura) nel ruolo del "Professore" e per Totò in quello della cavia, il film venne infine assegnato alla popolare coppia comica Franco e Ciccio.[1]

Critica[modifica | modifica sorgente]

« [...] Franchi e Ingrassia [...] misero a segno una delle loro migliori e più controllate interpretazioni. L'operazione chirurgica - eseguita in una notte di tempesta, evocatrice di gotiche atmosfere di terrore - che occupa la parte centrale del film è una delle più brillanti parodie nostrane dei frankensteiniani esperimenti portati al successo dai fanta-horror americani. Ciccio Ingrassia, imperturbabilmente sinistro, è l'ottima caricatura dello scienziato pazzo che accarezza il sogno di sostituire con le sue creazioni gli uomini più importanti del mondo [...]. Franco Franchi, da parte sua, è una spettacolare cavia dal "cranio brachicefalo ottuso": articolazioni snodate e mimica facciale ai limiti di una maschera da cartone animato [...]. »
(Fantafilm[1])

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis, Un mostro e mezzo in Fantafilm. URL consultato il 5 aprile 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]