Il vichingo venuto dal sud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il vichingo venuto dal sud
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1971
Durata 106 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere comico
Regia Steno
Soggetto Giulio Scarnicci, Steno, Raimondo Vianello
Sceneggiatura Giulio Scarnicci, Steno, Raimondo Vianello
Casa di produzione International Film Company
Distribuzione (Italia) Twenty Century Fox
Fotografia Angelo Filippini
Montaggio Ruggero Mastroianni
Musiche Armando Trovajoli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il vichingo venuto dal sud è un film del 1971 diretto da Steno. Fu ridistribuito anni dopo re-intitolato Il magnifico mandrillo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Rosario Trapanese è un giovane manager siciliano al servizio dell'industriale milanese di calzature Borellon. Promosso a capo della filiale danese dell'azienda, prende possesso del suo nuovo ufficio a Copenaghen. Dopo un paio di settimane di lavoro, Larsen, che capisce cosa manca a Rosario, lo invita a partecipare ad una serata all'insegna dello scambismo: la proposta entusiasma Rosario, tuttavia dopo il gioco degli scambi, finisce in bianco. Nonostante si porti dietro la fama di maschio italiano, l'esperienza con le donne danesi è un fallimento per Rosario, deluso al punto di pensare di ritornarsene in Italia. Un giorno però incontra casualmente Karen, una studentessa di psicologia che parla italiano: i due ben presto si innamorano ed in breve si sposano.

Karen ha nascosto al marito di avere girato un film erotico: quando l'uomo lo viene a sapere in Italia va su tutte le furie. Preso dalla gelosia torna a Copenaghen, pensando persino ad un possibile delitto d'onore. Ma Rosario torna con la moglie quando capisce di non poterne fare a meno; vorrebbe perdonarla, ma intanto lei ha firmato un contratto per girare un secondo film erotico.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Le musiche originali sono di Armando Trovajoli. Il gruppo pop Godfather esegue il brano sui titoli di testa, «Jingles of my Mind». Degno di nota anche il pezzo di Trovajoli «Incontro informale», intonato da Edda Dell'Orso.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla 20th Century Fox il 12 agosto 1971. Doppiaggio eseguito presso l'International Recording con la collaborazione della CD.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema