Nexus S

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il successivo modello Samsung della serie Nexus, vedi Galaxy Nexus.
Nexus S
Template:Alternativo
Caratteristiche tecniche
Produttore Samsung in collaborazione con Google
Tipo Smartphone
Reti GSM/GPRS/EDGE 850 900 1800 1900 MHz, HSPA 900 1700 2100 MHz, HSUPA
Connettività Wi-Fi (802.11b/g/n)

Bluetooth 2.1+EDR
Micro-USB 2.0, A-GPS
NFC

Disponibilità 16 dicembre 2010
Sistema operativo Android 4.1.2 Jelly Bean (originariamente Android 2.3 Gingerbread)
Antenna Integrata
Videocamera Posteriore 5.0 megapixel (2560x1920 px) e anteriore VGA (640x480 px)
Input Touchscreen capacitivo
Alimentazione Batteria rimovibile da 1500 mAH agli ioni di litio
CPU 1 GHz ARM Cortex A8 Hummingbird
Memoria 16 GB
Schermo Super AMOLED
Risoluzione WVGA 800 x 480 px
Dimensioni 123.9 x 63.0 x 10.88 mm
Peso 129 g
Predecessore Nexus One
Successore Galaxy Nexus
 

Il Nexus S è uno smartphone progettato da Google e prodotto da Samsung. È il primo smartphone ad utilizzare il sistema operativo Android 2.3 "Gingerbread" ed il primo dispositivo Android a supportare l'NFC[1] sia nell'hardware sia nel software.

Di fatto il marchio Nexus rappresenta i cellulari direttamente curati da Google, senza la personalizzazione OEM di alcun produttore. Questa è la seconda volta che Google collabora per produrre un telefono della gamma Nexus, il primo fu il Nexus One prodotto dalla HTC nel gennaio 2010, seguito nel dicembre 2010 da questo Nexus S, a sua volta seguito, nel dicembre 2011 dal Galaxy Nexus, nel novembre 2012 dal Nexus 4 e nel novembre 2013 dal Nexus 5.

La versione originale del telefono, commercializzata da dicembre 2010 negli Stati Uniti, Australia, Canada e nel Regno Unito è quella con codice GT-I9020, mentre in altri paesi tra i quali l'Italia viene commercializzata la versione GT-I9023 con caratteristiche leggermente differenti, come lo schermo Super Clear LCD anziché Super AMOLED ed uno spessore di poco superiore.

Nel maggio 2011 Sprint ha introdotto una versione CDMA-WiMax del Nexus S negli Stati Uniti.

Nel Marzo 2011 Vodafone introdusse una versione bianca del dispositivo nel suo market online inglese, versione poi disponibile in tutti i mercati.

Il telefono soffriva originariamente di un bug critico che ne poteva provocare il riavvio durante una chiamata,[2][3] il problema è stato risolto con l'aggiornamento ad Android 2.3.3.

Il 17 dicembre 2011 il Nexus S ha ricevuto l'aggiornamento gratuito ad Android 4.0.3 Ice Cream Sandwich. Google ha iniziato la distribuzione dell'ultimo sistema operativo mobile via OTA (over-the-air) per la versione GSM del terminale ma poi l'ha sospesa pochi giorni dopo[4] per colpa di alcuni problemi riscontrati soprattutto nell'eccessivo consumo della batteria.

Il 28 marzo 2012, Google ha rilasciato definitivamente la versione Android 4.0.4 (Ice Cream Sandwich) per i telefoni Nexus S GSM. Nel novembre 2012, lo smartphone è stato aggiornato ufficialmente da Google a Jelly Bean 4.1.2 - con il quale termina il supporto ufficiale di Google.

Caratteristiche tecniche[5][modifica | modifica sorgente]

  • Rete HSDPA/HSUPA
  • Processore ARM Cortex A8 "Hummingbird" da 1 GHz
  • RAM 512 MB
  • GPU PowerVR SGX 540
  • Memoria flash iNAND da 16GB non espandibile (1GB per le applicazioni, 13GB per i dati)
  • Fotocamera da 5 Megapixel con flash e autofocus
  • Schermo "Contour Display" da 4 pollici touchscreen capacitivo multi-touch con vetro curvo
  • A-GPS
  • Bussola digitale
  • Connessione Bluetooth 2.1 + EDR
  • Connessione Wi-Fi b/g/n
  • Magnetometro
  • Accelerometro
  • Giroscopio a tre assi
  • Sensore di luce ambientale
  • Sensore di prossimità

Varianti[modifica | modifica sorgente]

Il nome Nexus S raccoglie una serie di cellulari simili con varianti hardware[6]

Codice Modello Principali differenze Note
GT-I9020 or GT-I9020T 900 / 1700 / 2100 MHz UMTS, Super AMOLED
GT-I9020A 850 / 1900 / 2100 MHz UMTS, Super AMOLED
GT-I9023 900 / 1700 / 2100 MHz UMTS, Super Clear LCD L'unico venduto in Italia
SPH-D720 CDMA2000, 4G WiMAX, Super AMOLED Venduto solo in USA
SHW-M200 900 / 1700 / 2100 MHz UMTS, Super AMOLED

Confronto con il Samsung Galaxy S[modifica | modifica sorgente]

Un Samsung Galaxy S

Nexus S ha un hardware molto simile al Galaxy S, uscito circa 6 mesi prima. Infatti sono identici per quanto riguarda:

  • Processore: ARM Cortex
  • RAM: 512 MB
  • GPU PowerVR SGX 540
  • Fotocamera: 5 Mpx
  • Display: Super AMOLED, 4 pollici, risoluzione 800x480

Questo ha permesso al Galaxy S di essere ben seguito dalla comunità di sviluppatori, permettendo di usare driver ed altro software del Nexus S. Samsung non ha aggiornato il Galaxy S ad Android 4.0, ma gli sviluppatori l'hanno fatto funzionare senza grandi problemi grazie alla somiglianza dei due dispositivi.

Il Galaxy S, a differenza del Nexus S, ha:

  • Uscita TV
  • Radio FM
  • Slot espansione della memoria MicroSD
  • Registrazione dei video a 720p invece che a 480p
  • Minor massa e minor spessore
  • Due tasti soft touch e un tasto fisico (nella parte frontale)

Il Galaxy S, rispetto al Nexus S, non ha:

  • Flash LED
  • Aggiornamenti effettuati direttamente da Google
  • NFC
  • Giroscopio
  • Microfono secondario per l'attenuazione del rumore
  • Vetro curvo
  • Quattro tasti soft touch (nella parte frontale)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nexus S – Android Device Gallery
  2. ^ Android Issue 13674: Phone reboots during an active call (Nexus S)
  3. ^ Google working on fix to Nexus S reboot problem
  4. ^ Google reportedly pausing the Ice Cream Sandwich update for the Nexus S in some regions
  5. ^ Samsung Google Nexus S - Full phone specifications
  6. ^ Samsung Nexus S Series - XDA-Developers

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]