Samsung Galaxy Ace Plus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samsung Galaxy Ace Plus (GT-S7500)
S7500.jpg
Caratteristiche tecniche
Produttore Samsung
Tipo Slate
Reti GSM 850/900/1800/1900
HSDPA 7.2 Mbps 900/2100
(Canada HSPA 850/1900)[1]
Connettività Bluetooth 3.0 con A2DP

DLNA Wi-Fi 802.11 b/g/n GPS EDGE 3G Radio FM broadcasting Stereo con RDS Micro-USB 2.0 jack 3.5 mm

Disponibilità UK 17/3/2012
Sistema operativo Android 2.3.6 Gingerbread
Suonerie Vibrazione, MP3, WAV
Videocamera 5 megapixel 2592×1944 max, 3x zoom digitale

Autofocus Flash LED registrazione video VGA 640×480 px MPEG-4 AVC a 30 fps max.

Input Accelerometro

A-GPS Bussola digitale Sensore di prossimità Pulsanti

Alimentazione Li-ion 1,300 mAh, 5.0 Wh, 3.7 V
CPU Qualcomm S1 MSM7227A 1 GHz
GPU: Adreno 200 GPU
Memoria RAM: 512 MB
Storage: 3 GB espandibile con microSD fino 32 GB
Schermo TFT LCD, 3.65 pollici
320×480 px (158ppi)
16M colori
Dimensioni 114.7 x 62.5 x 11.2 mm
Massa 115 grammi
Touchscreen Multi-touch, capacitivo
 

Il Samsung Galaxy Ace Plus (GT-S7500), è uno smartphone di fascia media prodotto da Samsung.

Fa parte della serie Samsung Galaxy ed è il successore del Galaxy Ace.

È stato annunciato da Samsung il 3 gennaio 2012 e messo in commercio nei primi mesi del 2012.

È disponibile in due colorazioni: nero e bianco.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni e massa[modifica | modifica sorgente]

  • Altezza: 114,5 millimetri.
  • Larghezza: 62,5 millimetri.
  • Spessore: 11,2 millimetri.
  • Massa: 115 grammi.

Sistema Operativo[modifica | modifica sorgente]

Display[modifica | modifica sorgente]

Fotocamera[modifica | modifica sorgente]

Hardware[modifica | modifica sorgente]

Differenze con il predecessore[modifica | modifica sorgente]

L'Ace Plus ha uno schermo più grande (3.65 pollici) e un chipset più performante (passa da 800 MHz del Samsung Galaxy Ace a 1 Ghz). Il telefono è stato rilasciato nel Regno Unito il 17 marzo 2012.[2].

Aggiornamento del firmware[modifica | modifica sorgente]

Il telefono avrebbe dovuto essere aggiornato ufficialmente alla versione Android 4.1.2 Jelly Bean. Tuttavia, essendoci molte complicazioni per l'elaborazione del firmware, e dati i problemi che lo stesso firmware ha dato in modelli di fascia superiore come il Galaxy S Advance[3] e l'attenzione su altri modelli top di gamma, Samsung, anche per evitare futuri problemi, legati all'hardware di fascia bassa, ai possessori del dispositivo in questione, ha lasciato perdere il progetto, anche per dedicarsi approfonditamente alla realizzazione di software per altri dispositivi di fascia alta, basandosi oltretutto sul fatto che la maggior parte dei cellulari Android di fascia bassa di Samsung, sono fermi alla versione 2.3.6, sia per motivi relativi all'incompatibilità hardware, sia per scopi commerciali.[4]

È sempre possibile aggiornare il cellulare tramite aggiornamenti non ufficiali, come CyanogenMod 10, 10.1, 10.2 o altre Rom, stando attenti però sulla scelta della Rom, perché data l'incompatibilità con la fotocamera e con altri componenti hardware, quali il bluetooth, molti utenti hanno lamentato svariati problemi con le CyanogenMod[5], o anche con altre Rom.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Telus Samsung Galaxy Ace Details, telusmobility.com. URL consultato il 17 novembre 2011.
  2. ^ Samsung Galaxy Ace Plus Arrives in U.K. Tomorrow, March 17 | TechnoBuffalo
  3. ^ Crash su Samsung Galaxy S Advance con Jelly Bean: primo sospettato è la RAM (video)
  4. ^ Samsung begins Galaxy S III Jelly Bean updates, 15 additional models scheduled.
  5. ^ Cyanogenmod 10 e 10.1 non funzionano! | RinoRusso.it