Mark LoMonaco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mark LoMonaco
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Mark LoMonaco
Ring name Brother Ray
Brother Ray Deadly
Bubba Claus
Bubba Ray Dudley
Buh Buh Ray Dudley
Bully Ray
Mongo
Mongo Vyle
The Terminator
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Queens, New York
14 luglio 1971 (43 anni)
Residenza Orlando, Florida
Altezza 193 cm
Peso 148 kg
Allenatore Sonny Blaze
Debutto 1991
Federazione TNA
Progetto Wrestling

Mark LoMonaco (Queens, 14 luglio 1971) è un wrestler statunitense conosciuto per aver lottato nella ECW con il ring name di Buh Buh Ray Dudley, nella WWE come Bubba Ray Dudley e nella TNA come Brother Ray. Attualmente combatte nella TNA con il ring name Bully Ray.

LoMonaco è particolarmente conosciuto per essere stato uno dei membri dei Dudley Boyz, conosciuti anche come Team 3D, assieme a D-Von Dudley/Brother Devon e, occasionalmente, Spike Dudley/Brother Runt.

Carriera da wrestler[modifica | modifica sorgente]

Circuito indipendente (1991-1995)[modifica | modifica sorgente]

Allenato da Sonny Blaze, LoMonaco debutta nel 1991 con il nome Mongo Vyle e con la gimmick del motociclista proveniente da Hell's Kitchen, New York.

ECW (1995-1999)[modifica | modifica sorgente]

LoMonaco fa un provino per la ECW nel 1995 sotto il nome di Mongo, interpretando la guardia del corpo di Bill Alfonso. Dopo aver impressionato positivamente Paul Heyman LoMonaco viene assunto. Venne rinominato Buh Buh Ray Dudley, membro balbuziente e sovrappeso della Dudley Family. Infatti il nome "Buh Buh" è proprio ispirato alla balbuzie del personaggio. Nel 1996 debutta in ECW D-Von Dudley, membro afro-americano della famiglia Dudley, che entra subito in feud con il resto della famiglia, sostenendo che il comportamento comico tenuto dai membri non fosse quello che doveva avere un vero Dudley. D-Von dopo aver cacciato Dances with Dudley, Dudley Dudley, e Chubby Dudley si unisce a Buh Buh Ray Dudley, Big Dick Dudley, Sign Guy Dudley e Studley Dudley. Buh Buh Ray e D-Von, ora conosciuti come "Dudley Boyz", diventarono uno dei tag team dominanti della federazione, vincendo ben otto volte gli ECW World Tag Team Championship, diventando di fatto il team con il maggior numero di vittorie del titolo di coppia ECW. Tra l'altro sconfissero i maggiori team dell'epoca cioè i Public Enemy (Johnny Grunge e Rocco Rock), gli Eliminators (Perry Saturn e John Kronus), i Gangstas (New Jack e Mustafa Saed) e la coppia formata da Sabu e Rob Van Dam. Nel 1999 Buh Buh Ray e D-Von lasciano la ECW per accasarsi in WWF.

WWF/WWE (1999-2005)[modifica | modifica sorgente]

Bubba Ray durante il suo ingresso

Nel 1999 i Dudley Boyz debuttano in WWF come heel. Tra il 2000 ed il 2001 i Dudley sono coinvolti in un feud a tre per i WWF Tag Team Titles contro gli Hardy Boyz e la coppia formata da Edge e Christian. Il feud diede vita agli acclamati Tables, Ladders and Chairs match di SummerSlam 2000 e WrestleMania X-Seven. I Dudley cominciarono ad essere tifati quindi all'inizio del 2000 vennero "turnati" face. Nel dicembre del 2000 Bubba Ray ricevette una title shot contro l'allora WWF Champion Kurt Angle, ma tuttavia perse. Ad inizio 2001 i Dudley vennero raggiunti in WWF da Spike Dudley. A metà 2001 i Bubba Ray e D-Von turnarono nuovamente heel unendosi all'Alliance durante la storyline dell'Invasion. alla fine della storiline i wrestler che facevano parte dell'Alliance vennero licenziati, tuttavia i Dudley mantennero il posto di lavoro poiché erano i campioni di coppia.

Dopo WrestleMania X8 la WWF viene rinominata World Wrestling Entertainment ed i Dudley si dividono a causa della Brand Extension. D-Von finisce a SmackDown! con la gimmick (che si rivelerà poi fallimentare) di Reverend D-Von con il debuttante Dave Batista (con il nome di Deacon Batista) come suo guardaspalle. Nel frattempo Bubba Ray a RAW conquista il WWE Hardcore Championship per 8 volte, forma un tag team con Spike Dudley ed addirittura affronta Triple H per il World Heavyweight Championship fallendo.

I Dudley Boys a Smackdown

A fine 2002 si riunisce con D-Von, con cui ha per tutto il 2003 e inizio 2004 rivalità con tag team come i 3-Minute Warning, gli Un-Americans e La Resistance. Il 22 marzo passano a Smackdown! e turnano nuovamente heel sotto la guida di Paul Heyman, dove incominciano una rivalità con i campioni Rob Van Dam & Rey Mysterio. Il 27 maggio rapiscono Paul Bearer, manager di The Undertaker, contro il quale perderanno un handicap a Great American Bash. A luglio del 2004 Bubba Ray e D-Von si riuniscono con Spike, assistendolo nei suoi match per il WWE Cruiserweight Championship. In questo periodo i Dudley vinsero un'ultima volta i WWE Tag Team Championship. Dall'inizio del 2005 i Dudley Boyz vennero spostati in OVW per mancanza d'idee.

Il 12 giugno 2005 i Dudley partecipano ad ECW One Night Stand dove nel main event affrontano e sconfiggono Tommy Dreamer e The Sandman ottenendo la vittoria dopo una Powerbomb proprio di Bubba Ray su un tavolo infuocato. Questo si rivelerà l'ultimo match dei Dudley in WWE.

TNA (2005-presente)[modifica | modifica sorgente]

Team 3D (2005-2010)[modifica | modifica sorgente]

Poiché la WWE detiene il copyright sul nome "Dudley", LoMonaco e Hughes debuttano in TNA come Team 3D con i nomi di Brother Ray Deadly & Brother Devon Deadly. Tuttavia il suffisso "Deadly" venne presto omesso divenedo semplicemente Brother Ray e Brother Devon.

Il debutto televisivo avviene il 1º ottobre 2005 come face, confrontandosi subito con l'NWA World Heavyweight Champion Jeff Jarrett ed i suoi alleati, gli America's Most Wanted (Chris Harris e James Storm), che al momento erano NWA World Tag Team Champion. Dopo alcuni scontri tra il Team 3D e gli AMW si unisce alla faida anche il Team Canada. Intanto debutta al fianco del Team 3D anche Spike Dudley con il nome di Brother Runt.

Il Team 3D successivamente entra in faida com i Latin American Exchange fino ad un electrified Steel Cage Match dove vincono gli NWA World Tag Team Championship.

Team 3D con un fan

Dopo la rottura del contratto tra la TNA e la NWA il Team 3D viene privato dei titoli, ma tuttavia vengono decretati TNA World Tag Team Champion d'ufficio. A Slammiversary 2007 difendono le cinture contro Road Warrior Animal e Rick Steiner. A Victory Road il Team 3D perde i titoli contro Kurt Angle e Samoa Joe.

Nel 2008 il Team 3D (con l'aiuto del traditore Johnny Devine) inizia un feud contro i Motor City Machine Guns (Alex Shelley e Chris Sabin) e l'intera X-Division. Tuttavia la storyline venne abbandonata in fretta.

Ray e Devon successivamente si allearono con Kurt Angle nel suo feud contro A.J. Styles. Questa alleanza li portò a collidere anche con Christian Cage e Rhino. Successivamente il Team 3D entra in faida con Matt Morgan ed Abyss. Poco dopo Ray e Devon vengono coinvolti nel feud tra la Main Event Mafia ed il TNA Front Line. Inizialmente il Team 3D sembra propenso ad unirsi alla MEM ma alla fine con un doppio gioco turnano face e si uniscono al Front Line.

Bully Ray with cane.jpg

Il Team 3D inizia una serie di incontri con i Beer Money, Inc. e la British Invasion con in palio gli IWGP Tag Team Championship ed i TNA World Tag Team Championship. In quelle settimane Ray e Devon turnano heel alleandosi con Rhino nella sua lotta contro i giovani della compagnia. A loro si unisce un allievo dell'accademia del Team 3D, Jesse Neal. Dopo essere stati sconfitti da Matt Morgan, D'Angelo Dinero, Hernandez e Suicide a Final Resolution in un 8 men tag team match ad eliminazione la storyline venne accantonata ad inizio del 2010, in coincidenza dell'arrivo di Hulk Hogan ed Eric Bischoff. Il Team 3D, ora nuovamente face inizia un feud con i Nasty Boys. nel feud furono inclusi anche Jimmy Hart a favore dei Nasty Boys e Jesse Neal e Brother Runt a favore del Team 3D. Durante la faida Ray turna heel attaccando Neal, andando così a creare una faida interna al Team 3D. Successivamente Brother Devon si unisce al gruppo di ex ECW formato da Mick Foley, Tommy Dreamer, Raven, Stevie Richards, Pat Kenney, Al Snow ed il TNA World Heavyweight Champion Rob Van Dam ed attaccano Brother Ray, Abyss ed il resto dello spogliatoio della TNA. Nelle settimane successive Devon propone a Ray di unirsi al gruppo e dopo l'iniziale rifiuto Ray si unisce. Al PPV in onore degli ex ECW Hardcore Justice il Team 3D sconfigge Axl Rotten e Kahoneys in un South Philadelphia Street Fight. Durante la puntata successiva di Impact! gli ex ECW, ora conosciuti collettivamente come Extreme, Version 2.0 (EV 2.0), vengono attaccati dalla Fourtune, stable capeggiata da Ric Flair che non considera gli EV 2.0 degni di rimanere in TNA.

Successivamente il Team 3D esce di scena per negoziare il contratto con la TNA. Un mese dopo il Team 3D promette che a TNA Bound for Glory farà un annuncio speciale. L'annuncio è il ritiro del Team e come ultima richiesta, ottengono un match valevole per il titolo contro i Motor City Machine Guns a Turning Point, perdendo.

Bully Ray (2010-presente)[modifica | modifica sorgente]

Bully Ray nel 2013

La settimana seguente alla sconfitta per mano dei MCMG viene organizzata una cerimonia per il ritiro del Team 3D. Durante la cerimonia Brother Ray attacca Devon turnando heel. La settimana seguente dichiara che Devon si è indebolito e che non era altro che il Marty Jannetty del team. Il 16 dicembre 2010 LoMonaco cambia ring name in Bully Ray e sconfigge con facilità Amazing Red. Nei mesi successivi Ray feuda con l'ex compagno Devon. Il feud viene interrotto quando Bully Ray si unisce agli Immortal di Hulk Hogan ed Eric Bischoff e feuda con la Fortune. In particolare Ray collide con A.J. Styles ed infine vince la faida sconfiggendolo in un Last Man Standing Match a Slammiversary IX.

Successivamemte Ray comincia ad avere delle diatribe con il compagno di stable Mr. Anderson che porterà ad un match tra i due ad Hardcore Justice, vinto da Ray dopo un colpo basso. Intanto Ray è uno dei partecipanti del Bound for Glory Series, un torneo per determinare chi competerà per il titolo mondiale a Bound fo Glory. Ray arriva in finale ma viene sconfitto dal membro della Fortune Bobby Roode. A Bound for Glory Ray viene sconfitto da Mr. Anderson in un Falls Count Everywhere Match. A Turning Point Ray e Scott Steiner vengono sconfitti da Anderson ed Abyss ed a Genesis viene sconfitto da Abyss in un Monster's Ball match.

In seguito Bully Ray si allea con il campione Bobby Roode interferendo nei match del canadese. Tuttavia l'alleanza ha vita breve e Bully Ray abbandona Roode durante un tag team match contro Sting e James Storm. Ad Against All Odds Ray combatte in un Fatal-Four Way match per il titolo mondiale ma senza successo. Viene poi coinvolto in una storyline con Hulk Hogan. A TNA Victory Road 2012 combatte contro James Storm.

Bully Ray è il World Heavyweight Champion e leader degli Aces & 8s

A Impact Wrestling del 29 marzo, in coppia con Bobby Roode, affronta James Storm e Austin Aries.Durante l'Impact del 21 giugno perde, in un incontro valido per le Series, contro "The Pope" D'Angelo Dinero, a causa di un'interferenza di Abyss. 3 settimane dopo perde contro Kurt Angle. In seguito si allea con Sting per fronteggiare gli Aces & 8s a Bound for Glory Venendo però sconfitti. Viene poi coinvolto in una storyline con Brooke Hogan venendo poi sospeso dal GM Hulk Hogan. Nella puntata seguente, sconfigge D-Von in un Tables match, imitando Hogan svariate volte durante l'incontro, facendo finire la sospensione.

Il 10 marzo 2013 Ray vince a LockDown il suo primo TNA World Heavyweight Championship sconfiggendo Jeff Hardy ed effettuando un turn heel rivelandosi come leader della stable Aces & 8s.

Il 18 luglio 2013 Ray perde il titolo per mano di Chris Sabin nella puntata speciale di Impact Wrestling denominata Destination X. Il 15 agosto Bully Ray riesce a sconfiggere Sabin vincendo per la seconda volta il TNA World Heavyweight Championship ad Harcore Justice in uno Steel Cage match. A Impact! gli Aces & 8s vengono sconfitti e Devon viene cacciato nuovamente da Bully Ray che aveva subito lo schienamento da parte di Styles. Il 12 settembre a Impact! sconfigge Mr. Anderson e conserva il titolo in un Last Man Standing match. Viene annunciato che Ray dovrà difendere il suo TNA World Heavyweight Championship a Bound for Glory 2013 dall' assalto di AJ Styles che ha vinto le Bound for Glory Series.

A Slammiversary XII è stata annunciata la sua introduzione nella TNA Hall of Fame insieme al fratello Devon.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

LoMonaco e sua ex moglie Fawnfeather Carr possiedono e gestiscono la Fawnfeather Spa a Heathrow, Florida. LoMonaco ha una sorella di nome Gina che lavora nella compagnia ed era una delle migliori lanciatrici del disco del suo college. Dal luglio 2014 ha una relazione con la collega Velvet Sky.

LoMonaco partecipò alla seconda edizione speciale WWE del gioco The Weakest Link (in Italia conosciuto come Anello debole) ed arrivò in finale contro Kane dove perse. All'inizio del gioco ha dichiarato di giocare per la American Cancer Society e per sua madre.

Il suo sport preferito è il calcio, in particolare è un fan della Serie A italiana ed è tifoso del Milan. Inoltre LoMonaco è di origini Italiane.

Nel wrestling[modifica | modifica sorgente]

Mosse finali[modifica | modifica sorgente]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Il Team 3D esegue la Wassssup?

Finisher di coppia con D-Von Dudley / Brother Devon[modifica | modifica sorgente]

Soprannomi[modifica | modifica sorgente]

  • Calf-Zilla

Theme song[modifica | modifica sorgente]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

All Japan Pro Wrestling

Cauliflower Alley Club

Extreme Championship Wrestling

HUSTLE

New Japan Pro Wrestling

Pro Wrestling Illustrated

  • 40° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2011)
  • 30° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2012)
  • tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2013)

Total Nonstop Action Wrestling

World Wrestling Federation / World Wrestling Entertainment

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling