Jim Fullington

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jim Fullington
Fotografia di {{{nome}}}
Nome James Fullington
Ring name (The) Sandman
Hak
Mr. Sandman
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Filadelfia
16 giugno 1963
Altezza dichiarata 188 cm
Peso dichiarato 111 kg
Allenatore Tommy Dreamer
Tri-State Wrestling Academy
Mark Tendler
J.T. Smith
Debutto Tri-State Wrestling Alliance, 1989
Progetto Wrestling

James Fullington (Filadelfia, 16 giugno 1963) è un wrestler statunitense, noto per aver lottato nella Extreme Championship Wrestling (ECW) e nella World Wrestling Entertainment (WWE) con lo pseudonimo The Sandman.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Fullington debuttò nel mondo del wrestling con lo pseudonimo Mr. Sandman lottando nella Tri-State Wrestling Alliance, federazione della zona di Filadelfia.

Extreme Championship Wrestling (1992-1999)[modifica | modifica sorgente]

Nell'aprile del 1992 debuttò nella Eastern Championship Wrestling (ECW, nota in seguito come Extreme Championship Wrestling) con il ringname The Sandman. Dopo un breve periodo nel quale la gimmick di Sandman era in fase di stallo, Tod Gordon suggerì a Fullington di modificare il personaggio; il wrestler accettò e nel 1994, durante il suo feud con Tommy Cairo, iniziò a comparire sul ring con una bastone da Kendo. Durante il suo primo stint in ECW, Sandman feudò con diversi wrestler, tra cui Tommy Dreamer, Cactus Jack, Shane Douglas, The Public Enemy, Raven, Sabu e The Dudleys.

Regni titolati[modifica | modifica sorgente]

Sandman conquistò l'ECW World Championship per ben 5 volte, stabilendo così il record del lottatore che ha posseduto più volte l'alloro massimo.

Egli, inoltre, fece coppia con 2 Cold Scorpio diventando così ECW World Tag Team Champions nel tardo 1995.

World Championship Wrestling (1999)[modifica | modifica sorgente]

Nel 1999, Fullington si unì alla World Championship Wrestling (WCW). Apparve per la prima volta in una "vignette" definendo Raven come un ricco ragazzino viziato e Fullington come il suo prossimo (preppy neighbor). Ma i piani originali per debuttare sotto questa gimmick era di raccogliere dai fan una reazione negativa. Successivamente, egli debutto con il suo soprannome di sempre: "Hak".

Nel suo corto periodo nella federazione di Atlanta, Hak fu maggiormente partecipe ad angles assieme ai discepoli della ECW: Raven, Bam Bam Bigelow, e la sorella di Raven, Chastity (kayfabe), con i quali svilupparono una relazione sugli schermi dopo che lei tradì Raven.

La sua presenza aiutò, inoltre, a rinforzare la divisione di atleti "Hardcore" della federazione. La WCW iniziò, così, a promuovere l'Hardcore Wrestling all'interno del proprio prodotto utilizzando wrestlers come Hak e Bigelow.

Il ritorno alla ECW (1999-2001)[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver lasciato la WCW nel tardo 1999, The Sandman ritornò alla ECW rimanendo nella compagnia fino al suo fallimento nel marzo 2001. Il 7 gennaio 2001, al Hammerstein Barloom Arena di New York batté Steve Corino e Justin Credible all'ultimo PPV ECW, Guilty as Charged, vincendo così il suo ultimo alloro nella federazione di Filadelfia. Tuttavia, dopo la vittoria di Sandman, l'ECW World Television Champion Rhino venne sul ring e sfidò il campione ad un match non previsto. The Sandman accettò la sfida e dopo 60 secondi di match, Rhino sconfisse The Sandman e diventò ECW World Heavyweight Champion fondendo, così, il titolo TV e quello mondiale in una sola cintura.

Extreme Pro Wrestling (2001-2002)[modifica | modifica sorgente]

Dopo la chiusura della ECW, Fullington si accasò alla Xtreme Pro Wrestling per un po' di tempo. Nel suo Stint nella federazione, riuscì a conquistare l'XPW World Heavyweight Championship per una volta, sconfiggendo Johnny Webb, e anche l'XPW King of the Deathmatch Championship. In un paio di occasioni, Sandman fu accompagnato sul quadrato dall'ex valletta della World Championship Wrestling Tylene Buck.

Pro-Pain Pro-Wrestling (2002)[modifica | modifica sorgente]

Inoltre, Fullington lottò anche nella 3PW. Il suo match migliore fu un incontro a tre tra lui, Sabu e New Jack.

Total Nonstop Action (2002-2003)[modifica | modifica sorgente]

Tra il 2002 e il 2003, The Sandman debuttò nella Total Nonstop Action e si unì agli ex wrestlers ECW Raven, Justin Credible, New Jack e Perry Saturn per formare una Stable chiamata Team Extreme e successivamente Extreme Resolution. Ha combattuto anche in un Hard 10 Tournament dove prende parte ad una piccola rivalità contro Sonny Siaki prima di vincere l'evento.

World Wrestling Entertainment (2005-2007)[modifica | modifica sorgente]

Si può dire che il suo debutto è avvenuto nella World Wrestling Federation (WWF) nel 1996 al PPV In Your House: Mind Games tenutosi a Filadelfia dove lui e altri atleti ECW causavano disturbo a bordo ring. Questo evento segnò l'inizio della relazione On Screen tra la WWF Vince McMahon e la ECW di Paul Heyman che allo stesso tempo condusse all'apparizione della ECW il 24 febbraio 1997 a Monday Night Raw.

Nel 2005, Sandman participò all'"ECW reunion show" Hardcore Homecoming contro il suo rivale di sempre, Raven. Due notti più tardi apparì nel PPV WWE dal titolo ECW One Night Stand, un altro show all'insegna dell'ormai defunta federazione Hardcore. Nel Main Event dello show, Sandman fa coppia con Tommy Dreamer e affronta il duo dei Dudley Boys. Sandman e Dreamer perdono l'incontro dopo che i Dudleys lanciano Dreamer con una Powerbomb attraverso un tavolo infuocato.

ECW Roster[modifica | modifica sorgente]

Nel 2006, prima di One Night Stand, The Sandman fece diverse apparizioni promozionali nei programmi WWE: per prima cosa apparì con altre stelle ECW a RAW attaccando John Cena e poi, 2 sere dopo, a WWE vs. ECW Head to Head prendendo parte ad una Battle Royal, nel quale si può affermare che sia stato l'ultimo ECW Original eliminato. Durante ONS [acronimo di One Night Stand], Eugene compie il suo ingresso nel quadrato per leggere il poema che esprime il suo amore per la ECW ma The Sandman giunse sul quadrato e, una volta faccia a faccia col il povero Eugene, prese quest'ultimo a colpi di Kendo sulla schiena. Sandman ricevette una grande ovazione dai fans a One Night Stand ma le sue azioni furono messe a repentaglio da Jim Ross e Jerry Lawler la notte dopo a RAW, facendolo apparire come heel nello show rosso ma come face alla ECW.

Il 13 giugno 2006, la WWE rilanciò ufficialmente la ECW come un brand tipo RAW o SmackDown! sul canale Sci Fi Channel. Nella nuova ECW, The Sandman, nelle prime settimane venne usato come personaggio che entrava dal pubblico ogniqualvolta un wrestler sconosciuto dalla gimmick No-Extreme stava annoiando gli spettatori. Una volta che il wrestler sconosciuto ha parlato per diversi secondi, Sandman appriva e distruggeva il poveraccio con la sua Kendo Stick; spesso chiudeva i "match" con la sua manovra risolutiva: il White Russian Legsweep.

Questa gimmick iniziò a farsi da parte quando Sandman iniziò la sua battaglia contro Mike Knox, il quale era solito arrivare in scena per fermare ogni esibizione della sua ragazza, Kelly Kelly, nel bel mezzo dei suoi strip settimanali. Durante la sua rivalità, Sandman fece anche coppia con un altro ECW original, Tommy Dreamer, contro Knox e Test in un feud che segnò lo scontro tra la ECW originale (Sandman e Dreamer) contro quella nuova (Knox e Test). Sandman iniziò, contemporaneamente, un'altra rivalita con Matt Striker, il quale si unì ai 2 citati in precedenza.

Dopodiché, The Sandman cominciò a fare apparizioni sempre più ridotte, il più delle volte saltando fuori dalla folla quando veniva compiuta qualche ingiustizia. Dopo un breve feud con Elijah Burke, divenne membro degli ECW Originals e qui ebbe iniziò la rivalità con la stable rivale: il New Breed. Il 1º aprile 2007, a WrestleMania 23 fece coppia con RVD, Sabu, e Dreamer sconfiggendo Marcus Cor Von, Burke, Striker, e Kevin Thorn. Il 16 maggio, Sabu fu licenziato dalla WWE e poco dopo Rob Van Dam si prese una pausa dal wrestling lottato, lasciando Sandman e Tommy Dreamer da soli a feudare con il New Breed. A ogni modo, Sandman e Dreamer fecero coppia con CM Punk in diverse occasioni, anche perché pure Punk aveva un conto aperto col New Breed. Nell'edizione dello show ECW del 4 giugno, Sandman, Tommy Dreamer e Balls Mahoney hanno affrontato e perso contro Bobby Lashley in un Hardcore Handicap Match 3 vs. 1.

RAW Roster[modifica | modifica sorgente]

Il 17 giugno 2007, Sandman entrò a far parte del brand di RAW per via della WWE Supplemental Draft, diventando così il primo assoluto ECW Original a cambiare roster dalla rinascita della ECW. Nell'edizione di RAW del 18 giugno, Sandman debuttò provando ad assalire Carlito con la sua Singapore Cane dopo che il caraibico aveva detto qualche parola di troppo. Nell'edizione del 2 luglio, Sandman ebbe il suo primo match nello show rosso affrontando Carlito. Quest'ultimo vinse il match per squalifica quando Sandman lo colpì con la sua mazza da Kendo dopo che lo stesso Carlito provò ad utilizzarla contro l'icona Hardcore. Questo fece iniziare una rivalità tra i 2. La settimana dopo, Sandman compì la medesima operazione e perse ancora una volta per squalifica contro William Regal, dopo, appunto, aver colpito con la sua fedele Kendo Stick sia l'inglese che Carlito. La settimana successiva, Sandman affrontò nuovamente Carlito, questa volta vincendo dopo che Regal lo assalì; The Sandman, però, venne salvato da "Hacksaw" Jim Duggan (che ha affrontato Regal la stessa sera) quando questi irruppe sul quadrato. A The Great American Bash perse contro Carlito in un Singapore Cane on a Pole Match. Dopodiché, perse anche la Battle Royal per determinare il nuovo General Manager di RAW: Sandman era l'ultimo rimasto nel ring ma in realtà William Regal, che aveva finto un infortunio, aspettò la fine del match da fuori ring e quando vi tornò fu proprio Sandman ad essere gabbato dall'inglese. Il suo ultimo incontro a RAW è stato il 10 settembre contro Santino Marella, vincendo per DQ. Sandman si infortunò alla caviglia durante il match mancando uno spot. L'11 settembre, la WWE gli rescisse il contratto dopo il tour in Sudafrica dopo alcune incomprensioni col management sul volo di ritorno per gli USA.

Circuito indipendente[modifica | modifica sorgente]

The Sandman apparve allo show di ritiro di Ian Rotten a Plainfield (Indiana) il 7 dicembre 2007, in un losing effort to Drake Younger. La notte dopo, ad Elizabeth (Pennsylvania) all'International Wrestling Cartel's A Call To Arms 4: Sandman sconfisse Dennis Gregory in un Steel Cage Match e vinse, così l'IWC Heavyweight Championship. Il 3 gennaio 2008, durante l'evento della All Entertainment Action Wrestlng, Crucifix Bombardment 2008, Sandman sconfisse 'The Raging Rhino' Hans Wilkshire in un Hardcore Match vincendo i vacanti AEAW American Heavyweight Championship e AEAW Hardcore Wrestling Championship.

Total Nonstop Action (2010)[modifica | modifica sorgente]

Torna ad iMPACT il 05/08/2010 come membro di EV2.0, salvando i membri della fazione da Abyss.

Nel wrestling[modifica | modifica sorgente]

Mosse finali e Trademark Move[modifica | modifica sorgente]

Foreign objects più utilizzati[modifica | modifica sorgente]

Manager[modifica | modifica sorgente]

Musica d'ingresso[modifica | modifica sorgente]

Condotta In Pay Per View ECW(1997-2001)[modifica | modifica sorgente]

1997[modifica | modifica sorgente]

1998[modifica | modifica sorgente]

1999[modifica | modifica sorgente]

2000[modifica | modifica sorgente]

2001[modifica | modifica sorgente]

Condotta In Pay Per View WCW(1999)[modifica | modifica sorgente]

1999[modifica | modifica sorgente]

Condotta In Pay Per View WWE(2005-2007)[modifica | modifica sorgente]

2005[modifica | modifica sorgente]

2007[modifica | modifica sorgente]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

All Entertainment Action Wrestling

  • AEAW American Heavyweight Championship (1) (attuale)
  • AEAW Hardcore Wrestling Championship (1) (attuale)

Eastern Championship Wrestling/Extreme Championship Wrestling

Frontier Martial-Arts Wrestling

Future of Wrestling

  • FOW Hardcore Championship (1)

International Wrestling Cartel

  • IWC Heavyweight Championship (1) (attuale)

Stars and Stripes Championship Wrestling

  • SSCW Heavyweight Championship (1)

Total Nonstop Action Wrestling

  • TNA Hard 10 Tournament (2003)

USA Pro Wrestling

  • USA Pro United States Championship (1)

Universal Wrestling Federation

  • UWF Universal Heavyweight Championship (1)

Westside Xtreme Wrestling

  • wXw Hardcore Championship (1)

Xtreme Pro Wrestling

  • XPW King of the Deathmatch Championship (1)
  • XPW World Heavyweight Championship (1)

Pro Wrestling Illustrated

  • 250° tra i 500 migliori wrestler nella PWI Years (2003)

1Il primo regno di Sandman avvenne mentre la promotion era affiliata con la NWA, e prendeva il nome di Eastern Championship Wrestling, ed era prima che la ECW dichiarasse il titolo come un "world title". Detenne il titolo per altre 4 volte nel periodo in cui la ECW aveva dichiarato lo stesso titolo come "mondiale".

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]