Lo sguardo di Satana - Carrie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lo sguardo di Satana - Carrie
Carrie (2013).png
Carrie (Chloë Grace Moretz) in una scena del film
Titolo originale Carrie
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2013
Durata 99 min
Colore colore
Audio Dolby Digital
Genere orrore, drammatico
Regia Kimberly Peirce
Soggetto Stephen King
Sceneggiatura Roberto Aguirre-Sacasa, Lawrence D. Cohen
Produttore Kevin Misher
Produttore esecutivo J. Miles Dale
Casa di produzione Metro-Goldwyn-Mayer, Screen Gems
Distribuzione (Italia) Warner Bros. Pictures
Fotografia Steve Yedlin
Montaggio Lee Percy
Effetti speciali John MacGillivray, Cameron Patterson, David Reaume, Steve Newburn, Rob Sanderson, Skyler Wilson
Musiche Marco Beltrami
Scenografia Carol Spier
Costumi Luis Sequeira
Trucco Jordan Samuel, Cliona Furey
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Lo sguardo di Satana - Carrie (Carrie) è un film del 2013 diretto da Kimberly Peirce e con protagoniste Chloë Grace Moretz, Julianne Moore e Judy Greer. È il terzo adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Stephen King del 1974.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« Gli altri ragazzi credono che io sia strana. Non voglio esserlo. Devo cercare di essere una persona normale; prima che sia troppo tardi. »
(Carrie White)

Nel sobborgo di Chamberlain (Maine) Margaret White, una fanatica religiosa, partorisce una bambina senza alcuna assistenza. La donna è palesemente affetta da problemi mentali: infatti è stata tentata di assassinare la neonata, fermandosi all'ultimo istante. Molti anni dopo Carrie è divenuta una ragazza dolce e semplice, ma molto emarginata a causa dei suoi differenti modi di vestirsi e comportarsi, dovuti all'influenza della madre. A circa un mese dal ballo di fine anno, mentre fa la doccia nello spogliatoio femminile della scuola Carrie ha le sue prime mestruazioni ma, non essendo lei a conoscenza della causa del copioso sanguinamento essa cade nel panico e terrorizzata, chiede aiuto alle proprie compagne che invece la deridono lanciandole contro numerosi assorbenti.

Una di loro, Chris, riprende l'accaduto con il proprio cellulare. Venuta a sapere dell'accaduto, Margaret accompagna Carrie a casa e, credendo che il sanguinamento della figlia sia dovuto a dei pensieri impuri, la rinchiude in uno sgabuzzino ordinandole di pregare. In un impeto d'ira Carrie manifesta dei poteri telecinetici danneggiando la porta. Alcuni giorni dopo la professoressa di educazione fisica riesce a far sospendere Chris dalle lezioni, impedendole così di partecipare al ballo di fine anno. Per ripicca, la ragazza carica il filmato su internet, causando ulteriori derisioni ai danni di Carrie. Nel mentre Sue Snell, la ragazza più popolare della scuola, sentitasi profondamente in colpa per la bravata, convince il proprio ragazzo Tommy ad invitare Carrie al ballo per farle vivere una bella serata. Dopo una iniziale reticenza dovuta al terrore che l'invito sia solo un trucco per umiliarla, Carrie infine si convince delle buone intenzioni di Tommy ed accetta.

Ciò le provoca un duro scontro con la madre che, tentando di impedire alla figlia di prendere parte alla festa si ritrova immobilizzata tramite la telecinesi. Nel mentre Chris è venuta a sapere della partecipazione di Carrie al ballo e le organizza un terribile scherzo: insieme al proprio ragazzo uccide un maiale e ne raccoglie il sangue in un contenitore, poi posizionato in modo da poterne rovesciare il contenuto addosso alla reginetta del ballo, ed il giorno successivo trucca il concorso in modo che sia Carrie a vincere il titolo. Come pianificato Carrie vince e la ragazza viene inondata con il sangue. L'accaduto, combinato con le risate dei ragazzi durante la proiezione del video di Chris delle mestruazioni di Carrie e con la morte di Tommy dovuta alla caduta del secchio metallico sulla sua testa, fa definitivamente esplodere l'ira di Carrie, che scatena tutto il suo potere telecinetico, incendiando il liceo e massacrando alcuni ragazzi. Dopo aver assassinato anche Chris e Billy (che hanno tentato di ucciderla), Carrie si rende conto della gravità dei propri atti e, dopo essersi fatta un bagno, cerca di riconciliarsi con la madre. Quest'ultima però crede che Carrie sia posseduta dal diavolo e la pugnala alla schiena: dopo aver subito altre ferite la giovane riesce a bloccare la madre e, pervasa dall'ira, la pugnala con numerosi oggetti contundenti, crocifiggendola sulla porta dello sgabuzzino in cui Margaret era solita rinchiudere la figlia.

Sotto shock, Carrie perde il controllo del proprio potere ed inizia a far crollare la propria abitazione. Inutile è il tentativo di Sue di salvarla: Carrie prima la aggredisce poi, resasi conto che quest'ultima è incinta di una bambina, la salva scaraventandola fuori dall'edificio, che sprofonda nel terreno con madre e figlia al suo interno. Tempo dopo Sue fa visita alla tomba di Carrie posando una rosa bianca sulla lapide, dove qualcuno ha scritto in rosso "Carrie White brucia all'inferno".

Finale alternativo (disponibile solo in lingua inglese su blu-ray e DVD):

Un istante dopo che Sue lascia la rosa sulla tomba di Carrie inizia a sentire forti dolori e le ultime scene mostrano Sue sul letto d'ospedale delirante dal dolore che apparentemente partorisce la propria figlia, ma tra le sue gambe sbuca una grossa mano insanguinata (probabilmente la mano di Carrie) che tenta di aggredire Sue. Quest'ultimo non era altro che un incubo: Sue si risveglia in camera sua insieme a sua madre che l'abbraccia e cerca di calmarla toccandosi il pancione ormai a pochi mesi dal parto.

Differenze col romanzo[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel romanzo Carrie è una ragazza abbastanza in carne. Nel film è molto magra.
  • Nel romanzo Carrie ha i capelli crespi e senza colore, e li raccoglie sempre in uno chignon. Nel film Carrie ha i capelli lisci e biondi, e li porta sciolti, la maggior parte delle volte.
  • La scena del bombardamento dei White (raccontata nel romanzo attraverso un Flashback - FlashForward) non è girata nel film. Tuttavia c'è una scena simile alla fine della pellicola.
  • La frase: "Carrie White eats shit" (Carrie White mangia merda) nel film è scritta sugli armadietti della scuola, nel romanzo la frase è scritta su un banco.
  • La scena della partita di pallavolo non avviene nel romanzo.
  • Nel romanzo, le compagne di scuola si accorgono delle mestruazioni di Carrie, mentre nel film è la stessa ragazza ad accorgersene.
  • Nelle docce, Carrie cada a terra dopo aver chiesto aiuto. Nel romanzo cade dopo una lunga umiliazione.
  • Nel film, Carrie sporca Sue e Chris con il sangue del ciclo mestruale. Nel romanzo questo non avviene.
  • Sue, nel libro, partecipa con "gioia selvaggia" all'umiliazione di Carrie e si pente soltanto dopo l'intervento di Miss Desjardin. Nel film si pente di averla offesa appena nota il suo sguardo disperato.
  • La rottura delle lampadine avviene subito dopo l'intervento di Miss Desjardin. Nel libro questo avviene parecchio dopo.
  • Nel film, Chris riprende lo spavento di Carrie con un cellulare. Nel romanzo questa scena non c'è.
  • Nel romanzo c'è una scena in cui Miss Desjardin aiuta Carrie a mettersi gli assorbenti. Questa non c'è nel film.
  • Nel film mancano numerosi articoli di giornali e testimonianze.
  • Nel romanzo, Carrie viene descritta come una ragazza quasi inguardabile.
  • Nell'ufficio del vicepreside Carrie rompe un portacenere. Nel film un distributore d'acqua.
  • Dopo essere andata dal vicepreside, Carrie viene presa in giro da due ragazzi. Nel romanzo questo non succede.
  • Nel film Margaret va a prendere Carrie a scuola. Nel romanzo torna da sola a casa.
  • Tornata a casa Carrie fa cadere un ragazzo. Nel romanzo fa levitare la sua bicicletta.
  • Margaret nel film è decisamente più amorosa. Nel romanzo è brutale.
  • Nel film non vengono raccontati le proibizioni di Margaret a Carrie.
  • Margaret nel romanzo ha paura di Carrie.
  • La casa dei White è interamente tappezzata di quadri religiosi. Nel film sono inesistenti.
  • Carrie, nel romanzo, è in qualche modo consapevole dei suoi poteri. Nel romanzo appare piuttosto sorpresa.
  • Margaret, ha uno scontro con Carrie prima di rinchiuderla nel ripostiglio.
  • Nel romanzo, Carrie viene rinchiusa sei ore nel ripostiglio e viene liberata dopo un'ora di suppliche. Nel film è Margaret a liberarla.
  • Nel film, Tommy è già a conoscenza della storia di Carrie. Nel romanzo glielo racconta Sue.
  • Nel romanzo, Sue e Tommy hanno un piccolo litigio per via dei sensi di colpa della ragazza. Nel film questa scena non c'è.
  • Nel film, Chris e Billy caricano il video di Carrie su YouTube. Nel romanzo questa scena non c'è, perché negli anni settanta non esistevano i personal computer.
  • Desjardin rivela alle ragazze la loro punizione negli spogliatoi. Nel film lo fa nel campo di Football.
  • Nel film Chris e Billy sono visibilmente innamorati l'uno dell'altra. Nel romanzo hanno un rapporto freddo.
  • Quando il padre di Chris arriva a scuola a parlare col preside, partecipano al dialogo anche Desjardin e la stessa Chris. Nel romanzo i due sono soli.
  • Desjardin sospende Chris nei campetti. Nel romanzo decide lei di marinare le ore subliminali di lezioni.
  • Nel romanzo, Chris rivela a Sue di essere stata bandita dal ballo in un bar. Nel film glielo dice in palestra.
  • Nel romanzo, Carrie, nella sua camera, fa sollevare una spazzola e successivamente il letto. Nel film solleva una serie di libri.
  • Nel romanzo, Sue chiedi a Tommy di portare Carrie al ballo a casa sua. Nel film glielo chiede nei campetti della scuola.
  • Tommy chiede a Carrie di venire al ballo in un'aula. Nel film glielo propone in mensa.
  • Dopo la richiesta di Tommy, Carrie fugge, per poi successivamente dire di sì. Nel romanzo questo non succede.
  • Nel romanzo, quando Carrie dice a Margaret che andrà al ballo avviene uno scontro fisico tra di loro. Nel film questo non avviene.
  • Carrie, quando Margaret le impedisce di andare al ballo, fa levitare tutti i mobili della casa. Nel romanzo ferma il suo schiaffo e fa levitare una torta.
  • Nel libro, Billy Nolan uccidono il maiale per conto di Chris. Nel film è anche lei presente e parte attiva all'uccisione.
  • La notte del ballo, Carrie rinchiude Margaret nello sgabuzzino. Nel romanzo Margaret si arrende all'idea di far andare la figlia al ballo.
  • Il vestito di Carrie, nel film, è rosa. Nel romanzo è rosso.
  • Nel film, Chris collabora con Billy e i suoi amici. Nel romanzo, soltanto loro due sono i responsabili dello scherzo.
  • Nel romanzo, avvengono due votazioni per decidere il Re e la Regina. Nel film soltanto una.
  • Nel film, Chris e Billy sembrano amarsi per davvero. Nel romanzo i due si usano a vicenda.
  • Miss Desjardin, nel romanzo, è quasi una figura di sfondo. Nel film è un personaggio secondario.
  • Al ballo, Carrie dice di dover tornare entro le dieci. Nel romanzo deve rincasare alle dieci.
  • Al ballo, Carrie è questi stressata per essere stata scelta come Regina. Nel film è felice.
  • Al ballo, Carrie e Tommy in piedi sul proscenio. Nel romanzo si siedono sui troni.
  • Nel film, c'è soltanto un secchio che contiene il sangue di maiale. Nel romanzo c'è ne sono due.
  • Nel romanzo, Carrie, appena viene ricoperta di sangue, scappa via dal ballo, per poi ritornarci per commettere il massacro. Nel film lei non scappa via.
  • Sue Snell, nel romanzo, non partecipa al ballo. Nel film decide di andarci per controllare come procede la situazione tra Carrie e Tommy.
  • Nel film, Carrie causa soltanto l'incendio a scuola e la distruzione per un'intera strada. Nel romanzo distrugge buona parte della città.
  • Nel romanzo, Billy el romanzo Carrie uccide Chris e Billy insieme, facendo schiantare la loro auto contro un edificio. Nel film, la loro morte avviene in modo diverso: medecide di investire Carrie. Nel film glielo consiglia Chris.
  • Nel film, muoiono prima Billy e Chris e poi Margaret. Nel romanzo l'ordine è inverso.
  • Nel romanzo, Carrie decide di uccidere Margaret. Nel film no.
  • Nel romanzo, la casa dei White viene distrutta per via di un incendio. Nel film la distrugge Carrie.
  • Nel romanzo Chris e Billy muoiono nello stesso momento. Nel film Carrie prima ammazza Billy e poi Chris.
  • Nel romanzo, Carrie muore di fronte al Cavalier. Nel film il locale non viene mai nominato e Carrie muore dentro la sua casa.
  • Nel film, Carrie rivela a Sue che è incinta. Nel romanzo, Sue non ha alcun figlio, visto che dopo la morte di Carrie le vengono le mestruazioni, inoltre le due parlano con la mente.
  • Carrie, nel film si suicida. Nel romanzo muore per la ferita causata dalla madre.
  • Nel romanzo Carrie, prima di uccidere i compagni con i suoi poteri, esce dalla sala disperata e poi rientra per compiere la sua vendetta. Nel film lo fa direttamente dal proscenio.
  • Nel romanzo Carrie non scatena la telecinesi muovendo le mani.
  • Nel romanzo, la Desjardin non chiede mai a Sue e Tommy delle spiegazioni sull'invito al ballo fatto da Tommy a Carrie. Anzi, nel romanzo, dopo la punizione di Chris, la Desjardin non viene più citata fino al capitolo riguardante il ballo.
  • Nel romanzo Carrie uccide Margaret facendole fermare i battiti del cuore. Nel film la uccide con dei coltelli.
  • Nel romanzo Carrie non ha una cotta per Tommy, cosa che invece è visibile nel film.
  • Nel romanzo Chris è molto viziata, e usa il fatto che suo padre sia un avvocato per farsi rispettare dalle persone. Nel film non è così.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La produzione di un nuovo film basato sul romanzo Carrie di Stephen King venne annunciato nel maggio del 2011, quando le case di produzione Metro-Goldwyn-Mayer e Screen Gems affidarono la scrittura della sceneggiatura a Roberto Aguirre-Sacasa.[1] Il 4 gennaio 2012 la regia del film venne affidata a Kimberly Peirce.[2]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 marzo 2012 il ruolo della protagonista Carrie White venne affidato all'attrice Chloë Grace Moretz.[3] Prima che l'attrice venisse scelta, Stephen King aveva dichiarato che per il ruolo di Carrie gli sarebbe piaciuto vedere Lindsay Lohan,[4] ma l'attrice non venne mai contattata.

L'11 maggio dello stesso anno vennero aggiunte al cast le attrici Julianne Moore e Gabriella Wilde, rispettivamente nei ruoli della madre di Carrie, Margaret White, e di Sue Snell[5] e il 15 maggio si unirono al cast anche Alex Russell nel ruolo di Billy Nolan e Ansel Elgort nel ruolo di Tommy Ross.[6] A fine maggio si unì al cast Judy Greer nel ruolo dell'insegnante di ginnastica Miss Desjardin, completando così il casting degli attori principali.[7]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo teaser trailer del film è stato proiettato in anteprima il 13 ottobre 2012 al New York Comic Con,[8] ed è stato messo online il 15 ottobre.[9] Il 22 marzo 2013 è stato distribuito online anche la versione in italiano del teaser trailer.[10][11] Il 4 aprile è stato inoltre distribuito il primo full trailer,[12] seguito il giorno successivo anche dalla versione in italiano.[13]

Il film sarebbe dovuto essere proiettato nei cinema statunitensi a partire dal 15 marzo 2013,[14] ma la data di uscita è stata successivamente fissata al 18 ottobre dello stesso anno.[15] In Italia il film sarebbe dovuto essere distribuito a partire dal 9 gennaio 2014, ma l'uscita è stata poi posticipata al 16 gennaio.[11]

Per l'uscita del film sono stati rilasciati un video virale, gadget e una nuova versione del romanzo.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Borys Kit, MGM, Screen Gems Team for 'Carrie' Remake in The Hollywood Reporter, 19 maggio 2011. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) Mike Fleming, MGM, Screen Gems Team for 'Carrie' Remake in deadline.com, 4 gennaio 2012. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  3. ^ (EN) Mike Fleming, MGM Formally Offers Lead Remake Of Stephen King's 'Carrie' To Chloe Moretz in deadline.com, 29 marzo 2012. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Jeff Labrecque, Stephen King sounds off on new 'Carrie' remake -- EXCLUSIVE in Entertainment Weekly, 20 maggio 2011. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  5. ^ (EN) Mike Fleming, MGM Sets Julianne Moore And Gabriella Wilde For 'Carrie' Remake in deadline.com, 11 maggio 2012. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  6. ^ (EN) Justin Kroll, Russell, Elgort added to 'Carrie' cast in Variety, 15 maggio 2012. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  7. ^ Valentina D'Amico, Judy Greer e Gabriella Wilde in Carrie in movieplayer.it, 28 maggio 2012. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  8. ^ (EN) Darren Franich, 'Carrie' remake: New teaser trailer debuts at New York Comic-Con in Entertainment Weekly, 13 ottobre 2012. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  9. ^ (EN) The Deadline Team, Hot Teaser Trailer: 'Carrie' in deadline.com, 15 ottobre 2012. URL consultato il 16 ottobre 2012.
  10. ^ Andrea Francesco Berni, Carrie: ecco il trailer italiano in badtaste.it, 22 marzo 2013. URL consultato il 23 marzo 2013.
  11. ^ a b Leotruman, Carrie – Il trailer italiano del remake con Chloë Grace Moretz! in screenweek.it, 22 marzo 2013. URL consultato il 25 marzo 2013.
  12. ^ (EN) The Deadline Team, Hot Trailer: ‘Carrie’ Remake in deadline.com, 4 aprile 2013. URL consultato il 5 aprile 2013.
  13. ^ Filippo Magnifico, Chloe Moretz mostra i suoi poteri nel trailer italiano di Carrie in screenweek.it, 5 aprile 2013. URL consultato il 5 aprile 2013.
  14. ^ (EN) Aubrey Sitterson, MGM/Screen Gems Eye Kimberly Peirce To Direct Remake Of Stephen King's 'Carrie' in ifc.com, 13 aprile 2012. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  15. ^ (EN) Jessica Derschowitz, "Carrie" remake pushed to October release date in cbsnews.com, 3 gennaio 2013. URL consultato il 14 ottobre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema