I delitti del gatto nero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I delitti del gatto nero
I delitti del gatto nero 1990.png
Deborah Harry in una scena del film
Titolo originale Tales from the Darkside: The Movie
Paese di produzione USA
Anno 1990
Durata 93 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere fantastico, orrore
Regia John Harrison
Soggetto Arthur Conan Doyle (Lotto 249)
Stephen King (Il gatto nero)
Michael McDowell (La promessa degli amanti)
Sceneggiatura Michael McDowell (Lotto 249, La promessa degli amanti)
George A. Romero (Il gatto nero)
Produttore Mitchell Galin, Richard Rubinstein
Fotografia Robert Draper
Montaggio Harry B. Miller III
Musiche John Harrison, Chaz Jankel, Jim Manzie, Pat Regan, Donald Rubinstein
Scenografia Ruth Ammon
Costumi Ida Gearon
Trucco Nancy Tong
Interpreti e personaggi

Storia principale (The Wraparound Story):

Lotto 249 (Lot 249):

Il gatto nero (Cat From Hell):

La promessa degli amanti (Lover's Vow):

Premi

I delitti del gatto nero è un film a episodi del 1990 diretto da John Harrison.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

La pellicola è suddivisa in tre storie dell'orrore, ricamate da racconti di scrittori tra i quali figura Stephen King. L'intreccio narrativo principale e una rappresentazione in stile fiaba popolare; le storie vengono raccontate da un bambino che riesce così ad allungare il tempo per non esser cucinato dalla strega che lo ha rapito per mangiarselo. Il gatto nero appare nel secondo episodio, mentre il primo vede dei giovanissimi Christian Slater e Steve Buscemi alle prese con una mummia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema