La metà oscura (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La metà oscura
Titolo originale The Dark Half
Paese di produzione USA
Anno 1993
Durata 122 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore
Regia George A. Romero
Soggetto Stephen King (romanzo)
Sceneggiatura George A. Romero
Fotografia Tony Pierce-Roberts
Montaggio Pasquale Buba
Musiche Christopher Young
Interpreti e personaggi

La metà oscura (The Dark Half) è un film del 1993 diretto da George A. Romero, con Timothy Hutton, Amy Madigan e Michael Rooker. La pellicola è l'adattamento dell'omonimo romanzo di Stephen King.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film ruota intorno ai tentativi dello scrittore Thad Beaumont di eliminare il suo pseudonimo, George Stark. Tuttavia il suo pseudonimo è diventato un'entità fisica e sta terrorizzando la famiglia Beaumont. Lo sceriffo Alan Pangborn di Castle Rock, investiga sul caso.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Com'era già avvenuto in altre occasioni, anche per La metà oscura, Romero si trovò a fare i conti con disavventure produttive: al termine delle riprese, nell'inverno 1990, la Orion dichiarò fallimento e da allora, sino all'uscita del film, due anni dopo, al regista fu di fatto sottratto il controllo sulle fasi di post-produzione, compreso il montaggio.[1] In un'intervista rilasciata nell'aprile 1992,[2] ammetteva di non aver ancora potuto vedere il finale del film e di non condividere alcuni dei tagli apportati ai primi 105' minuti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mauro Gervasini, Morte in diretta. Il cinema di George A. Romero, Edizioni Falsopiano, Alessandria, 1998
  2. ^ Giacomo Caruso, George A. Romero, Circuito-Cinema, Venezia, 1992

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema