Kimchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kimchi
Gimchi.jpg
Origini
Altri nomi
  • gimchi
  • kimch'i
Luoghi d'origine Corea del Nord Corea del Nord
Corea del Sud Corea del Sud
Diffusione Asia
Dettagli
Categoria contorno
Ingredienti principali
 

Kimchi, altrimenti detto gimchi o kimch'i, è un piatto tradizionale coreano fatto di verdure fermentate con spezie; oltretutto è un ingrediente utilizzato nella preparazione di altri piatti coreani come il kimchi jjigae e il kimchi bokkeumbap.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le prime informazioni sul kimchi risalgono a circa 3000 anni fa: lo si trova citato nel primo testo poetico cinese, il ShiKyung, dove il termine utilizzato per indicarlo è "Ji".

La più antica forma di kimchi era costituita da verdure salate. Dal dodicesimo secolo in poi, la ricetta fu arricchita con spezie dando così al kimchi differenti sapori (ad es.: dolce e amaro) e colori (ad es.: bianco e arancione).

Il peperoncino piccante, altro ingrediente fondamentale del kimchi contemporaneo, era sconosciuto ai coreani e fu introdotto solamente nel diciassettesimo secolo da commercianti occidentali.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

La composizione del kimchi può essere separata in due parti: la parte principale costituita dalla verdura e la parte secondaria costituita dalle spezie.

Per quanto riguarda la verdura utilizzata, la più diffusa è il cavolo cinese; ma, cambiando stagione e regione, si possono avere moltissime altre varianti.

Per quanto riguarda le spezie utilizzate, la più diffusa è il peperoncino piccante; ma, cambiando stagione e regione, si possono avere molte altre varianti (cipolle, zenzero, pesce salato, frutta e pesce fresco).

Ricetta[modifica | modifica wikitesto]

Ingredienti[modifica | modifica wikitesto]

3 tazze di cavolo cinese tagliato in quadrati di 2-3 cm di lato; 1/4 di tazza di sale 4 cipollotti con la parte verde; 1 cucchiaio di zenzero candito tritato; 1 cucchiaio di peperoncino rosso piccante tritato; 1 spicchio d'aglio tritato; 1 cucchiaio di sale; 1-2 tazze d'acqua.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Lavate il cavolo, mettetelo in una ciotola, spruzzatelo di sale e lasciatelo riposare per 20-30 minuti. Tagliate i cipollotti in tronchetti corti e questi in filettini. Uniteli, in un'altra ciotola, con lo zenzero candito, i peperoncini e l'aglio. Lavate il cavolo in acqua per dissalarlo bene, mescolatelo al composto a base di cipollotti, aggiungendo un cucchiaio di sale, mettetelo in un vaso di terracotta o di vetro aggiungendo acqua quanta ne occorre per coprirlo e lasciatelo riposare una settimana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Il Kimchi si può servire con il piatto coreano Bibimbap

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina