Jim Parsons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jim Parsons nel 2008

James Joseph Parsons, detto Jim (Houston, 24 marzo 1973), è un attore statunitense. È conosciuto per il ruolo di Sheldon Cooper nella sitcom Big Bang Theory che gli è valso quattro Emmy Awards nel 2010, 2011, 2013 e 2014 e un Golden Globe per il miglior attore in una serie commedia o musicale nel 2011.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato e cresciuto a Houston, Texas, figlio di Milton Joseph "Mickey/Jack" Parsons, deceduto in un incidente d'auto nel 2001, e dell'insegnante Judy Ann McKnight. Ha una sorella, July, che fa l'insegnante e che l'ha reso zio. Decide fin da piccolo di diventare attore. Studia all'Università di Houston, dove diviene un membro della confraternita Pi Kappa Alpha. Ha poi conseguito un master presso l'Università di San Diego, dove si esibiva all'Old School Theatre. Si trasferisce a New York per continuare la sua carriera di attore. Alcuni dei ruoli più importanti da lui interpretati includono l'apparizione come personaggio regolare nella serie Giudice Amy e un'apparizione speciale nella serie Ed.

In seguito partecipa a numerosi film, quali La mia vita a Garden State, Heights, On the Road with Judas, Gardener of Eden - Il giustiziere senza legge, 10 cose di noi e Scuola per canaglie. Durante gli studi all'Università di Houston, ha contribuito ad aiutare la Infernal Bridegroom Productions, compagnia teatrale, recitando in varie produzioni messe in atto dalla stessa. Inoltre, egli è stato portavoce dell'Università di San Diego, in qualità di rappresentante delle Arti e delle Scienze del 2009.[senza fonte]

Grazie al programma Who do you think you are? Jim ricostruisce il ramo paterno del suo albero genealogico scoprendo di avere antenati in Louisiana e in Francia, motivo per cui sta prendendo lezioni di francese. [1]

Jim Parsons è anche un grande appassionato di sport nonostante non ne pratichi nessuno. In particolare di pallacanestro, tifa per gli Houston Rockets ed è un grande fan di Dwight Howard.[2] Ha anche una grande passione per il tennis: venera Roger Federer ed è amico di penna di Eugenie Bouchard

Nel 2014, insieme agli altri due co-protagonisti Johnny Galecki e Kaley Cuoco della sitcom americana Big Bang Theory, diventa l'attore televisivo più pagato di sempre negli Stati Uniti raggiungendo il milione di dollari a puntata.[3]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 maggio 2012 in un articolo del New York Times di Patrick Healy, Jim conferma di essere gay e avere una relazione col direttore artistico Todd Spiewak dal 2003.[4]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ancestral Discoveries: "Who Do You Think You Are?" - Jim Parsons
  2. ^ NBA, Jim Parsons “recluta” Dwight Howard per gli Houston Rockets - Kataweb TvZap
  3. ^ Renato Franco, Un milione di dollari a puntata per i nerd di «Big Bang Theory», RCS, 06/08/2014.
  4. ^ http://www.nytimes.com/2012/05/27/theater/jim-parsons-prepares-for-his-lead-role-in-harvey.html?_r=0&pagewanted=1

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 120774513 LCCN: no2010061350