Chris Terrio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statuetta dell'Oscar Oscar alla migliore sceneggiatura non originale 2013

Christopher "Chris" Terrio (New York, 31 dicembre 1976) è un regista e sceneggiatore statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Terrio è cresciuto a Staten Island, in una famiglia cattolica di origini italiane e irlandesi. Si è laureato alla Harvard University nel 1997, dove si è concentrato in letteratura inglese e americana. Terrio ha successivamente frequentato l'Università di Cambridge, e ha conseguito un master presso la USC School of Cinematic Arts nel 2002.

Mentre studiava ancora alla USC, una delle prime persone a credere in lui è stato il regista e produttore James Ivory, che ha assunto Terrio come assistente. Il lavoro di Terrio per la Merchant Ivory Productions alla fine ha portato ad una rara opportunità; la casa di produzione ottenne i diritti di una sceneggiatura di Amy Fox intitolata Heights e Ivory chiese a Terrio di dirigerne un film.

Heights, il primo lungometraggio di Terrio, viene presentato al Sundance Film Festival 2005. Tra gli interpreti principali del film figurano Glenn Close, Elizabeth Banks, James Marsden e Jesse Bradford. Nel 2010 dirige l'ottavo episodio, Sembro Frankenstein, della terza stagione di Damages.

Nel 2012 dalla sua sceneggiatura, inserita tre volte nella black list, la Warner Bros. Pictures produce il film Argo, per la regia di Ben Affleck. La sceneggiatura è un adattamento dell'omonimo libro di Tony Mendez e dell'articolo The Great Escape di Joshuah Berman pubblicato su Wired, e narra i fatti realmente accaduti a Teheran dopo la rivoluzione iraniana del 1979. La pellicola si concentra infatti sul cosiddetto Canadian Caper, ossia l'operazione segreta congiunta tra Stati Uniti e Canada messa in piedi dallo stesso Mendez per risolvere la crisi degli ostaggi americani. Per Argo Terrio ottiene una candidatura al Golden Globe e vince un Writers Guild of America Award e un Oscar alla migliore sceneggiatura non originale.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 63987099 LCCN: n2006077129

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema