Isabella di Francia (1312-1348)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Re di Francia
Capetingi

Arms of the Kingdom of France (Ancien).svg

Figli
Figli
Figli

Isabella di Francia (1312 circa – aprile 1348) è stata una delle figlie di Filippo V e della moglie Giovanna II, Contessa di Borgogna.

È stata altresì un membro della dinastia dei Capetingi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Quando Isabella aveva solo due anni, la madre venne messa agli arresti domiciliari, in quanto ritenuta colpevole d'adulterio. Giovanna venne tuttavia rilasciata l'anno seguente, dato che Filippo aveva rifiutato di divorziare da lei. Sua zia Bianca continuò invece ad essere detenuta insieme alla sorella, ed altra zia d'Isabella, Margherita, nella fortezza dello Château Gaillard dove le due donne erano state imprigionate nel 1314. Isabella sposò per procura a Lione il 18 giugno 1316 e di persona a Dole il 17 maggio 1323 Ghigo VIII del Viennois.

Ghigo fu ucciso mentre assediava il castello Savoiardo di di la Perrière, presso Voiron nel 1333. Egli lasciò il Delfinato al fratello Umberto II de la Tour-du-Pin e fu sepolto nella Chiesa di Saint-André a Grenoble. Nel 1335, Isabella sposò Giovanni III di Faucogney. Anche dal secondo marito non ebbe alcun figlio e rimase vedova nel 1345. Isabella stessa morì nell'Aprile 1348, all'età di 35 o 36 anni.

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie