Ugo I di Vermandois

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'arcivescovo di Reims, vedi Ugo di Vermandois.
Ugo I
Blasone dei Conti di Vermandois

Ugo I di Vermandois il Grande (1057Tarso, 18 ottobre 1101) era figlio di Enrico I, re di Francia, e di Anna di Kiev. Era fratello di re Filippo I. Fu conte di Vermandois e di Valois dal 1080 alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Sposò Adelaide di Vermandois (ca. 10621122), figlia di Erberto IV, conte di Vermandois e di Valois, e di Alice di Valois. Succedette al suocero nel 1080. Fu così il fondatore della linea capetingia dei conti di Vermandois.

Partecipò alla Prima Crociata con Goffredo di Buglione e combatté all'assedio di Nicea e alla battaglia di Dorileo e ad altri scontri minori. Dopo la presa di Antiochia, dove si guadagnò il soprannome di "Grande", i turchi Danishmendidi giunsero a loro volta ad assediare la città conquistata dai Crociati e Ugo, demoralizzato, abbandonò la Crociata e tornò in Francia senza aver assolto il suo votum crucis. La presa di Gerusalemme lo coprì di vergogna e, per riparare al suo atteggiamento fedifrago, ripartì alla volta della Palestina; fu ferito in uno scontro sulle sponde del fiume Halys e morì a Tarso, in Cilicia.

Da sua moglie ebbe:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Conte di Vermandois e di Valois Successore
Erberto IV 1080-1102 Raoul I