Gran Premio motociclistico del Giappone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gran Premio motociclistico del Giappone
Sport IlmorX3-003.png Motociclismo
Tipo Gran Premio del Motomondiale
Paese Giappone Giappone
Luogo Circuito di Motegi
Cadenza Annuale
Storia
Fondazione GP 1963
Numero edizioni 32
Ultima edizione GP 2013

Il Gran Premio del Giappone è una delle prove che compongono il motomondiale; si svolge dal 1962 e dopo che la prima edizione non fu valida per il Mondiale, si svolse tra il 1963 e il 1967, sempre quale gara conclusiva della stagione, utilizzando per tre volte il circuito di Suzuka e per due il Circuito del Fuji. In queste prime edizioni non corsero mai né la classe 500, né i sidecar.

Nel 1968, anno in cui due case motociclistiche giapponesi, Honda e Suzuki, decisero di ritirarsi dalle competizioni, anche il gran premio, inizialmente in calendario, non venne disputato.

La gara subì quindi un'interruzione per quasi un ventennio, riprendendo validità iridata dal 1987 (curiosamente senza ospitare neppure in questo caso le motocarrozzette); fino al 2003 si svolse nuovamente sul circuito di Suzuka e dal 2004 (dopo la morte, nel GP del 2003, di Daijiro Kato) si spostò sul circuito di Motegi. Quest'ultimo circuito aveva tra l'altro già ospitato dal 2000 al 2003 una seconda gara che si svolgeva in territorio giapponese, con la denominazione di GP del Pacifico.

Risultati del Gran Premio[modifica | modifica sorgente]

(su sfondo rosa le edizioni e le gare non valide per il Mondiale)

Anno Tracciato Moto3 Moto2 MotoGP Resoconto
2013 Motegi Spagna Álex Márquez (KTM) Spagna Pol Espargaró (Kalex) Spagna Jorge Lorenzo (Yamaha) Resoconto
2012 Motegi Regno Unito Danny Kent (KTM) Spagna Marc Márquez (Suter) Spagna Daniel Pedrosa (Honda) Resoconto
Anno Tracciato classe 125 Moto2 MotoGP Resoconto
2011 Motegi Francia Johann Zarco (Derbi) Italia Andrea Iannone (Suter) Spagna Daniel Pedrosa (Honda) Resoconto
2010 Motegi Spagna Marc Márquez (Derbi) Spagna Toni Elías (Moriwaki) Australia Casey Stoner (Ducati) Resoconto
Anno Tracciato classe 125 classe 250 MotoGP Resoconto
2009 Motegi Italia Andrea Iannone (Aprilia) Spagna Alvaro Bautista (Aprilia) Spagna Jorge Lorenzo (Yamaha) Resoconto
2008 Motegi Germania Stefan Bradl (Aprilia) Italia Marco Simoncelli (Gilera) Italia Valentino Rossi (Yamaha) Resoconto
2007 Motegi Italia Mattia Pasini (Aprilia) Finlandia Mika Kallio (KTM) Italia Loris Capirossi (Ducati) Resoconto
2006 Motegi Finlandia Mika Kallio (KTM) Giappone Hiroshi Aoyama (KTM) Italia Loris Capirossi (Ducati) Resoconto
2005 Motegi Finlandia Mika Kallio (KTM) Giappone Hiroshi Aoyama (Honda) Italia Loris Capirossi (Ducati) Resoconto
2004 Motegi Italia Andrea Dovizioso (Honda) Spagna Daniel Pedrosa (Honda) Giappone Makoto Tamada (Honda) Resoconto
2003 Suzuka Italia Stefano Perugini (Aprilia) San Marino Manuel Poggiali (Aprilia) Italia Valentino Rossi (Honda) Resoconto
2002 Suzuka Francia Arnaud Vincent (Aprilia) Giappone Osamu Miyazaki (Yamaha) Italia Valentino Rossi (Honda) Resoconto
Anno Tracciato classe 125 classe 250 classe 500
2001 Suzuka Giappone Masao Azuma (Honda) Giappone Daijiro Kato (Honda) Italia Valentino Rossi (Honda) Resoconto
2000 Suzuka Giappone Youichi Ui (Derbi) Giappone Daijiro Kato (Honda) Giappone Norifumi Abe (Yamaha) Resoconto
1999 Motegi Giappone Masao Azuma (Honda) Giappone Shinya Nakano (Yamaha) Stati Uniti Kenny Roberts Jr (Suzuki) Resoconto
1998 Suzuka Giappone Kazuto Sakata (Aprilia) Giappone Daijiro Kato (Honda) Italia Max Biaggi (Honda) Resoconto
1997 Suzuka Giappone Noboru Ueda (Honda) Giappone Daijiro Kato (Honda) Australia Michael Doohan (Honda) Resoconto
1996 Suzuka Giappone Masaki Tokudome (Aprilia) Italia Max Biaggi (Aprilia) Giappone Norifumi Abe (Yamaha) Resoconto
1995 Suzuka Giappone Haruchika Aoki (Honda) Germania Ralf Waldmann (Honda) Australia Daryl Beattie (Suzuki) Resoconto
1994 Suzuka Giappone Takeshi Tsujimura (Honda) Giappone Tadayuki Okada (Honda) Stati Uniti Kevin Schwantz (Suzuki) Resoconto
1993 Suzuka Germania Dirk Raudies (Honda) Giappone Tetsuya Harada (Yamaha) Stati Uniti Wayne Rainey (Yamaha) Resoconto
1992 Suzuka Germania Ralf Waldmann (Honda) Italia Luca Cadalora (Honda) Australia Michael Doohan (Honda) Resoconto
1991 Suzuka Giappone Noboru Ueda (Honda) Italia Luca Cadalora (Honda) Stati Uniti Kevin Schwantz (Suzuki) Resoconto
1990 Suzuka Paesi Bassi Hans Spaan (Honda) Italia Luca Cadalora (Yamaha) Stati Uniti Wayne Rainey (Yamaha) Resoconto
1989 Suzuka Italia Ezio Gianola (Honda) Stati Uniti John Kocinski (Yamaha) Stati Uniti Kevin Schwantz (Suzuki) Resoconto
1988 Suzuka Germania Anton Mang (Honda) Stati Uniti Kevin Schwantz (Suzuki) Resoconto
1987 Suzuka Giappone Masaru Kobayashi Stati Uniti Randy Mamola (Yamaha) Resoconto
Anno Tracciato classe 50 classe 125 classe 250 classe 350 Resoconto
1967 Fuji Giappone Mitsuo Itoh (Suzuki) Regno Unito Bill Ivy (Yamaha) Regno Unito Ralph Bryans (Honda) Regno Unito Mike Hailwood (Honda) Resoconto
1966 Fuji Giappone Yoshimi Katayama (Suzuki) Regno Unito Bill Ivy (Yamaha) Giappone Hiroshi Hasegawa (Yamaha) Regno Unito Phil Read (Yamaha) Resoconto
1965 Suzuka Svizzera Luigi Taveri (Honda) Nuova Zelanda Hugh Anderson (Suzuki) Regno Unito Mike Hailwood (Honda) Regno Unito Mike Hailwood
(MV Agusta)
Resoconto
1964 Suzuka Regno Unito Ralph Bryans (Honda) Germania Ernst Degner (Suzuki) Rhodesia Jim Redman (Honda) Rhodesia Jim Redman (Honda) Resoconto
1963 Suzuka Svizzera Luigi Taveri (Honda) Regno Unito Frank Perris (Suzuki) Nyasaland Jim Redman (Honda) Nyasaland Jim Redman (Honda) Resoconto
1962 Suzuka Regno Unito Tommy Robb (Honda) Regno Unito Tommy Robb (Honda) Nyasaland Jim Redman (Honda) Nyasaland Jim Redman (Honda) Resoconto

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]