Kazuto Sakata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kazuto Sakata
Kazuto Sakata 1994 Japanese GP.jpg
Sakata con l'Aprilia RS 125 R campione del mondo 1994
Dati biografici
Nazionalità Giappone Giappone
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1991 in classe 125
Stagioni dal 1991 al 1999
Mondiali vinti 2
GP disputati 126
GP vinti 11
Podi 41
Punti ottenuti 1304
Pole position 29
Giri veloci 19
 

Kazuto Sakata (Sakata Kazuto (坂田和人?); Tokyo, 15 agosto 1966) è un pilota motociclistico giapponese, campione del mondo della classe 125 nel 1994 e 1998.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver vinto nel 1990 il campionato giapponese classe 125,[1] esordisce nel motomondiale a un'età relativamente tarda (25 anni) nel 1991, in sella a una Honda nella classe 125. Messosi in luce nell'ultima gara della stagione, ovvero il Gran Premio della Malesia in cui arrivò secondo dietro Loris Capirossi, l'anno successivo ebbe un'annata mediocre (solo 42 punti in classifica e 14º posto mondiale).

Invece nella stagione 1993 vinse due Gran Premi (in Spagna e in Repubblica Ceca) e arrivò secondo in graduatoria dietro il tedesco Dirk Raudies, suo compagno di squadra. Per evitare questa convivenza forzata Sakata passò all'Aprilia, con cui divenne campione del mondo di motociclismo della classe 125 nel 1994 a seguito di tre successi (in Australia e poi ancora in Spagna e Repubblica Ceca, i suoi due circuiti preferiti) e 224 punti nella classifica finale.

Vicecampione del mondo nel 1995 dietro il connazionale Haruchika Aoki, nel 1996 Sakata ebbe un'annata discontinua e chiuse la stagione appena all'ottavo posto. Nel 1997 fu invece quarto in graduatoria a seguito di una serie di piazzamenti (due terzi posti e ben cinque secondi), mentre nel 1998, nonostante un finale di stagione non all'altezza, vinse il mondiale della 125 per la seconda volta grazie a quattro primi posti ottenuti in Giappone, Spagna, Francia e Gran Bretagna.

Nonostante il nuovo successo, Sakata rimane nella 125 ma passa alla Honda, con la quale disputa un'annata anonima in cui ottiene solo 56 punti, arrivando 14º. Al termine della stagione decide di appendere il casco al chiodo e di ritirarsi.

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica sorgente]

1991 Classe Moto Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of the United States.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Europe.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of France.svg Flag of Malaysia.svg Punti Pos.
125 Honda Rit 16 NE Rit Rit 10 Rit 14 11 7 8 8 Rit NE 2 55[2] 13º
1992 Classe Moto Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of Europe.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Hungary.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Brazil.svg Flag of South Africa 1928-1994.svg Punti Pos.
125 Honda Rit Rit 6 4 Rit NP Rit 6 7 4 6 14 Rit 42[3] 11º
1993 Classe Moto Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Europe.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Europe.svg Punti Pos.
125 Honda 2 2 2 1 2 2 2 Rit 2 2 1 2 2 3 266[4]
1994 Classe Moto Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United States.svg Flag of Argentina.svg Flag of Europe.svg Punti Pos.
125 Aprilia 1 2 2 1 5 2 4 2 3 4 1 Rit 9 7 224[5]
1995 Classe Moto Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Flag of Europe.svg Punti Pos.
125 Aprilia 2 10 3 6 Rit 5 4 12 1 1 Rit Rit 4 140[6]
1996 Classe Moto Flag of Malaysia.svg Flag of Indonesia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of the Czech Republic.svg Imola-Stemma.png Flag of Catalonia.svg Flag of Brazil.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
125 Aprilia 10 14 Rit 5 3 8 7 11 5 9 4 12 3 11 Rit 113[7]
1997 Classe Moto Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of Austria.svg Flag of France.svg Flag of the Netherlands.svg Imola-Stemma.png Flag of Germany.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Catalonia.svg Flag of Indonesia.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
125 Aprilia 2 2 7 6 6 Rit 3 3 Rit 5 Rit 9 2 2 2 179[8]
1998 Classe Moto Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Bandera de Madrid.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Imola-Stemma.png Flag of Catalonia.svg Flag of Australia.svg Flag of Argentina.svg Punti Pos.
125 Aprilia 1 6 1 4 1 4 2 1 7 2 4 9 4 5 229[9]
1999 Classe Moto Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Imola-Stemma.png Flag of the Land of Valencia (official).svg Flag of Australia.svg Flag of South Africa.svg Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Punti Pos.
125 Honda 10 8 15 9 8 7 10 13 19 Rit Rit 12 13 15 17 Rit 56[10] 14º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]